8.0

Redazione

7.5

Lettori (524)


  • 676
  • 109
  • 510
  • 223

Resident Evil 6La soluzione di Resident Evil 6 6

Il male residente non fa più paura

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco per PlayStation 3, pertanto potrebbero esserci alcune differenze rispetto alla versione italiana e/o in altre piattaforme.

Leon & Helena – Capitolo 1

Questo primo capitolo prende il via all'interno della Tall Oaks University. Dal piano di sopra da cui partite, scendete in quello inferiore e seguite l'indicatore verso lo sgabuzzino in cui è chiuso il professore. È necessario fin da subito precisare che potete contare in ogni momento sull'Objective Disdplay Marker, attivabile col tasto L2 su PlayStation 3 o LB su Xbox 360, che vi indirizza verso il vostro obiettivo successivo: sostanzialmente, il gioco non vi consente di perdervi. Mentre vi trovate nello sgabuzzino, esaminate la stanza, specialmente gli angoli sul fondo, per trovare il primo emblema. Seguite poi il professore alla ricerca della figlia che purtroppo si rivelerà un'infetta: dovrete presto liberarvene attraverso un QTE. Usciti dall'ascensore, dirigetevi dunque verso il parcheggio. Nella sezione che segue, cercate di fare affidamento, per quanto possibile, sul coltello così da risparmiare proiettili per il proseguo del gioco. Proseguite dunque seguendo l'indicatore verso una via di uscita rappresentata dal cancello che, tuttavia, scoprirete essere bloccato. Dirigetevi verso il corridoio dove Hunnigan cercherà di sabotare il pannello elettrico per sbloccare una via d'uscita. Ricordatevi che gli infetti saranno attirati dai rumori. Ben presto, ad ogni modo, vi ritroverete attorniati: a quel punto potete far esplodere l'estintore sopra la panchina per cavarvi d'impaccio. Dopo aver esaminato per bene l'area e raccolto ogni oggetto nei paraggi, proseguite. In breve vi ritroverete nuovamente coinvolti in un QTE: Helena cerca di tenere chiusa la porta mentre Leon deve mirare alla testa degli zombie. Cercate la keycard in sala insegnanti - lungo la strada aprite il cassetto di una scrivania per trovare un emblema - quindi siate rapidi a scansare l'attacco dello zombie.
Uscite successivamente dal cancello e correte in strada, superando le barricate grazie al pulsante sprint, fino a raggiungere il veicolo. Cercate le chiavi che si trovano incastrate nel parasole, avviate l'auto e fuggite.
La sezione successiva vi vede discendere nelle fogne. Evitate i due treni, poi completate il QTE per liberarvi di tutti gli zombie alle vostre spalle. Avanzate nei tunnel ed esaminate l'area dove si trova un terzo treno per un emblema. Successivamente dovrete entrare all'interno di un altro treno: Helena deve salire sul tetto, intrufolarsi nel vagone ed aprire la porta.
Poco oltre vi aspetta uno scontro con diversi zombie, che potrete volgere in vostro favore collocando le mine che trovate nelle scatole sulla piattaforma. Quando avrete eliminato gli Spitting potrete fuggire fuori dalla metro, senza necessariamente affrontare anche i Leaping.
Correte a rotta di collo per le strade fino alla stanza col televisore, cercate la chiave ed aprite la porta, raccogliete la shotgun dal poliziotto morto ed avanzate per affrontare un Shrieker. Dopo averlo ucciso, procedete, lanciate Helena oltre il cancello per aprirlo e resistete all'assalto degli zombie, magari rifugiandovi in cima alle scale. Nella taverna raccogliete l'emblema, poi tornate in strada e rimanete vicini agli altri personaggi che combattono gli zombie, sfruttando il loro aiuto. Raccogliete quel che potete alla stazione di servizio ed uccidete due Shrieker prima dell'arrivo degli SWAT: sparate al carburante al momento giusto per liberare l'area dai nemici. Entrate quindi nel negozio di armi, dove potete fare scorta di colpi. Usate le mine per aiutarvi nella lotta, salite quindi al secondo piano e preparatevi ad affrontare un Whopper e un Bloodshot. Uccidete prima quest'ultimo, poi colpite il Whopper alle gambe per stordirlo e in testa per finirlo. Salite sul tetto e dopo la cut-scene posizionate una mina per aiutarvi contro un'altra coppia di mostri. Seguite il resto del gruppo per fuggire al bus e mirate alla testa di un ultimo Whopper per garantirvi la salvezza fino al capitolo successivo.

Leon & Helena – Capitolo 2

Sul bus non sprecate proiettili, ma sparate solo se uno zombie è in procinto di attaccarvi. Quando sarete riusciti ad uscire, attraversate il cimitero ignorando i nemici, che qui spawnano senza sosta e raggiungete la baracca dove dovrete attendere che il cane trovi le chiavi. Nel cimitero, vicino a un cartello su cui si trova la scritta "Tall Oaks Cemetary" trovate un emblema. Uccidete quindi il cane e proseguite fino alle porte della cattedrale. Lungo il cammino i due personaggi si separeranno nei pressi della cripta, dove incontreranno Shrieker e zombie. Ad ogni modo, davanti alla cattedrale dovrete resistere a un'orda piuttosto lunga di nemici, via via sempre più ostici: se disponete di esplosivi, questo è sicuramente il momento giusto per usarli. All'interno dovrete affrontare un puzzle. Raccogliete con Leon la prima statua della Madonna vicino all'altare, quindi fate salire Helena al piano superiore dove dovrà sbloccare una scala per arrivare alla seconda statua che si trova in una stanza su quel piano. Quando sarete in possesso di entrambe le statue, posizionatele dove indicato. Nel mentre potete raccogliere un emblema dalla finestra circolare all'ingresso. Dopo aver posizionato le statue, potete proseguire oltre la porta ed affrontare la seconda parte del puzzle che richiede di premere il pulsante alla base delle due statue mentre queste lanciano dardi: il consiglio in questo caso è di correre dritti verso la statua per non dover perdere tempo in seguito a cercare la posizione corretta. Nelle stanze successive infine dovrete mirare col laser sulle superfici riflettenti: ancora una volta l'Objective Display Marker - d'ora in avanti ODM - vi indica esattamente dove mirare. La scritta sul muro quindi vi segnala come fare per attivare tutte e cinque le campane. Raccogliete successivamente un'altra statua della Madonna e scendete, dove un boss piuttosto ostico vi attende. Lepotitsa vi tiene alla distanza con una nebbia velenosa: usate il fucile da cecchino o comunque l'arma più potente di cui disponete finché il boss non cadrà al suolo esponendo la testa, a quel punto avvicinatevi ed usate il melee o la shotgun per colpire.

