Riuscirà Mega Man ad affrontare la minaccia dell'epidemia di Roboenza?  1

La soluzione si basa sulla versione americana per Nintendo Wii del gioco. Potrebbero esserci divergenze con la versione italiana e/o per altre piattaforme.

SHEEP MAN

Lo stadio di Sheep Man è estremamente interessante, con un computer e un tema che ricorda la fase Spark Man in Mega Man 3. La fase di Sheep Man presenta ostacoli e nemici che in questo caso sono rappresentati dal semplicistico Robot Master. L'aspetto carino di Sheep Man non è una tattica ingannevole utilizzata dal suo creatore, ma invece indica che egli è davvero il più facile Robot Master da affrontare solo con il Mega Buster che avrete a vostra disposizione subito all'inizio della partita, dove lotterai contro di lui. Una volta sconfitto è possibile saltare in ordine nel resto del Robot Master, sempre con l'arma adeguata in mano. All'inizio della tappa, incontrerete la vostra prima piattaforma di fuga. Una di queste piattaforme sarà letteralmente sparita dalla vista per pochi secondi, dopo che Mega Man toccherà qualsiasi punto di essa. Un paio di volte nel gioco, si arriva a intere stanze piene di nulla, ma ci saranno schiere complesse di queste piattaforme che scompaiono, intrecciate l'una nell'altra. Alcune di esse presentano punte che ti faranno morire istantaneamente, quindi bisogna stare attenti quando una scompare. Aspettate di trovare robot schermati in fondo a queste aree. Anche loro, potranno rendervi la vita complicata. Se siete in grado di fare alcune di queste piattaforme in un certo ordine, potrete guadagnare una vita extra o uno Ione Weapon Tank. Durante tutto il viaggio allo stadio Sheep Man, si incorrerà in nemici color porpora con le teste che sono delle piattaforme gigantesche. Sotto la loro testa, ci saranno piccole scatole quadrate che alzano il nemico sempre più in alto. Per combattere questi nemici, dovrete causare dei danni alle loro teste. Se necessario, possono essere temporaneamente ridotte sparando alle piccole scatole quadrate da sotto di loro. Ma bisogna tenere a mente che possono ricrescere e che si può stare in cima alla testa di questi nemici senza subire danni, anche se i loro attacchi sonici potrebbero rimbalzare su una parete vicina e colpirvi. Più volte durante questa fase, incontrerete nemici gialli che scendono verso il basso, mentre torneranno in aria a un ritmo più lento, dove ci sarà un dispositivo di attesa. Questi dispositivi possono essere aerei o terrestri, consentono ai nemici galleggianti di sparare proiettili contro di voi, pur essendo al riparo dal fronte di attacco. Pertanto, il modo migliore per trattare con loro è quello di colpirli quando sono più vulnerabili, cioè quando si muovono lentamente verso il basso. Se siete in grado di farlo, questi ragazzi non saranno una minaccia per voi. Lo stadio Sheep Man, come tanti altri nel gioco, ha un mini-boss: il suo nome è Octobulb e sconfiggerlo è un gioco da ragazzi. Naturalmente si possono mettere alla prova la vostra pazienza, ma se le cose diventano noiose e metodiche, è abbastanza facile sconfiggerlo senza essere colpito più di una volta o due. Octobulb è impostato per essere acceso e spento. Presenta due nastri trasportatori sotto di lui, uno su entrambi i lati della stanza ed illuminano la testa del nemico. I nastri trasportatori danno anche l'energia per i blocchi rosa che appaiono temporaneamente, dandovi un appoggio necessario per colpire il suo unico punto vulnerabile: la sua gigante testa luminosa. Purtroppo, correndo lungo i nastri trasportatori anche Octobulb fornisce l'energia necessaria per creare piccole lampadine rosa galleggianti intorno alla stanza subito dopo di te. Dovete correre sul nastro, distruggendo i bulbi più piccoli ed usare le piattaforme rosa per infliggere più danni possibili alla lampadina illuminata prima che torni di nuovo il buio. La tecnica migliore per farlo è quella di correre lungo il nastro trasportatore, dando la dose massima di potenza alla lampadina, per poi passare velocemente lungo i due blocchi che vengono visualizzati su un lato del palco ed atterrare in una delle due lampadine. Ora bisogna lasciare che il resto del fuoco vada verso la lampadina grande. Molte piattaforme in questa fase richiedono un nastro trasportatore per la sua alimentazione elettrica. Queste piattaforme appaiono in una posizione verticale quando non è alimentata, ma c'è sempre un nastro trasportatore vicino a dar loro da mangiare qualche succo di frutta. Mega Man corre su qualsiasi nastro trasportatore. Il tempo che rimane affinchè ogni piattaforma ritorni al suo stato verticale è rappresentato da un metro verde sul lato di ogni piattaforma. Dopo tutto, molte di queste piattaforme permettono a Mega Man di oltrepassare voragini. Obnoxious puzzle non permettono di ottenere nessun altro in più a Mega Man, con la scomparsa dei blocchi e non appena voi vi spingerete più dentro allo stadio di Sheep Man, potrete imbattervi in loro. I blocchi che scompaiono (in questo caso piccoli quadrati rosa), appaiono e scompaiono in un ordine stabilito: dovete capire come usarle per arrivare a una scala o a una piattaforma, per poter continuare e quasi sempre questi puzzle si trovano vicino pozzi senza fondo o punte di morte istantanea. Il consiglio migliore quando si tratta di questi puzzle è quello di prendere tutto il tempo, guardare il modello e poi, quando siete sicuri di essere pronti, agire subito. Il tema predominante nello stadio di Sheep Man è rappresentato dal robot cursore che si sta andando ad incontrare spontaneamente in tutto lo stadio. Infatti, essi sono i veri primi nemici che potete incontrare quando si inizia il livello. Questi sono solo i cursori che non sono però parti innocue dello scenario: essi hanno la capacità di richiamare i blocchi bianchi e blu che possono poi far precipitare in qualsiasi direzione a loro scelta. Uccidere i nemici prima che questi abbiano la possibilità di richiamare questi blocchi sarebbe la soluzione migliore, ma se non sei in grado di farlo è meglio prepararsi a schivarli! Il Robot Master conosciuto come Sheep Man è il più facile Robot Master da sconfiggere grazie a solo il Mega Buster. Dopo aver trionfato in molte sfide, arriverete a una ferrovia apparentemente indifesa. Sheep Man è un piccolo Robot Master e lavora esclusivamente in uno schema: vale a dire che si può predire la quasi totalità delle sue mosse. Una volta che avete capito il suo schema, sconfiggerlo senza essere colpito sarà un gioco da ragazzi. Ora cerca di schivare i fulmini ed utilizza le nuvole per sconfiggerlo.

