9.0

Redazione

7.7

Lettori (999+)


  • 1396
  • 146
  • 1091
  • 232

Diablo IIILa Guida Esclusiva di Diablo III 11

Il momento dell'atteso Diablo III è giunto, e da parte nostra non poteva mancare un aiuto ai gamer in difficoltà! Ogni puntata della guida vi dettaglierà come risolvere le Quest degli Atti, approfondendo inoltre le caratteristiche ed abilità di una specifica Classe. Non è infatti semplice riuscire a padroneggiare le innumerevoli abilità speciali messe a disposizione del gioco - grazie al nostro dettagliato elenco, riuscirete a trovare la skill giusta per ogni occasione.

Prima puntata

Questa prima puntata vi accompagnerà lungo tutto il primo Atto, fornendovi inoltre chiare delucidazioni sulle caratteristiche ed abilità della classe "Barbarian".

Prima Quest - The Fallen Star

Obiettivi:
- Eliminare i Risen Dead che vi attaccheranno nei pressi delle porte
- Parlare con Leah all'interno della Taverna "Slaughtered Calf"
- Uccidere il Risen
- Parlare con Captain Rumfort nei pressi della porta che conduce a New Tristram
- Uccidere la Wretched Queen all'interno delle Rovine Antiche
- Attivare il checkpoint delle Rovine Antiche
- Tornare da Captain Rumfort in quel di New Tristram

Vi troverete inizialmente in una zona esterna rispetto a New Tristam. Scendete lungo il sentiero eliminando i Risen attorno a voi. Raggiungerete infine le porte che conducono alla città. Lì arrivati, dovrete aiutare le guardie locali ad eliminare il Risen e i Crawling Torso. Dunque, avviatevi verso la Taverna "Slaughtered Calf". Dopo essere entrati, conversate con Leah, uccidendo prontamente il Risen che tenterà di interrompere la vostra conversazione. Quando avrete finito di discorrere con Leah, uscite dalla Taverna, tornando all'entrata della cittadina. Parlate nuovamente con Rumford - dovrete, nel frattempo, respingere qualche altro non-morto che tenterà di attaccarvi durante la conversazione.
Avendo neutralizzato tale minaccia, seguite il sentiero verso nord-est per raggiungere la Vecchia Strada di Tristam. Continuate a seguirla, deviando periodicamente per eliminare le Wretch Mothers. Giunti alla sua fine, troverete le Old Ruins: entrateci per localizzare (ed uccidere) la Wretched Queen; trattasi null'altro che di una Wretched Mother con un po' di punti-vita in più. Avendola eliminata, usate il vicino checkpoint per tornare in città e conversare con Rumford, ratificando così il completamento della missione.

Seconda Quest - The Legacy of Cain

Obiettivi - Prima Parte
- Sfruttare il Checkpoint di New Tristam per raggiungere le Vecchie Rovine
- Raggiungere il portale di Old Tristam
- Localizzare la Capanna di Adria
- Esaminare l'interno della Capanna di Adria
- Entrare nella cantina nascosta della Capanna di Adria
- Esaminare la cantina nascosta
- Uccidere Captain Daltyn e il Risen
- Parlare con Leah nella cantina nascosta

Obiettivi - Seconda Parte
- Raggiungere la Cattedrale
- Entrare nel primo piano della Cattedrale
- Localizzare le tracce di Deckard Cain nella Cattedrale
- Uccidere gli scheletri che tenteranno di attaccare Deckard Cain
- Percorrere il passaggio di Leoric e parlare con Deckard Cain
- Seguire Deckard Cain
- Tornare da Leah in quel di New Tristam

Prima Parte
Parlate con Leah, che potrete notare subito accanto a Rumford. Cominciate la quest, Leah si unirà al vostro gruppo. Fatevi strada verso il checkpoint da cui siete giunti, tornando alle Vecchie Rovine. Appena uscirete, Leah si muoverà in avanti per aprire l'Antico Portale di Tristam. Procedete aldilà di esso e continuate dritti lungo la vecchia strada di Tristam. Vi troverete a breve di fronte alla capanna di Adria. Entrateci, dunque scendete lungo la rampa di scale che verrà segnalata in maniera chiara da uno scintillio sullo schermo: essa conduce allo scantinato nascosto.
Scese le scale, dovrete cominciare a procedere lungo il dungeon, mirando al Calderone. Toccatelo per causare la comparsa di Daltyn e dei suoi sottoposti; uccideteli, dunque parlate con Leah che deciderà di non fare più parte del vostro gruppo.

Seconda Parte
Parlate con Leah per apprendere il vostro nuovo obiettivo. Uscite dalla cantina nascosta, procedete velocemente verso la Cattedrale - per farlo sarà necessario procedere nella direzione opposta rispetto a quanto necessario per arrivare alla capanna di Adria. Giunti all'entrata della Cattedrale, procedete verso l'interno, scendendo dunque al primo piano. Lì giunti, sarà necessario localizzare Deckard Cain, o quantomeno delle tracce che suggeriscano la sua presenza. La zona di partenza è collocata nella parte nord-est della stanza; procedete in verticale per raggiungere la zona sud-est, arrivando nei pressi di una specie di incrocio.
Volendo, potrete ora brevemente deviare verso nord-ovest e sud-est per uccidere qualche nemico, accumulando dunque esperienza, nonché per recuperare svariati tesori. Procedendo invece verso sud-ovest raggiungerete un altro incrocio. Fatevi strada verso sud-est per visualizzare una porta luccicante, la quale conduce al cosiddetto "Passaggio di Leoric". Procedete dunque aldilà della porta stessa. Visualizzate la scena d'intermezzo che avverrà in seguito all'entrata nel passaggio di Leoric. Correte dunque velocemente ad aiutare Deckard Cain, uccidendo i quattro Royal Henchemen che lo attaccano. Altri due gruppi seguiranno, il terzo dei quali includerà un mini-boss - il Royal Executioner. Nonostante venga chiamato mini-boss, si tratta di un avversario essenzialmente normale: dispone infatti di pochissimi punti-vita, vi dovrete focalizzare in maniera chiara sul colpirlo con la massima potenza e numerosità di colpi, sicché non possa andare a sfruttare le sue discrete capacità offensive.
Avendo eliminato questo nemico, potrete parlare con Cain per ottenere una nuova quest. Prima di farlo, consigliamo di esplorare dettagliatamente la zona di gioco nei dintorni, fino a localizzare una porta di tipo Ornate - vi verrà detto che è stata sigillata dai poteri dello Skeleton King, consigliamo dunque di tornare in zona nel futuro. Seguite poi Cain lungo le scale verso il giardino della Cattedrale. Vi condurrà al secondo checkpoint, seguitelo per tornare a Tristam. Parlate con Leah per completare la seconda quest in maniera definitiva.

Terza Quest - A Shattered Crown

Obiettivi - Prima Parte
- Conversare con il fabbro di nome "Headrig Eamon"
- Eliminare il Ravenous Dead all'interno della "Cantina dei Dannati"
- Eliminare Mira Eamon
- Parlare con Haedrig all'interno della "Cantina dei Dannati".

Obiettivi - Seconda Parte
- Aprirvi l'accesso al portale nord-ovest
- Localizzare il Cimitero dei Dimenticati in quel di Weeping Hollow
- Cercare l'Altare del Cancelliere, nei pressi della zona posteriore del Cimitero dei Dimenticati
- Uccidere il Cancelliere Eamon
- Recuperare la Corona dello Scheletro dall'Altare del Cancelliere.

Obiettivi - Terza Parte
- Usare il portale della città per tornare a New Tristam
- Parlare con Haedrig Eamon

Prima Parte
Dopo aver completato "The Legacy of Cain", parlate con Cain per dare inizio alla successiva quest, ossia "A Shattered Crown". Dopo la conversazione, rimanete in zona per udire - o forse origliare - un'addizionale conversazione tra Leah e Deckard. Poi, correte verso nord-ovest per completare il primo obiettivo, parlando dunque con Haedrig Eamon. Vi riferirà la sua situazione, piuttosto tragica - voi dovrete quasi forzatamente offrirvi di aiutarlo. Seguite verso nord-est, raggiungendo la Cantina dei Dannati (Cellar of the Damned, in versione originale). Giunti all'interno di questa lugubre stanza, Haedrig si unirà al vostro team in maniera automatica. Colpite a ripetizione la porta bloccata, quando sarà stata distrutta giungeranno in scena ben 15 Ravenous Dead - lasciate che Haedrig si occupi del corpo-a-corpo, se non siete Guerrieri e tutto filerà liscio.
Uccisi i Ravenous, Haedrig sbloccherà un'altra porta, dalla quale uscirà Mira Eamon. Dovrete prontamente eliminare anche lei, in maniera diretta ed efficace, evitando manovre difensive - è dotata di una buona capacità offensiva, coniugata tuttavia ad un basso livello di punti-vita. Parlate dunque con Haedrig per completare questa parte della Quest.

Seconda Parte
Usciti dalla cantina, procedete verso il portale a nord-ovest. Respingete gli Scavenger, poi continuate verso l'esterno. Raggiungerete la zona denominata "Weeping Hollow". Consigliamo vivamente di procedere all'esplorazione, potrete così localizzare il cadavere dell'apprendista di Haedrig - vi servirà per poi tornare in città dal fabbro, portandolo dunque a conoscenza del destino del suo assistente. Continuate ad esplorare Weeping Hollow fino a localizzare una passerella di pietra. Seguitela per raggiungere il Cimitero dei Dimenticati. Entrate aldilà del cancello, localizzando una pietra che funge da checkpoint: esaminatela per sbloccarla. Negli immediati paraggi troverete anche svariate cripte dei "Defiled". Esploratele tutte, localizzando infine l'unica che conduce l'Altare del Cancelliere; tutte le cripte hanno comunque al loro interno un teletrasporto, che potrete usare per uscire e tornare alla zona di scelta centrale.
La cripta dell'altare è identificabile dalla presenza di una rampa di scale che scende verso il livello sottostante. Giunti al vicolo cieco interno alla Cripta, giungerà in scena (irrompendo dal muro) un Mangemaw. Si tratta del primo avversario di tipo mini-boss che vi troverete a dover realmente temere: nonostante l'assenza di capacità speciali da sua parte, per ucciderlo sarà necessario infliggere tra i 5 e i 10 colpi, dunque una quantità notevole. Il segreto nel riuscire a combatterlo con successo consiste nel mantenere sufficientemente elevati i vostri punti-vita, sicché l'effetto cumulato dei suoi attacchi non vada comunque a crearvi alcun rischio. Cauterizzato tale avversario, potrete finalmente accedere alla Tomba del Cancelliere. Troverete ad attendervi svariati scheletri e guardie di ogni genere - attenzione particolare va rivolta alle guardie, sono in grado di castare magie da lontano, dunque evitate assolutamente che vadano a formare dei gruppetti in grado di bombardarvi a ripetizione: dovrete prima pensare a disperderli ed ucciderli, per poi occuparvi degli scheletri in un secondo tempo.
Avendo eliminato ogni nemico, provate ora a toccare l'altare. Non appena lo farete, il Cancelliere apparirà, cercando ovviamente di fermarvi: la tattica di combattimento dovrà essere simile a quanto descritto nella sezione relativa al Mangemaw, ovvero: la chiave di volta è mantenere elevato il vostro livello di punti vita, curandovi a ripetizione - posto tale vincolo, potrete sfruttare i colpi che più vi aggradano. Ucciso il Cancelliere, recuperate la Corona dello Scheletro dall'Altare.

Terza Parte
Utilizzate prontamente il portale della città per tornare da Haedrig. Parlate con lui: si occuperà senza indugio della riparazione della Corona, per poi unirsi come compagno definitivo al vostro gruppo. Quando la Corona sarà stata riparata, sarà giunto il momento di procedere con la successiva Quest.

Quarta Quest - Reign of the Black King

Obiettivi - Prima Parte
- Usate il Checkpoint di New Tristam per tornare al Giardino della Cattedrale
- Procedete nel passaggio di Leoric
- Procedete verso il secondo livello della Cattedrale attraverso la Ornate Door
- Scendete ancora attraverso la Cattedrale
- Fornite aiuto al Guerriero
- Localizzate gli oggetti rubati del Guerriero
- Localizzate ed uccidete Jondar
- Unitevi ai Templari
- Esaminate le Cripte Reali
- Localizzate la Cripta dello Skeleton King
- Entrate nella Cripta dello Skeleton King
- Uccidete il Returned
- Collocate la Corona di Leoric sullo Skeleton King
- Uccidete lo Skeleton King

Obiettivi - Seconda Parte
- Parlare con lo Straniero nella Camera Desolata
- Tornare a New Tristam

Prima Parte
Parlate con Haedrig, collocato nei pressi della zona ove avete parlato con Deckard Cain. Vi riporterà alla zona ove lo avete salvato. Sarà ora giunto il momento di aprire la porta che avete in precedenza analizzato e che era completamente chiusa. Usate il checkpoint per tornare al Giardino della Cattedrale. Scendete le scale, aprite la porta precedentemente sigillata per arrivare al secondo livello (inferiore) della Cattedrale. Fatevi strada lungo tutto il secondo livello per raggiungere le scale che conducono al terzo. Ora, qui giunti, vi verrà richiesto di aiutare il guerriero: uccidete i membri del Culto Oscuro, nonché i loro assistenti capaci di usare la Necromazia - ricordatevi che, dopo che sarete riusciti ad eliminare metà degli appartenenti al culto, il guerriero verrà liberato e comincerà ad aiutarvi nell'uccisione dei religiosi rimasti in scena.
Dovrete ora esaminare nuovamente il terzo livello per localizzare l'armatura dei guerrieri. Si trova all'interno di una cassa, a cui sono posti di guardia svariati... guerrieri. Dopo averli uccisi, recuperate l'armatura ed attivate il vicino checkpoint. Il vostro compagno diventerà dunque ora un Templare; vi dirà che dovete combattere anche contro Jondar, se il vostro obiettivo è uccidere lo Skeleton King. Il vostro amico Templare taglierà dunque per voi gli aculei che sono posti a copertura di una vicina rampa di scale, aldilà della quale vi troverete di fronte a Jondar. Si tratta di un combattimento relativamente semplice: il vostro avversario evocherà periodicamente degli scheletri - che consigliamo di lasciare alla mercé del vostro amico Templare, piuttosto che tentare di ucciderli in maniera diretta. Inoltre, è in grado di "sparare" un attacco basato sul veleno - questo più pericoloso, dato che può essere sparato in cinque diverse direzioni. Il nemico è anche piuttosto veloce, ma questo suo punto di forza fa immediatamente intuire anche il suo più grande punto debole: egli è dotato di pochissimi punti-vita, dunque - lasciando al vostro amico Templare l'onere di eliminare gli scheletri - potrete focalizzare tutte le vostre forze offensive su Jondar ed azzerare i suoi HP in breve tempo. Dopo l'eliminazione di Jondar, tornate all'entrata del quarto livello della Cattedrale. Lì dovrete respingere alcuni semplici gruppetti di nemici, ma ciò che più vi preme è indubbiamente localizzare l'entrata alle Cripte Reali. Scendete lungo le Cripte Reali per localizzare - in fondo ad esse - l'associato checkpoint.
Dunque, continuate verso l'entrata alle Cripte dello Skeleton King. Durante la vostra opera di esplorazione, dovreste riuscire a trovare una spada a terra: prelevatela per visualizzare dunque una breve scena d'intermezzo. Continuate avanti, visualizzando lo Skeleton King in persona uscire dal terreno sottostante - cominciate subito a distruggere i pilastri "attivi", segnati dalla presenza di uno scintillio lungo il loro contorno, per causare il crollo della zona di gioco. Nel mentre, sarete purtroppo vessati da svariate ondate di scheletri: consigliamo di sfruttare magie e/o metodologie corpo-a-corpo che consentano di colpire un'area di gioco sufficientemente ampia, sicché non sia necessario colpire gli scheletri uno alla volta.
Lo Skeleton King riuscirà comunque a fuggire, dunque voi dovrete procedere avanti aldilà della più vicina porta, superando gli arcieri, fino a raggiungere il portone che conduce alla Cripta dello Skeleton King in persona. Appena sarete entrati, apparirà il Re - dopo una breve conversazione, se ne andrà immediatamente. Dovrete dunque uccidere alcuni Returned - procedete avanti fino alla chiusura improvvisa di un cancello, davanti a voi; verranno in quel momento evocati i Returned. Uccideteli come fareste per scheletri "standard", non sono più potenti, unicamente più resistenti. Vi verrà ora richiesto di collocare la corona di Leoric sullo Skeleton King: avvicinatevi al trono e posizionate la corona sulla sua testa. Lo Skeleton King si rianimerà, e voi potrete cominciare il combattimento finale contro di lui.
E' dotato di una certa quantità di attacchi, tra i quali spiccano alcuni semplici tentativi di corpo-a-corpo, uniti ad una specie di piccolo "tornado", facilmente evitabile posto che lo vedrete effettivamente partire - quando lo noterete, vi potrete subito spostare verso gli scheletri dal nemico evocati, sicché essi fungano da scudo e vengano polverizzati dal loro stesso padrone. Potrete inoltre recuperare delle sfere atte alla rigenerazione degli HP che vengono rilasciate dagli scheletri.

Seconda Parte
Ucciso lo Skeleton King, lungo le scale, posizionate all'interno del suo trono. Camminate lungo l'arena, parlate con l'uomo al suo centro. Dirigetevi verso nord-ovest, attivate il checkpoint per fare ritorno a New Tristram, ove la Quest potrà considerarsi definitivamente conclusa.