Sopravvissuti allo scontro, entrate nel laboratorio, aprite la porta grazie alla keycard raccolta dal Lepotitsa: per superare le porte successive vi serviranno dei codici. In ordine: 210, 021, 201. In quest'ambiente visitate uno dei bagni e svuotate il lavandino per ottenere un emblema. Entrate in seguito in sala video poi passate alla successiva dove vi attende un puzzle. Qui potete tirare una sola leva alla volta: quello che dovete fare è semplicemente seguire l'ordine. Dopo aver tirato la seconda, scendete dalla botola nel pavimento. Dopo aver tirato la terza invece spingete Helena sull'altro lato in modo che possa raggiungere la quarta, ma fate attenzione poiché un Bloodshot è in agguato. La soluzione di Resident Evil 6 Usate infine in contemporanea le due ultime leve e scappate nelle fognature. L'area successiva è piuttosto lineare: Helena deve solo preoccuparsi di avanzare, mentre Leon provvede ad eliminare alcuni ostacoli lungo la sua strada. Nella parte iniziale, sulla sinistra, si trova anche un emblema. Dopo l'incontro con Ada Wong, le strade di Leon ed Helena si separeranno per un breve tratto. Lì ha luogo un primo scontro con Deporah gestito attraverso un QTE. Nella seconda parte dello scontro invece mirate alla parte luccicante dei tentacoli e cercate di colpirla coi barili. La parte conclusiva dello scontro si riduce nuovamente a un QTE. La parte finale del livello si svolge su un carrello da miniera: lo scontro con Deborah continua in movimento, mentre Leon dovrà occuparsi anche di alcuni QTE.

Leon & Helena – Capitolo 3

Fatevi largo ancora tra gli zombie nella catacomba e raccogliete l'emblema all'inizio, sul soffitto. Entrate nella cripta e aprite le bare per raccogliere oggetti, dopodichè proseguite, facendo molto attenzione alle due trappole. Scansate le lame, quindi arrivati nei pressi del fuoco lanciate Helena dall'altra parte in modo che uccida gli zombie che attivano la trappola. Usate poi l'anello sulla porta e attendete la sua apertura resistendo agli zombie. In questa occasione potete usare la trappola a vostro vantaggio. Oltre la soglia tirate le leve per precipitare in un tunnel. Ora Leon ed Helena si separeranno nuovamente. Prima però individuate il piccolo sentiero che conduce a una grossa bara dove si trova un emblema. Spingete quindi Helena oltre il cancello e osservate la cut-scene che precede la loro separazione. In questa fase prima Helena e poi Leon dovranno trovare delle leve per consentire al compagni di proseguire: se Leon dispone di un fucile da cecchino, può proteggere Helena dalla distanza.
Tornati insieme, avanzate muovendovi su quelle sorta di isole che si trovano nella grossa caverna, tenendo a mente che in questo luogo i nemici spawnano senza sosta, perciò non perdete troppo tempo con loro. Prima di attraversare il ponte assicuratevi di aver ucciso i nemici sul lato opposto, ne guadagnerete in stabilità durante l'attraversata. Proseguendo oltre vi imbatterete in un dirupo, che Helena può saltare con l'aiuto di Leon. Ha dunque inizio un'altra fase in cui i due sono separati e Leon deve proteggere Helena usando il fucile dalla distanza. Sul lato percorso da Helena, in cima a una colonna, si trova anche un emblema. Dopo che Helena avrà fatto scendere il ponte il duo potrà ricomporsi e proseguire fino a un set di due leve che devono essere manovrate in contemporanea, provocando il collasso della grotta da cui i due potranno scampare solo grazie a una fuga a rotta di collo. Nuovamente separati, questa volta sarà Helena a proteggere Leon mentre questi nuota. Nei panni di Helena, cercate un emblema all'interno di un secchio, tra due ponti in corda. La sezione finale del capitolo è uno scontro subacqueo: sfruttate le sacche d'aria per rifornirvi di ossigeno e fate attenzione a non farvi afferrare dal mostro, poiché finirete imprigionati in un QTE che potrebbe impedirvi di risalire a respirare in tempo.

Leon & Helena – Capitolo 4

Il capitolo si apre con un nuovo scontro con Lepotitsa: questa volta gli spazi sono ristretti, perciò dovrete sfruttare al massimo il retro dell'abitacolo per sfuggire alla nebbia. Usciti dall'abitacolo cercate l'emblema oltre una saracinesca sul lato destro. Spostatevi dunque verso il retro dell'aereo. Nell'area pressurizzata in fondo, all'interno di un frigo sulla destra, trovate un altro emblema. Cercate dunque la valvola da ruotare e da quel momento ignorate Lepotitsa, e concentratevi invece sul QTE. Aprite dunque la cassa e premete l'interruttore per far risucchiare il mostro all'esterno del velivolo. Successivamente dovrete affrontare altri QTE per scalare la rampa e per riguadagnare il controllo del mezzo aereo.
Dopo lo schianto affrontate Ustanak: rifornitevi di esplosivi dalla cima dei container per rendere meno frustrante la battaglia. Nella seconda parte dello scontro Leon e Sherry devono lavorare insieme su dei QTE per consentire a Jake ed Helena di raggiungere altri esplosivi. Tutti e quattro affronteranno poi la fase finale della battaglia.
Dopo la cut-scene che precede un'altra battaglia avrete l'opportunità di raccogliere altri due emblemi. Il primo si trova in alto, sulla sinistra, sopra una ringhiera fatta di filo spinato. Il secondo in negozietto raggiungibile sul lato destro dell'edificio iniziale. Quando avrete esplorato a sufficienza il mercato avvicinatevi alla porta segnalata per affrontare Rasklapanje. Cercate di spostarvi sul lato sinistro, dove potete spingere Helena oltre le porte chiuse in modo che lei possa aprirle dall'altro lato. Nel frattempo dovrete anche raccogliere due passcode: uno è bene visibile, l'altro si trova oltre la porta elettrificata, che potete sbloccare usando al leva lì vicina. Sappiate che il nemico non si può uccidere, ma solo stordire temporaneamente. Quando sarete riusciti a scappare dovrete affrontare un altro QTE per proseguire, per poi resistere in una sessione composta principalmente da scontri. Arrivati al cospetto di C-Virus Simmons, colpitelo fino a riportarlo alla forma umana, dopodichè avvicinatevi e sparategli un colpo in testa per avviare un QTE. Dopo una serie di QTE, Leon verrà scagliato su un altro treno e dovrà correre per cercare di risalire sul precedente, mentre Helena avrà il compito di colpire Simmons. Lo scontro prosegue su due treni separati, quindi Simmons raggiungerà la nostra coppia e un QTE sposterà la battaglia sul tetto. Lì sparate al boss col giusto tempismo per chiudere il capitolo.