PUMP MAN

La fase Pump Man vi porterà fuori dal vostro elemento normale e direttamente in qualcosa di un po' diverso: un livello con elementi di acqua. Mega Man è un super robot da combattimento, infatti è pienamente in grado di combattere dentro e fuori dall'acqua. Non ha bisogno di respirare e non arrugginisce, quindi sta bene in un ambiente acquoso. Ma l'acqua rende i movimenti di Mega Man molto più complicati. Controllare Mega Man in molte altri fasi del gioco, non è come controllarlo nella fase di Pump Man. La sua Water Shield certamente ha molto più da offrire che incontrare gli occhi. La barriera permetterà di proteggervi con successo da molte minacce e può anche essere spinta lontano da lui in una sorta di forma circolare, con qualunque goccia di Water Shield che sarà sparata in modo imprevedibile in molte direzioni. In altre parole, il suo scudo non si comporta come quasi tutti gli altri Robot Masters schermati, è sia un'adeguata difesa e uno strumento potente per l'attacco. Ma non preoccuparti, perché se stai seguendo questa procedura dettagliata, si dovrebbe essere facilmente dotati della Pump Man Achille hell: Electric Wool. I nemici che troverai qui, sono comunemente indicati come Hardhats, ma più propriamente chiamati Metools. I Metools gialli che incontrerete durante l'attraversamento della fase Pump Man non sono Metools ordinari: invece di spararvi colpi di plasma, questi Metools tireranno una sostanza viola apparentemente innocua. Queste sostanze non saranno pericolose fino a quando i vostri piedi non ci cammineranno sopra, al punto che si faticherà a smettere di scivolare quando ci si sposta. Queste chiazze di olio renderanno le cose molto difficili, così cercate di fare del vostro meglio per evitare di essere colpiti. La fase Pump Man è piena di tubi che rilasciano acqua e acqua di scarico. Alcuni di questi tubi sono posti verticalmente nel percorso, versando acqua dall'alto ed altri apparentemente dal basso. Se questi tubi sporgenti della terra e dal cielo sono posti l'uno di fronte all'altro, è probabile anche che attireranno un nemico progettato per adattarsi a tali tubi allineati. Questi nemici, quando appaiono, devono essere uccisi rapidamente. Anche se non sono minacce enormi, sono ancora grossi fastidi e se si dà loro il tempo sufficiente per attaccarsi a quei tubi, raccoglieranno l'energia per causarvi il doppio dei danni. Fase Pump Man è uno dei livelli in questo gioco che ha dei percorsi alternativi. Se si prende un percorso, non si sarà in grado di prendere l'altro a meno che non si torni alla fase successiva (che si può fare se uccidi correttamente Pump Man o no). Ma anche se sapete che c'è un bivio, dovete sapere dove guardare. Abbastanza subito nella fase si arriva a un punto in cui si deve saltare verso il basso, in fondo a destra dello schermo per continuare con il vostro viaggio. Tuttavia, se si guarda attraverso il vuoto, sarete tentati di saltare e vedrete una sottile parete d'acqua che vi separa da un passaggio alternativo. Se siete in grado di arrivare là, vi si aprirà un percorso completamente diverso per il resto della tappa verso il nascondiglio di Pump Man Lair. Quindi, quale percorso è meglio? La risposta è abbastanza chiara: il percorso che è più difficile da raggiungere. Nel punto dove eravate tentati di scendere, è necessario passare attraverso il punto un po' oscurato dalla caduta dell'acqua. Non utilizzare Rush Coil o qualsiasi altro strumento per fare il salto. Invece, muovetevi lungo il lato destro della sporgenza fino a Mega Man che è in piedi su di essa. Poi saltate fiduciosi: se fatto correttamente, si atterrerà dall'altra parte del vuoto e si sarà in grado di continuare a destra. Se non lo fate bene, cadrete nel vuoto. Facendo il salto con successo vi verrà fornito un percorso molto più facile attraverso la fase di Pump Man, con meno nemici e meno rischi ed anche una vita extra. Tuttavia, la maggior parte dei giocatori finiscono sull'altra via, dove le cose si fanno un po' più complicate. Il percorso inferiore vi porterà in acque molto profonde. Lì dovrete affrontare un sacco di rischi, con una miriade di punte di morte istantanea intorno a voi. Ci sono anche macchine delle bolle che si dovranno utilizzare, incapsulando Mega Man dentro una bolla per viaggiare su alcune punte. Queste bolle possono anche essere pericolose, vi potrebbero portare tra le punte e quindi bisogna stare attenti. C'è un vantaggio però sfidando i pericoli della seconda via: non solo troverete un sacco di viti e una vita extra, ma troverete anche un E-Tank. Tutte le trappole che troverete sotto acqua trarranno vantaggio dalla tua vulnerabilità in questo ambiente. È importante imparare a sopravvivere a queste trappole e ci sono due pericoli in particolare. Il primo pericolo è in relazione alla morte con le punte di morte istantanea che incontrerai sott'acqua. La sua capacità di saltare molto alto, potrà portarti fino alla morte dovuta a queste punte: dovrete saltare con molta attenzione. L'altro pericolo è la macchina per le bolle; queste bolle possono talvolta essere utilizzate per oltrepassare in sicurezza i pericoli, ma altre volte, possono mettervi di fronte a quegli stessi rischi. Valuta attentamente la situazione, quando queste macchine funzionano vicino a te e, se una bolla sta arrivando verso voi, tirate fuori il vostro senso. Il buon senso potrebbe far mettere prima Pump Man di Sheep Man, poiché egli è anche uno dei più facili Masters Robot da sconfiggere senza l'uso di un'arma speciale. Mettetevi d'impegno in questa ulteriore battaglia.