Video - Videorecensione

Diablo III - Videorecensione Diablo III - Videorecensione

Quinta Quest - Sword of the Stranger

Obiettivi:
- Raggiungere le Praterie della Miseria
- Localizzare il nascondiglio di Khazra
- Localizzare il frammento della Glowing Sword e farlo vostro
- Riportare il frammento a Cain

Tornati in città dopo aver ucciso lo Skeleton King, parlate con Dekard Cain cercando di esaurire tutte le opzioni di conversazione, ottenendo in tal modo il più grande numero possibile di informazioni. Dopo la successiva conversazione a cui parteciperà anche Leah, dovrete dirigervi verso le Praterie della Miseria. Sfruttate il checkpoint per raggiungere il Cimitero dei Dimenticati. Da qui, proseguite verso nord-ovest raggiungendo le Praterie della Miseria. Superate il ponte per cominciare la Quest. Esaminate la zona di gioco per localizzare l'entrata al nascondiglio di Kahzra; procedendo dunque al suo interno, dovrete camminare in linea retta fino ad incontrare i membri del Culto, posti a guardia del frammento della Glowing Sword.
Uccideteli con semplicità, causando la comparsa di Magdha. Ella evocherà un nuovo gruppo di Cultisti, notevolmente più aggressivi rispetto ai precedenti: consigliamo vivamente di curarvi a ripetizione durante la battaglia, per evitare spiacevoli sorprese - ovvero la morte del vostro personaggio. Prelevato il frammento, sarà necessario riportarlo a Cain. Procedete ancora in avanti verso l'interno della tana per localizzare il cristallo d'uscita, interagendo con esso farete ritorno alla città, ove potrete conversare con Cain per ratificare la fine della missione.

Sesta Quest - The Broken Blade

Obiettivi - Prima Parte
- Raggiungere il Tempio Affondato
- Seguire il criminale
- Parlare con i briganti
- Uccidere i briganti

Obiettivi - Seconda Parte
- Parlare con il criminale
- Portare il criminale verso il checkpoint a nord
- Dirigervi verso il Tempio Affondato
- Parlare con Alari
- Recuperare il Faro dell'Onore dal Riposo del Guerriero nonché un secondo dalla Cripta degli Antichi
- Recuperare il Faro collocato sui piedistalli

Obiettivi - Terza Parte
- Entrare nel Tempio Affondato
- Esplorare il Tempio Affondato
- Uccidere il Profeta Ezek e gli scheletri suoi seguaci
- Parlate con Alaric nel Tempio Affondato
- Recuperare il frammento della Spada Luminosa
- Riportare il frammento a New Tristram

Prima Parte
Avendo parlato con Cain ed avendo dunque a lui riportato il frammento della Glowing Sword, potrete parlare nuovamente con Leah. Vi manderà immediatamente al Tempio Affondato. Per raggiungerlo, dovrete anzitutto usare il vicino checkpoint per raggiungere i Prati della Miseria. Seguite dunque la via principale fino a che vi condurrà nei pressi di un criminale, il quale diventerà - in maniera piuttosto bizzarra - il vostro successivo compagno. Conversate con lui, entrando dunque nel successivo Vecchio Mulino. Conversate lì con il brigante; purtroppo, il discorso andrà a concludersi in maniera inaspettata - dovrete ovvero affrontare ben tre ondate di briganti. Le prime due risulteranno essere semplici da eliminare, tuttavia la terza comprenderà anche Nigel Cutthroat, soggetto tutt'altro che raccomandabile: non appena giungerà in scena, focalizzate su di lui tutta la vostra "potenza di fuoco". Andate dunque a conversare con il vostro amico criminale, per completare questa prima parte della quest.

Seconda Parte
Procedete velocemente lungo la zona est dei Campi della Miseria, raggiungendo il Tempio Affondato e l'associato checkpoint. Parlate dunque con il ladro. Dunque, continuate verso l'entrata del Tempio Affondato, localizzando uno spirito di nome Aleric. Parlate con lui, seguitelo, superate il ponte per raggiungere la foresta marcia.

Terza Parte
Dovrete esplorare la foresta in maniera dettagliata, solo così riuscirete a trovare sia la Cripta degli Antichi, sia il Riposo dei Guerrieri. In entrambe le zone, consigliamo vivamente di terminare tutti i nemici presenti, recuperando poi il Faro della Luce che troverete nei pressi della fine di entrambi i percorsi - ricordatevi di recuperare entrambi i fari, risulteranno indispensabili nel proseguo! Sfruttate poi la vostra magia "Townportal" per fare velocemente ritorno a New Tristam. Qui, interagite con il checkpoint per arrivare velocemente al Tempio Affondato. Tornate dunque alla zona ove è stato per la prima volta trovato l'Aleric. Da qui, dovreste riuscire a vedere due piedistalli: avvicinatevi ad ognuno di essi ed attivateli, collocando un Faro della Luce in loro corrispondenza.
Fatto ciò, potrete notare davanti a voi l'aprirsi dell'entrata del Tempio Affondato. Procedete avanti, liberandovi delle varie ondate di scheletri, fino a raggiungere il profeta Ezek. Colpitelo a ripetizione per ridurlo ai minimi termini; quando starà per morire, procederà all'evocazione di tre sui Fratelli, nonché di alcuni Arcieri Non-Morti - consigliamo di focalizzarvi in maniera primaria su questo secondo gruppo di nemici, tremendamente più potente rispetto all'alternativa. Apparirà dunque lo spirito di Aleric, nella zona ove - in precedenza - Ezek vi stava aspettando. Parlate dunque con lui, il quale vi aprirà il sentiero verso il frammento della Glowing Sword. Avvicinatevi dunque velocemente al frammento, parlate poi con i presenti per cominciare un combattimento: vi troverete a dover respingere una grande quantità di Dark Zealot, consigliamo di battere leggermente in ritirata lungo i corridoi precedenti, facendo in modo che si crei un "collo di bottiglia", sicché possiate terminare gli avversari uno ad uno, con la dovuta calma.
Quando saranno tutti morti, potrete prelevare il frammento. Avendo il frammento, potrete fare velocemente ritorno a New Tristam per completare la quest in maniera definitiva.

Settima Quest - The Doom in Wortham

Obiettivi - Prima Parte
- Conversare con il "Ferryman"
- Viaggiare verso il centro di Wortham
- Uccidere Urzel Mordreg
- Uccidere il Dark Berserker

Obiettivi - Seconda Parte
- Parlare con il Prete
- Entrare nella Cripta della Cappella di Wortham
- Recuperare la Spada di Hilt
- Raggiungere la Residenza di Cain in quel di New Tristram

Prima Parte
Tornati a New Tristam, vi verrà spiegato che lo Straniero vuole parlare con voi. Dunque, procedete lungo il sentiero che conduce verso l'esterno della città, spostandovi poi verso ovest. Raggiunta una zona che forma una virtuale "T", deviate verso sinistra. Seguite il sentiero fino al porto, lì troverete il Ferryman. Parlate con lui, facendovi trasportare fino a Wortham.
Noterete subito come la città si stia velocemente spopolando. Procedendo leggermente avanti, un uomo correrà nei vostri paraggi dicendovi che la sua famiglia si sta nascondendo all'interno della Cappella. Continuate ancora avanti, localizzando la Cappella completamente circondata da membri del Culto Oscuro. Uccideteli in toto, dunque ascoltate la breve conversazione che seguirà. Eliminate ora Urzel e i suoi seguaci, poi liberatevi in maniera analoga dei Dark Berserker che giungeranno in zona.

Seconda Parte
Dopo la battaglia, conversate con il Prete e seguite dunque le sue indicazioni per entrare nella Cripta della Cappella di Wortham - si trova lungo il lato est della costruzione. Troverete all'interno il cadavere di Virgilio, accanto alla parte bassa delle scale. Entrate nella stanza per recuperare il frammento della Spada Lampeggiante. Visionate dunque la scena d'intermezzo, correte poi verso il retro della Cripta, lì troverete un Checkpoint.
Usatelo per fare velocemente ritorno a New Tristram, entrando nella Residenza di Cain. Lì potrete visualizzare una scena d'intermezzo; subito dopo, tornate all'esterno della Residenza per cominciare la vostra successiva Quest.

Ottava Quest - Trailing the Coven

Obiettivi - Prima Parte
- Entrate nelle Caverne di Araneae subito sopra a Wortham
- Esaminate i dintorni per localizzare la Camera di Queen Araneae
- Parlate con la donna intrappolata nella ragnatela
- Uccidete Queen Araneae
- Recuperate la pozza di Veleno nella Camera di Queen Aranea

Obiettivi - Seconda Parte
- Parlate con Karyna
- Localizzate la Staffa di Khazra
- Avvicinatevi alla Barriera di Khazra
- Localizzate il Maniero di Leoric nel Cortile
- Entrate nel Maniero di Leoric
- Esaminate ed esplorate il Maniero di Leoric

Prima Parte
Partendo da New Tristam, usate il Checkpoint per tornare alla Cantina della Cappella di Wortham. Uscite per raggiungere Wortham, dunque procedete ancora verso nord. Giunti in zona, aprite il Portale della Città ed uscite velocemente. Continuate poi verso nord per raggiungere i Wortham Bluff. Superate il ponte, deviate dunque verso ovest superando l'entrata della caverna. Scendete dunque le scale, per arrivare infine a tale entrata. Arrivati finalmente all'interno di tale caverna, cominciate a percorrere il dungeon ad essa associato. Uccidete tutto ciò che si trova di fronte a voi, al contempo cercando di trovare l'entrata alla successiva zona - non preoccupatevi, si troverà direttamente alla fine del percorso. Entrerete dunque nei pressi della Camera della Regina Araneae. Giunti all'interno della camera, camminate verso la donna imprigionata nella ragnatela: comincerà subito a parlare con voi.
Quando dunque giungerà in zona la Regina, comincerà ad attaccarvi sfruttando il suo alito velenoso, creando anche una vera e propria "pozza" verde di veleno al suolo. Attenzione: evitate di rimanere nei paraggi della pozza e/o all'interno di essa, pena il subire notevoli e continui danni. Seconda attenzione: quando raggiungerà il 75% e il 50% di punti-vita, Araneae diventerà completamente immune ad ogni genere di attacco, correndo via per nascondersi al sicuro. Giungeranno al contempo in scena quattro Aranea Minion: eliminateli per causare il ritorno del boss principale che disporrà ormai di pochissimi HP - dovrete dunque in questi istanti preferire una strategia fortemente offensiva.
Quando sarà morta, vi verrà richiesto di "risucchiare" il contenuto della pozza di veleno. Procedete dunque verso nord-est, ove avete prima trovato la donna intrappolata nella ragnatela. La pozza si troverà a sinistra: cliccate per recuperare il suo contenuto. Tornate dunque da Karyna, ovvero la donna precedentemente intrappolata, e cliccate su di lei per liberarla. Attendete che esca dalla caverna, dunque seguitela verso il passaggio tra le montagne.

Seconda Parte
Giunti all'esterno, conversate con Karyna, dunque superate il vicino ponte per raggiungere la zona sud degli Altopiani. In questa zona, potrete trovare la carrozza di Karyna. Quando l'avrete trovata, potrete recuperare la sua Staffa, proprio al centro.

Terza Parte
Appena prenderete la Staffa giungerà in scena un gruppo di Clan Warriors di tipo "Dark Moon" - si tratta di semplici nemici, nonostante l'apparenza minacciosa. Dopo averli semplicemente uccisi, procedete avanti. Raggiungete lo stradone principale, seguendolo verso nord. Alla fine della strada, troverete la barriera di Khazra. Avendola superata, salite lungo le colline uccidendo i membri del Clan "Dark Moon". Giunti in cima, raggiungerete la sezione nord dell'altopiano.
Seguite la strada fino a raggiungere un ponte. Superatelo, raggiungendo il cortile di Leoric. Continuando leggermente avanti, troverete il Maniero di Leoric. Procedete al suo interno, dovrete respingere una vera e propria orda di Berserker, Cultist e Vessels. Avendoli uccisi tutti, procedete verso il retro del Maniero stesso. Lì potrete osservare una conversazione e dunque liberatevi del Vicious Hellions assieme ai Dark Summoner per completare definitivamente la quest. La Guida Esclusiva di Diablo III

Nona Quest - The Imprisoned Angel

Obiettivi - Prima Parte
- Raggiungere il primo livello delle "Halls of Agony"
- Raggiungere il secondo livello delle "Halls of Agony"
- Procedere lungo il passaggio delle montagne
- Entrare nella Fortezza Maledetta
- Parlare con Queen Asylla
- Liberare tutti i prigionieri
- Uccidere il custode

Obiettivi - Seconda Parte
- Localizzare la Camera della Sofferenza
- Uccidere il Macellaio

Obiettivi - Terza Parte
- Localizzare lo Straniero
- Uccidere i membri del Culto che lo minacciano
- Parlare con lo Straniero
- Parlare con Tyrael in quel di New Tristam
- Parlare con il Leader della Carovana

Prima Parte
Parlate con l'uomo ferito nei pressi della zona posteriore del Maniero di Leoric, ove avete sconfitto gli evocatori. Aprite le porte del Maniero, saltate dunque verso il checkpoint. Superate il checkpoint, scendete le scale fino a raggiungere l'entrata ai Corridoi dell'Agonia, la loro prima parte. Da qui, potrete trovare l'entrata alla successiva zona, ovvero il secondo livello dei Corridoi dell'Agonia - sarà necessario sconfiggere una certa quantità di nemici, ma nulla di particolare rispetto a ciò che siete abituati da affrontare. Percorrete integralmente il livello, fino a raggiungere l'altopiano alla sua fine. Percorrete il ponte e scendete le vicine scale. Raggiungerete in questo modo l'entrata alla Fortezza Maledetta.
Appena entrati, noterete il fantasma di Queen Asylla. Parlate con lei, vi chiederà di dare pace al resto dei nemici. Continuate dunque verso l'interno fino a raggiungere un quadrivio. Dovrete ora esplorare le celle della prigione a destra e a sinistra: ogni "anima" dei prigionieri verrà mostrata in maniera chiara come un piccolo anello rotondo di colore dorato sulla vostra mini-mappa, non appena vi avvicinerete ad essa. Dunque, muovetevi all'interno di ogni cella e cliccate sullo scheletro presente a terra. Una volta che avrete liberato tutti e sei i presenti, tornate indietro verso il quadrivio. Dovrete qui respingere il Custode, nemico dotato di debolissime difese e che cadrà dunque molto velocemente sotto i vostri colpi. Dopodiché, potrete procedere con la seconda parte del livello.

Seconda Parte
Avendo eliminato il Custode, procedete lungo il sentiero sud-ovest (partendo dal quadrivio). Raggiunta l'intersezione a forma di T, potrete notare l'entrata alla terza zona dei Corridoi dell'Agonia. Procedete dunque verso le scale, che vi condurranno poi verso l'entrata. Lungo questo corridoio non vi saranno molte "novità": il vostro compito si riduce sempre al colpire gli avversari a ripetizione e muovervi in linea pressoché retta, fino a localizzare l'entrata alla Camera della Sofferenza. All'interno, vi attende il vostro primo vero combattimento contro un boss, ovvero Il Macellaio.

Boss: Il Macellaio
Si tratta del primo vero e proprio boss all'interno della storyline di Diablo III. Anzitutto, dovrete esaminare il pavimento, notando come sia composto da una griglia di metallo - sopra ad essa, sono presenti svariati tubi che separano il pavimento in vari "segmenti"; ognuno di questi segmenti comincerà periodicamente a lampeggiare in rosso, cominciando dunque a danneggiare i vostri personaggi. Poiché la comparsa di questo effetto non segue un pattern preciso, sarà necessario muoversi in continuazione durante tutta la durata della battaglia.
La stanza contiene anche due Santuari della Salute - che consentono di farvi recuperare un po' di punti-vita. Il Macellaio è dotato di svariati attacchi peculiari. Anzitutto, un primo basato sull'utilizzo di una catena: tale catena verrà lanciata verso di voi, se riuscirà a colpirvi verrete velocemente spostati verso il Macellaio ed egli potrà infliggervi enormi quantità di danni (tanto peggio se il pavimento voi sottostante si infiammerà durante il tragitto). Un altro attacco lo vede sparare un "cono" frontale, sempre composto da analoghe catene. Queste saranno di colore giallo (mentre impiegherà catene blu per il colpo precedente); meno pericoloso rispetto al colpo precedente, ma capace di colpire un'area notevolmente più ampia.
In generale, per riuscire a colpirlo con efficacia dovrete attendere che egli effettui una "carica" verso di voi: aspettate che sia vicinissimo, poi spostatevi a lato facendo in modo che vada a colpire il muro. Rimarrà dunque stordito, completamente alla mercé dei vostri attacchi, che voi potrete infliggere a ripetizione. In linea generale, la tattica prevede un atteggiamento inizialmente difensivo, che si dovrà rapidamente modificare non appena l'avversario rimarrà stordito.

Terza Parte
Ucciso il Macellaio e recuperato tutto il possibile dai dintorni, correte verso nord per raggiungere l'entrata alla Cella dei Condannati. Entrate e seguite la lunga rampa di scale in discesa. Giunti alla sua fine, guardate la scena d'intermezzo. Subito dopo, liberatevi dei Dark Wizard, Cultist, Ritualist e Berserker. Avendoli cauterizzati in massa, parlate con lo Straniero.

Decima Quest - Return to New Tristam

Obiettivi:
- Parlare con Tyrael in quel di New Tristam
- Parlare con il Leader della Carovana

Dopo aver conversato con lo Straniero, parlate con Tyrael, collocato negli immediati dintorni. Vi chiederà di tornare a New Tristram, aprendo per voi un apposito portale. Seguitelo aldilà del portale, poi parlate con lui di nuovo una volta giunti in città. Completata la conversazione, fate tutto il necessario sempre in città, dunque avvicinatevi al Leader della Carovana nei pressi del checkpoint. Potrete così cominciare il secondo Atto... nella prossima puntata!

Classe: Barbarian

Trattasi dell'unica classe presente sia in Diablo 2 che in Diablo 3. Si tratta di combattenti specialmente potenti nel corto-raggio, dotati di ottimi armi corpo-a-corpo e capaci di sopportare notevoli danni. La loro specifica sorgente di forza è la Furia. La Furia viene generata in maniera autonoma da alcuni attacchi del Barbarian, mentre - per compiere altre tipologie di attacchi - sarà necessario spendere della Furia. Si tratta di un personaggio appositamente designato per essere efficace nel corpo-a-corpo. Oltre infatti a disporre di statistiche che consentono di infliggere maggiori danni per colpo, più di tutte le altre classi, è anche dotato di svariate abilità che gli consentono di aumentare proporzionalmente i danni a seconda del numero di nemici che si trova ad affrontare. Posto che l'unico metodo per accumulare la Furia è partecipare ai combattimenti e posto che il Barbarian è particolarmente forte nel corpo-a-corpo, la conclusione non può che essere una: quando/se utilizzerete un Barbarian, dovrete cercare di combattere il più possibile, senza interruzioni. In questo modo andrete a creare un ciclo di feedback positivo che vi permetterà di accumulare e scaricare potenza in maniera regolare.