Leon & Helena – Capitolo 5

Correte rapidi seguendo le indicazioni dell'ODM, senza farvi sfuggire l'emblema alla destra delle scale all'interno dell'edificio. Salite al piano superiore e sbarazzatevi degli zombie usando le granate, quindi fuggite utilizzando il veicolo e arrivate fino alla barricata. Individuate quindi l'emblema sul retro del mezzo corazzato prima di superare la barriera grazie alla collaborazione tra i due personaggi. Usate ancora le granate per liberare il corridoio dagli zombie e fuggite verso la fine della strada, sfuggendo alla confusione alle vostre spalle grazie a un QTE. Oltre il lampadario, sulla destra, si trova un emblema. Un'altra sequenza QTE vi conduce a un edificio dove avrà luogo una vasta battaglia. Nulla a che vedere comunque con lo scontro con un dinosauro che vi attende a breve. Sfruttate la colonna del telefono al centro della sala per tenere a distanza il boss, e fate attenzione ai veicoli che questo lancerà in aria, in grado di uccidervi all'istante. Per sconfiggerlo dovrete inondarlo di colpi fino a riportarlo in forma umana, quindi avvicinarvi e colpirlo per avviare un QTE, esattamente come avvenuto con Simmons nel capitolo precedente.
La fase successiva dello scontro vi vede controllare una grossa mitragliatrice a bordo di un mezzo corazzato: mirate a occhi e bocca del boss. Dopo essere stati sbalzati fuori dall'auto lo scontro si ripete quasi identico alla fase iniziale, ma questa volta potrete usare anche dei barili esplosivi.

Attraverso un QTE raggiungete poi una piattaforma sopraelevata da cui potete sparare a Simmons, impegnato contro Ada, usando il fucile da cecchino. Proseguite poi la scalata senza indugi per ritrovarvi faccia a faccia con Simmons, nei panni di Leon. Non sprecate proiettili, inizialmente, ma attendete che Ada riprenda conoscenza per avviare lo scontro. Lo scontro è identico al precedente nelle meccaniche. Al termine Ada deve salvare Leon: se controllata da un umano bisogna essere lesti a seguire le indicazioni video.
In breve inizia un'altra battaglia: sfruttate l'angolo per proteggervi, viste le difficoltà dei Simmons a mirare quel punto. Dopo la cut-scene che conclude lo scontro cercate un emblema sopra le scale prima di salire. La soluzione di Resident Evil 6 A questo punto il team si divide ancora: Helena deve liberarsi dagli zombie e manovrare un carrello su cui si trova Leon, il quale sarà occupato nella lotta contro un boss. Successivamente ha luogo la battaglia finale con il boss a forma di insetto, il cui punto debole sono le parti sferiche in cui le gambe si congiungono al torso. Dopo aver subito un certo ammontare di danni, il boss afferrerà un zombie per curarsi. Noterete che uno degli zombie ha una lancia infilzata nel corpo: se il boss afferrerà proprio quello zombie si ferirà con l'arma, la quale cadrà al suolo. Vostro compito è afferrare la lancia e scagliarla verso lo zombie successivo scelto dal boss. Ripete questo procedimento fino a far precipitare il boss. Durante la fuga afferrate il lanciarazzi e scagliate un ultimo colpo al mostro per chiudere questa prima sezione del gioco.

Chris & Piers – Capitolo 1

Seguite le indicazioni dell'ODM fino all'area macello, dove si trova il primo emblema di questa storyline. Dopo l'esplosione proseguite fino alla scontro con i J'avo. Di lì a breve rompendo una cassa potete imbattervi nel secondo emblema. Sul tetto la situazione si fa più confusionaria: inizialmente cercate di sfruttare il fucile da cecchino. poi approfittate dello zoom offerto dall'arma per individuare inoltre un altro emblema in cima a un'antenna. Dopodichè i due personaggi si separeranno: Chris dovrà superare un QTE, mentre Piers dovrà vedersela con un manipolo di nemici, questa volta sulla breve distanza. Superate le difficoltà i due si ricongiungono per vedersela con altri J'avo: lo spazio è ampio e numerosi barili esplosivi sono a vostra disposizione. In seguito all'arrivo di alcuni militari dovrete esplorare tre piani del palazzo: il primo è sgombro, ad eccezione di un emblema all'interno di un secchio, gli altri pullulano di nemici. Non potete perdervi, seguite l'ODM è verrete condotti facilmente ad ogni obiettivo. Entrate quindi in ascensore e fuggite dal tetto. Uccidete il soldato che brandisce un RPG e proseguite. Nella caffetteria vi attendono tre nemici. Passate oltre e attendetevi un gruppo di J'avo in mutazione: per ora la testa è ancora il loro punto debole. Uccidete infine l'ultimo rapitore e salvate l'ostaggio.
Ora non vi resta che fuggire a gambe levate prima che l'edificio vi crolli addosso. Ancora una volta, seguite l'ODM e siate pronti ad affrontare i QTE che vi permettono di superare alcune sequenza scriptate.