SOLAR MAN

Non c'è dubbio che la fase Solar Man vi darà qualche mal di testa, molto più di quasi tutte le altre fasi dei Robot Master. La fase di Solar Man ha il tema del fuoco. Tuttavia, non avrete a che fare con numerosi nemici quando continuerai il tuo cammino. La difficoltà delle fasi di Solar Man non proviene dalla sua schiacciante presenza robotica, ma, piuttosto, quello che dovrete fare è lavorare per oltrepassare una serie di ostacoli e mini-boss fastidiosi. La buona notizia è che una volta scesi attraverso i nastri trasportatori, i robot che gettano fuoco e i Solar Flowers, vi troverete contro Solar Man stesso che non è esattamente un avversario facile, ma che è anche uno dei Masters Robot facili da sconfiggere. Ciò è vero se stai seguendo questa procedura, in quanto avrete Pump Man Water Shield a vostra disposizione. Con quello scudo attrezzato ed opportunamente utilizzato, Solar Man durerà solo pochi secondi. Ma se cercherai di combattere con armi più convenzionali, potrebbe essere più doloroso. I nemici per eccellenza nella fase di Solar Man per eccellenza sono i blocchi rosa che troverete galleggiare nell'aria di volta in volta. Questi ragazzi sembrano abbastanza innocui, non attaccano e possono essere uccisi con un unico colpo ben piazzato dal Mega Buster. Ma se lasciate che questi blocchi galleggianti vadano a fare il loro lavoro, verranno scissi in due parti, poi in quattro, poi otto e prima che voi ve ne accorgiate, sarete sommersi da pericolosi nemici. Quindi, mai, mai lasciare che questi ragazzi fluttuino senza sosta. Molte delle piattaforme che incontrerete lungo il viaggio attraverso la fase di Solar Man, sono nastri trasportatori verdi. La cosa da ricordare, quando si utilizzano queste piattaforme, è che su di loro ci sono frecce che indicano in quale direzione si stanno muovendo. Sarai sempre in movimento, così siate sempre pronti a delle sfide. La minaccia più grande nella fase di Solar Man ed anche nell'intero gioco, sono quelle fastidiose macchine sputa fuoco che andrete a trovare spesso, specialmente nella seconda metà di Solar Man. Queste cose sono spiacevoli, perché sono spesso accoppiate con scale a pioli o nastri trasportatori e quindi schivare i loro "colpi" diventa un po' inutile. Le macchine sono a coppie e sono inserite nelle pareti e pavimenti. Ogni pochi secondi, una macchina sputa quattro palle di fuoco alle altre macchine e quindi il processo si ripete più e più volte. Si possono usare due tattiche: la prima è semplicemente eseguire movimenti di gambe di fantasia. Se volete una tattica più facile, è possibile utilizzare lo Scudo d'acqua per bloccare le palle di fuoco. I Solar Flowers agiscono in un modo piuttosto prevedibile, ma sono spesso difficili da sconfiggere. Quando il fiore raccoglie l'energia, non sarete in grado di danneggiarlo con le armi convenzionali, però puoi farlo mentre smette di lampeggiare per un breve momento, prima di sparare un potente raggio. La maggior parte dei nemici minori degni di nota sono nemici che lanciano missili che spesso si attaccano alle pareti e pavimenti. Questi ragazzi si muoveranno intorno al loro binario impostato e lanceranno missili in modo intermittente. Questi missili seguiranno Mega Man per parecchio tempo, fino a quando il missile finisce il carburante o Mega Man andrà su un altro schermo. Il modo migliore per bloccare i missili è semplicemente sparare in aria. La fase di Solar Man ha un mini-boss. Sono due uccelli di fuoco, noti come Suzak e Fenix che possono essere molto fastidiosi. Attaccano in serie ed un uccello rimarrà sempre sul lato opposto dello schermo dall'altro, sparando tre palle di fuoco in aria che poi atterreranno sulla terra. Per sconfiggerli ci sono delle tecniche: la prima è semplicemente di bersagliare i nemici con il fuoco di Buster Mega che funziona abbastanza bene, specialmente se siete vicino al vostro bersaglio. In caso contrario, si può provare ad utilizzare il Water Shield per investirli con alcune gocce: li indebolisce fortemente, permettendo di finirli con il Mega Buster. Ora dovrete affrontare Solar Man. Buona fortuna ed utilizzate tutte le tecniche imparate fino ad ora.

CHILL MAN

Benvenuti al livello ghiacciato di Chill Man, dove i pericoli più grandi hanno a che fare con l'ambiente. Ogni piattaforma da attraversare è ghiacciata sopra e quindi Mega Man non sarà mai in grado di avere una buona presa durante i movimenti. Sul vostro cammino troverete anche dei blocchi di ghiaccio che renderanno le cose ancora peggiori che dovranno solo essere saltati oppure ai quali dovrete sparare due volte, prima che si rompano. Naturalmente voragini e letto di punte di morte istantanea sono in attesa di voi se quei blocchi si rompono sotto i vostri piedi. Fortunatamente non c'è mini-boss, né vi è un percorso attraverso la seconda fase da esplorare. Per quanto riguarda Chill Man, lui è rapido nei movimenti, persistente ed aggressivo e il suo Chill Spikes non solo vi procurerà dei danni, ma se vi hanno colpito direttamente, sarete congelati subito così che potrà colpirvi prima di ripetere il processo più di una volta. Pronto? Andiamo. Ogni piattaforma e passerella sono coperte da uno spesso strato di ghiaccio: il controllo di Mega Man sarà molto più difficile. Basta essere attenti mentre si scivola, tutto qui. Un tipo di nemici che si incontrano qui sono robot pupazzi di neve. La base rimarrà nello stesso posto e, ogni pochi secondi, genererà una nuova testa, che sarà poi gettata in aria. Quando la neve cadrà a terra, i colpi di plasma saranno sparati in quattro direzioni diverse. Dovrete essere sicuri di distruggere il robot prima che vi attacchi, oppure dovete muovervi per evitare i loro attacchi, dando poi un colpo mortale dopo. Le palle di neve possono essere sparate a mezz'aria se la vostra tempestività è abbastanza buona, ma, come sempre, una buona difesa è molto più importante di un attacco aggressivo. Un altro pericolo sono i numerosi blocchi di ghiaccio durante il vostro attraversamento della fase Chill Man. Questi blocchi sono scivolosi, hanno sempre lo stesso aspetto e sono quadrati perfetti, così potrete identificarli facilmente. Se Mega Man si getta sui blocchi, potrebbe fratturarli e si romperanno sotto i suoi piedi. Un altro modo per distruggerli è sparare contro di loro un colpo di cannone dal tuo braccio. Ci sono anche i nemici nella fase di Chill Man che romperanno i blocchi. Questi nemici piccoli di color argento vi rimbalzeranno intorno. Se si posano su un blocco, lo frattureranno e poi lo romperanno. Quando li vedi, sparagli da lontano, prima che siano in grado di causare troppi danni. Troverai in questa fase anche delle bombe ad orologeria. Queste bombe appaiono come sfere galleggianti con un numero stampato su di esse e con un grilletto sulla parte superiore o a lato. Quindi, se si vede una bomba con un "3" stampato, significa che hai tre secondi prima che la bomba esploda. Il pericolo più grande è che puoi perdere il tuo piede se sei sopra o in prossimità di una di queste bombe che possono portarti quindi alla morte. In questa fase non ne troverete molte di queste bombe, ma ce ne sono diverse in giro, quindi state attenti. Qui troverete un altro tipo di nemici: il bulbo oculare a forma di quadrato rosso. Questi nemici volano avanti e indietro ogni pochi secondi, sia in verticale che in orizzontale. Sono spugne pericolose e dovete essere sicuri di fare abbastanza danni per ucciderne una che sta volando vicino a voi o vi causerà un mondo di dolore. Verso la fine della fase, vi troverete ad avere problemi dal cielo. Ma da dove penserete voi? Piccoli uccelli voleranno sulla vostra testa in linea retta e rilasceranno un missile che punteranno verso di voi. Potete saltare verso l'alto per ingannare il tiro e si può anche colpire il missile prima che sia lasciato dagli artigli dell'uccello (o uccidere l'uccello anche se questo è difficile da fare). Ciò che rende questi missili fastidiosi è che vengono lanciati proprio in un bel tratto pieno di blocchi di ghiaccio, sopra gli abissi e piattaforme ghiacciate. Attenzione! L'ultima cosa importante da dire prima di andare al combattimento e l'uccisione di Chill Man, sono i giganteschi robot luminosi di colore arancione. Quando individuate questi ragazzi, agite da lontano. Loro possono distruggere i blocchi di ghiaccio, proprio come i ragazzi d'argento e lo si può utilizzare a proprio vantaggio un paio di volte in tutta questa fase. Ricerca come è possibile avere questa opportunità! Come per tanti Robot Masters nel gioco, la difficoltà nello sconfiggere Chill Man dipenderà se avete le armi adeguate per affrontarlo. Chill Man è uno dei più aggressivi, agile e odioso Masters Robot in Mega Man 10, quindi avere l'arma adeguata ed ucciderlo il prima possibile è basilare per sopravvivere a questa lotta. Il consiglio che vi possiamo dare, è quello di sfruttare la potenza del Blaze Fire.