Abilità Attive - Primarie

Bash
Livello: 1
Furia generata: 6 punti/attacco
Descrizione: colpisce un nemico infliggendo un danno pari al 150% del normale, con una chance del 20% di KO.

Cleave
Livello: 3
Furia generata: 5 punti/attacco
Descrizione: vi consente di effettuare una spazzata con la vostra arma, seguendo una traiettoria ad arco - chi verrà colpito subirà il 120% dei danni standard.

Frenzy
Livello: 1
Furia generata: 3 punti/attacco
Descrizione: una spazzata capace di infliggere il 110% di danni a chiunque venga colpito. Ogni colpo va inoltre ad incrementare di 15% il danno già causato; tale effetto può essere cumulato 5 volte.

Abilità Attive - Secondarie

Hammer of the Ancients
Livello: 2
Costo: 20 punti/furia
Descrizione: chiama verso il personaggio un enorme martello che consente di colpire frontalmente gli avversari, infliggendo un danno pari al 200% rispetto allo standard. Include un 5% di chance di effettuare una Critical Hit.

Rend
Livello: 5
Costo: 20 punti/furia
Descrizione: una spazzata che causa il sanguinamento di tutti i nemici nei dintorni, causando un danno pari al 209% dello standard.

Seismic Slam
Livello: 12
Costo: 30 punti/furia
Descrizione: colpisce con forza il terreno, causando una vera e propria "onda" omnidirezionale che infligge il 155% dei danni + KO.

Whirlwind
Livello: 20
Costo: 16 punti/furia
Infligge multipli colpi a qualsiasi cosa si trovi lungo il vostro percorso, infliggendo un danno pari al 110%.

Video - Il Demon Hunter

Diablo III - Il trailer del Demon Hunter Diablo III - Il trailer del Demon Hunter

Abilità Difensive

Ground Stomp
Furia generata: 15 punti/attacco
Raffreddamento: 12 secondi
Descrizione: il personaggio colpirà il suolo, causando lo stordimento di tutti gli avversari in un raggio di 12 yard-gioco, per 4 secondi.

Leap
Furia generata: 15 punti/attacco
Raffreddamento: 10 secondi
Descrizione: il personaggio salterà, infliggendo un danno pari all'85% a tutti gli avversari in un raggio di 8 yard-gioco, e diminuendo la loro velocità d'azione del 60% per 3 secondi.

Sprint
Costo: 20 punti/furia
Descrizione: aumenta la vostra velocità di movimento del 40% per 3 secondi.

Ignore Pain
Costo: 22 punti/furia
Raffreddamento: 30 secondi
Descrizione: diminuisce del 65% tutti i danni da voi subiti, per 5 secondi.

Abilità di Forza

Ancient Spear
Livello: 9
Furia generata: 15 punti/furia
Raffreddamento: 10 secondi
Descrizione: il Barbarian si prodigherà nello sparare una lancia verso il nemico, portandolo dunque vicino a sé, diminuendo del 60% la velocità di movimento dell'avversario ed infliggendo un danno pari al 185% dello standard.

Revenge
Livello: 13
Furia generata: 13 punti/furia
Descrizione: Infliggerete 220% punti-danno a tutti i nemici accanto a voi. Per ogni colpo inflitto, otterrete inoltre una "cura" pari al 5% del totale dei vostri punti-vita.

Furious Charge
Livello: 21
Furia generata: 15 punti/furia
Raffreddamento: 10 secondi
Descrizione: Correrete velocemente avanti, mettendo KO i nemici attorno a voi ed infliggendo un danno pari al 195% del danno-arma medio.

Overpower
Livello: 26
Raffreddamento: 15 secondi
Descrizione: Infliggerete una quantità di danni pari al 165% dello standard a tutti i nemici posizionati ad una distanza massima di 9 yard.

Abilità Tattiche

Weapon Throw
Livello: 14
Costo: 10 punti/furia
Descrizione: vi troverete a lanciare un'arma verso un nemico, infliggendo un danno pari al 100% dello standard ma - al contempo - diminuendo del 60% per 2 secondi la velocità dell'avversario medesimo.

Threatening Shout
Livello: 17
Costo: 15 punti/furia
Raffreddamento: 15 secondi
Descrizione: si tratta di un "urlo" di discreta potenza, capace di ridurre del 20% per 15 secondi i danni inflitti dai nemici presenti in un raggio di 25 yard.

Battle Rage
Livello: 22
Costo: 20 punti/furia
Descrizione: il vostro status verrà modificato in "Rage", aumentando così del 15% i danni inflitti nonché fornendovi una chance di infliggere un colpo critico pari al 3% nei successivi 30 secondi.

War Cry
Livello: 28
Furia generata: 30 punti/colpo
Raffreddamento: 30 secondi
Descrizione: il vostro personaggio si prodigherà in un potente urlo capace di aumentare il livello di armatura sia per voi che per i vostri alleati, del 20%, per 60 secondi, in un raggio d'azione di 50 yard.

Abilità Rage

Earthquake
Livello: 19
Costo: 50 punti/furia
Raffreddamento: 120 secondi
Descrizione: colpirete a ripetizione il suolo, infliggendo un danno pari al 2000% a tutti i nemici entro 18 yard per 8 secondi.

Call of the Ancient
Livello: 25
Costo: 50 punti/furia
Raffreddamento: 120 secondi
Descrizione: Evocherete Talic, Korlic e Madawc, tre antichi barbari, per farli lottare assieme a voi. La durata è pari a 15 secondi. Ognuno di essi infligge il 60% dei vostri danni ad ogni colpo, oltre a poter usare un'abilità speciale.

Wrath of the Berserker
Livello: 30
Costo: 50 punti/furia
Raffreddamento: 120 secondi
Descrizione: il personaggio entrerà in uno status di "furia" di tipo Berserk, capace di aumentare alcuni suoi attributi per 15 secondi: +10% probabilità di attacco critico; +25% velocità d'attacco; +20% velocità di schivata; +20% velocità di movimento.

Abilità Passive

Pound of Flesh
Livello: 10
Descrizione: aumenta del 25% la probabilità di localizzare un globo per gli HP, otterrete inoltre il 100% in più di HP usando i globi in questione.

Ruthless
Livello: 10
Descrizione: aumenta del 5% la probabilità di colpo critico. Aumenta del 50% il danno inflitto da un colpo critico.

Nerves of Steel
Livello: 13
Descrizione: il livello della vostra armatura verrà incrementato per una quantità pari al 100% della vostra vitalità.

Weapons Master
Livello: 16
Descrizione: otterrete un diverso bonus a seconda della vostra arma corpo-a-corpo principale - con spade o pugnali +15%; con mazze e asce +10% di probabilità di un Critical Hit; con lance +10% velocità d'attacco; con armi di tipo "Mighty" +3 punti/furia per colpo.

Berserker Rage
Livello: 20
Descrizione: infliggerete un danno del 25% più alto nel momento in cui la vostra barra di furia sarà stata riempita al massimo.

Inspiring Presence
Livello: 20
Descrizione: la durata delle urla viene raddoppiata. Dopo aver sfruttato un urlo, andrete a rigenerare un ammontare pari all'1% del vostro livello massimo di HP per un tempo pari a 60 secondi.

Bloodthirst
Livello: 24
Descrizione: 3% dei danni inflitti vi vengono restituiti come punti-vita

Animosity
Livello: 27
Descrizione: aumenta del 10% la generazione di furia, il livello massimo di furia viene incrementato di 20 punti

Superstition
Livello: 30
Descrizione: riduce del 20% tutti i danni non causati da attacchi fisici.

Tough as Nails
Livello: 30
Descrizione: aumenta il livello dell'armatura del 25%.

No Escape
Livello: 35
Descrizione: aumenta del 10% il danno inflitto da Ancient Spear e da Weapon Throw.

Relentless
Livello: 40
Descrizione: quando siete sotto al 20% del vostro totale-HP, tutte le abilità possono essere usate senza dispendio di furia e tutti i danni subiti vengono ridotti del 50%.

Brawler
Livello: 45
Descrizione: la presenza di almeno 3 nemici in un raggio di 8 yard causa l'aumento del danno inflitto del 30%.

Juggernaut
Livello: 50
Descrizione: riduce del 20% la durata degli effetti "negativi" su di voi castati. Inoltre, ogni volta che verrete colpiti da un effetto negativo, otterrete in contemporanea una possibilità di recuperare il 15% del vostro livello massimo di HP.

Unforgiving
Livello: 55
Descrizione: il vostro livello di furia non diminuisce - guadagnerete sempre 1 punto furia ogni 2 secondi.

Boon of Bul-Kathos
Descrizione: la velocità di raffreddamento delle abilità Earthquake, Call of Ancients e Wrath of the Berserker viene aumentata di 30 secondi (ovvero, il tempo di raffreddamento viene diminuito di 30 secondi).

Seconda Puntata

Questa seconda puntata della Guida Esclusiva vi svelerà il contenuto del Secondo Atto, e vi fornirà congiuntamente delle indicazioni su come utilizzare al meglio il vostro Demon Hunter!

Prima Quest - Shadows in the Desert

Obiettivi:
- Raggiungere il Caldeum Bazaar
- Parlare con Asheara
- Percorrere il "Sundered Canyon"
- Uccidere i membri del Culto che tenteranno di tendervi un'imboscata
- Parlare con l'incantatrice all'interno del Sundered Canyon
- Eliminare gli avversari che cercano di attaccare gli Iron Wolves
- Parlare con Jarulf, membro degli Iron Wolves
- Interrompere i rituali della Hidden Conclave e del Secret Altar
- Procedere verso il ponte di Black Canyon
- Parlare con l'Incantatrice per ratificare la fine della missione.

Conversate inizialmente con Leah per cominciare la prima quest. Seguitela dunque quando uscirà dalla zona di gioco, assieme a Tyreal. Raggiungerete così l'entrata al cosiddetto Caldeum Bazaar. Qui potrete, anzi dovrete, cominciare la vostra ricerca di Maghda. Procedete dunque all'interno del Bazaar. Il primo compito da soddisfare consiste nel parlare con Asheara - trovarla non sarà difficile, poiché è visibile negli immediati paraggi dell'entrata. Vi fornirà delle utili informazioni riguardanti la localizzazione dell'avamposto Khasim. Procedendo dunque verso il "cuore" del Bazaar, ritroverete Leah e Tyreal. Conversate nuovamente con Leah per ottenere l'accesso ad una nuova Quest, nonché per sapere cosa hanno in mente di fare lei e Tyreal durante il tempo da voi speso per la ricerca di Maghda. Fatto ciò, esaminate i dintorni e parlate con i mercanti in loco. Quando vi sentirete dunque pronti, procedete verso nord-est raggiungendo l'entrata del Sundered Canyon. All'esterno del bazaar potrete finalmente incontrare la vostra ultima compagna di viaggio, ovvero l'Incantatrice. Conversate con lei, sicché si unisca a voi nel procedere della Quest - sarà di notevole aiuto. Percorrete dunque ancora il sentiero lineare che conduce alla fine del Canyon. Ve la dovrete poi vedere con i Deranged Cultists e gli Accursed Hellions: sconfiggeteli senza pietà, dunque conversate per una seconda volta con l'Incantatrice: si occuperà di liberare la zona successiva del sentiero, sicché voi possiate continuare senza problemi a procedere lungo il canyon.
Sarà dunque necessario fungere da aiuto per un gruppo di Iron Wolves, proteggendoli dai Lucani che tenteranno di attaccarli - colpite primariamente la cacciatrice Lucani, passando in secondo luogo al guerriero della medesima specie, il quale risulta essere notevolmente meno pericoloso. Conversate dunque con Jarulf, l'Iron Wolf. Vi parlerà dei membri del Culto che voi dovrete attaccare per procedere. Seguite dunque la strada principale per arrivare all'altopiano altresì denominato come "Howling". Nei pressi del suo confine, vi verrà chiesto (da parte dell'Incantatrice) di esaminare le impronte nascoste: noterete uno stretto sentiero che procede lungo la sabbia. Seguite tale sentiero per raggiungere il primo dei due dungeon che dovrete affrontare.
Procedendo al suo interno, uccidete il Pain Monger. Nei suoi paraggi, visualizzerete un gruppetto di Cultisti mentalmente deviati, i quali si stanno preparando per cominciare un rituale: sarà sufficiente ucciderne uno per interrompere in maniera definitiva il rituale - chiaramente, vi attirerete le ire del resto dei membri del Culto. Sfruttate l'aiuto dell'Incantatrice per terminarli, dunque parlate con lei per farvi condurre all'Altare Segreto (Secret Altar, nella versione inglese). Uscite dunque dal dungeon, percorrendo il sentiero segnato dalle impronte nascoste che verranno tuttavia evidenziate dall'Incantatrice. Entrate dunque nell'Altare Segreto. Liberatevi anche qui del Pain Monger che funge da guardiano, dunque volgete la vostra attenzione ai membri del Culto - come prima, uccidendone uno andrete ad interrompere il loro rituale, soddisfacendo l'associato sotto-obiettivo.
L'incantatrice vi manderà dunque verso il Black Canyon Bridge. Non preoccupatevi: non appena uscirete dalla zona dell'Altare Segreto, una freccia verrà collocata sulla vostra mappa, la quale vi segnala la posizione del ponte. Giunti in zona, conversate ulteriormente con l'Incantatrice per portare a compimento la quest, e cominciare immediatamente la successiva.

Seconda Quest - The Road to Alcarnus

Obiettivi:
- Superare il ponte del Black Canyon
- Localizzare l'avamposto Kasim
- Parlare con il Luogotenente Vachem
- Procedere verso l'interno della Zona di Comando
- Uccidere i demoni all'interno della Zona di Comando
- Aprire la gabbia precedentemente bloccata
- Uccidere i demoni travestiti all'interno dell'Avamposto Khasim
- Parlate con il Capitano Davyd

Iniziare la quest richiede il superamento del ponte del Black Canyon. In questo modo, raggiungerete la regione delle miniere del Black Canyon stesso. Giunti in zona, vi verrà richiesto di localizzare l'avamposto Khasim: seguite la strada principale, notando tuttavia come - alla sua fine - la strada sia bloccata. Dunque, dovrete effettuare una deviazione attraverso gli Stinging Winds - procedete verso il bordo della mappa di quest'area di gioco, ove andrete a trovare le scale che conducono all'avamposto Kashim. Entrate, parlate dunque con il Luogotenente Vachem. Procedete ancora verso l'interno del vicino posto di comando.
Qui purtroppo non troverete Captain Davyd, bensì Mahgda. Uccidete i Lurker nei dintorni, travestiti in precedenza da guardie, dunque liberate il capitano Davyd dalla sua prigionia all'interno della gabbia. Seguitelo verso l'esterno, uccidendo gli altri Lurker per continuare a proteggere con la massima attenzione possibile il capitano stesso. Dopo la battaglia, parlate con Davyd. Vi aprirà la via che conduce alla pota est dell'Avamposto Kashim, consentendovi così di iniziare la terza quest.

Video - Il Cortometraggio di Diablo III: Wrath

Diablo III - Il cortometraggio animato Diablo III: Wrath Diablo III - Il cortometraggio animato Diablo III: Wrath

Terza Quest - City of Blood

Obiettivi:
- Localizzare Alcarnus nella zona successiva rispetto al portale Est dell'avamposto Khasim
- Localizzare la Tana della Strega in quel di Alcarnus
- Uccidere Maghda
- Tornare all'accampamento nascosto

Superate il portale, raggiungendo la seconda parte di Stinging Winds. Superata la zona est, subirete un'imboscata da parte di alcuni membri del culto particolarmente aggressivi: sapendo che state per subirla, riuscirete quasi sicuramente ad evitarla sfruttando le usuali precauzioni (ovvero gettandovi dietro la più vicina copertura non appena entrerete in quest'area di gioco).
Avendo ucciso questo gruppo di nemici, procedete verso est per continuare ad attraversare gli Stinging Winds. Raggiungerete infine la strada per Alcarnus. Nonostante sia ufficialmente indicata come zona di gioco "separata", è un tratto di strada brevissimo, e vi troverete dunque in velocità nei pressi di Alcarnus. Quando vi sarete avvicinati a sufficienza all'entrata della città, un avversario nominato Shatterbone apparirà, assieme ai soliti membri del Culto non proprio "ragionevoli". Consigliamo vivamente di focalizzare tutte le vostre forze verso Shatterbone: è un avversario capace di infliggere innumerevoli danni in una breve quantità di tempo, ma non è dotato di una difesa particolarmente buona; dunque, un approccio aggressivo vi metterà al riparo dalla maggior parte dei problemi ad egli collegati. Avendolo eliminato, potrete passare al Behemot; ucciso anche questo, procedete verso l'interno della città.
Giunti al ponte, vi verrà notificato il seguente obiettivo, ovvero localizzare la Tana della Strega. Lungo il percorso, consigliamo vivamente di soddisfare anche la quest "bonus" che richiede il salvataggio dei prigionieri - saranno segnalate da alcuni cerchi rossi sulla vostra mini-mappa (cliccate sulle gabbie per aprirle - non è necessario alcun complesso meccanismo). Comunque, tornando alla quest "principale": esplorate la città fino alla comparsa della usuale freccia rossa, la quale vi indica l'estrema vicinanza alla Tana della Strega. Entrateci per cominciare la battaglia contro Maghda.

