6.2

Redazione

5.8

Lettori (17)


  • 4
  • 2
  • 5
  • 6
  • Data di uscita: 3 aprile 2009
  • Piattaforme: dsi

WarioWare Snapped!Wario, mi fai una foto? 15

L'antieroe di Nintendo è chiamato ad un arduo compito, inaugurare il DSi Shop...

Nessuno come lui

WarioWare Snapped! è il primo titolo che sfrutta le fotocamere del DSi non per scattare foto, bensì come fondamento della propria meccanica di gioco. Benchè non sia un concetto nuovo a tutto tondo, visto che è molto simile al gameplay di giochi per EyeToy e Live Vision Camera, rappresenta un esordio su una console portatile.

Il titolo più appetibile e di maggior richiamo presente al lancio del DSi Shop, il negozio online esclusiva del nuovo portatile della casa di Kyoto, è sicuramente WarioWare Snapped!, ultimo esponente di una serie di raccolte di minigames demenziali che hanno toccato praticamente tutte le console Nintendo a partire dal GBA in poi.

Poco Wario

In questa occasione Wario è stato scomodato proprio per dimostrare una delle più sostanziose novità del DSi, ovvero le fotocamere integrate e la loro applicazione in ambiti ludici; tutti i minigiochi presenti sono infatti legati alla necessità di eseguire delle azioni mentre si è ripresi dalla camera posizionata all'interno della console. Proprio per questo motivo Snapped! richiede, fattore decisamente inusuale per un handheld, di appoggiare il portatile su un tavolo o comunque su una superficie stabile senza quindi tenerlo in mano. Altro requisito fondamentale, viste le ridotte capacità della fotocamera, è quella di essere in un ambiente molto illuminato e con uno sfondo uniforme alle proprie spalle; un fattore questo francamente abbastanza irritante, visto che spesso e volentieri ci si può trovare a lottare contro i mulini a vento di fronte all'incapacità del software di riconoscere l'utente. Nella nostra prova per esempio, l'illuminazione artificiale di una stanza tutt'altro che buia non è stata sufficiente, e solo usando il software durante il giorno con la luce del sole siamo stati in grado di giocare. Wario, mi fai una foto? Nel caso in cui si riesca a far funzionare tutto, ci si può cimentare in uno dei 4 set di minigames disponibili; come da tradizione si tratta di brevissime sequenze demenziali e particolarmente divertenti, e in questo caso è necessario interagire soffiando, muovendo le mani in particolari maniere o l'intero corpo. E così ci si ritrova a salutare un amico, raccogliere monete o giocare a nascondino con un bebè, per un totale di 20 minigiochi complessivi; per la prima volta quindi, un gioco per console portatile richiede una interazione e una fisicità che fino a questo momento eravamo abituati ad associare a titoli da salotto con EyeToy, Live Vision Camera o allo stesso Wii. Alla fine di ogni "livello" si viene ricompensati con una breve fotostoria composta dalle proprie immagini, riadattate in maniera assolutamente esilarante in contesti diversi da quelli in cui sono state scattate. In tal senso è un vero peccato che non sia fornita la possibilità di salvarle in nessun modo, fattore che stride con la presenza di uno slot SD nella console. In generale pero, WarioWare Snapped! offre davvero troppo poco per essere considerata un'uscita ufficiale e completa del franchise; bastano davvero pochi minuti per vedere tutto ciò che il prodotto ha da offrire, e gli stimoli a tornare a giocare diventano ben presto pochi relegando così il prodotto nella tutt'altro che piacevole cerchia delle tech demo.

WarioWare Snapped!, come detto in precedenza, è poco più di una tech demo delle caratteristiche del DSi realizzato per inaugurare lo Shop online. Assolutamente troppo breve, limitato nei contenuti e sofferente per i limiti tecnici della fotocamera della console Nintendo, in conclusione rappresenta un acquisto non particolarmente consigliabile anche ai fan della serie.

Andrea Palmisano

Pro

  • Le idee alla base sono buone
  • Esilarante e demenziale come sempre

Contro

  • Limiti tecnici delle fotocamere davvero fastidiosi
  • Brevissimo
  • Non dà la sensazione di essere un gioco completo