NITRO MAN

La fase di Nitro Man è la più vivace da superare se non si sceglie di vedere tutto ciò che ha da offrire. Le strade della città che attraverserete presentano ostacoli interessanti, non c'è dubbio, ma se si sceglie di trascorrere del tempo supplementare quando stai attraversando la fase, vi accorgerete che ci sono alcuni luoghi dove potrete camminare che vi permetteranno di saltare alcuni degli inconvenienti più grandi sulla scena e potrete anche trovare alcune caramelle extra! Ma come esperienza globale, se si dovesse solo correre attraverso lo stadio e non guardare indietro, il livello Nitro Man potrebbe sembrare il più semplice degli otto. Allora perché lasciarlo per quinto? Beh, Nitro Man stesso non è facile da superare: la fase che vi porta a lui potrebbe non essere carica di pericoli mortali, ma Nitro Man getterà tutto per bloccare la vostra ricerca. Così, la lotta contro di lui con il Mega Buster potrebbe essere un problema, ed è per questo che è conveniente aspettare prima di dirigersi alla battaglia. Nella fase di Nitro Man si troveranno dei giganteschi camion rossi che verranno verso di voi ad una velocità pazzesca dall'estremità dello schermo. Questi camion sono innocui una volta che sarete in piedi su di essi e si possono anche utilizzare come appoggio per raggiungere punti più in alto, verso luoghi che sembrano impossibili da raggiungere. Per distruggere questi mezzi devi usare la Command Bomb, ma purtroppo non l'avete ancora. È però possibile utilizzare un'arma già nel vostro arsenale che non solo hanno la capacità di distruggere i camion, ma di congelarli (importante se si ha intenzione di esplorare tutte le fasi che Nitro Man ha da offrire). L'arma della quale stiamo parlando è la Spike Chill. Se lanciate la Spike Chill al camion, in modo che lo colpisca direttamente, il camion si congela. Per distruggere il camion, è necessario spargere la Spike Chill sul terreno, in modo che il camion ci corra sopra, bloccandosi. Così, con i camion congelati, se sarete veloci, è possibile utilizzarli come piattaforma per raggiungere la piattaforma superiore di una di queste schermate per trovare una E-Tank ed una vita extra. Naturalmente, questi camion possono anche essere dei pericoli per la salute: venendovi addosso vi uccideranno istantaneamente. Altri nemici nella fase di Nitro Man sono i cannoni verdi che si muovono su ruote. Li troverete non appena iniziate la fase di Nitro Man. Questi nemici possono essere completamente evitati, piuttosto di trattare con loro. Tutto ciò che dovete fare è saltare su di loro. Ma attenzione! Se sparate e distruggete l'arma sulla parte alta dei cannoni, loro accelereranno per venirvi addosso. La cosa migliore è di saltare sempre su di loro o di lasciarli stare, altrimenti preparati all'inferno. Altri nemici che troverete sono gli Sniper Joes: guardie di colore verde con uno scudo. Solo quando sono in procinto di girare o quando sta sparando che sono suscettibili agli attacchi standard. Se sono vicini ad una scala, salite e rimanete abbastanza bassi per schivare i suoi colpi. Se vi avvicinate troppo, lui comincerà a saltare molto selvaggiamente e vi danneggerà. Qui poi troverete Metools con eliche di elicottero attaccate alla testa. Questo permette loro di farsi strada su e giù in modo verticale. Quando raggiungono la cima o il fondo del loro ciclo, alzeranno i caschi per sparare contro di voi, ma questo è il momento nel quale sono più suscettibili. Schivate i loro attacchi prevedibili e sparate contro di loro un unico colpo ben assestato per terminarli rapidamente. Altri nemici che troverete qui per la prima volta: stiamo parlando di quei nemici gialli schermati. Il loro unico punto debole è il loro capo esposto, ma il resto del corpo è protetto, quindi non si causano danni quando si colpisce. Però colpirlo con il plasma sullo scudo permetterà di farli indietreggiare ogni volta che tenteranno di venirvi addosso. Verso la fine della fase, si arriva a un pozzo verticale, nel quale dovrete cadere per passare attraverso diverse schermate. Ci sono punte di morte istantanea a volontà che rivestono questa buca, ma questo non è il pericolo più grande qui. Il pericolo vero e proprio sono le bombe a orologeria che troverete ogni volta che vi fermerete dopo ogni caduta. Sfrutta la tecnica spiegata prima per le bombe ed utilizza le piattaforme in determinate sequenze per raggiungere oggetti, ma state attenti alle esplosioni. Ora ti ritroverai a combattere contro Nitro Man. Un consiglio per sconfiggerlo è di utilizzare la Spike Chill. Buona fortuna.