Boss: Maghda
La difficoltà che incontrerete nel combattere Maghda è circa pari a quanto visto per lo Skeleton King: ella dispone di svariati attacchi a corto raggio, piuttosto potenti - è tuttavia meno dotata per quanto concerne gli attacchi a medio-lungo raggio, disponendo unicamente di un'"alitata" velenosa sui generis. Da questa descrizione, la strategia ottimale diviene subito chiara: dovrete cercare di sfruttare degli attacchi a medio-lungo raggio, dunque la sfida sarà semplice da superare per tutte le classi eccetto il Barbarian. Attenzione: la strega evocherà periodicamente degli assistenti. Cercate di ucciderli immediatamente! La particolarità di questo incantesimo rende infatti la strega invulnerabile finché vi sono suoi sottoposti in vita.

In ogni caso, avendola uccisa, tornate verso l'accampamento nascosto sfruttando la vostra magia "portal". Dopo la scena d'intermezzo che seguirà, la vostra quest potrà dirsi completa.

Quarta Quest - A Royal Audience

Obiettivi:
- Parlate con Asheara nei pressi delle Porte di Caldeum
- Conversate nuovamente con Asheara per entrare nel Palazzo Imperiale
- Uccidete i demoni che popolano il Palazzo Imperiale
- Eliminate anche gli Evocatori dei Demoni
- Fuggite dal Palazzo Imperiale
- Superate le Fogne di Caldeum per completare la vostra fuga

Tornati all'accampamento nascosto, parlate con Tyreal. Dunque, muovetevi in direzione Caldeum Bazaar. Giunti in zona, procedete verso ovest fino alle Porte di Caldeum. Lì, troverete Ahseara che parla con il Capitano: conversate con lei e seguitela dunque verso l'entrata al Palazzo Imperiale. Iniziate dunque una seconda conversazione per essere teletrasportati verso l'Imperatore. Dopo una breve scena d'intermezzo, dovrete respingere alcune ondate di Writhing Deceivers - nulla di complesso, ricordatevi unicamente di evitare il posizionamento nei pressi degli angoli delle stanze, per non essere sopraffatti dalla numerosità degli avversari.
Uscite dunque attraverso le porte della Città di Caldeum. Seguite il sentiero lineare, uccidendo gli Scaled Magi e i Writhing Deceivers lungo la via, fino a raggiungere i Demon Summoners. Distruggeteli, assieme agli altri demoni da essi evocati - consigliamo di preferire un approccio "corporale", si tratta pur sempre di Evocatori e dunque piuttosto deboli nel reparto puramente fisico.
Vi verrà dunque suggerito di procedere verso l'esterno delle fogne. Percorrete ancora il sentiero lineare uccidendo i demoni attorno a voi, fino a raggiungere una fontana. Muovetevi verso il suo lato sud-est, ove potrete notare una grata collegata alle fogne: Leah vi aprirà l'uscita, e voi potrete tranquillamente entrare, completando definitivamente la Quest.

Quinta Quest - Unexpected Allies

Obiettivi:
- Parlate con Asheara nei pressi delle Porte di Caldeum
- Conversate nuovamente con Asheara per entrare nel Palazzo Imperiale
- Uccidete i demoni che popolano il Palazzo Imperiale
- Eliminate anche gli Evocatori dei Demoni
- Fuggite dal Palazzo Imperiale
- Superate le Fogne di Caldeum per completare la vostra fuga

Tornati all'accampamento nascosto, parlate con Tyreal. Dunque, muovetevi in direzione Caldeum Bazaar. Giunti in zona, procedete verso ovest fino alle Porte di Caldeum. Lì, troverete Ahseara che parla con il Capitano: conversate con lei e seguitela dunque verso l'entrata al Palazzo Imperiale. Iniziate dunque una seconda conversazione per essere teletrasportati verso l'Imperatore. Dopo una breve scena d'intermezzo, dovrete respingere alcune ondate di Writhing Deceivers - nulla di complesso, ricordatevi unicamente di evitare il posizionamento nei pressi degli angoli delle stanze, per non essere sopraffatti dalla numerosità degli avversari.
Uscite dunque attraverso le porte della Città di Caldeum. Seguite il sentiero lineare, uccidendo gli Scaled Magi e i Writhing Deceivers lungo la via, fino a raggiungere i Demon Summoners. Distruggeteli, assieme agli altri demoni da essi evocati - consigliamo di preferire un approccio "corporale", si tratta pur sempre di Evocatori e dunque piuttosto deboli nel reparto puramente fisico.
Vi verrà dunque suggerito di procedere verso l'esterno delle fogne. Percorrete ancora il sentiero lineare uccidendo i demoni attorno a voi, fino a raggiungere una fontana. Muovetevi verso il suo lato sud-est, ove potrete notare una grata collegata alle fogne: Leah vi aprirà l'uscita, e voi potrete tranquillamente entrare, completando definitivamente la Quest. La Guida Esclusiva di Diablo III

Sesta Quest - Betrayer of the Horadim

Obiettivi:
- Localizzare il portale per l'Oasi lungo il selciato allagato
- Parlate con l'Imperatore Hakan il Secondo nella zona del selciato allagato
- Localizzare l'Oasi di Dahlgur
- Procedere verso l'interno delle Rovine Dimenticate
- Entrare nelle Rovine Dimenticati dell'Oasi di Dahlgur
- Localizzare la testa di Zoltun Kulle, e recuperarla
- Parlare con Adria all'interno dell'accampamento nascosto per ratificare il completamento della missione.

Parlate con Leah all'interno dell'accampamento nascosto, subito dopo che avrete salvato Adria. Dopo la breve scena d'intermezzo che seguirà, fatevi strada verso l'interno del Caldeum Bazaar. Muovetevi dunque verso il centro del Bazaar - deviando tuttavia ad un certo punto verso sud (tranquilli, vi verrà indicato dal gioco) così da raggiungere il selciato allagato. L'imperatore vi attenderà nei pressi dell'entrata al portale dell'Oasi. Parlate con lui, dunque muovetevi attraverso il portale stesso che egli vi aprirà. Scendete poi la scaletta per raggiungere la Cisterna Distrutta. Percorretela respingendo gli avversari in zona, localizzando infine una scaletta che conduce all'Oasi vera e propria. Il vostro obiettivo muterà ora leggermente: sarà necessario localizzare le Rovine Dimenticate (Forgotten Ruins). Nonostante la relativa ampiezza delle Rovine Dimenticate, non esistono vere deviazioni possibili: la vostra strategia generale vi vedrà dunque limitarvi a respingere i nemici che popolano il percorso principale, procedendo dritti fino all'entrata delle Rovine in questione.
Dopo l'entrata, l'obiettivo cambierà, per l'ennesima volta: dovrete cercare la testa di Zoltun Kulle. Combattete procedendo verso l'interno delle rovine, esaminando bene tutte le piattaforme lungo il percorso - la testa sarà infatti visibile proprio sopra una di queste piattaforme, fluttuante. Prendetela, causando immediatamente la comparsa dell'Ancient Guardian - giungerà dal bordo della piattaforma. Si tratta del tipico avversario potente ma lento - consigliamo di posizionarvi in una zona caratterizzata dal continuo respawn di pozioni, colpendolo nel mentre con magie dotate di un effetto "zonale", sicché possiate sempre rimanere sufficientemente lontani ed evitare la quasi totalità dei suoi colpi.
Avendolo sconfitto, procedete aldilà del portale per uscire dal dungeon. Da qui, potrete ulteriormente procedere verso l'accampamento nascosto: lì parlerete dunque con Adria, ratificando il vostro successo e portando a definitivo compimento la quest.

Settima Quest - Blood and Sand

Obiettivi - Prima Parte:
- Procedere all'interno dell'Antica via Acquatica partendo dall'Oasi di Dahlgur
- Interagire con i Controlli di Flusso nelle zone Est e Ovest, aprendovi in tal modo l'entrata verso il passaggio acquatico

Obiettivi - Seconda Parte
- Percorrere il passaggio acquatico
- Uccidere il Traditore
- Rompere il Barile Parlante
- Parlare con Covetous Shen
- Localizzare crogliolo all'interno degli acquedotti nascosti, e recuperarlo
- Procedere verso l'antico sentiero
- Recuperare il Sangue di Zoltun Kulle dalla Caverna del Traditore
- Recuperare il Sangue di Zoltun Kulle dalla Cripta dell'Assassino

Prima Parte
Parlate con Zoltun Kulle, accettando la sua proposta. Sfruttate il checkpoint per raggiungere l'esterno dell'Oasi di Dahlgur. Esaminate dunque i dintorni dell'Oasi, andando a localizzare l'antico passaggio acquatico - nei paraggi, sarà anche necessario respingere un gruppo di Magi e il loro leader - date le loro caratteristiche, consigliamo vivamente di utilizzare degli attacchi corpo-a-corpo.
Procedete dunque verso l'entrata della sala di controllo del flusso Ovest - non incontrerete (stranamente) quasi nessun nemico lungo la via). Arrivati all'interno, tirate l'unica leva presente, dunque procedete verso l'entrata al canale Est - collocata esattamente accanto alla leva che avete appena attivato. Leggermente più avanti, andrete a localizzare la Sala di Controllo - parte Est. Giunti all'interno, tirate la leva, aprendovi un passaggio. Leah vi suggerirà cosa fare di questo passaggio, ovvero raggiungere le Sabbie Desolate.

Seconda Parte
Procedete lungo le scale accanto a voi per arrivare all'inizio dell'Antico Passaggio. Percorrete dunque il successivo passaggio caratterizzato dalla presenza di tronchi. Uccidete i non-morti malati che appariranno attorno a voi, andando poi ad infliggere diversi colpi al traditore - il vostro vero ultimo obiettivo. Dunque, tagliate esattamente in due il barile parlante. Muovetevi ancora avanti, aprendo la porta dell'acquedotto. Giunti al suo interno, troverete l'entrata agli acquedotti nascosti - sfruttatela, facendovi strada avanti fino a localizzare il ladro "Gavin", posto a guardia della vicina stanza. Non si tratta di un nemico particolarmente forte: dovrete solo prestare attenzione a non rimanere all'interno dei cerchi verdi che si espandono nei sui dintorni e che vanno a causare un serio avvelenamento. Avendolo ucciso, recuperate il crogiolo e procedete verso l'antico sentiero.

Ottava Quest - The Black Soulstone

Obiettivi - Prima Parte
- Localizzare gli archivi di Zoltun Kulle all'interno delle Sabbie Desolate
- Raggiungere Terminus
- Aprire la serratura delle "Unknown Depths Shadow" nonché della "Storm Halls Shadow"

Obiettivi - Seconda Parte
- Raggiungere il Regno delle Ombre (Real of Shadow) sfruttando il Terminus
- Localizzare il corpo di Zoltun Kulle

Obiettivi - Terza Parte
- Conversare con Leah all'interno del Terminus
- Entrare nella Soulstone Chamber attraverso il Terminus
- Conversare con Zoltun Kulle
- Uccidere Zoltun Kulle
- Fare ritorno alla Black Soulstone
- Parlare con Adria all'interno dell'Accampamento Nascosto

Prima Parte
Camminate lungo l'Antico Sentiero fino a raggiungere le sabbie desolate. Quest'ampia zona di gioco non possiede reale rilevanza ai fini del prosieguo della storia principale: per questo motivo, consigliamo di esplorarla unicamente per recuperare dei punti esperienza, rimanendo al contempo alla ricerca della Caverna del Traditore. Avendola raggiunta, entrate e procedete lungo le svariate zone successive, fino a raggiungere il Sangue di Zoltun. Avendolo preso, tornate verso l'esterno e continuate dunque a girare lungo le Sabbie Desolate per raggiungere il nascondiglio dell'Assassino.
Entrate e percorrete l'unica via disponibile fino alla sua fine, la presenza di nemici sarà scarsa, alla fine potrete recuperare la seconda unità di Sangue di Zoltun, andando in questo modo a concludere la prima parte della missione.

Seconda Parte
Prelevate entrambe le unità di sangue, esaminate il perimetro delle Sabbie Desolate, localizzando una zona contrassegnata da una forma "quadrata", lungo uno dei due bordi della mappa. Lì potrete localizzare gli archivi di Zoltun Kulle. Cliccate sugli archivi per effettuare il vostro ingresso. Dopo una breve conversazione, procedete verso l'interno degli Archivi medesimo, andando a raggiungere una piattaforma rossa rialzata.
Dopo l'ennesima conversazione, vi verrà fornita la possibilità di procedere all'interno di una delle aree seguenti: la precisa scelta iniziale non ha reale rilevanza, poiché dovrete comunque completarle entrambe. La zona sulla sinistra è altresì conosciuta come "Unknown Depths" - vi troverete in pratica a procedere lungo un dungeon molto stretto, e il vostro obiettivo quasi "unico" sarà il colpire gli avversari fino a raggiungere la fine di quest'area di gioco - il finale è contrassegnato da un anello con sopra inscritte delle rune in rosso scuro, le quali "ruotano" attorno ad un piedistallo centrale. Distruggete questo anello per sbloccare questa zona, facendo dunque ritorno in maniera automatica all'area ove avete effettuato la scelta.
L'unica alternativa rimanente è "Storm Halls", una zona del tutto analoga alla precedente, in termini tecnici vi dovrete limitare a procedere dritti uccidendo tutti i nemici "minori" presenti lungo il sentiero, fino a visualizzare l'anello caratterizzato dalle rosse iscrizioni runiche, e distruggerlo per tornare a Terminus e completare questa seconda parte della Quest.

Terza Parte
Tornati a Terminus, procedete verso la piattaforma centrale, entrando in tal modo nel Real of Shadow. Effettuato l'ingresso, dovrete trovare il corpo di Zoltun Kulle. L'area in questione è - per molti versi - identica ai due dungeon che avete appena affrontato: colpite tutti i (semplici) nemici lungo il percorso, facendovi strada verso il cerchio blu lampeggiante. Nei suoi paraggi potrete trovare il corpo di Zoltun. Cliccateci sopra per aggiungerlo al vostro inventario.
Uscite dunque nuovamente, facendo ritorno al Terminus. Qui, troverete Leah che attende il vostro ritorno. Parlate con lei, dunque osservate la successiva scena d'intermezzo. Infine, giunti al centro del Terminus, troverete un portale che vi conduce alla Soulstone Chamber: entrate e preparatevi per la battaglia che seguirà. Fin dall'inizio, Zoltun disporrà di enormi costruzioni capaci di aiutarlo lungo la battaglia: posto che essere sono in grado di infliggere notevoli danni, dovrete modificare la vostra strategia a seconda del personaggio da voi preferito - nel caso in cui stiate usando un potente Barbaro, potrete tranquillamente focalizzare l'attenzione direttamente su Zoltun; vice versa, con soggetti meno "resistenti" è generalmente consigliato eliminare gli assistenti, e solo in seguito focalizzarsi sul nemico principale.
Zoltun non dispone comunque di attacchi particolarmente complessi: è capace di lanciare delle normali sfere di fuoco, e andrà occasionalmente a creare una "bolla" capace di assorbire i danni provenienti dai suoi dintorni. Dispone inoltre di un vero e proprio "lampo" che viene sparato a raggiera partendo dal suo corpo - questo è forse il suo colpo più dannoso, ma potrete sempre e comunque anticiparlo (il momento di "carica" è infatti piuttosto lento) e conseguentemente gettarvi dietro la più vicina copertura. Per quanto concerne la vostra strategia d'attacco, consigliamo di essere quanto più aggressivi possibile: Zoltun non dispone di moltissimi punti-vita, esaurirli non vi causerà dunque delle grandi perdite di tempo. Quando lo avrete ucciso, potrete recuperare la SoulStone nera - riportatela ad Adria, nei pressi dell'accampamento nascosto. Ascoltate dunque gli appunti di Adria per completare definitivamente la quest.

Nona Quest - The Scouring of Caldeum

Obiettivi:
- Localizzare Asheara nei pressi del Caldeum Bazaar
- Conversare con Asheara
- Condurre i rifugiati di Caldeum verso il selciato allagato

Trattasi di quest molto corta rispetto allo standard. Uscite dall'accampamento nascosto, raggiungendo dunque il Bazaar Caldeum. Dopo aver notato il notevole cambiamento di paesaggio, parlate con Asheara, dunque muovetevi lungo il bazaar per raggiungere i rifugiati. Purtroppo, non verranno chiaramente mostrati sulla mappa finché non vi avvicinerete in maniera considerevole.
Una volta che li avrete trovati, camminate vicino a loro e fatevi dunque tranquillamente seguire. Potrete ucciderli uno ad uno, oppure in gruppi - consigliamo vivamente la prima opzione, a meno che siate giocatori realmente esperti: attendete dunque i nemici accanto all'entrata del selciato allagato, il quale fungerà da chiaro collo di bottiglia. Non appena la presenza nemica all'interno del bazaar sarà stata ridotta a zero, la quest potrà dirsi completata.

Decima Quest - Lord of Lies

Obiettivi - Prima Parte:
- Procedete verso la parte interna di Cadeum assieme a Leah e Adria
- Raggiungete dunque il Palazzo Imperiale
- Uccidete Belial
- Recuperate l'anima di Belial all'interno del Palazzo Imperiale

Obiettivi - Seconda Parte:
- Parlate con Tyrael nei pressi dell'Accampamento Nascosto
- Parlate con il leader dei Caracan, il quale vi consentirà di andarvene da Caldeum

Prima Parte
Avendo salvato una sufficiente quantità di rifugiati, procedete verso l'interno della Città di Caldeum. Troverete dunque Leah e Adria ad attendervi nei pressi dell'entrata alla città stessa. Continuate verso l'interno, combattendo fino a raggiungere il Palazzo Imperiale. Verrete fermati a circa metà del vostro percorso, ove il sentiero viene leggermente deviato verso il palazzo - lì troverete Kamyr, uccidetelo e continuate poi verso il palazzo. Subito dopo essere entrati, troverete Belial ad attendervi. Evocherà alcune guardie "finte", le quali diventeranno velocemente delle sentinelle di tipo Veiled - sconfiggetele con prontezza, dunque muovetevi in avanti per vedervela direttamente con Belial. Durante la prima fase, egli si teletrasporterà in maniera occasionale lungo l'area di gioco - non è possibile prevedere esattamente questi spostamenti, dunque dovrete semplicemente abituarvi. Quando possibile, colpitelo a ripetizione, passando così alla seconda fase.
Questa fase risulterà essere molto diversa: ve la vedrete con Belial collocati in una piattaforma costruita a mo' di mezzaluna, la quale lo circonda. Egli disporrà di tre diversi attacchi, che dovrete cercare di schivare - il primo, più usato, lo vede sbattere con potenza una delle sue mani sul suolo - lo potrete notare mentre alza il braccio e prevedere dunque la zona ove il braccio andrà a cadere.
Il secondo attacco, più visuale del precedente, lo vedrà "sparare" una specie di fiamma verde lungo l'intera piattaforma. Cercate di rimanere il più lontano possibile dal centro, è l'unico modo per evitare tale fiamma. L'attacco finale è dunque una vera e propria "pioggia" di sfere verdi - anche questo sarà semplice da evitare, data la presenza di cerchi verdi lungo l'intera piattaforma che andranno ad evidenziare in maniera chiara le zone d'impatto. Per quanto riguarda la vostra strategia d'attacco, consigliamo vivamente di preferire gli attacchi dalla medio-lunga distanza. Quando sarà morto, avvicinatevi a lui camminando e "prendete" la sua anima.