Chris & Piers – Capitolo 2

La parte iniziale del capitolo prevede un duro scontro con diversi nemici all'aperto. Avanzando noterete l'arrivo di un camion da cui scenderanno diversi J'avo. Con un po' di forza bruta potrete spingerli nell'area pattugliata da alcune torrette da cui verranno massacrati. Arrivati al ponte aprite la porta per avviare una cut-scene. Oltre il ponte incontrate Ogroman: per prima cosa mirate alla parte rossa che esce dalla sua schiena, oppure alla bocca, per stordirlo, dopodichè salite al secondo piano di una delle strutture intorno e avvicinatevi alla sua mano per avviare un QTE che vi permette di salirgli in groppa. Da lì un altro QTE vi permette di strappargli una delle spine rosse che sporgono dalla sua schiena. Ovviamente dovrete ripetere questa operazione finché non avrete estirpato tutte le spine.
Oltre questa sezione vi trovate a percorrere un altro tratto di strada bersagliati dai nemici. Occupatevi principalmente di quelli al suolo, poiché potrete raccogliere gli oggetti che lasciano cadere, ignorando quelli ai piani superiori. Quando potrete finalmente proseguire oltre, sarete in breve costretti a fermarvi nuovamente per proteggere Finn mentre questi posiziona l'esplosivo. Prima che questo esploda potete raccogliere un emblema che si trova nella catapecchia posta sotto la posizione da cui siete tenuti sotto tiro dal soldato munito di lanciarazzi. Raccoglierlo, in ogni caso, è parecchio complicato.
Nella sezione successiva Chris e Piers si muoveranno su due percorsi separati. Il primo si troverà presto in difficoltà a causa del crollo del ponte: per sopravvivere dovrete usare il tasto sprint, altrimenti Chris non riuscirà a raggiungere la salvezza in tempo. In seguito avrà luogo una nuova fase di scontri, alla cui conclusione Chris potrà tornare da Piers usando la scala sulla sinistra. Piers, dal canto suo, dovrà affrontare numerosi nemici, aiutando Chris dalla distanza con dei colpi da cecchino. In questa fase, dopo aver distrutto il camion di carburante, potete scorgere un emblema sul ponte. Dopo aver ricongiunto i due personaggi poneteli in salvo dietro la copertura, sporgendovi solo per colpire i nemici che si avvicinano troppo. Dopo l'esplosione innescata da Finn procedete verso la sessione successiva. I due ora faranno coppia con Jake e Sherry: il compito di Jack e Piers in questo caso è distrarre gli Ogroman per dare tempo a Finn di preparare l'esplosivo. Per sconfiggere gli Ogroman fate riferimento a quanto descritto nella parte iniziale di questo paragrafo. Al termine della battaglia Chris e Piers, insieme a Finn, possono raggiungere il municipio. Salite al piano superiore per proseguire nell'avventura, prima però cercate l'emblema sotto le scale. I J'avo che incontrerete inizialmente opporranno poca resistenza. Le difficoltà iniziano con l'incontro con i tre Napads: utilizzate lo shotgun per stordirli, poi mirate alla testa per finirli. Alla conclusione della cut-scene con Carla esaminate la stanza in cui questa ha luogo per trovare un emblema, dopo di che dovrete vedervela con alcuni Strelat, che hanno la capacità di muoversi sulle pareti. Quando avrete eliminato tutti e tre gli Strelat tornate nella lobby per assistere all'assalto subito dai soldati. Potete decidere se aiutarli, e guadagnare XP, oppure fuggire orientandovi per i corridoi usando l'ODM.

Chris & Piers – Capitolo 3

Avvicinatevi all'area del cantiere, superate il cancello rosso e tenete d'occhio le barriere sulla sinistra per trovare un emblema posto sopra una scatola. Arrivati a destinazione appostatevi al piano terra, cercate un angolo ben riparato, con una buona visuale e sceglietelo come rifugio da cui resistere all'assalto di J'avo. L'obiettivo è sopravvivere all'ondata di nemici. Tenete conto però che qualora Jake e Sherry siano controllati da giocatori umani potreste dover correre in loro soccorso. Al termine di questo scontro è richiesto che passiate sul tetto: dirigetevi subito verso la baracca per raccogliere il lanciagranate che vi servirà a breve nello scontro col Chopper. In questo caso è fondamentale chiudere quanto prima la battaglia, poiché finché il Chopper non verrà distrutto continueranno a comparire J'avo sulla scena. Distrutto il Chopper esplorate interamente l'ambiente per raccogliere ogni oggetto necessario, dopodichè il vostro obiettivo diverrà Iluzija, un grosso, invisibile serpente. Seguitelo all'interno dell'appartamento e esplorate per prima cosa le stanze sulla sinistra per trovare un emblema. In questo ambiente, ad ogni modo, non dovrete temere assalti fino all'incontro col serpente. Questo boss fight non è particolarmente complicato, a patto che riusciate a cogliere rapidamente le distorsioni visive che segnalano la presenza del serpente. Dopo il passaggio nel cunicolo vi sarà richiesto di superare un QTE, infine nella parte finale dovrete colpire due volte l'interruttore posto in alto, una prima volta per far saltare il fusibile, mentre la seconda mentre il serpente passa sotto i fili per fulminarlo.
Nella sezione successiva Marco diviene un infetto, o meglio uno Gnedzo, e toccherà a voi eliminarlo usando lo shotgun. Avanzate quindi verso una sorta di labirinto in cui è bene che procediate con cautela, poiché sarete assediati da diverse orde di J'avo muniti di fucile di precisione. Scampati ai J'avo verrete nuovamente attaccati da chopper, ma questa volta potrete liberarvene una volta per tutte ricorrendo al lanciagranate. Là battaglia ha luogo su un ristorante galleggiante: durante lo scontro tenete d'occhio il corso d'acqua per scorgere un emblema che galleggia sopra un detrito.
Abbandonato il ristorante galleggiante entrate nell'edificio in cui si trova Carla. Sgattaiolate sotto i laser e sparate ai due fusibili per accedere all'ascensore. La soluzione di Resident Evil 6 In breve vi ritroverete rinchiusi in uno stanzino con due droni esplosivi che dovete distruggere, ovviamente, prima che vi uccidano. Subito dopo avrà inizio una sezione in cui vi ritroverete a guidare, con Piers, o a sparare in corsa con Chris. All'altezza del posto di blocco dei J'avo potete trovare un altro emblema sopra il pullman a due piani. Il compito più arduo in questo frangente probabilmente è quello di Piers perché il gioco non concede molto spazio per una guida spericolata, e il percorso abbonda di ostacoli. Scesi dal veicolo di fronte a un posto di blocco anche Piers imbraccerà un fucile, un Anti Material Rifle per la precisione. Sgomberata la strada dai J'avo Chris e Piers si scambiano i ruoli continuando l'inseguimento.

Chris & Piers – Capitolo 4

Dopo la sequenza QTE iniziale, raccogliete lo Sniper Rifle dal tavolo a sinistra, cercate protezione e occupatevi dei cecchini che vi bersagliano. A questo scopo potete sfruttare l'aiuto fornito dagli evidenti barili rossi posizionati nelle vicinanze. Al termine del dialogo esplorate l'interno del velivolo per trovare un emblema tra i sedili dei piloti. Avvicinatevi dunque alla rampa e osservate la cut-scene che vi viene mostrata, dopodichè fatevi guidare dall'ODM verso l'esterno. Sul lato potete scorgere in questo frangente una nave con un faro puntato verso di voi: osservatela col mirino per individuare un altro emblema. Salite quindi in sala controllo e da lì abbassate la rampa per proseguire. Fate ritorno successivamente alla Vehicle Bay, dove avrete un'altra occasione per trovare l'emblema di cui si accennava all'inizio. Dopo la cut-scene il percorso dei due personaggi si separerà per qualche tempo mentre entrambi si dirigono verso il missile. In questo frangente Piers deve occuparsi sia dei nemici dal suo lato sia proteggere Chris sulla parte opposta usando il fucile da cecchino. Arrivati entrambi a destinazione sarà necessario completare una sequenza QTE per collegare le componenti del missile prima del lancio, dopodichè correte alla porta e abbandonate l'area sfruttando le coperture per proteggervi dal J'avo Harrier. Una volta raggiunta l'uscita dovrete farvi largo attraverso diversi gruppi di J'avo per arrivare da Ada. Nella Communication Room dovrete aprire una valvola sul soffitto per sbloccare una botola, dopo di che procedete su per una scala: qui tenete gli occhi aperti per individuare un emblema tra i bagagli posizionati sotto la scala. Entrate infine in ascensore per passare all'area successiva.
Il vostro nuovo compito è la ricerca di tre codici mentre un Rasklapanje vi segue alle calcagna. Il ritrovamento dei codici non è di per se problematico, poiché la loro posizione è come sempre indicata dall'ODM. Troverete maggiori difficoltà invece nella gestione del nemico che si rigenera costantemente, anche perché in questo capitolo è bene non sprecare troppi proiettili in vista dello scontro finale. Ad ogni modo, quando avrete agguantato i tre codici fate ritorno alle cucine e da lì seguite la scala che vi porta nell'area superiore.
Nella fase finale del capitolo Chris si ritrova alla guida dell'Harrier e il suo compito è inizialmente quello occuparsi dei chopper di supporto, mentre nella seconda fase dello scontro, dopo che Piers avrà distrutto le AA Gun con i missili, il suo obiettivo diverrà la protezione del compagno. Piers infatti dovrà impedire per circa quattro minuti che i missili vengano sganciati. Il giocatore che indossa i panni di Piers ha in questo momento la possibilità di individuare un emblema, nascosto all'interno del cerchione di un camion. Dopo aver distrutto i container Piers dovrà spegnere il pannello di controllo e poi distruggere la testata col C-Virus, mentre Chris gli darà una mano a tenere lontano l'Ogroman.

