Tranformers  0

Ci risiamo con la solita equazione grande blockbuster cinematografico = relativo videogioco, versione per cellulari compresa. E così, grazie a Glu, Transformers arriva anche sul piccolo schermo dei nostri telefonini...

Purtroppo stavolta il risultato non è però all'altezza della buona pellicola ispiratrice; Transformers: the game, così come nel caso delle edizioni per console, è un tie-in di qualità mediocre che non riesce ad imporsi per reali meriti, limitandosi a sfruttare la popolarità del momento per cercare di finire sui cellulari degli appassionati. Il gioco mette nei panni di Optimus Prime, il leader degli Autobots (i buoni), nel tentativo di sconfiggere i Decepticons (i cattivi). La struttura di gioco è incredibilmente banale e limitata, fattore questo piuttosto strano visto l'ottimo curriculum di una software house come Glu. Eppure Transformers è semplicemente un action/platform a scorrimento orizzontale che non aggiunge nulla al genere, e che non riesce a dimostrarsi sufficientemente valido da poter guadagnare una sufficienza. In pratica tutto si risolve nell'attraversare i vari livelli eliminando i nemici presenti tramite il cannone a disposizione del protagonista.

Malgrado l'arma in questione sia dotata di auto-lock, e non richieda quindi la necessità di mirare per andare a segno, la presenza di un indicatore di surriscaldamento impone l'utilizzo con moderazione, aggiungendo quindi una minima componente tattica al prodotto. Ma in un gioco sui Transformers ci si aspetta di trovare soprattutto le trasformazioni, giusto? Ed ecco quindi che Optimus Prime può cambiare a piacimento dalla forma umanoide a quella di camion; in quest'ultima situazione non è possibile utilizzare il cannone, ma in compenso si può contare su una velocità di spostamento maggiore, sulla possibilità di attraversare zone altrimenti inaccessibili e per ultimo sulla facoltà di investire letteralmente gli avversari. Tutto qua; e se l'impressione che ne avete tratto è insoddisfacente e poco gratificante, la realtà è esattamente questa. Il sistema di combattimento non offre grandi soddisfazioni, nè allo stesso modo lo fa la struttura dei livelli, decisamente piatta e legata ad arcaiche meccaniche ai giorni nostri oramai ben poco divertenti. Anche la presenza di semplici puzzle, che implicano l'utilizzo dell'amico Ironhide, non aggiungono molto ad un'esperienza che si mantiene insipida ed incolore; stessi aggettivi si possono inoltre utilizzare per descrivere la storia, non analoga a quella del film, e che trova l'unico spunto di interesse nella presenza di Bumblebee come narratore, realizzato in un buon 3d. Chiude il quadretto una componente grafica poco invitante, che si limita a fare "il compitino" senza offrire nessuno spunto particolare. I dettagli sono ridotti, la varietà di nemici molto risicata, e in generale si ha fin da subito la netta impressione di trovarsi di fronte ad un gioco esteticamente sorpassato, che -per fare un esempio- riesce a guardare solo col binocolo le recenti produzioni Gameloft.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Nemmeno su cellulari i fan dei Tranformers possono trovare un gioco degno di questo nome per vivere le avventure dei propri eroi. La fatica di Glu, nel caso specifico, è infatti un prodotto deludente sotto ogni punto di vista, che non si solleva mai dalla mediocrità. Un peccato, dal momento che una licenza di tal valore avrebbe potuto essere sfruttata decisamente in un'altra maniera.

PRO

CONTRO

PRO

  • Licenza di gran interesse
  • Bumblebee in 3d

CONTRO

  • Piatto e monotono
  • Aspetti chiave mal riprodotti
  • Graficamente scialbo