Seconda Parte
Sconfitto Belial, usate la vostra magia "Town Portal" per tornare all'accampamento nascosto. Parlate con Tyrael per completare questa breve zona.

Terza Parte
Non rimarrà ora che preparasi a lasciare le zone del secondo Atto. Parlate con tutti i personaggi non-giocanti che avete finora ignorato, dunque conversate con il Caravan Leader per farvi trasportare al terzo atto e...alla prossima settimana!

Video - Il Witch Doctor

Diablo III - Il Witch Doctor in video Diablo III - Il Witch Doctor in video

Il Demon Hunter

Il Demon Hunter è una classe specializzata negli attacchi a medio-lungo raggio basati sull'utilizzo di mosse acrobatiche nonché il posizionamento di svariate trappole lungo le varie zone di gioco. Il Demon Hunter è inoltre dotato di svariati potenti attacchi a medio-lungo raggio - di solito, si dividono in due tipologie: veloci, ma poco dannosi - oppure lenti, ma tremendamente letali per i nemici.
Il Demon Hunter è inoltre dotato di svariate abilità difensive speciali che gli permettono di evitare di subire eccessivi danni da parte dei colpi in corpo-a-corpo; ciò risulta essere molto importante, poiché il Demon Hunter non dispone di una difesa "corporea" particolarmente efficace: di conseguenza, tutti i colpi verranno da lui sentiti in maniera notevolmente forte. Le risorse principali a disposizione del Demon Hunter sono l'"Odio" e la "Disciplina". L'odio viene generalmente utilizzato per effettuare dei colpi di tipo offensivo, mentre la disciplina va sfruttata per aumentare le vostre abilità di tipo difensivo.

Abilità Primarie

Hungering Arrow
Livello: 1
Genera: 3 punti/odio per attacco
Descrizione: Consente di sparare una freccia magica che infligge 115% di danni e ha il 35% di probabilità di trafiggere il bersaglio

Entangling Shot
Livello: 3
Genera: 3 punti/odio per attacco
Descrizione: Consente di sparare una freccia imbevuta di energia-ombra che infligge il 75% dei danni a due nemici, diminuendo del 40% la loro velocità di movimento per 2 secondi.

Bola Shot
Livello: 11
Genera: 3 punti/odio per attacco
Descrizione: Sparerete una sfera esplosiva che si attorciglierà attorno all'obiettivo; dopo un secondo, la sfera esploderà infliggendo il 130% di danni all'obiettivo principale e un addizionale 110% di danni a tutti i soggetti nel raggio di 7 yard/gioco.

Chemical Burn
Livello: 11
Descrizione: l'obiettivo sanguinerà per 2 secondi, subendo un danno pari al 125% del normale.

Evasive Fire
Livello: 14
Genera: 4 punti/odio per attacco
Costo: 4 punti/disciplina se coniugato a salto all'indietro
Descrizione: spara una sfera di energia infliggendo il 125% di danni; se un nemico si trova di fronte a voi, salterete all'indietro muovendovi di 15 yard/gioco.

Granate
Livello: 15
Genera: 3 punti/odio per attacco
Descrizione: lancerete 3 granate che, esplodendo, infliggeranno 95% dei danni standard per ognuna che colpirà un bersaglio.

Abilità di tipo "Rune"

Puncturing Arrow
Livello: 6
Descrizione: aumenta del 50% la probabilità che una freccia passi attraverso il bersaglio

Impact
Livello: 7
Descrizione: fornisce una probabilità del 65% di mettere KO l'avversario e stordirlo per 1.5 secondi durante l'uso di Impale.

Hooked Spines
Livello: 12
Descrizione: aumenta dell'80% il rallentamento normalmente inflitto dalle magie capaci di causare tale afflizione di status.

Chain Gang
Livello: 9
Descrizione: una catena capace di colpire fino a 4 bersagli in contemporanea.

Withering Fire
Livello: 11
Descrizione: riduce il costo iniziale in termini di Odio fino a 5 per tutti i colpi speciali basati sulle frecce, e causa l'infuocarsi delle vostre frecce, sicché infliggeranno danni di tipo fuoco.

Displacement
Livello: 14
Descrizione: aumenta del 35% la velocità di movimento dopo l'attivazione.

Volatile Explosives
Livello: 14
Descrizione: aumenta il raggio dell'esplosione fino a 14 yard/gioco

Abilità Secondarie

Impale
Livello: 2
Costo: 25 punti/odio
Descrizione: impala un nemico infliggendo il 250% dei danni standard.

Rapid Fire
Livello: 5
Costo: 20 punti/odio
Descrizione: colpi infuocati rapidi, capaci di infliggere un danno pari al 228% dello standard.

Chakram
Livello: 12
Costo: 10 punti/odio
Descrizione: spara un Chakram mobile capace di infliggere 150% punti/danno di tipo fisico ai nemici lungo la via.

Abilità Difensive

Caltrops
Livello: 4
Costo: 6 punti/disciplina
Descrizione: posiziona svariate trappole di Caltrops a terra, che si attivano quando/se i nemici si avvicineranno. Una volta attivate, il caltrop andrà a rallentare il movimento dei nemici entro i 12 yard del 60%; la durata della trappola è pari a 6 secondi.

Smoke Screen
Livello: 8
Costo: 14 punti/disciplina
Descrizione: consente di svanire dietro ad un vero e proprio "muro" di fumo, rendendovi invisibili per 2 secondi.

Abilità di tipo "Hunting"

Vault
Livello: 9
Costo: 8 punti/disciplina
Descrizione: vi consente di saltare acrobaticamente per 35 yard/gioco.

Preparation
Livello: 13
Raffreddamento: 45 secondi
Descrizione: consente di ri-massimizzare il livello di disciplina.

Abilità Passive

Tactical Advantage
Livello: 10
Descrizione: in seguito all'utilizzo di Vault, Smoke Screen o Evasive Fire, aumenterete del 60% la vostra capacità di movimento per 2 secondi.

Thrill of the Hunt
Livello: 10
Descrizione: ogni 10 secondi, effettuando un attacco a base di arco e frecce il vostro obiettivo rimarrà immobile per 3 secondi

Vengeance
Livello: 13
Descrizione: il massimo livello di odio viene aumentato di 25 unità. Otterrete inoltre 20 punti-odio e 2 punti-disciplina in più dopo l'interazione con un globo per l'aumento di punti-vita.

Terza Puntata

Eccoci giunti alla terza puntata della Guida Esclusiva, che vi svelerà il contenuto del Terzo Atto, e vi fornirà svariate dettagliate informazioni riguardanti caratteristiche ed abilità tipiche del Monaco!

Prima Quest - The Siege of Bastion Keep

Obiettivi:
- Accendere i fari segnaletici all'interno del campo da battaglia di Skycrown
- Trovare il sergente Dalen all'interno degli Skycrown Battlements

Scendete gli scalini dalla torre di guardia, entrando dunque nell'armeria. Procedete dunque velocemente verso la fortezza del Bastion's Keep. Vi troverete qui di fronte ai vostri usuali compagni nonché normali venditori. Procedete dunque velocemente verso nord, superando velocemente il fabbro. Deviate dunque verso nord, percorrete avanti il sentiero per raggiungere l'esterno della fortezza. Vi troverete ora di fronte ad una certa quantità di Demon Troopers - non è strettamente necessario combatterli, è equivalentemente possibile correre avanti per evitare qualsiasi contatto con loro, andando ad entrare negli Skycrown Battlements.
Dovrete dunque superare svariate ondate di nemici, mentre combattete per superare anche questa complessa area di gioco. Prestate attenzione alla vostra mini-mappa per localizzare i fuochi segnaletici. Dovrete localizzarne in totale cinque, accenderli dunque tutti. Dopo che avrete acceso il quinto segnale, vi verrà chiesto di localizzare il sergente Dalen. La quest andrà a completarsi dunque in maniera automatica non appena riuscirete ad avvicinarvi in maniera sufficiente al sergente - dunque, procedete in zona avvicinandovi, non rischierete nulla poiché non sarà presente quasi alcun nemico nei paraggi.

Video - Che cos'è Diablo III?

Diablo III - Trailer "Che cos'è Diablo III?" Diablo III - Trailer "Che cos'è Diablo III?"

Seconda Quest - Turning the Tide

Obiettivi:
- Sollevare le catapulte in quel di Stonefort
- Tornare a Bastion's Keep

Raggiunto il Sergente Dalen, conversate con lui. Vi verrà dunque richiesto di sollevare tre catapulte in quel di Stonefort; procedete verso l'entrata che conduce a Stonefort, visibile immediatamente dietro la posizione attuale del sergente. Verrete dunque coinvolti in una serie di "eventi speciali", i quali possono accadere più o meno in qualsiasi ordine; oltre agli eventi che indicheremo di seguito, ve ne saranno degli altri che verranno messi a vostra disposizione - ma non risultano essere obbligatori per il prosieguo della quest.

Evento: Recuperare le Reclute
Obiettivi:
- Liberare le reclute sicché si occupino di sollevare le catapulte
- Distruggere la barriere
- Proteggere le reclute mentre sollevano la catapulta

Trattasi di uno degli eventi specificamente collegati alla modalità "storia". In ognuno di essi, vi troverete a dover proteggere alcuni soldati che stanno tentando di sollevare le catapulte; tanto meglio li proteggerete, tanto più le catapulte riusciranno a sollevarsi in velocità. Potrete anche notare una barra che indica il "livello delle catapulte"; essa è specificamente associata ai vostri obiettivi, e andrà ad aumentare progressivamente in seguito al rialzarsi della catapulta stessa.
Quando sarà piena, la catapulta si solleverà; dovrete poi ripetere questa procedura per almeno tre volte, una per ognuna degli eventi in questione. Distruggete dunque la barriera che blocca la porta; fatto ciò, le reclute arriveranno progressivamente dalla porta medesima, ora completamente libera. Al contempo, le vicine catapulte verranno progressivamente sollevate.
Il vostro obiettivo consiste nel fare in modo che le forze nemiche non riescano ad attaccare questa zona. In generale, posto il livello di esperienza che dovreste aver raggiunto a questo punto, sarà molto facile riuscire a completare questo compito con successo. Quando la barra della catapulta sarà piena, potrete dire di aver completato l'evento nella sua totalità, e potrete continuare con la storia principale.

Evento: Proteggere e Servire
Obiettivo:
- Proteggere i soldati mentre sollevano la catapulta

Altro degli eventi collegati in maniera diretta alla storia; cercate di ricordare che questi eventi non verranno forzatamente da voi visionati nella sequenza che viene qui indicata! Comunque, l'evento in questione è tecnicamente il più semplice dei tre: saranno già presenti tutte le reclute in zona, il vostro compito si riduce a respingere tutti gli avversari che tenteranno progressivamente di fermarle. Anche in questo caso, vale la considerazione che abbiamo esplicitato per l'evento precedente, ovvero: dato il livello di esperienza che dovreste aver ora raggiunto, il completamento dell'evento stesso dovrebbe risultare piuttosto semplice.

Evento: Attivazione Manuale
Obiettivo:
- Girare la manovella per causare il sollevamento della catapulta

Trattasi di un altro degli eventi collegati alla storia. Questo evento è leggermente diverso rispetto a Protect and Serve, ma non in maniera significativa. Dovrete combattere i nemici che tenteranno di fermare il sollevarsi della catapulta; nonostante questo sia l'unico "requisito essenziale", noi consigliamo di svolgere un ruolo leggermente più proattivo, per evitare uno svolgersi troppo lento dell'intera procedura.
In pratica, consigliamo di andare autonomamente a girare la manovella, così da aumentare la velocità con cui la catapulta si solleva. E' chiaro che si tratta di una possibilità tatticamente più "dispendiosa", poiché dovrete contemporaneamente lavorare sulla manovella e uccidere i soggetti che tentano di attaccarvi. Provate dunque a farlo, nel caso in cui incontrate delle difficoltà insormontabili, è sempre possibile tornare ad uccidere "semplicemente" i nemici. Una volta che avrete sollevato tutte e tre le catapulte, dovrete tornare alla fortezza di Bastion's Keep. Sfruttate la vostra magia-teletrasporto per farlo; in tal modo, la vostra quest potrà considerarsi del tutto completa.

Terza Quest - The Breached Keep

Obiettivo:
- Localizzare il secondo livello dei "Keep Depths"
- Localizzare la breccia nei Keep Depths
- Localizzare la dispensa di Bastion's Keep
- Uccidere Ghom, che risiede nella Dispensa
- Tornare alla fortezza di Bastion's Keep

Comincerete ad attaccare partendo dalla fortezza. Procedete verso la zona nord-est della fortezza principale, raggiungendo così l'entrata al primo livello delle "Profondità della fortezza". Dovrete dunque procedere lungo il dungeon, cercando di localizzare l'entrata che conduce al suo secondo livello. Avendola trovata, scendete giù. Ricominciate dunque a percorrere il dungeon, sempre alla ricerca spasmodica dell'uscita definitiva; saprete di averla trovata non appena vedrete un arco a cui è associata della neve sui suoi scalini, nonché delle specie di "bandiere" subito aldilà.
Uscite dunque da questa zona, procedendo verso l'entrata del terzo livello delle profondità. Raggiunto questo livello, vi sarà un cambiamento degli obiettivi. Procedete comunque dritti, localizzando l'ennesima rampa di scale, che consente di scendere verso il Larder.
Arrivati infine al Larder, vi verrà indicato il successivo obiettivo più specifico - ovvero Ghom. Uccidetelo in uno dei combattimenti più semplici dell'intero gioco; Ghom sputerà una specie di gas verde capace di danneggarvi - ma il danno inflitto da tale gas sarà assolutamente minimo, potrete in larga parte del tutto ignorarlo. Colpitelo dunque a ripetizione preferendo un approccio fortemente offensivo; dopo averlo sconfitto, la quest potrà considerarsi come del tutto ultimata. Utilizzate dunque il portale per tornare alla fortezza di Bastions' Keep, completando in questo modo la terza quest.

Quarta Quest - Tremors in the Stone

Obiettivi:
- Raggiungere l'armeria
- Uccidere lo Shadow Vermin

Raggiunta la fortezza, dovrete cominciare a parlare con Azmondan, ottenendo delle indicazioni per la vostra quest successiva. Dopo la visione, parlate con il vicino luogotenente Lavail. Vi chiederà dunque di procedere verso l'armeria, localizzata subito dietro rispetto al fabbro. Procedete lungo le scale per raggiungere tale zona di gioco. Potrete dunque visualizzare una scena d'intermezzo; vi verrà inoltre chiesto di uccidere il cosiddetto Shadow Vermin. Esso verrà chiaramente segnalato sulla mappa, e perirà dopo 2-3 veloci colpi. Avendolo terminato seguendo queste indicazioni, tornate a parlare con Leah per completare questa brevissima quest.

La Guida Esclusiva di Diablo III

Quinta Quest - Machines of War

Obiettivi:
- Superare l'Arreat Gate
- Parlare con il sergente Pale all'esterno dell'Arreat Gate
- Superare il Ponte di Korsikk
- Distruggere le Balestre Demoniache
- Localizzare l'incrocio di Rakki

Avendo conversato con Leah, procedete a parlare con Tyrael, visibile negli immediati paraggi. Vi dirà di procedere verso il portale di Arreat. Salite le scale per raggiungere la fortezza principale, superate il fabbro, deviate dunque verso destra. Procedete verso l'esterno, dritti verso il fuoco segnaletico. Vi troverete qui di fronte all'Arreat Gate; procedete dritti lungo il sentiero, completamente lineare, fino a localizzare il sergente Pale.
Conversate con lui, vi dirà di procedere verso il ponte di Korsikk. Esso si trova subito aldilà del campo di battaglia: consigliamo di seguire il sentiero ben marchiato sul terreno, evitando delle inutili deviazioni che vi porrebbero di fronte a quantità di nemici eccessivamente ampie rispetto alle vostre capacità battagliere attuali. Superato il ponte, avrete raggiunto il lato opposto dei "Campi dello Sterminio" (altresì conosciuti come "Fields of Slaughter"). Arrivati lì, dovrete localizzare e distruggere le tre catapulte demonianche, assieme ad un Trebuchet.
Esaminate dunque in dettaglio l'accapamento, osservando al contempo la vostra mini-mappa. Gli obiettivi verranno chiaramente mostrati su tale mappa, segnati da una specie di piccola testa di Diablo circondata da alcune fiamme di colore rosso. Quando saranno stati tutti distrutti, procedete avanti lungo il Campi dello Sterminio, arrivando alla zona d'ingresso del bivio di Rakki. Vi troverete dunque di fronte ad un lunghissimo ponte, in corrispondenza del quale la quest raggiungerà la sua fine.