COMMANDO MAN

La fase di Commando Man è ambientata nel deserto. Degli otto stadi Robot Master nel gioco, Command Man è forse il più subdolo di tutti. Un sacco di zone sembrano del tutto prive di nemici e di altre minacce, ma, quando meno ce lo si aspetta, ci si ritroverà in violente tempeste di sabbia e voragini causate da bombe che vi porteranno alla morte. Commando Man non è troppo difficile da sconfiggere, sempre se si ha l'arma giusta nell'inventario. Per indebolire Command Man si può usare la Wheel Cutter che permette di tagliarlo a pezzi in pochi secondi. Quindi non temete! Le vere minacce qui sono le tempeste di sabbia. Si riesce a prevedere abbastanza bene quando una tempesta di sabbia sta per arrivare. Prima di tutto appariranno da est ad ovest o da ovest ad est. Quando arrivano, iniziano a spingere nella direzione che si stanno muovendo, oscurando tutto il resto sullo schermo tranne Mega Man. Naturalmente, queste tempeste arriveranno quando ci sono dei nemici, punte di morte istantanea e pozzi senza fine intorno a te, quindi è consigliabile muoversi in tempo su una piattaforma allungata. Quando la tempesta scompare, si può proseguire poi con la zona, ma cercando sempre d'anticipare altre tempeste in arrivo ed agire di conseguenza. Le tempeste di sabbia non sono l'unica cosa che troverete qui; infatti, ci sono dei robot che, se combinati correttamente, possono renderti la vita molto difficile. Appena si inizia il livello, incontrerete questo trio. Stiamo ovviamente parlando dei robot verdi volanti che possono far cadere i missili, i quali faranno apparire delle miniere con delle bombe rosse sotto la sabbia. Quindi attenzione a quando si avvicinano questi robot, in quanto ci saranno probabilmente alcune miniere sulla sabbia di fronte a voi. Per ovviare a tutti questi problemi dovrete cercare di saltare sui nemici, ma attenzione che sarete facilmente colpiti. Altri nemici sono rappresentati dagli omini verdi con lo scudo. Danneggiarli è facile, dato che tutto quello che devi fare è sparargli alla schiena quando sono in movimento lontano da voi. Schivarli può essere un po' faticoso, dal momento che si muovono velocemente ed occupano molto spazio, ma nella maggior parte dei casi, Mega Man può facilmente saltare l'ostacolo, girarsi e far fuoco e poi saltare di nuovo se necessario. Questi nemici non sono difficili, ma sono ovunque in questa fase. Finora nel gioco, abbiamo affrontato un sacco di Metools, ora però troveremo un sacco di Metools standard che si comportano esattamente come i loro omologhi antichi. Ognuno morirà con un solo colpo di cannone dal braccio di Mega Man, ma dovete sparare alle loro facce, non ai loro gusci. State attenti a non combatterli durante tempeste di sabbia, in quanto questi nemici senza pretese possono rendervi la vita un inferno. Un'altra minaccia è rappresentata dalle Chasm Bombs. Queste sono bombe che vengono lanciate verso l'alto da buche e voragini, non appena ci si avvicina o si tenta di saltare. Nella fase di Commando Man si possono combinare con gli altri ostacoli che possono portare Mega Man verso una morte rapida e prematura. Le bombe sono esclusivamente in voragini e buche. Quando ci si avvicina a una fossa o baratro con una di queste bombe, verranno lanciate fuori della buca e, non appena raggiungono la cima del loro arco, si aprirà un paracadute e si muoveranno verso di voi. La cosa migliore è quello di distruggere la bomba non appena è lanciata verso l'alto. Salta in fretta la voragine e poi continua. L'importante è non essere troppo vicino alla bomba, quando esploderà. Commando Man è un enorme Robot Master che è molto più grande di Mega Man e presenta giganteschi cannoni e struttura massiccia. Non è impossibile distruggerlo. Il consiglio è quello di utilizzare la Wheel Cutter in questa impresa. Buona fortuna.

BLADE MAN

Blade Man è, a mio parere, forse il più fastidioso Robot Master nel gioco, soprattutto se non si è dotati dell'arma giusta. In questa fase si è in un gigantesco castello. E' un luogo fresco, con poche cose da esplorare, con un sacco di nemici specifici di questa fase. Blade Man stesso però non è sottovalutare. Lui è del tutto prevedibile, ma è la sua arma che è difficile da evitare, anche se sei molto bravo. A peggiorare le cose è che la Command Bomb è un'arma difficile da usare e deve essere usata con precisione per fare dei danni a Man Blade. Una tipologia tipica di nemici nella fase di Blade Man sono i robot ascia che vi rimbalzano selvaggiamente intorno nel tentativo di venirvi addosso. Questi si muovono velocemente e possono essere davvero fastidiosi da affrontare. Si possono sparare tre colpi dal vostro braccio ma colpirli non è così facile, dato che sono costantemente in movimento. Una buona idea è ucciderli definitivamente quando li si incontra, dato che continueranno a cercare di colpirti. Per fortuna non riescono a sparare. In questa fase incontrerai anche il robot ragno. I ragni sono piccoli e giallastri. Di solito rimangono sul soffitto e quando si arriva vicino a dove sono posizionati, scenderanno dall'alto su di voi. Hanno solo due colpi per uccidere, ma i loro movimenti rapidi e le dimensioni ridotte ne fanno dei veri combattenti insidiosi. Per sconfiggerli è necessario sparare da lontano, quando possibile, per evitare di cadere sulle punte di morte istantanea. In questa fase si incorrerà in una serie piuttosto unica di piattaforme, cioè delle altalene, che devono essere manovrate per proseguire. Le altalene richiedono molta pazienza e un po' di memoria, perché non appena ci si sposta in avanti, i nemici depongono le uova davanti a te e dovrai affrontarli rapidamente per continuare a manovrare le altalene. L'altalena è utilizzata per saltare da una piattaforma all'altra, più e più volte. La piattaforma superiore che gira costantemente, agirà come stimolo per spostare la piattaforma in avanti lungo la ferrovia. Avete bisogno di essere abbastanza veloce perché se si lascia l'altalena ferma per troppo tempo, si resetta e torna al punto di partenza. I nemici che abbiamo menzionato in precedenza sono davvero una minaccia enorme quando si utilizzano queste piattaforme, ma dal momento che si deve saltare avanti e indietro lungo le due piattaforme che compongono il meccanismo più grande, è facile rigenerare nemici che avete già ucciso. Continuate sempre a sparare di fronte a voi o dietro di voi, anche mentre salti e riuscirai a prendere i nemici. La fase di Blade Man è piena di armi di colore verde. Sparano proiettili abbastanza precisi contro Mega Man, disegnando un arco in aria e sono anche esplosive. Per fortuna le loro posizioni fisse e le dimensioni giganti fanno in modo che per distruggerle ci voglia un piccolo sforzo. Precedentemente abbiamo parlato dell'altalena e una delle minacce che sembrano esserci quasi sempre, sono nemici blu che si fanno strada a passo di lumaca attraverso lo schermo. Sono i loro movimenti lenti che in realtà li rendono minacciosi, questo perché devi continuare ad utilizzare l'altalena per garantire che essi non ti uccidano nel corso del tuo cammino. In attesa che passino lentamente, provate a sparare velocemente, per poi continuare. Questa volta si dovrà combattere con il mini-boss noto come Tricastle. Questo nemico è una fortezza robot completamente fermo che si trova al centro dello schermo, occupando la maggior parte dello spazio. Il castello non si muove mai, ma presenta due torri con piattaforme verdi, che possono danneggiarvi. Queste piattaforme sono la chiave per far danni alla fortezza, dal momento che vi darà l'aggancio necessario per far arrendere questo nemico. Oltre alle sue piattaforme, il Tricastle può attaccare lanciando bombe fuori delle sue due torri, ma solo se i bulbi oculari nelle torre devono ancora essere distrutti. Conviene prima distruggere i bulbi oculari e poi le piattaforme. Il braccio cannone funziona bene contro questo nemico se sei veloce, veloce sulle piattaforme e in grado di evitare di essere danneggiati all'infinito. In caso contrario utilizza Water Shield. Un consiglio per sconfiggere Blade Man è quello di usare il Command Man, solo dopo però aver imparato ad usarlo nel migliore dei modi.