Chris & Piers – Capitolo 5

Per prima cosa spingete su Off gli interruttori in camera di Jake e Sherry, dopodichè avanzate fino a che Piers e Chris non si separano. Prima di spingere Piers oltre il baratro, esplorate però l'area per trovare un emblema in una delle grosse ventole. Nella sezione che segue sarà Piers ad avere la vita più dura, affrontando torrette e J'avo Spec Ops: il consiglio è di raggiungere quanto prima la leva, tirarla e sfruttare una flashbang per fuggire. Per Chris invece il sentiero riserva solo un paio di nemici. Riuniti i due compagni entrate in un laboratorio dove vi attendono parecchi J'avo Spec Ops. Notate che in quella stanza, alla sinistra della porta contrassegnata da una luce rossa, si trova un emblema. Proseguendo dovreste incontrare nuovamente Jake e Sherry nella Hoas Chamber. Riattivate gli ascensori interagendo col pannello di controllo e salite, facendo attenzione agli attacchi dei J'avo. In cima, le due coppie si separeranno nuovamente. I due personaggi in vostro controllo debbono fuggire prima che le piattaforme su cui si trovano vengano distrutte. Scalate dunque la parete e, al termine della cut-scene, correte in senso anti-orario per evitare di essere colpiti. Oltre a pensare ai colpi del Hoas, dovrete anche dedicarvi al lavoro di squadra poiché per salire nella parte superiore dell'area avrete bisogno dell'assistenza del vostro compagno. Quando l'Haos si farà troppo vicino sparate al volto con l'arma più potente di cui disponete per stordirlo. Fate poi attenzione all'ostacolo a cui dovrete sfuggire scivolando sotto, usando la sua ombra come riferimento per la distanza. Dopo aver stordito una seconda volta l'Haos avrete la possibilità di fuggire dalla stanza con un QTE. All'esterno sfruttate la lentezza del mostro per colpirlo ripetutamente al cranio. Affrontate il più rapidamente possibile la sessione all'interno del tunnel subacqueo e fate ricorso a esplosivi o armi particolarmente potenti per liberarvi dalla mano dell'Haos qualora finiate imprigionati. Arrivati all'ultima porta del tunnel è necessario che Piers tenga premuto un pulsante - attraverso un QTE - che tiene aperte le porte mentre Chris si arrampica. Lì vicino, in un airlock, si trova un emblema. Proseguite poi la fuga anche nella seconda parte del tunnel e osservate la cut-scene.
La fase finale dello scontro con Haos ruota intorno ai due punti illuminati sulla sua cintura, che devono essere ovviamente il bersaglio primario dei vostri attacchi. In breve il nemico si ridurrà a un bozzolo che dovrete continuare a bersagliare fino all'attivazione di un QTE. Ripetete questa sequenza fino alla morte del mostro.
Nella fase finale non preoccupatevi dei nemici, ma del tempo. Siate rapidi nel distruggere le barriere organica: sappiate tuttavia che i colpi dovranno essere portati da distanza ravvicinata affinché risultino incisivi. Tra la terza e la quarta barriera inoltra potete scorgere un emblema sulla destra, sopra una tubatura.

Jake & Sherry – Capitolo 1

Questa nuova storyline inizia nel bel mezzo di un campo di battaglia. Non fatevi distrarre e raccogliete il primo emblema che si trova subito dopo la prima curva a sinistra, vicino alla porta. Seguite l'ODM, passate attraverso la prima abitazione ed entrate poi nella seconda dove finite sotto il pavimento. Uscite e raggiungete infine la porta che vi mette al riparo dai razzi.
Vi ritrovate ora vicino a un'antenna: alzate lo sguardo per notare in cima un emblema. Avanzate quindi lungo il sentiero: in breve avrete bisogno di far collaborare i due personaggi per proseguire. Le strade dei due a questo punto di dividono: quella di Sherry è molto più tranquilla, mentre Jake dovrà correre a rotta di collo e risolvere un QTE per arrivare integro al meeting point. Dopo la zona piena di torrette, una porta vi catapulta tra le braccia di un Ustanak: tenete il pulsante dello sprint premuto e sfuggite alle sue grinfie. Entrate poi nell'edificio di fronte a voi passando dalla finestra. Esplorate l'interno dell'edificio, prestando particolare attenzione al bagno dove Sherry può individuare un emblema. Raccogliete tutti gli oggetti che possono tornarvi utili prima di proseguire, perché avanzando vi attende una sorta di boss battle. Passate dunque al magazzino, ma evitate di precipitarvi all'interno: per prima cosa memorizzate l'aspetto dell'ambiente, la scala centrale e il percorso che è possibile compiere al livello superiore. Una volta all'interno attirate l'Ustanak, raccogliendo appena possibile la potente Handgun che si trova vicino ai barili. L'ideale è costringere l'Ustanak a percorrere il circuito su cui avrete preventivamente collocato delle mine. Evitate inoltre di perdere troppo tempo con gli altri nemici, che spawnano di continuo, e concentratevi sull'Ustanak.
Dopo la battaglia attraversate alcuni tunnel. Usciti nel cortile osservate l'edificio di fronte a voi per scorgere un emblema. La soluzione di Resident Evil 6 La sezione che segue si collega a quella affrontata in precedenza dal Chris e Piers nel secondo capitolo della loro avventura. Il vostro compito ancora una volta è quello di tenere lontano l'Ogroman dal Two of Spades, mentre Finn posiziona l'esplosivo per distruggere le tre AA Gun. Visto che il vostro compito è identico a quello di Chris e Piers, fate riferimento al capitolo 2 della loro avventura per ulteriori dettagli.
Subito dopo Jake e Sherry dovranno impedire all'Ustarak di distruggere un elicottero. Usate lo Sniper o la Elephant Killer raccolta all'inizio del capitolo per colpire l'Ustarak, finché i soldati non vi diranno di passare a un altro chopper. Ora il vostro compito sarà quello di abbattere l'elicottero sui cui si trova l'Ustanak. Dopo aver distrutto tutti gli elicotteri - ricordatevi che se usata troppo a lungo la mitragliatrice si surriscalda . Dovrete colpire dei barili esplosivi usando la pistola. Un ultimo QTE infine chiude il capitolo.