Sesta Quest - Siegebreaker

Obiettivi:
- Localizzare il Demon Gate nei pressi del Bordo dell'Abisso
- Uccidere la bestia del Siegebreaker Assault
- Parlare con Adria nei pressi del Demon Gat

Giunti al ponte, dovrete combattere con tutte le vostre forze per riuscire ad arrivare al suo lato opposto. Contrariamente ai precedenti, tale ponte non risulterà essere per niente corto: evitate dunque un approccio eccessivamente impulsivo, è meglio essere calmi piuttosto che correre avanti come se non vi fosse un domani. Arrivati alla fine del ponte, raggiungerete l'entrata al cosiddetto "Edge of the Abyss". Dovrete qui superare una battaglia contro una specie di boss, il cosiddetto "Siegebreaker". Nonostante il suo aspetto piuttosto spaventevole, riuscire ad eliminarlo non risulterà essere un compito eccessivamente complesso.
Dispone di una certa varietà di mosse, ma nessuna di esse è davvero dannosa: inizialmente, vi prenderà e lancerà via dalla parte opposta rispetto alla sua zona di stazionamento; non subirete degli eccessivi danni. Effettuerà dunque un veloce colpo verso il terreno, proiettandosi frontalmente mentre segue una traiettoria a forma di cono: non appena lo vedrete saltare verso l'alto, consigliamo di spostarvi in velocità verso uno dei due lati della zona di gioco.
Prestate infine attenzione alla sua capacità di "schiacciarvi" a terra sfruttando i suoi pedi - anche in tale caso, il sollevarsi della gamba risulterà essere chiaramente visibile, e lo potrete utilizzare come preavviso dell'esecuzione della mossa, così da schivarla muovendovi (come usuale) verso uno dei due lati.
Cercando dunque di rispettare questi accorgimenti durante le fasi di gioco difensive, la parte offensiva "verrà da sé": dovrete infatti semplicemente attaccare a ripetizione durante le interruzioni tra un colpo e l'altro che caratterizzeranno il pattern di gioco del vostro nemico. Quando egli dunque perirà, Adria apparirà al centro della zona di battaglia: andte a parlare con lei per completare definitivamente la quest, proseguendo verso l'ultima quest del terzo atto.

Settima Quest - Heart of Sin

Obiettivi - Prima Parte:
- Percorrere il cratere di Arreat e localizzare la Torre dei Dannati
- Localizzare il Cuore del Peccato all'inteno del Cuore dei Dannati
- Uccidere le Figlie del Dolore
- Distruggere il Cuore del Peccato

Obiettivi - Seconda Parte:
- Trovare la Torre dei Maledetti
- Trovare il Cuore del Peccato all'interno del Cuore dei Maledetti
- Uccidere Cydaea

Obiettivi - Terza Parte:
- Uccidere il Cuore del Peccato
- Uccidere Azmodan all'interno del Cuore del Peccato
- Recuperare l'Anima di Azmodan

Obiettivi - Quarta Parte:
- Tornare alla Fortezza di Stronghold
- Parlare con Lavail
- Entrare nell'Armeria
- Raggiungere la Keep Tower
- Entrare nel Portale del Paradiso

Posizionati sul bordo dell'abisso, procedete aldilà dell'uscita per raggiungere il primo livello del cratere di Arreat. Purtroppo, la quasi totalità della quest si esplicerà in un lungo procedere attraverso i dungeon, periodicamente interrotto da un combattimento contro un boss. In pratica, dovrete farvi strada muovendovi completamente in linea retta, fino a raggiungere l'entrata al primo livello della Torre dei Dannati.
Lungo la torre, dovrete muovervi in cerchio (letteralmente, dovrete correre lungo dei sentieri circolari) uccidendo gli avversari lungo l'unico percorso disponibile. Giunti alla fine del secondo livello, arriverete nei pressi dell'entrata al "Cuore dei Dannati" (altresì detto "Heart of the Damned" nella versione inglese/americana). Purtroppo, la varietà continuerà a non farla da padrone: anche questo livello si esplica come un lungo procedere attraverso dei cerchi che salgono verso l'alto. Tuttavia, procedendo verso l'uscita, vi troverete di fronte a Cydaea - incontro che aggiungerà un po' di varietà al vostro vagabondare.
Si tratta di una sorta di mini-boss, di tipo "Champion". Consigliamo un approccio fortemente offensivo, quantomeno finché Cydaea raggiungerà un livello di punti-vita pari a metà del suo totale. Raggiunto quell'istante, ella letteralmente "emetterà" delle figlie, per poi fuggire - voi rimarrete soli con tali figlie, cercando di sopravvivere. In realtà, la sopravvivenza non sarà così complessa: anche per terminare le figlie, un approccio fortemente offensivo è consigliato / consigliabile, tale approccio vi permette di ottenere velocemente la vittoria.
Distruggete dunque il "Sin Heart". Fatto ciò, continuate a scendere lungo la torre, raggiungendo il secondo livello dell'"Arreat Crater". Le battaglie saranno qui leggermente più frequenti e parzialmente più complesse, ma l'obiettivo generale rimarrà il medesimo, ovvero cercare di raggiungere il più velocemente possibile l'uscita, la quale conduce al primo e secondo livello della Torre Maledetta. Muovetevi dunque in cerchio mentre procedete verso il basso, uccidendo tutto ciò che si troverà nel vostro sentiero. Raggiungerete infine l'entrata all'Heart of the Cursed. Dovrete qui combattere contro un boss - nuovamente Cydaea. Anche in questo caso, la battaglia rimarrà piuttosto semplice - vi potrete limitare a colpire a ripetizione Cydaea, senza badare eccessivamente alla vostra difesa, posto che le sue mosse non vi causeranno eccessivi danni.
Proseguite dunque verso la parte seguente della quest, ma non prima di aver distrutto il secondo Sin Heart! Fatto ciò, fatevi strada verso l'uscita, la quale vi condurrà poi verso il "Core of Arreat". Nonostante il nome altisonante, si tratta di un brevissimo sentiero che vi conduce in maniera quasi diretta verso l'entrata all' "Heart of Sin" (o "Cuore del Peccato" nella versione italiana). In zona, vi troverete a dover combattere contro Azmodan - il vero e proprio boss di questo atto.

Boss: Azmodan
Questo soggetto dispone di svariati attacchi a cui dovrete prestare forte attenzione. Anzitutto, partirà spesso con un cosidetto "Ground Slam", ovvero salterà in alto per poi proiettarsi velocemente in basso, colpendo chiunque si trovi lungo la sua traiettoria. Tale attacco può essere considerato come basilare, ovvero verrà eseguito piuttosto frequentemente ma può essere evitato senza eccessivi patemi d'animo, muovendovi lateralmente non appena l'avversario si solleverà in aria.
Il nemico sparerà anche svariate sfere di fuoco verso la zona attorno a voi: per vostra fortuna, i creatori del gioco hanno reso più semplice l'evitare questo attacco, grazie all'apparire di svariati cerchi neri sul pavimento, che corrispondono proprio alle zone ove il colpo andrà a cadere. Osservate dunque subito il pavimento non appena noterete questo attacco cominciare.
Il seguente potenziale attacco vede Azmodan "lanciare" dei cadaveri lungo il campo di battaglia; nonostante siano piuttosto grossi e pesanti, infliggono pochissimi danni, dunque potrete anche esserne colpiti senza dover temere troppo.
Rimane tuttavia l'attacco più pericoloso possibile: si tratta di cerchi che vengono posizionati al suolo, se verrete "centrati" da uno di questi cerchi subirete danni davvero innumerevoli. Sarà dunque necessario muoversi velocemente a zig-zag lungo la zona di gioco, per massimizzare la vostra probabilità di evitarli. In generale, casterà 15-20 cerchi prima di interrompersi; la sua interruzione risulterà per voi specialmente vantaggiosa, poiché rimarrà fermo per 30-40 secondi: si tratta del momento giusto per ricominciare il vostro attacco, cercando di infliggere quanti più danni possibili nel più breve tempo possibile. Ripetete questa procedura fino alla sua morte; quando sarà stato ucciso, prelevate la sua anima.

Presa l'anima di Azmodan, usate la vostra magia per creare un portale che vi consenta di tornare velocemente alla fortezza di Bastion Keep. Giunti in zona, dovrete parlare con il luogotenente Lavail. Vi dirigerà verso l'armeria. Procedete verso tale zona, osservando come spettatore passivo gli eventi che si svolgeranno. Uscite dunque attraverso l'uscita presente sul lato opposto, che conduce alla torre di guardia di Bastion's Keep. Anche qui, dovrete fungere da spettatori passivi per una varietà di eventi.

Dopo che la scena d'intermezzo potrà dirsi completata, entrate nel portale per il Paradiso per completare il terzo atto e cominciare l'atto finale!

Video - Il Barbaro

Diablo III - Trailer del Barbaro Diablo III - Trailer del Barbaro

Monaco

Il Monaco è capace di usare le arti marziali in maniera analoga ad un assassino, ma dispone anche di Mantra (atti a supportare la performance del team) piuttosto simili a quelli di un Paladino. Attaccano poi con dell'energia di tipo Spiritico, muovendosi dunque in maniera molto veloce durante la battaglia. La risorsa principale del monaco è lo spirito. Per riuscire a mantenere piuttosto elevati i livelli di spirito, dovrete sfruttare principalmente le combo di attacchi primari e secondari.
I monaci sono anche in grado di equipaggiare un'armatura speciale per la testa, chiamata "Spirit Stone". Le armi speciali a loro disposizione comprendono svariate armi capaci di colpire alla massima velocità, nonchè le ormai quasi mitiche doghe mobili, capaci di infliggere notevolissimi danni in pochissimo tempo grazie ai loro continui movimenti laterali.

Abilità Primarie

Fists of Thunder
Livello: 1
Spirito generato: 6 unità per ogni attacco
Descrizione: consente di effettuare una veloce serie di pugni capaci di infliggere un danno pari al 110% di elemento "Lampo". Ogni terzo colpo infligge dei danni a tutti i nemici posizionati davanti a voi, e consente di "sbatterli" a notevole distanza rispetto a voi. E' inoltre in grado di rigenerare il livello di spirito in maniera più veloce rispetto a tutte le altre abilità a vostra disposizione, grazie alla notevole velocità d'attacco.

Deadly Reach
Livello: 1
Spirito generato: 6 unità per attacco
Descrizione: crea delle linee "spirituali" di forza verso gli immediati dintorni del vostro personaggio, infliggendo un danno pari al 110% del danno standard inflitto dalle armi. Ogni terzo colpo può estendersi per ulteriori 25 yard.

Crippling Wave
Livello: 11
Spirito generato: 6 unità per attacco
Descrizione: verranno effettuati degli attacchi in serie di tipo "spazzata" capaci di infliggere 110% dei danni standard, verso tutti i nemici che si trovano direttamente di fronte a voi. Ogni terzo colpo riesce a danneggiare tutti gli avversari attorno a voi, e li stordirà, diminuendo del 30% la loro velocità di movimento e del 20% la loro velocità d'attacco, per 3 secondi.

Way of the Hundred Fists
Livello: 15
Spirito generato: 6 unità per attacco
Descrizione: si tratta di un attacco in grado di farvi effettuare una veloce serie di pugni verso gli avversari nei vostri immediati dintorni, per un totale di danni pari al 140%.

Abilità Secondarie

Lashing Tail Kick
Livello: 2
Costo spirituale: 30 unità
Descrizione: consente di effettuare un calcio rotante che mette KO gli avversari e infligge un danno pari al 200%.

Tempest Rush
Livello: 5
Costo spirituale: 15 unità, più 10 unità per il channeling
Descrizione: una "carica" diretta attraverso gli avversari di fronte a voi, che consente di metterli KO e di rallentare del 60% il loro movimento per 2 secondi. Consente anche di infliggere un danno pari al 50% durante la vostra corsa.

Wave of Light
Livello: 12
Costo spirituale: 75
Descrizione: crea un'onda di luce capace di distruggere i nemici che si troveranno nel mezzo di essa, infliggendo danni pari al 215% del totale, di tipo Sacro. In seguito, sarà possibile infliggere danni-arma pari al 45% a tutti i nemici lungo il percorso.

Abilità di tipo "Rune"

Thunderclap
Livello: 6
Descrizione: consente di teletrasportarsi verso l'obiettivo, rilasciando poi un'onda shock dopo ogni pugno, capace di colpire tutti i nemici presenti entro 6 yard rispetto al vostro avversario "primario", infliggendo inoltre il 35% dei danni come tipo "Lampo".

Lightning Flash
Livello: 14
Descrizione: aumenta le probabilità di schivata del 16 per 2 secondi

Vulture Claw Kick
Livello: 7
Descrizione: rilascia un torrente di fuoco capace di bruciare i nemici che lo incontreranno, infliggendo un danno pari al 220% dello standard, e causando al contempo il KO del nemico.

Sweeping Armada
Livello: 15
Descrizione: aumenta la distanza di KO del 150%, rallenta inoltre la velocità di movimento dei nemici colpiti del 60% per 2 secondi.

Piercing Trident
Livello: 9
Descrizione: aumenta l'area di efficacia del secondo e terzo colpo che effettuerete.

Self Reflection
Livello: 12
Descrizione: aumenta la durata della cecità dei nemici, fino a 4 secondi.

Northern Breeze
Livello: 11
Descrizione: Riduce il costo del channeling fino a 8 unità-spirito.

Circle of Scorn
Livello: 14
Descrizione: Breath of Heaven consente di danneggiare i nemici infliggendo l'80% dei danni come "Sacro".

Dashing Strike
Livello: 9
Costo spirituale: 25 punti/spirito
Raffreddamento: 15 secondi
Descrizione: dovrete velocemente correre verso il vostro nemico, colpendolo per effettuare un danno pari al 100% del totale standard.

Exploding Palm
Livello: 13
Costo: 40 punti-spirito
Descrizione: causa il sanguinamento dell'obiettivo, infliggendo danni pari al 220% dello standard, tutti di tipo fisico, della durata di 3 secondi. Nel caso in cui il vostro obiettivo muoia durante il sanguinamento, esploderà infliggendo il 30% dei danni massimi come danni fisici a tutti i nemici nei dintorni.

Way of the Falling Star
Livello: 15
Descrizione: dopo aver colpito un nemico, la vostra velocità di movimento aumenterà del 25% per 3 secondi.
La Guida Esclusiva di Diablo III

Abilità Difensive

Blinding Flash
Livello: 4
Costo: 10 punti/spirito
Tempo di raffreddamento: 15 secondi
Descrizione: creerete un lampo di luce che andrà a rendere ciechi tutti i nemici in un raggio di 20 yard/gioco, per 3 secondi. I nemici di tipo "Elite" riusciranno più velocemene a recuperare, ma a loro verrà inflitta un'alterazione di status diversa: avranno il 30% di probabilità di sbagliare un attacco.

Breath of Heaven
Livello: 8
Costo: 25 punti/spirito
Tempo di raffreddamento: 15 secondi
Descrizione: un potente raggio di energia divina consente di curare sia voi che i vostri alleati in un raggio di 12 yard, curando tra i 6000 e i 7000 punti-energia.

Abilità Passive

Fleet Footed
Livello: 10
Descrizione: aumenta la velocità di movimento del 10%

Resolve
Livello: 10
Descrizione: ogni danno da voi inflitto diminuisce il danno da parte dei nemici del 25%, per 2.5 secondi.

Exalted Soul
Livello: 13
Descrizione: aumenta di 100 il livello massimo dello Spirito.

Cyclone Strike
Livello: 14
Costo: 50 unità-spirito
Descrizione: attira tutti i nemici entro 24 yard verso di voi, infliggendo dunque svariati colpi energetici, capaci di infliggere danni pari al 100% con tipologia Holy.

Quarta Puntata

Siamo infine arrivati alla quarta puntata della Guida Esclusiva; stavolta, potrete finalmente godervi il quarto e ultimo atto della modalità Single Player, nonché diventare dei veri maestri nella gestione del Witch Doctor!

Prima Quest - Fall of the High Heavens

Obiettivi:
- Parlare con Tyrael alle Diamond Gates
- Entrare nel Vestibolo della Luce
- Eliminare Iskatu e i suoi sottoposti

Procedete avanti lungo il sentiero, attivando il checkpoint. Continuate dunque dritti, fino a raggiungere la posizione di Tyrael ed Imperius. Dopo aver ascoltato la loro conversazione, parlate direttamente con Tyrael: vi dirà di procedere verso il vestibolo della luce. Dopo essere entrati in zona, potrete cominciare a colpire ripetutamente Iskatu e i suoi compagni. Avendo respinto le successive dozzine di nemici, apparirà finalmente Iskatu - nonostante la sua fama lo preceda, si tratta in realtà di un nemico dotato di pochissime abilità peculiari (se non nessuna), prestate dunque unicamente attenzione al suo attacco "base" - schivate tale attacco a ripetizione, dunque colpite con forza il nemico senza alcuna pietà quando egli rimarrà stordito in seguito alla vostra schivata. Ripetendo questa tipologia di attacco, riuscirete velocemente a "liberare" l'area di gioco. Muovetevi dunque velocemente verso il suo lato opposto, ove potrete portare a conclusione in maniera definitiva la missione.