STRIKE MAN

Strike Man è un robot gigantesco a forma di palla da baseball. La sua casa è piena di erba sintetica e nemici "sportivi". Quando si arriva alla fine dello stadio, ti troverai faccia a faccia con il baseball robot. Per combattere contro di lui sarà buona cosa avere Triple Blade, e, nel caso ne foste sprovvisti, vi si aspetta uno scontro ben più riscaldato, difficile e fastidioso con Strike Man. Come sempre, siete stati avvertiti! I robot "sportivi" sono viola con occhi di color marrone e getteranno palle viola o palloni marroni sulla tua strada. Questi nemici sono sorprendentemente semplici da sconfiggere, perché avete solo bisogno di colpire ciascuno di essi con cinque colpi di cannone dal vostro braccio. Ciascuno di loro si comportano in modo diverso. Se dovessi scegliere uno di questi da sfidare testa a testa, sarebbe meglio trovarsi contro il nemico viola rispetto a quella marrone. Questo perché i proiettili del nemico viola sono più facili da intercettare e distruggere. Le sfere sono sempre scagliate verso l'esterno e distanti dal nemico. Invece i palloni prodotti dal robot marrone, rimbalzano intorno in modo imprevedibile, divenendo così molto più probabile di essere colpito da una di quelle. Per sconfiggere entrambi, è possibile da lontano con colpi di cannone, oppure da vicino, permettendo alle palle per andare sopra la testa mentre si infliggono danni incredibili da molto vicino. Ci sono in questa fase dei robot lanciatori: ci sono in realtà due tipi di questi nemici che fanno però le cose in un modo abbastanza standard e con tattiche identiche. Questi piccoli nemici sono completamente fermi e i loro bracci robotizzati girano intorno per lanciare palle da baseball nella vostra direzione. Le palle sono facili da schivare, ma, naturalmente, c'è sempre un problema. Un tipo di questi nemici lancia semplicemente la pallina con un tiro arcuato, facendola finire fuori dello schermo. Possono poi realmente manipolare le palle a mezz'aria, curvarle e poi farle volare dritto. E' quest'ultimo attacco che può essere veramente pericoloso. State in guardia ed agite di conseguenza. In questa fase può essere trovata un'unica tipologia di piattaforma ed ancora una volta, è del tutto prevedibile e in tema sportivo. I palloni da calcio che incontrerete non sono lì per caso, ma potete saltare su di essi ed usarle come piattaforme per procedere illeso. Ci sono due tipi di queste piattaforme: quelle con punte sopra e sotto di loro e quelle che sono senza punte. Entrambe possono essere spostate verso l'alto temporaneamente per sparare contro i nemici. Quelle con punte possono poi essere spostate sotto e quelle senza possono essere utilizzate come piattaforme rialzate. All'inizio della fase, incontrerai un tipo di nemico piuttosto curioso. Questi nemici verranno fuori le mura per attaccare, per poi tornare dentro e nascondersi, ripetendo poi il processo più e più volte. Li ribattezziamo "Wall Panels", perché questo è esattamente quello che sono: piastrelle che mostrano una faccia, colpiscono, si nascondono. Basta un solo colpo per ucciderli, ma dovrà essere dato quando sono con i volti esposti. Troverai qui dei robot dei quali abbiamo già accennato: robot di colore viola. Questi sono apparentemente indistruttibili. Per distruggerli ci sono vari modi, tra i quali può essere l'utilizzo della Spike Chill. Il nemico finale degno di nota prima di arrivare a Man Strike stesso, è un mini-boss subdolo chiamato The Keeper. The Keeper è l'unico mini-boss nel gioco che troverai due volte nello stesso livello di Robot Master e detiene anche il primato di essere il mini-boss che si presenta in due forme completamente diverse, una più difficile da sconfiggere rispetto all'altra. Fortunatamente, a prescindere dalle loro differenze, entrambe le versioni di The Keeper, attaccano in un modo identico. La testa sopra di voi è l'unico punto debole. Per arrivare lassù è necessario utilizzare uno dei suoi pugni come una piattaforma. The Keeper spara un pallone da calcio ogni volta appare il pugno ed è meglio essere in aria quando il pugno scende o il terremoto risultante vi paralizzerà temporaneamente. La migliore tecnica da utilizzare è quello di lasciare che il pallone da calcio sia intenzionalmente colpito da voi, fino a rendere Mega Man invincibile. Aspettando che il pugno scenda, si può poi saltare su di esso ed andare sulla testa, utilizzando poi Triple Blade. Ora tocca alla battaglia con Strike Man, però l'unica cosa che ci sentiamo di dire è che se hai la Triple Blade, Man Strike non è altro che un idiota.