Jake & Sherry – Capitolo 2

Scendete le due scale dalla torre per trovare munizioni e un fucile Sniper. Il campo di battaglia è reso poco intellegibile dalla neve e, come se non bastasse, lo spawn dei nemici in questo livello è infinito. Il vostro compito è trovare i tre hard disk persi durante la discesa, e il modo migliore per farlo è correre con rapidità senza lasciare punti fermi ai letali cecchini J'avo.
Il primo si trova a sud, oltre il ponte e un paio di baratri. È importante che eliminate i Meset all'altezza del ponte e non consentiate loro di seguirvi. Il secondo si trova nei pressi della gru, nella zona rialzata del campo. Il problema è che la salita verso quel punto è piuttosto scivolosa e l'area pullula di cecchini che, con un solo colpo, possono farvi cadere a terra, costringendovi a ripetere interamente la scalata. Nella cabina dell'operatore della gru, per altro, potete individuare un emblema. Il terzo ed ultimo si trova in una casupola nella zona nord-est dell'ambientazione. All'interno, sbirciando da una finestra potete, anche scorgere e colpire un emblema, posto in cima a una grossa antenna. Approfittate della luminosità all'interno per eliminare i nemici che vi hanno seguito fino a lì, poi uscite e dirigetevi al rifugio. Resiste all'assalto dei J'avo fino al crollo del muro, quindi scappate a bordo di un gatto delle nevi. La discesa è piuttosto lineare, oltre a tenere pigiato l'acceleratore dovrete solamente evitare gli ostacoli. Nel tratto in cui affrontate una serie di piccoli salti però tenete gli occhi aperti per individuare l'emblema che potrete distruggere usando direttamente il gatto delle nevi sullo slancio di uno degli ultimi salti. Oltre la caverna mantenetevi poi sulla parte di terreno ghiacciata e preparatevi a un QTE.
Nella sezione successiva dovrete avvicinarvi di soppiatto agli Oko e ucciderli senza fare rumore, premendo il pulsante dell'attacco quando vi trovate alle loro spalle. Il minimo rumore infatti rivelerà la vostra posizione all'Ustarak che vi ucciderà senza via di scampo. Assicuratevi inoltre di non essere nel campo visivo di un Oko mentre uccidete un suo simile. Fatevi guidare dall'ODM fino alla cassonetto che dovete spingere per avviare una cut-scene. Al termine dovrete muovervi in un labirinto da cui potrete uscire solo dopo aver ucciso tutti gli Ono all'interno. All'uscita del labirinto, su una cisterna, si trova un emblema.
All'uscita inoltre ritrovate un vecchi conoscenza, l'Ustanak a cui siete sfuggiti in precedenza. Scivolate sotto gli ostacoli per sfuggire alla sua presa. Per impossessarvi della keycard che vi consentirà di uscire dovrete posizionare una mina dalla parte opposta e farla esplodere per attirare il mostro in quella direzione, dando così a Sherry il tempo di afferrare la tessera. Oltre la soglia vi attendono altre porte che dovrete aprire rapidamente, prima dell'arrivo dell'Ustarak, per arrivare al QTE che chiude il capitolo.

Jake & Sherry – Capitolo 3

Sbarazzatevi dei J'avo di guardia e approfittate del black out per fuggire verso la conduttura. Passando per la sala di controllo delle telecamere nei panni di Jake dovrete prendere il controllo di una di queste per zoomare sul codice che Sherri usa sulla porta. Si dà il caso però che questa telecamera sia anche collegata a un'arma con la quale potete colpire l'emblema posto sopra uno scaffale nella stanza in cui è entrata Sherry. Usate il codice sull'altro pad per fuggire. La fuga di Sherry dalla stanza bianca invece è più complicata: la via di fuga passa dallo spogliatoio in cui dovrete nascondervi all'interno di un armadietto per spiare il codice che i J'avo usando sulla porta. Utilizzatelo dunque per accedere alla stanza con l'emblema a cui si accennava prima, poi passate oltre.
Dopo aver rubato dei vestiti i due personaggi si ricongiungono. A questo punto potrete esplorare l'intero complesso alla ricerca dei 10 ID necessari per accedere alla sala delle telecomunicazioni. Prima però passate oltre il bassorilievo in cinese ed esplorate lo sgabuzzino lì vicino per individuare un emblema su uno scaffale. In tutto gli ID sono 16, e raccogliendoli tutti avrete accesso anche alla stanza a nord, dove si trova la Bear Commander, un'arma molto potente. Ci sono 8 ID collocati in luoghi prefissati e altri (in possesso di alcuni nemici). Il gioco però smette di spawnare nemici in possesso di ID una volta arrivati a 10, perciò se ambite alla Bear Commander dovrete individuare prima gli 8 nemici muniti di ID, e poi passare alla ricerca di quelli nascosti nell'ambientazione. Ad ogni modo, dopo la cut-scene che ha luogo nella sala telecomunicazioni verrete attaccati da un tank. Durante il combattimento fate in modo che il mezzo corazzato spari alla grossa statua dorata poiché al suo interno si cela un emblema. Fuggite quindi salendo sulla balconata e scappate oltre la porta facendo attenzione a dove sta puntando il carro armato. Gettatevi infine nel buco e preparatevi a trovarvi nuovamente di fronte il tank. Arrivati al giardino, tirate la leva in cima alle scale per estendere la sbarra che Jake dovrà usare per attirare l'attenzione del carro armato. A questo punto a Sherry non resta che cercare di sopravvivere fino alla fine del capitolo, mentre Jake dovrà prima raccogliere l'emblema dietro la scaletta in pietra, quindi dovrà far sì che il carro si muova avanti e indietro vicino alla statua fino a che la sbarra non sarà in posizione. A quel punto potrete saltare oltre il carro e affrontare un breve combattimento prima della fine del capitolo.