Video - I Livelli di Difficoltà

Diablo III - Un videodiario sui livelli di difficoltà Diablo III - Un videodiario sui livelli di difficoltà

Seconda Quest - The Light of Hope

Obiettivi - Prima Parte:
- Trovare Itherael
- Parlare con Itherael
- Localizzare la Biblioteca del Fato all'interno dei Giardini della Speranza
- Effettuare l'ingresso nella Biblioteca del Fato
- Uccidere Rakanoth
- Parlare con Auriel all'interno della Biblioteca del Fato

Obiettivi - Seconda Parte:
- Tornate ai Giardini della Speranza (Primo Livello)
- Localizzare e distruggere la radice marcia per rivelare l'associato portale nascosto
- Distruggere gli Occulti all'interno della frattura nell'inferno
- Utilizzare il portale di Auriel per lasciare la frattura
- Entrare nel Giardini della Speranza (Secondo Livello)
- Trovare e distruggere la radice marcia per procedere nel portale nascosto
- Distruggere gli Occulti all'interno della frattura
- Usare il portale di Auriel per andarsene dall'Hell Rift
- Localizzare il portale che conduce al Colonnato di Cristallo
- Parlare con Tyrael
- Entrare nel Colonnato di Cristallo

Raggiunto il lato opposto del vestibolo della luce, parlate nuovamente con Ithereal per ottenere delle informazioni riguardanti la successiva parte del percorso attraverso gli High Heavens. Dietro di lui, potrete senza problemi localizzare l'entrata ai Gardens of Hope - Primo Livello. Entrate in zona e cominciate la ricerca della Biblioteca del Fato - si tratta di un percorso assolutamente lineare, in linea generale vi dovrete limitare ad eliminare chiunque sia nei vostri immediati paraggi, fino a ritrovare l'entrata della biblioteca proprio di fronte a voi. Potrete inoltre notare la presenza di svariate radici che sono state "tagliate" da delle specie di radici vulcaniche: consigliamo vivamente di ricordare la loro forma, vi servirà in seguito per riuscire a completare delle altre missioni.
Per ora, limitatevi ad entrare nella Biblioteca. Dovrete combattere qui un altro Boss - ovvero Rakanoth. Più che di un vero Boss, si tratta di un avversario "standard" ma leggermente più potente: dispone di due soli attacchi davvero dannosi, ovvero una specie di "alitata" a base di acqua che spara alcuni globuli acquosi di fronte a voi (prestate in tal caso attenzione ai cerchi blu a terra, per capire la direzione di movimento di tali globuli), oppure un calcio ruotante mirato a mettervi completamente KO - potrete qui intuire il momento in cui lo starà per lanciare, poiché sarà obbligato a saltare velocemente verso di voi per riuscirci. La vostra tattica generale, come visto anche per i precedenti boss, vi vedrà schivare i colpi dell'avversario a ripetizione, per poi andare a colpirlo nell'istante di tempo immediatamente seguente alla schivata. Si tratta di una tattica che richiede una certa quantità di tempo, ma che è anche in grado di fornirvi delle ottime soddisfazioni. Una volta riusciti a completare queste prime problematiche, recuperate il contenuto del cadavere del nemico e fatevi strada verso Auriel, che vi attenderà ora nei pressi dell'uscita alle Librerie del Fato.
Dopo la breve conversazione con Auriel, dovrete fare ritorno ai Giardini della Speranza, primo livello - dotati della vostra nuova abilità. Raggiungete velocemente le radici parzialmente distrutte che vi avevamo consigliato di tenere a mente - grazie alla vostra nuova abilità, potrete riuscire a "mirare" direttamente verso tali oggetti e ottenere delle indicazioni sul loro nome - vengono chiamate "Corrupt Growths" (radici maledette).
Distruggetele tutte per causare l'immediata comparsa di un portale dimensionale, nei pressi della zona ove si trovava l'ultima radice corrotta. Prima di entrare effettivamente nel portale dimensionale, potreste trovarvi di fronte ad Auriel: non provate ad interagire con lui, eviterà infatti di parlarvi - ricordate semplicemente la sua posizione, che vi potrà servire in futuro. Entrate dunque nella frattura dimensionale, e cominciate a combattere fino alla sua parte finale, raggiungendo poi una specie di radice rossa lampeggiante che esce dal terreno. Si tratta del "Rift Offculus" - la dovrete distruggere, ma prima dovrete eliminare il Champion nemico posto a sua diretta protezione. Avendolo cauterizzato senza pietà, e avendo egualmente polverizzato la radice, potrete fare tranquillamente ritorno verso i Giardini della Speranza.
Potrete ora accedere al secondo "livello" dei giardini della speranza; lì dovrete ripetere esattamente le stesse iterazioni elencate per le zone precedenti, ovvero procedere dritti lungo la zona di gioco eliminando tutte le radici di tipo "Corrupted", fino a localizzare la seconda frattura infernale. Entrateci dunque, combattendo fino alla sua fine. Uccidete il Champion in zona, poi anche il Rift Occulus. Procedete aldilà del vicino portale per uscire; conversate dunque con Auriel, il quale vi assegnerà un nuovo compito. Esaminate la successiva area di gioco del Giardino, ignorando bellamente i nemici, per arrivare all'entrata del Colonnato di Cristallo. Si tratta del vostro obiettivo finale, dunque godetevi la scena d'intermezzo che dichiara la fine della quest!

Terza Quest - Beneath the Spire


Obiettivi:
- Localizzare Imperius nei pressi della Colonna di Cristallo
- Conversare con Imperius alla Colonna di Cristallo
- Entrare nel portale verso la Silver Spire

Quest che si rivelerà essere molto breve. Si tratta essenzialmente di procedere lungo il resto della seconda parte dei Giardini della Speranza, fino a localizzare la vera parte iniziale del Colonnato di Cristallo. Giunti nei suoi paraggi, camminate ulteriormente verso nord fino ad avvistare gli angeli. Conversate dunque con Imperium, entrando poi nel portale che conduce alle Silver Spire. Dopo che avrete assistito ad una breve scena d'intermezzo, comincerà finalmente la quest finale dell'Atto!

Quarta Quest - Finale

Obiettivi - Prima Parte:
- Superate la "Great Span" del Silver Spire
- Eliminare Izual
- Salire lungo il Pinnacolo del Paradiso all'interno di Silver Spire
- Parlare con Tyrael
- Raggiungere l'Arco di Cristallo
- Trovare Diablo
- Uccidere Diablo
- Uccidere l'Ombra di Diablo

Obiettivi - Seconda Parte
- Completare la conversazione con Auriel per concludere la Quest

Inizialmente, muovetevi verso nord lungo il portale che conduce alla Silver Spire. Andrete quasi subito ad incontrare un Aspect of Terror - si tratta di un Champion piuttosto semplice da eliminare, consigliamo un approccio fortemente offensivo per velocizzare il processo di distruzione di questo avversario. Avendolo terminato, continuate verso nord liberandovi dei pochi altri avversari lungo il percorso, fino a raggiungere l'entrata al primo livello del Silver Spire. In zona, ve la vedrete con un secondo Aspect of Terror: liberatevi anche di lui, poi continuate a procedere lungo la successiva zona di gioco. Arrivati alla sua fine, localizzerete l'entrata al Great Span - cominciate a correrci attraverso, fino a raggiungere la sua parte finale. Lì, Tyrael vi starà attendendo: dopo una breve scena d'intermezzo, potrete ricominciare a combattere contro Izual; il suo attacco primario sarà ora costituito dal continuo muoversi della sua "mazza" nella vostra direzione.
Dispone tuttavia anche di un attacco congelante, che può essere evitato prestando attenzione alle piccole sfere dotate di "aculei" che il nemico lancerà verso il suolo - cercate di spostarvi lateralmente per evitarle, quando/se potete. L'avversario andrà anche ad evocare una coppia di cosiddetti "Oppressor": potrete scegliere se ucciderli direttamente o ignorarli, noi consigliamo comunque di ucciderli per evitare di avere problemi collegati all'attacco congelante del vostro avversario. Questi è anche in grado di evocare i cosiddetti "Servi di Izual" - tali soggetti andranno con quasi totale certezza evitati, poiché la loro uccisione non vi porta alcun vantaggio.
Procedete dunque verso nord-est, liberandovi anche dell'eventuale resistenza avversaria che apparirà lungo la via. Giunti alla fine del Great Span, raggiungerete il secondo livello della Silver Spire. Tale area di gioco risulterà essere quasi completamente identica al primo livello, eccezion fatta per il suo essere quasi completamente coperta da un vero e proprio "mare di sangue".
Ucciso dunque il vicino mostro di tipo "Aspect", muovetevi lungo la zona di gioco in maniera analoga a quanto fatto lungo il livello Silver Spire, uccidendo tutti i nemici fino all'entrata al Pinnacle of Heaven. In zona, potrete visualizzare una scena d'intermezzo che ritrarrà voi, Tyrael e Imperius - dopodiché, dovrete andare a conversare con Tyrael. Fatto ciò, potrete prepararvi in tranquillità per la battaglia finale - per quanto riguarda le abilità su cui focalizzarvi, consigliamo vivamente di preferire tutto ciò che sia in grado di colpire con il massimo della forza un singolo obiettivo, di curarvi (per la sopravvivenza) e di massimizzare inoltre la vostra capacità di movimento. Avendo soddisfatto questi tre requisiti, potrete tranquillamente fare il vostro ingresso all'interno del Crystal Arch, poi muovervi progressivamente avanti fino a localizzare Diablo. Guardate la scena d'intermezzo successiva, per poi cominciare finalmente il combattimento "finale". Esso è ulteriormente da dividere in tre fasi:

Prima Fase
Durante tale fase, Diablo disporrà di una svariata tiplogia di attacchi; il primo di essi, denominato "Bone Cage", lo vedrà castare ripetutamente la magia dal nome "Bone Cage" - come intuibile, essa consiste in una gabbia di ossa che viene lanciata verso il vostro personaggio, andando così a rinchiuderlo. Svariate gabbie di questo tipo verranno castate a ripetizione da Diablo; comunque, durante tale fase, riuscirete ad evitare le gabbie localizzando le zone caratterizzate da un colore "particolare" che appaiono al suolo, le quali indicano esattamente la direzione verso cui i colpi andranno a dirigersi. Purtroppo, se/quando verrete colpiti, rimarrete immobilizzati per qualche secondo - e, di conseguenza, Diablo potrà colpirvi senza problemi; cercate dunque a tutti i costi di evitare questo genere di attacco!
Una seconda tipologia, sempre a disposizione di Diablo, consiste nell'utilizzo della palla di fuoco: Diablo sparerà una palla di fuoco verso il suolo, lasciando in zona degli anelli circolari di colore rosso, che vi bruceranno in caso di prolungato contatto. Infine, rimane un ultimo attacco da descrivere: Diablo si lancerà verso il suolo per poi sparare delle palle di fuoco in tutte le direzioni attorno a lui, colpendo chiunque lì si trovi. Il vostro sistema d'attacco dovrà invece essere sempre di tipo reattivo: sarà bene infatti prima pensare a schivare i colpi nemici, e solo in secondo luogo colpire l'avversario (le opportunità saranno comunque molteplici).


Seconda Fase
Una volta che avrete danneggiato Diablo a sufficienza, potrete passare alla seconda fase, venendo attirati all'interno del cosiddetto "Real of Terror". In questa zona, Diablo andrà ad evocare un suo clone - denominato Shadow Clone; lo potrete sconfiggere con notevole facilità, ma ricordate che sarà necessario sconfiggerne ben tre prima di poter raggiungere la zona di gioco successiva: per questo motivo, risulta inevitabile preferire un approccio fortemente offensivo, in caso contrario subireste in maniera eccessiva l'iniziativa nemica. Attenzione tuttavia alle gabbie di ossa che verranno comunque "lanciate" da Diablo in maniera cadenzata - vanno evitate ad ogni costo, pena il (come sempre) subire una fucina di danni.
Diablo evocherà anche periodicamente Acid Hydra - avversario piuttosto mobile, che va terminato contrattaccando con la stessa "pasta", ovvero muovendovi anche voi in continuazione, e attaccando a sprazzi, solo quando le sue difese saranno sufficientemente abbassate.

Terza Fase
Passerete dunque alla terza ed ultima fase, la quale comprende sia gli attacchi della prima che della seconda (con l'esclusione dell'evocazione dei cloni - per vostra fortuna); aggiungerà inoltre la capacità di Diablo di sparare verso terra dei fulmini. Si tratta comunque di un attacco piuttosto facile da identificare: prestate attenzione principalmente alle sfere di luce che scendono dal cielo e si direzionano verso il terreno, esse ricostruiscono in maniera esatta il percorso del lampo. Riuscendo a schivare tali attacchi, la vostra vittoria sarà pressochè assicurata.
Dopo la sconfitta del nemico, guardate verso l'alto e cominciate a parlare con Auriel. Vi verranno dunque date delle indicazioni riguardanti la procedura da seguire per completare il gioco: premete i tasti che appariranno sullo schermo, dunque godetevi la scena finale! La Guida Esclusiva di Diablo III

Witch Doctor

Per chi dispone di una certa familiarità con Diablo 2, si può affermare che i Witch Doctor sono soggetti con uno stile di gioco del tutto simile ai "Necromancer". Possono utilizzare i loro pet per creare delle piccole "armate"; inoltre, sono in grado di accedere a svariate tipologie di maledizione, attacchi diretti, e attacchi capaci di infliggere un danno crescente con il passare del tempo. In generale, il loro ruolo "mistico" sarebbe collegato al controllo psicologico delle masse; di conseguenza, le loro abilità sono "mirate" a questo tipologia di di gioco. La risorsa principale di un Witch Doctor è indubbiamente il Mana. Data la sua tendenza a "recuperare" molto lentamente, e data l'assenza di Skill davvero in grado di rigenerare il mana con la dovuta velocità, esiste una sola strategia realmente efficace quando/se sarete a corto di tale risorsa, ovvero: evocate alcuni sottoposti e castate a ripetizione delle maledizioni, attendendo nel frattempo il ritorno del mana a livelli sufficientemente elevati.

Abilità Primarie

Poison Dart
Costo: 10 punti-mana
Descrizione: Il Witch Doctor andrà a sparare una freccia avvelenata capace di infliggere danni pari al 100% di tipo Veleno, più un danno del 40% sempre di tipo Veleno per due secondi.

Corpse Spiders
Costo: 5 punti-mana
Descrizione: Il Witch Doctor potrà lanciare una scatola con 4 ragni che attaccano i nemici nei paraggi, i quali infliggono al tocco un danno pari al 16% del totale.

Plague of Toads
Costo: 34 punti-mana
Descrizione: Verranno rilasciate svariate tartarughe, capaci di infliggere un danno pari al 130% e di tipo Veleno a tutti i nemici nei dintorni.

Abilità Secondarie

Grasp of the Dead
Costo: 122 punti-mana
Tempo di raffreddamento: 8 secondi
Descrizione: delle mani di un non-morto appariranno dal suolo, diminuendo del 60% la velocità di movimento degli avversari, nonché infliggendo un 20% di danno di tipo "fisico" per un totale di 8 secondi.

Firebats
Costo: 122 punti-mana
Tempo di raffreddamento: 8 secondi
Descrizione: verrà chiamato verso di voi un grande gruppo di pipistrelli che andrà a polverizzare i nemici nei vostri paraggi, infliggendo un danno del 150% di tipo fuoco.

Haunt
Livello: 12
Costo: 98 punti/mana
Descrizione: un nemico verrà perseguitato da uno spirito, capace di infliggere un danno-arma pari al 575% per un totale di 12 secondi. Nel caso in cui l'obiettivo muoia prima dello scadere dei 12 secondi, lo spirito passerà subito a mirare un altro nemico negli immediati paraggi.

Abilità di tipo "Rune"

Splinters
Livello: 6
Descrizione: andrete a sparare 3 frecce avvelenate, capaci di infliggere ognuna il 60% di danni di un'arma standard.

Unbreakable Grasp
Livello: 7
Descrizione: aumenta dell'80% l'effetto di un "normale" rallentamento come alterazione di status.

Numbing Dart
Livello: 13
Descrizione: inserisce delle tossine velenose all'interno della freccia, che riducono del 60% la velocità di movimento dell'obiettivo, per 2 secondi.

Groping Eels
Livello: 11
Descrizione: aumenta il danno inflitto di un 26%, che va a comporre parte del danno fisico.

Leaping Spiders
Livello: 9
Descrizione: evoca dei ragni salterini che effettuano dei balzi di 25 yard/gioco; quando raggiungeranno l'obiettivo, infliggeranno dei danni pari al 19% del totale, di tipo fisico.

Rabid Dogs
Livello: 12
Descrizione: il vostro cane-zombie otterrà un morso infettivo che infligge il 9% dei danni-arma come veleno, per un totale di 3 secondi.

Dire Bats
Livello: 11
Descrizione: evocherete alcuni grossi pipistrelli capaci di viaggiare per fino a 40 yard/gioco, colpendo poi per infliggere un danno pari al 220%, di tipo fuoco.

Phobia
Livello: 14
Descrizione: aumenta il tempo durante il quale i nemici vengono colti dalla frenesia della paura (quando userete questa alterazione di status) a 6 secondi.

Swallow Your Soul
Livello: 15
Descrizione: otterrete 39 punti/mana aggiuntivi per ogni nemico successivo che recupererete.

Abilità di tipo "Terror"

Soul Harvest
Livello: 9
Costo: 59 punti-mana
Raffreddamento: 15 secondi
Descrizione: consente di "mangiare" la forza vitale di fino a 5 nemici entro una distanza di 16 yard/gioco. Per ogni nemico che riuscirete a colpire, otterrete 130 punti di intelligenza aggiuntivi. L'effetto dura per un tempo totale pari a 30 secondi.

Sacrifice
Livello: 13
Descrizione: potrete lanciare i vostri cani-zombie e causare dunque la loro esplosione, infliggendo un danno pari al 275% del vostro danno-arma "standard" - ma stavolta di tipo fisico - a tutti i nemici entro 12 yard/gioco.

Zombie Charger
Livello: 14
Costo: 140 punti-mana
Descrizione: chiamerà in zona uno zombie suicida, capace di infliggere un danno pari al 205% del totale e di tipo "veleno" a tutti i nemici lungo il suo percorso, per andare infine a decomporsi.

Abilità Difensive

Summon Zombie Dogs
Livello: 4
Costo: 49 punti-mana
Raffreddamento: 60 secondi
Descrizione: consente di evocare tre cani-zombie dai meandri della terra, i quali andranno a combattere al vostro fianco. Ognuno di questi cani-zombie infligge un danno pari al 9% del totale danno-arma, di tipo fisico.

Horrify
Livello: 8
Costo: 37 punti-mana
Raffreddamento: 20 secondi
Descrizione: causa la comparsa di una maschera spettrale capace di spaventare tutti i nemici in una distanza di 12 yard/gioco, facendoli poi correre impazziti per altri 4 secondi.

Abilità Passive

Circle of Life
Livello: 10
Descrizione: tutte le volte che un nemico perirà in una distanza da voi di 12 yard/gioco, vi sarà una chance del 5% che un cane-zombie emerga dal suo corpo e vada a combattere per voi. Il raggio d'azione di quest'arma è ulteriormente aumentato dagli oggetti che incrementano la capacità di trovare e recuperare oro.

Jungle Fortitude
Livello: 10
Descrizione: riduce del 20% tutti i danni ricevuti sia da voi che dai vostri Pet.

Spiritual Attunement
Livello: 13
Descrizione: aumenta del 20% il massimo livello di mana; sarà inoltre in grado di rigenerare dell' 1% il massimo livello di mana per secondo che può essere rigenerato.