DR. WILY's CASTLE: Stage One

Si inizierà la prima fase del castello del Dr. Wily al di fuori della struttura stessa. Mentre ci si sposta in avanti attraverso la pioggia, si incorrerà in diverse piattaforme rialzate. Voi troverete due tipi di nemici qui: il gigantesco robot rimbalzante di color arancio e il piccolo lanciamissili. Come al solito, il robot gigante richiede un sacco di colpi di cannone del braccio per essere abbattuto, invece, per quanto riguarda il lanciamissili, ricordate che le loro piccole dimensioni li rendono piuttosto difficili da colpire. Potreste essere sorpresi di trovarvi nella tana boss quasi immediatamente dopo l'inizio della fase. Questa fase di apertura è il Dr. Wily's Weapons Archive. Il Mega Man originale è qui rappresentato da Elec Man. Mega Man 2 aziona Wood Man e Mega Man 3 porta avanti Gemini Man. Verrà visualizzata una rappresentazione grafica di sopra di essi e mostrerà come i loro poteri sono incanalati attraverso piccoli robot rosa colorati che volano intorno alla stanza, imitando i Robot Masters. La Elec Beam di Elec Man darà un danno standard. Wood Man è ben noto come il primo Robot Master ad utilizzare uno "scudo" e molti Robot Master dopo di lui, hanno avuto armi simili progettate dopo la sua Leaf Shield. Quando Wood Man usa la sua Leaf Shield, è invulnerabile agli attacchi e le foglie cadono dal cielo nel tentativo di colpirvi. Quando è vulnerabile senza il suo scudo, utilizza la Triple Blade. Infine Gemini Man ha limitato l'uso della sua arma fastidiosa, il Laser Gemini. Il raggio rimbalza per la stanza e dotati del Wheel Cutter una volta di più. Dopo aver lasciato la prima delle tre tane boss di questa fase, sarete costretti a scendere in una buca, dove si potrà riacquistare un po' di salute. Arrivati giù vi accorgerete che è presente una suddivisione del percorso. È possibile scendere a sinistra, oppure utilizzare qualsiasi arma speciale del vostro arsenale per distruggere il blocco di macerie sulla destra che vi permetterà di procedere lungo un percorso alternativo. Che ci crediate o no, non c'è alcun vantaggio reale per prendere una o l'altra strada. L'eccezione è solo la presenza di un solitario E-Tank, che può essere trovato prendendo uno di questi percorsi alternativi, altrimenti si può seguire il percorso standard. Quando infine si arriva alla tana del secondo boss, dovrete essere in grado di battagliare con la seconda serie di armi nel castello. Saltate e colpite la bomba a tempo su un lato e poi tornare rapidamente indietro per evitare di cadere sulle punte di morte istantanea. Adesso che sei nella tana della seconda serie di Old Masters Robot, è tempo di metterci al lavoro. Qui dovrai combattere con Ring Man (Mega Man 4), Napalm Man (Mega Man 5) e Flame Man (Mega Man 6). Come è avvenuto nell'ultima tana, questi robot appariranno e scompariranno in maniera casuale, ma saprai sempre contro che robot stai lottando guardando l'ologramma sopra la macchina. Il piccolo robot rosa imiterà di nuovo alcuni dei stili di combattimento del Master Robot in questione. Ring Man è sicuramente il più semplice del gruppo. L'unica cosa che dovete fare è schivare il Ring Boomerang per non essere danneggiati. È abbastanza facile da prendere con il Mega Buster, oppure utilizzando anche il Solar Blaze. Napalm Man da Mega Man 5 utilizzerà le Napalm Bombs, sparandole dal suo cannone sul braccio, causando esplosioni sul terreno. Attento sia alla bomba, ma anche dall'esplosione che causerà. La tattica è quella di lasciare che Napalm Man salti, indebolendosi ed utilizzando poi il Rebound Striker. Infine, Mega Man 6 rappresentato da Flame Man, può essere facilmente ucciso con lo Water Shield. Il vostro cammino verso la tana del terzo ed ultimo boss in questa prima fase del castello del Dr. Wily sarà breve e diretto. A differenza del cammino verso la seconda tana, non ci sono incroci nel percorso e, in realtà, sarà un viaggio abbastanza breve. Starete per imbattervi in un solo tipo di nemico, con il quale avete avuto a che fare più volte nella fase di Sheep Man. Cercate di distruggerli rapidamente prima che possano creare una copia e, naturalmente, essere consapevoli del fatto che essi si rigenereranno. Vi imbatterete in alcuni nemici abbastanza standard. Dovrete anche incorrere in un'altra piattaforma, cioè Sheep Man, dove troverete una vita extra. Continuate poi fino alla fine della fase. La tana finale è sorvegliata da uno di quei selvaggi robot saltatori e dovete stare attenti a non entrare in collisione con essi o vi ritroverete pesantemente danneggiati. La partita finale avviene contro i Mega Man 7, 8 e 9 che sono i più difficili che dovrete affrontare. Questo perché per due di essi sono difficili da schivare gli attacchi e per il terzo, invece, è un dolore enorme in generale. Mega Man 7 è rappresentato da Slash Man. Può essere facilmente evitato se si è sempre in movimento e se si anticipano i suoi attacchi. Il suo punto debole è la Chill Spike e avrete bisogno di correre direttamente nelle punte per procurargli dei danni. Poiché questo è certamente difficile da fare, si può scegliere di usare semplicemente il Mega Buster. Mega Man 8 è rappresentato da Frost Man: il più fastidioso da sconfiggere di questo gruppo, perché il suo attacco, Ice Wave è estremamente difficile da evitare. A peggiorare le cose è che per indebolire Frost Man, si può usare la Command Bomb, ma deve esplodere vicino a lui. E, infine, veniamo al Tornado Man che era in Mega Man 9. Tornado Man è sicuramente il più facile di questo gruppo di Maestri Robot da sconfiggere, ma è la sua arma che crea problemi, il Tornado Blow, dato che è difficile da evitare. Per sconfiggere Tornado Man, bisogna utilizzare Eletric Wool, ma andando sopra la sua testa, scatenando energia elettrica su di lui dall'alto. Se sei riuscito a fare questo, però, ora si può decidere di utilizzare il cannone al braccio per finirlo.

DR. WILY's CASTLE: Stage Two

La seconda fase del Dr. Wily vi porterà subito direttamente su un nastro trasportatore. Una lezione appresa in tutti i principali giochi di Mega Man è che mentre attraversa i castelli finali, la vostra arma non avrà più molta energia. Coloro che hanno acquistato un Energy Balancer in precedenza, possono proseguire il gioco, ripristinando l'energia dell'arma automatica, ma in caso contrario, bisogna assicurarsi di equipaggiare le armi con l'energia di cui hanno bisogno. Non appena ci si sposta verso destra dalla posizione di partenza, fuoriesce il robot rompighiaccio già incontrato nella fase di Chill Man. Proseguendo più a destra, dovrete combattere con un Masters Robot familiare. Continuando ancora verso destra, si arriva a un altro fosso di morte. Schivate la bomba che viene dal fondo della fossa e saltate subito dall'altra parte del baratro, prima che arrivi un'altra bomba. Dovreste atterrare su un blocco di ghiaccio e poi salite la scala, per poi continuare su un altro nastro trasportatore a destra. Una scala vi conduce verso l'alto, ma prima dovrete usare una Command Bomb per rompere la barriera sul lato destro del nastro trasportatore che vi permetterà di avere accesso all'E-Tank sotto. È quindi possibile utilizzare il Coil Rush per tornare indietro fino alla scala. In questa stanza successiva, troverete un blocco di ghiaccio che vi divide da un gigantesco robot saltante. State attenti a non distruggere il blocco di ghiaccio che vi farà da barriera dal robot. È quindi possibile utilizzare la scala in alto per raggiungere la stanza di sopra. Qui, troverai due robot pupazzi di neve trovati già nella fase di Chill Man. Uccidi rapidamente quello a destra prima che abbia la possibilità di attaccarvi e poi salite la scala per uccidere il secondo. Poi dirigetevi verso destra, nella tana boss. Troverete un mini-boss con il quale combattere, ma voi trattate prima. Fenix e Suzak fanno il loro ritorno dalla fase di Solar Man. Utilizzare Water Shield se avete problemi, ma il braccio cannone è un'arma adeguata da usare contro questi nemici. Inizierà ora la sezione successiva piena di ostacoli che possono uccidere Mega Man in un singolo colpo. I meccanismi giganteschi fissati al soffitto, possono schiacciare Mega Man se non è attento. A peggiorare le cose ci sono i Solar Flower e possono essere distrutti solo con la Spike Chill. Quando si scende la scala, troverete l'ingresso per la tana del boss. Qui affronterai un mini-boss già affrontato prima. Questo avrà a che fare con Octobulb. Si applicano le stesse regole anche in questo caso. Alla fine dovete fare in fretta ad andare verso destra e, se si lascia cadere verso il basso di due schermate, si atterra in un posto con punte di morte istantanea, quindi state attenti! Non appena si è a terra, è possibile andare a destra. Si può attraversare tutta la zona verso destra attraverso una delle due condotte principali, ma ti consigliamo di provare a rimanere sopra, se possibile, dal momento che sarà più facile proseguire. Alla fine di questa sezione, si arriva a una ridicola scala circondata per lo più da punte di morte istantanea. Distruggere la piattaforma nemica (dalla fase di Sheep Man) e quindi utilizzare il Jet Rush per sorvolare le punte a sinistra dello schermo. Continuare a salire verso l'alto fino a raggiungere un'altra sezione più a destra. Qui, le macchine da schiacciamento sul tetto si combinano con voragini, nastri trasportatori, e nemici a bizzeffe. Ora vi troverete di fronte il robot gigantesco davanti alla tana del boss finale: dovrebbe essere evitato. Il boss chiamato Crab Puncher è molto facile da sconfiggere. Crab Puncher occuperà l'intero lato destro della stanza. I globi oculari sono il suo unico punto debole e le unghie sono la sua arma principale. Le piattaforme che provengono dalla sinistra dello schermo sono la chiave di questa lotta. Per indebolire realmente Grab Puncher l'unica soluzione è di usare il cannone nel braccio, utilizzando in combinato le piattaforme dalla sinistra.