Jake & Sherry – Capitolo 4

La prima parte del capitolo vi vede al comando di una motocicletta, se controllate Jake, o impegnati a sparare in movimento se controllate Sherry. A complicare le cose arriverà anche un QTE nel bel mezzo del tragitto. Sempre grosso modo a metà, nei panni di Sherry, potete individuare un emblema sul neon alla sinistra della cisterna a cui dovete sparare. Questa parte del livello, tutto sommato lineare, precede il lungo scontro che ha luogo nel cantiere in costruzione. Lì le cose si faranno molto più complicate e il modo migliore per sopravvivere è trovare rifugio in un qualche vicolo che offra una buona protezione e fare fuori il prima possibile tutti i J'avo nei dintorni. Al termine dello scontro a fuoco mandate Jake ad abbassare la scaletta per procedere. Ora, non solo dovrete vedervela ancora con un'altra armata di J'avo, ma dovrete anche cercare di abbattere il chopper usando il lanciagranate, da una posizione inoltre francamente poco comoda.
Passati alla sezione successiva in strada usate lo Sniper per eliminare i nemici dalla distanza, vista l'abbondanza di questo tipo di proiettili nella zona. La soluzione di Resident Evil 6 Raccogliete l'emblema dalla macchina coi fari accesi poi proseguite avanzando lungo Market Street, qui svoltate nella strada adiacente. Dopo essere caduti dal balcone controllate il vicolo cieco per trovare un altro emblema. Individuate in seguito la scala che vi condurrà all'Ubistvo, un J'avo munito di motosega, e prima di salire cercate un emblema sulla destra, vicino a una scatola. Salite quindi e affrontate il nemico: come intuibile, è meglio che teniate una certa distanza per evitare di finire in pasto alla motosega. La chiave dello scontro sono i barili esplosivi. Quando finiranno quelli a disposizione dovrete completare delle sequenze QTE per spostare un bus e liberarne altri. In seguito un'altra sequenza QTE vi conduce ai resti del ristorante galleggiante dove ha luogo l'ultima parte della battaglia con l'Ubistvo.

Jake & Sherry – Capitolo 5

Individuate la conduttura nell'angolo che servirà a Sherry per la fuga, ma prima di imboccarla raccogliete l'emblema ben visibile. Sull'altro lato del condotto Sherry può sparare alla porta per liberare Jake. Distruggete quindi il B.O.W. poi muovetevi verso l'ascensore per scoprire che dovrete trovare quattro batterie per riattivarlo. Seguite l'ODM per individuare la prima, poi salite sulla piattaforma nella stanza successiva dove si trova la seconda. Proseguite seguendo le indicazioni dell'ODM, ma fate una deviazione nella stanzina illuminata lungo la strada per trovare un emblema in un armadietto. Raggiungete quindi la terza batteria sulla piattaforma rotante. Muovetevi infine verso la Doorway G dove Jake dovrà utilizzare una barra per arrivare all'interruttore, mentre Sherry troverà il suo oltre una porta sulla destra. Tornate dunque all'ascensore abbassando il braccio della gru per fermare la piattaforma, uccidete il Rasklapanje e premete il tasto indicato.
In breve la coppia ritroverà Chris e Piers. Premete l'interruttore sul pannello per riattivare gli ascensori e accedere così alla Haos Chamber. Jake e Sherry dovranno vedersela con l'Ustanak: evitate il suo attacco e spostate il container con un lavoro di squadra dei due personaggi. Così facendo accedete a una stanza con della lava sul fondo. Notate lì una colonna con in cima un emblema a cui potete sparare con lo Sniper seguendo il perimetro dell'area, oppure direttamente dall'entrata. Concentrate il fuoco sull'Ustarak in ogni momento utile, poi chiudete questa parte della battaglia con un QTE. Nella sezione successiva Jake affronta l'Ustarak corpo a corpo: se sbaglierete tre QTE Jake morirà e dovrete ricaricare. Così, mentre Jake alterna melee e QTE Sherry può spingere dei container addosso al mostro per sbilanciarlo. Dopo l'ultimo QTE correte verso l'ultima parte del livello, facendo attenzione all'emblema sulla destra, vicino a una cisterna. Da qui in poi resta una lunga serie di QTE che vi conducono alla fine del capitolo.

Ada – Capitolo 1

Avanzate con discrezione: non dovete farvi vedere ne sentire. Attaccate i nemici alle spalle e cercate di rimanere fuori dal loro campo visivo. Se dovessero accorgersi della vostra presenza la cosa migliore da fare però è correre verso la fine dell'area. Sul fondo del corridoio, una stanza più ampia accoglie tre J'avo Spec Ops. Oltre questa stanza, salendo una scaletta potete individuare un emblema. Liberatevi dei nemici con colpi di balestra alla testa e procedete oltre, nella stanza decorata. Per risolvere il puzzle in questa stanza esaminate la porta, poi lo stereoscopio nel muro, muovete quindi le corna dell'alce e utilizzate nuovamente lo stereoscopio per ricavarne l'immagine che dovrete duplicare sul pannello per aprire la porta. Usate il fuoco automatico della torretta per liberarvi dei J'avo, poi entrate nella Briefing Room, e preparatevi a uno scontro dopo aver usato il proiettore. Al termine della presentazione infilatevi rapidi nella conduttura, facendo attenzione a non mancare l'emblema vicino alla colonna, prima di trovare la shotgun sul tavolo dal lavoro. Fatevi largo usando l'arma appena raccolta fino a che la nave non inizierà ad affondare. Raggiungete la passerella scivolando sul filo, poi accucciatevi per avere maggiore stabilità. Superate il QTE alla fine della rampa per accedere a un'altra sezione a tempo. Agite con rapidità, ma prendetevi il giusto tempo per salire le scale, mancarle infatti può costarvi troppo tempo. In questa sezione, a destra della scala che conduce alla valvola che dovete usare per bloccare l'acqua si trova un emblema. Imboccate quindi la conduttura in cima e non perdete tempo ad affrontare il J'avo.
Nella sezione successiva non rischierete più di affogare, ma avrete intorno parecchi Gnezdo. Dopo aver affrontato il primo cercate un emblema nel vicolo cieco dove si trovano altri oggetti. Fatevi guidare dal'ODM in questa sezione, ricordando che i nemici non vi seguiranno sott'acqua. Nella fase finale dovrete rimanere vicino al pannello vocale per premere i pulsanti che vi vengono indicati mentre resistete all'assalto dei J'avo.