Quinta Puntata

Eccoci giunti alla quinta e ultima puntata della Guida Esclusiva; stavolta, vi forniremo delle indicazioni atte a massimizzare l'efficacia delle vostre capacità in Multiplayer, nonché a gestire al meglio i poteri dello Stregone!

Gioco Cooperativo

All'interno di Diablo 3 potrete partecipare al gioco cooperativo venendo aiutati da un massimo di 3 altri giocatori. Giocare in cooperativa rende il tutto notevolmente più interessante, in svariati modi: dovrete necessariamente lavorare in congiunzione per sconfiggere i boss e i nemici - infatti, la difficoltà aumenterà a seconda del numero di giocatori che si unirà alla partita (non potrete dunque sconfiggere più facilmente un boss complesso semplicemente invitando qualche amico!). Vi sono alcune peculiarità da notare: anzitutto, i tesori vengono divisi in maniera chiara tra ogni giocatore - i tesori che riuscirete a vedere dopo aver eliminato un nemico sono solo vostri, gli altri collaboratori non li potranno infatti vedere; non fatevi dunque problemi, prendeteli immediatamente. Un'altra peculiarità assente nella modalità a giocatore singolo è la possibilità di utilizzare il sistema di "resurrezione" per riportare in vita i vostri alleati e/o essere da loro riportati in vita. Sarà tuttavia necessario castarlo in brevissimo tempo, dunque consigliamo di creare sempre uno "scudo" di personaggi che si occupi dei nemici mentre uno degli altri soggetti si dovrà effettivamente occupare di castare la magia. Comunque, nonostante i tesori vengano accuratamente "separati" a seconda del giocatore che li ha recuperati, vi viene comunque fornita la possibilità di commerciare con gli altri giocatori, cliccando sul loro ritratto e selezionando dunque "trade". E' anche possibile regalare i tesori direttamente: gettateli a terra dopo averli presi, sicché un vostro compagno li possa rilevare. Nel giocare in Co-op si rileva comunque una differenza tra gioco "Pubblico" e "Privato".

Gioco Pubblico

La tipologia di gioco "pubblico" vi raggrupperà in maniera automatica con dei giocatori che si trovano circa al vostro stesso livello, all'interno sempre di un gioco "pubblico". Sarà possibile scegliere una delle quest attive, ovvero una delle quest che vengono attualmente giocate dagli svariati partecipanti presenti. Non è tuttavia possibile scegliere una quest che non è stata ancora da voi completata, oppure entrare in una specifica quest come gruppo "coordinato" di amici - per questo genere di obiettivi, è disponibile il gioco in privato.

Gioco Privato

Avendo già conosciuto degli altri giocatori di Diablo, potrete unirvi a loro creando un vero e proprio piccolo "Party", per poi cominciare a giocare completamente in privato. Per accedere a tale modalità di gioco dovrete aprire il vostro menù "Social", localizzando la lista dei vostri amici; sarà dunque necessario cliccare con il tasto destro sul giocatore che volete aggiungere al party, per poi cliccare nuovamente su "Aggiungi al Party". Sarà possibile aggiungere fino a 3 giocatori, per un totale di 4. Fatto ciò, potrete selezionare la quest che preferite, in maniera analoga a quanto visto per il gioco in solitaria, per poi iniziare premendo "Start Quest". Nel caso in cui ci sia un giocatore il cui livello è superiore al vostro, potrete partecipare in maniera diretta ad una quest di livello superiore - chiaramente, potreste in tal caso trovarvi in difficoltà, dunque nel caso in cui la differenza di livello sia davvero enorme, consigliamo di suggerire al vostro amico la partecipazione ad una quest che voi possiate completare.

Composizione del Gruppo

Spesso e volentieri, giocando in gruppo, è bene pensare alla "composizione" in termini di tipologia di "classi" che devono partecipare al gruppo stesso. Tuttavia, contrariamente a molti altri giochi di tipo analogo, non sarà strettamente necessario comporre il vostro team in maniera tale da avere qualcuno versato all'attacco, qualcuno versato nella cura etc. - è infatti possibile costruire dei gruppi più "sbilanciati" senza necessariamente soccombere sotto i colpi nemici. La build di ogni classe è ciò che determina in maniera più chiara la sostenibilità di un gruppo. Esempio: potreste avere 3 diversi monaci, uno specializzato nell'offensiva, uno specializzato nella difensiva e uno specializzato nella cura - un team di questo tipo può per certi versi dirsi "bilanciato" nonostante la classe basilare sia la medesima in tutti e tre i casi.
Consigliamo comunque di fare in modo che almeno uno dei personaggi all'interno del vostro gruppo possieda delle abilità di tipo Crowd Control e di "cura", qualsiasi sia la sua classe di riferimento: esse vi consentono infatti di risolvere con facilità delle problematiche solitamente complesse. Coniugando queste due specializzazioni con due altri soggetti più versati all'attacco, riuscirete con quasi totale certezza a completare con successo qualsiasi missione!

Gli Oggetti e la loro rarità

All'apparire di un oggetto, andrete subito a notare la sua colorazione. Diversi colori indicano diversi livelli di rarità - e potrete dunque immediatamente discernere se vale la pena o meno di recuperare uno specifico oggetto.

Oggetti Comuni
Gli oggetti comuni sono caratterizzati da una colorazione bianca; si tratta di oggetti utili unicamente durante il primo atto. Non dispongono mai di un effetto bonus, e di conseguenza infliggono solo dei danni "grezzi", impedendovi in tal modo di cumulare vari effetti. Esistono anche degli oggetti definibili come vera e propria "spazzatura", a questi è associata una colorazione grigia, e risultano essere ancora peggiori degli oggetti comuni, in termini di qualità. Sconsigliamo di prenderli anche avendo come obiettivo la rivendita: occuperete spazio per oggetti più preziosi, mentre i comuni vi frutteranno pochissimi denari.

Oggetti Magici
Si tratta di oggetti più rari rispetto a quelli "comuni", e vengono caratterizzati da una colorazione blu. Si tratta degli oggetti che vi troverete ad utilizzare maggiormente: vengono infatti rilasciati con una certa frequenza, e sono associati ad un peculiare bonus magico, in grado di fornire dei benefici cumulati al vostro personaggio. Possono inoltre essere creati senza dover spendere in maniera eccessiva. La loro limitazione: ogni oggetti può avere solo un bonus magico, non di più.

Oggetti "In serie"
Questo tipo di oggetti, contrariamente agli altri, non è caratterizzato da statistiche generate in maniera completamente casuale: sono infatti stati creati in maniera specifica da Blizzard, in maniera da creare una "serie" di oggetti di tipologia comune. Sono colorati in verde; la maggior parte di essi è molto rara, ancora più complessa da recuperare rispetto agli oggetti "rari" standard. Si tratta di oggetti che possono poi essere rivenduti a molti quattrini, dunque consigliamo vivamente di recuperarli ogni volta che un mostro li rilascerà! Nel caso in cui siano inoltre versati per una specifica classe, e tale classe sia la vostra, consigliamo di conservarli: possono infatti rivelarsi molto potenti in battaglia.

Oggetti Rari
Trattasi degli oggetti generalmente più ricercati dalla maggioranza dei giocatori; la frequenza della loro comparsa viene generalmente valutata in 1-2 volte per ora di gioco, supponendo che il vostro personaggio disponga di bonus sufficientemente buoni. Non sono dunque così complessi da trovare come gli oggetti leggendari o gli oggetti in serie, ma consentono comunque di ottenere dei bonus notevoli; per questo motivo, possono essere considerati come gli oggetti con il miglior rapporto qualità / complessità nell'essere trovati.
La loro colorazione è gialla; dopo averli trovati, devono essere identificati cliccandoci sopra con il tasto destro. Le statistiche di questo genere di oggetti sono rese completamente casuali, ma la maggior parte di essi possiede livelli di statistiche "medie" notevolmente elevati, che vi lasceranno sicuramente soddisfatti. Ricordatevi inoltre che ogni volta che andrete ad uccidere ognuno dei boss principali, otterrete con certezza uno di questi oggetti rari.

Oggetti Leggendari
Trattasi degli oggetti in assoluto più rari; la loro colorazione sarà di tipo bronzeo. La loro frequenza di apparizione risulterà essere bassa; per poterli trovare, dovrete giocare necessariamente per lungo tempo e unire il tutto a discreti livelli di magia, nonché di fortuna. Nel caso siate fortemente focalizzati sul trovare uno di questi pezzi, il metodo migliore consiste nel posizionarvi in una delle zone popolate da nemici particolarmente forti, e al contempo equipaggiare un'armatura magica di livello molto elevato. Gli oggetti di tipo leggendario sono caratterizzati da un design unico e da una grande quantità di bonus peculiari. Possono essere venduti all'interno della casa delle aste, e vi frutteranno solitamente grandi quantità di soldi.

I Tesori

Come probabilmente già sapete, per ogni uccisione di un avversario avrete una certa probabilità (espressa in percentuale) che egli rilasci degli oggetti. L'oggetto che viene rilasciato da una specifica classe di nemici è scelto in maniera casuale; non esiste dunque una vera e propria corrispondenza. All'interno di Diablo 3 sono state aggiunte nuove varietà di tesori; si ha in totale una quantità pari a 16 tipologie di tesori. Esistono tipologie di oggetti "Leggendari", così come oggetti "Standard"; questi ultimi vengono colorati in maniera diversa a seconda della loro rarità. Nella successiva sezione, forniremo delle indicazioni a riguardo.

Video - Il Trailer di BlizzCon

Diablo III - Trailer BlizzCon 2011 Diablo III - Trailer BlizzCon 2011

La Casa d'Asta

Trattasi di aggiunta totale alla serie Diablo; questa casa consente ai giocatori di vendere e/o comprare degli oggetti da altri giocatori. Sono presenti due diversi tipi di casa d'asta - una basata sull'oro, l'altra basata su transazioni di tipo monetario. Come intuibile, la prima tipologia vi vede comprare/vendere oggetti usando l'oro come base contabile. La seconda categoria vi vede comprare/vendere oggetti usando i soldi "veri" come base contabile.
Per accedervi, usate il menù principale e cliccate sulla voce "Casa d'Asta" a sinistra dello schermo. Tutte le volte che aprirete questa schermata potrete notare la presenza di alcuni "consigli" che vi vengono forniti - si tratta di oggetti che vengono in maniera automatica selezionati, supponendo che siano adatti alla vostra tipologia di gioco e/o classe di riferimento. Il tasto visibile in alto a destra vi consente di cambiare la tipologia di asta, passando dall'oro ai soldi. Per comprare gli oggetti, scegliete l'opzione "compra"; inserite dunque tutte le opzioni di ricerca che vi aggradano, per poi andare a premere "cerca". Otterrete così una grande quantità di risultati; purtroppo, per comprare dovrete necessariamente disporre di oro e/o soldi, non sarà mai possibile effettuare un vero e proprio scambio. Per vendere gli oggetti sarà invece necessario cliccare su "Vendi", poi selezionare un oggetto dall'inventario dei vostri personaggi e collocarlo nel quadrato visibile al centro; selezionate dunque il prezzo di partenza dell'asta e il prezzo che vorreste raggiungere come massimo.
Purtroppo, il massimo valore a cui un oggetto può essere venduto è pari a 250 dollari, a cui è da togliere una piccola commissione che verrà fatta pagare da Blizzard. Nel caso in cui li vogliate trasformare in soldi "veri", sarà sempre necessario esplicitare la volontà di volerli trasferire tramite Paypal - in caso contrario verranno convertiti in maniera automatica in "crediti Blizzard", che possono solo essere usati per comprare degli oggetti all'interno dei negozi Blizzard e/o simili. Dopo aver selezionato un oggetto e averlo messo in vendita, avrete sempre massimo 5 minuti per eventualmente "azzerare" l'asta; se non lo farete, l'asta rimarrà attiva per alcuni giorni. Attenzione dunque a questo limite di tempo, nel caso in cui abbiate messo all'asta un oggetto a voi particolarmente caro, vi potreste trovare impossibilitati a "recuperarlo", per così dire.

Lo Stregone

Come intuibile dal loro nome, gli Stregoni sono in grado di castare magie, prevalentemente di tipo offensivo, aventi come elemento-base il lampo, il ghiaccio, il fuoco; sono egualmente capaci di evocare dei sottoposti che consentono di infastidire in maniera notevole gli avversari, attaccandoli primariamente dai lati. Si basano in maniera specifica sulla grande quantità di abilità a loro disposizione, piuttosto che sulla forza delle loro armi. Il loro punto di forza principale è l'attributo chiamato "intelligenza". L'elemento che utilizzano per castare le magie è il cosiddetto "potere arcano". Si tratta di una risorsa in grado di auto-rigenerarsi molto molto velocemente. Alcune magie, le più "tipiche", non necessiteranno neppure dell'utilizzo di una tale risorsa; altre, più potenti, andranno a diminuire progressivamente la vostra riserva.

Abilità Primarie

Magic Missile
Livello: 1
Richiesta energetica: nulla
Descrizione: un missile di energia magica viene lanciata, infliggendo un totale danni pari al 100%, di tipo Arcano.

Shock Pulse
Livello: 3
Richiesta energetica: nulla
Descrizione: viene sparato un impulso in grado di viaggiare a medio raggio, composto da 3 cariche elettriche dal movimento imprevedibile, in grado di infliggere un danno del 105% e di tipo Lampo.

Spectral Blade
Livello: 11
Richiesta energetica: nulla
Descrizione: verrà evocata una lama di tipo "spettrale" che colpisce tutti i nemici lungo il percorso, infliggendo un danno pari al 135%

Electrocute
Livello: 15
Richiesta energetica: nulla
Descrizione: dei lampi verranno emessi dalle vostre dita, infliggendo un danno pari all'80% dello standard, di tipo "Lampo". Il lampo è anche in grado di superare un nemico riuscendo poi a raggiungerne altri 2.

Abilità Secondarie

Ray of Frost
Livello: 2
Richiesta energetica: 20 unità
Descrizione: un lampo di ghiaccio congelato verrà lanciato, in grado di infliggere danni pari al 215% del livello standard, di tipo "gelo". Inoltre, diminuirà del 30% la velocità di movimento dell'obiettivo, per 3 secondi.

Arcane Orb
Livello: 2
Richiesta energetica: 30 unità
Descrizione: una sfera di energia pura verrà lanciata, la quale esploderà non appena andrà a colpire qualsiasi cosa si trovi lungo il suo percorso, andando ad infliggere danni pari al 125% a tutti i nemici in un raggio di 10 yard-gioco.

Arcane Torrent
Livello: 12
Richiesta energetica: 20 unità
Descrizione: verrà lanciata un'enorme quantità di proiettili arcani verso il nemico, andando ad infliggere danni per il 175% a tutti i nemici nei pressi della zona d'impatto.

Wave of Force
Livello: 9
Richiesta energetica: 25 unità
Tempo di raffreddamento: 15 secondi
Descrizione: scarica un'ondata di energia capace di respingere i proiettili e mettere KO i nemici. E' anche in grado di diminuire la velocità di movimento dei nemici del 60%, nonché di infliggere un danno pari al 200% del totale, di tipo fisico.

Abilità di tipo "Rune"

Numb
Livello: 7
Descrizione: aumenta il rallentamento dell'avversario del 60%, per 3 secondi.

Snow Blast
Livello: 15
Descrizione: usato in continuazione su un singolo nemico, aumenta i danni inflitti andando a causare in totale un danno di tipo ghiaccio pari al 280%.

Shatter
Livello: 12
Descrizione: dopo aver congelato un nemico e averlo ucciso, avrete il 50% di probabilità di rilasciare una "Frost Nova".

Charged Blast
Livello: 6
Descrizione: aumenta fino al 143% il danno inflitto dai missili magici.

Split
Livello: 13
Descrizione: spara 3 missili, ognuno dei quali in grado di infliggere il 50% dei danni come Arcane.

Explosive Bolts
Livello: 9
Descrizione: quando i nemici esploderanno verranno uccisi immediatamente, infliggendo il 70% dei danni come "Lampo" a tutti i nemici entro 10 yard/gioco.

Obliteration
Livello: 11
Descrizione: aumenta il danno causato dalle esplosioni, infliggendo il 228% di esso come "Arcano".

Crystal Shell
Livello: 14
Descrizione: aumenta il danno massimo che può essere assorbito fino a 21707.

Impactful Wave
Livello: 15
Descrizione: aumenta la distanza verso cui i nemici vengono sbalzati indietro, e causa lo stordimento di tutti i nemici nei dintorni, per un totale di 2 secondi.

Abilità Difensive

Frost Nova
Livello: 4
Tempo di raffreddamento: 12 secondi
Descrizione: colpisce i nemici vicini con una vera e propria esplosione di ghiaccio, congelandoli per un totale di 3 secondi.

Diamond Skin
Livello: 8
Tempo di raffreddamento: 15 secondi
Descrizione: trasforma per 6 secondi la vostra pelle in diamanti, consentendovi di assorbire fino a 10853 danni.

Abilità Passive

Blur
Livello: 10
Descrizione: diminuisce del 20% i danni di tipo corpo-a-corpo subiti.

Power Hungry
Livello: 10
Descrizione: vi consente di ottenere 30 unità di Arcane Power tutte le volte che verrete curati con un globo per gli HP.

Energy Twister
Livello: 13
Costo: 35 unità.
Descrizione: consente di emettere dell'energia pura capace di infliggere il 360% di danni di tipo Arcano per un totale di 6 secondi, colpendo tutto ciò che si trova lungo la via.

Evocation
Livello: 13
Descrizione: riduce del 15% il tempo di raffreddamento di tutte le magie.

Ice Armor
Livello: 14
Costo: 25 unità
Descrizione: vi circonderete di una barriera di ghiaccio; chiunque effettui attacchi di tipo corpo-a-corpo verrà congelato per 2 secondi; la durata totale è pari a 120 secondi.

E un augurio!

Questo è quanto, vi auguriamo ora di potervi godere al meglio il gameplay di questa straordinaria nuova avventura Blizzard! La Guida Esclusiva di Diablo III