Ada - Capitolo 2

Raccogliete l'emblema vicino al pilastro, poi scendete nel cimitero. Per prima cosa sparate al lucchetto per aprire la cassa, poi esaminate più volte la porta della cripta della famiglia Simmons finché Ada non nota una seconda porta. Scesi nella grossa stanza cercate la rampa e sparate al lucchetto per far scendere il ponte. Raccogliete dunque la chiave in fondo e usatela per aprire la porta chiusa. Per risolvere il puzzle all'interno spingete l'interruttore sotto il cadavere più vicino al suo percorso, poi sparate per far cadere il corpo. Spostate quindi le due sedie elettriche, attendete l'arrivo di uno zombie e sparate a quest'ultimo quando si trova sulla terza per attivare il circuito. Dopo aver raccolto il frammento dalla cassa potete andarvene da lì. Col ritorno della corrente potete ora aprire il cancello: prima di avanzare impalate i nemici con la balestra di modo che non tocchino il suolo, altrimenti questo crollerà sotto il peso di Ada. Raccogliete l'anello, poi aprite la porta rossa. Affrontate gli zombie per arrivare all'ultima stanza della cripta: prima di aprire la porta finale alzate lo sguardo per individuare un emblema. Oltre la soglia vi attende una battaglia con Deborah. La soluzione di Resident Evil 6 Il punto debole, facile da identificare, sono le parti luminose sui suoi tentacoli. In questo caso, buona parte del lavoro sarà tuttavia compiuto da Leon ed Helena: avete già vissuto questo combattimento dal loro punto di vista in precedenza.
Al termine Ada si ritrova in una sorta di prigione. Liberatevi dei grossi zombie e raccogliete l'emblema vicino alla vasca in cui galleggiano oggetti. Raccogliete la card dallo scienziato al centro dell'area per aprire la porta bloccata sul fondo e preparatevi ad affrontare alcuni Napad. Nelle fognature, nell'area in cui due Napad vi attaccano contemporaneamente, trovate un altro emblema. Nel laboratorio infine eliminate tutti i Napad per chiudere il capitolo.

Ada – Capitolo 3

Avanzate attraverso il mercato notturno, senza mancare l'emblema che si trova in una delle bancarelle iniziali sulla sinistra. Un altro si trova invece oltre il Mahjong Club, oltre tre cadaveri vicino a un blocco stradale. Al termine della sezione vi attende una cut-scene seguita da un QTE. Ricordate che potete scivolare sotto gli ostacoli oltre che avanzare strisciando. Arrivati in un altro mercato uccidete tutti i nemici, raccogliete la chiave e preparatevi ad affrontare un Ubistvo. Raccogliete la chiave per proseguire e raggiungete il bus, poi usate il cavo per evitare la carica dell'Ubivsto. Mentre vi trovate sul tetto, alla prima fermata del bus potete scorgere un emblema su una impalcatura. In seguito affronterete l'Ubivsto sui binari: questa sezione è particolarmente complessa e per uscire vincitori dovrete purtroppo memorizzare le sequenza di QTE a cui verrete sottoposti. Al termine, quando entrate nell'edificio, esaminate le scale interne per un emblema. Usate infine il fucile da cecchino per coprire Jake & Shelly fino alla fine del capitolo.

Ada – Capitolo 4

Ancora una volta, la parte iniziale di questo capitolo è un diverso punto di vista di una parte di avventura già vissuta in un altro capitolo, nello specifico il capitolo 4 di Chris & Piers. Quello che vi viene richiesto in questo frangente è il ritrovamento di tre codici, tutti comodamente indicati dall'ODM. Per proseguire uscite dalla porta al piano superiore, usando le granate per liberarvi la strada dai nemici. Nella sezione successiva scivolate sotto l'ostacolo, poi evitate la luce del faro e usate il cavo per atterrare su un balcone su cui si trova un emblema. Avanzate ancora fino al ponte, sempre cercando di fare poco rumore e uccidere i nemici in modalità stealth: lì dovrete ricorrere allo Sniper per eliminare dalla distanza un Gnezdo. Dopo il ponte calatevi nella botola e correte, evitando ancora la luce. Dalla fase finale del molo usate un cavo per accedere all'area successiva. Eliminate quindi le guardie nei paraggi, poi entrate nella sala col cartello "secret information" e assistete alla cut-scene. Subito dopo percorrete il corridoio pattugliato da un J'avo per raccogliere un emblema, dopodichè dirigetevi all'ascensore.
Al termine della cut-scene esaminate il bordo della botola per trovare un emblema, poi calatevi di sotto. Iniziate dunque la sessione di inseguimento: se verrete afferrati dovrete ricorrere a un QTE per liberarvi. Arrivati nella stanza da cui fuoriescono delle teste dal muro esaminate l'ambiente per trovare un emblema, quindi riprendete la sequenza di fuga fino allo scontro finale in cui dovrete fare esplodere le taniche di idrogeno per uccidere definitivamente Carla.

Ada – Capitolo 5

Esaminate il lato sinistro del camion all'inizio per trovare un emblema, dopodichè fornite copertura a Leon e Helena, cercando di non consumare troppi missili. Questa parte di capitolo è molto semplice, siete alla guida di un potente velivolo e l'unica precauzione da prendere è evitare di subire troppi colpi. L'arrivo della gunship segna un aumento nella difficoltà dello scontro: in questo frangente potete cercare un emblema che si trova sopra un cartello stradale, a una quota più bassa rispetto a quella in cui si svolgono le battaglie aeree. Se vi trovate in difficoltà usate il grattacielo come protezione.
Nella fase successiva dovrete usare le mitragliatrici per aiutare Leon e Helena contro Simmons. Concentratevi sulla schiena mentre il nemico mantiene l'aspetto di un dinosauro e conservate i missili per quando tornerà alla forma umana. Alla fine della battaglia dovrete soccorrere dei feriti sul tetto di tre palazzi. Sul secondo di questi si trova un emblema ben visibile volando sul suo lato sinistro. Dopo l'atterraggio controllate tutte le casse nelle vicinanze per raccogliere oggetti prima di calarvi su un cavo verso il punto dello scontro finale: durante la discesa potete notare l'ultimo emblema su un palazzo in costruzione.
All'interno della Quad Tower dunque vi scontrate Simmons, già conosciuto nel capitolo 4 di Leon e Helena. Affrontatatelo dalla medio-lunga distanza e, quando si trasformerà in umano, avvicinatevi e colpitelo con il melee per avviare un QTE. Dopo qualche tempo Simmons vi lascerà in pace e si concentrerà su Leon ed Helena: se questi sono controllati da giocatori umani aiutateli bersagliando Simmons dalla distanza.
Al termine della cut-scene inizia la fase finale dello scontro. Ripetete quanto fatto in precedenza, alternando attacchi da lontano a melee quando il boss assume la forma umana. Dopo aver steso definitivamente Simmons dovrete essere pronti ad eseguire una partner move per salvare Leon. Visitate dunque l'ufficio in fondo al corridoio per avere le ultime risposte dal gioco.
Congratulazioni, avete completato Resident Evil 6!

Video della soluzione - Prima parte