DR. WILY's CASTLE: Stage Three

Siamo nel profondo del castello del Dr. Wily. Alla fine di questa fase si trova un boss veramente tenace. Iniziate andando verso destra. Vi imbatterete in nemici standard. Assicuratevi di prendere la Rush Coil prima di accedere alla porta della tana del boss. Oltre quella porta però vi troverete su una piattaforma in una stanza con torri apparentemente senza fine. Alle due estremità di questa piattaforma ci sono due pulsanti: quello sulla destra farà scorrere la piattaforma verso destra e quello a sinistra verso sinistra. Usali per evitare l'elicottero Metools e le punte di morte istantanea intorno a voi. Poi avvicinati in alto a destra della stanza per continuare. Dall'altra parte della porta dovrete subito correre in uno Joe Sniper. Attendete pazientemente che abbassi lo scudo, schivate i suoi colpi. Più a destra c'è un pozzo che scende in una zona acquosa con punte che lo rivestono. Arrivati nella zona sott'acqua, troverete un percorso orizzontale verso destra completamente coperto di punte. Troverete poi delle altalene, come avete già trovato in fasi precedenti. Quando infine si raggiunge il fondo dell'altalena, spostatevi verso destra con alcuni salti, evitando sia punte di morte istantanea e voragini infinite. Si arriva ad una scala in fondo che vi porterà verso l'alto e, infine, fuori dell'acqua. Alla fine, questa serie di scale porterà a un'altra tana del boss. Uccidete i nemici ragno di guardia e poi siete di fronte alla porta della tana del boss. Ma ancora una volta, non c'è il boss dall'altro lato della porta. Invece troverete un altro puzzle. Il vero pericolo qui sono le punte di morte istantanea e come manovrare la piattaforma per oltrepassarle. In cima apparirà poi una piattaforma che vi guiderà verso l'uscita da questa stanza. Siamo quasi alla tana del boss, ma non appena si torna attraverso la porta della tana del boss, vi ritroverete in una stanza foderata sul pavimento con punte di morte. Uccidere il Metool sul soffitto e saltate a destra. Innescare la Command Bomb per superare la barriera ed uccidere il nemico solitario a guardia della tana del boss. Ora, è tempo di mettersi al lavoro. Questo boss è il più difficile del gioco. Il Block Devil è un nemico subdolo che si assembla e si scompone in tutta la lotta, utilizzando i blocchi viola tutti intorno a te. Schivare questi blocchi è un problema enorme, sia durante l'assemblamento, sia durante la scomposizione. Per indebolirlo usate la Rebound Striker, con pazienza e coraggio.

DR. WILY's CASTLE: Stage Four

Questa fase è tutta in verticale, di esercizio contro pochi nemici e, lo scopo principale è arrivare alla sala del teletrasporto dove si ricombatterà con ogni singolo Robot Masters, prima di arrivare a Wily stesso. Nel salire cercate di recuperare tutte le cose possibili per l'energia e le armi, perché serviranno per Wily e i Robot Masters. Quando si raggiunge la cima di una scala a pioli, inserite il teletrasporto per continuare. La sala del teletrasporto si trova in ogni singolo gioco di Mega Man e troverete gli 8 portali che vi porteranno nuovamente agli 8 Master Robots. Ogni volta che si uccide un Master Robot, egli farà cadere una sfera di energia per permetterti di continuare poi con gli altri Robot. L'ordine in senso orario con il quale affronterai i vari robot è: Solar Man, Sheep Man, Commando Man, Pump Man, Strike Man, Nitro Man, Chill Man e Blade Man. Dopo aver ucciso nuovamente gli otto Master Robot, è arrivato il momento di affrontare il Dr. Wily. Si aprirà un nono portale. Avvicinatevi e vi troverete in una stanza nera con il Dr. Wily con il suo primo aspetto: una macchina a forma di teschio. Sparerà delle piattaforme dalla bocca che agiscono sia come una potente arma e sia come modo per saltarci sopra ed andare abbastanza alto per danneggiarlo. Nel frattempo, lancerà anche dei missili da un lanciamissili sulla schiena. Tecnicamente questa forma del Dr. Wily è molto sensibile al Solar Blaze, ma questa è un'arma pesante che si consiglia di non utilizzare, quindi conviene utilizzare il cannone al braccio. Il punto debole di questa forma di Wily è la bocca e la zona degli occhi nel cranio, quindi non preoccupatevi di usare il Solar Blaze durante il salto. Spara con il cannone verso la bocca mentre sei in piedi in cima a una delle sue piattaforme e guarda come questa forma di Wily cade piuttosto rapidamente (ce ne sarà subito un'altra però al seguito). Questa seconda forma di Dr. Wily è un po' più difficile della prima, anche se rimane nello stesso corpo. Questa volta, però, Dr. Wily combatte con strategie più potenti. Wily rimarrà fuori dalla portata per la maggior parte di questa lotta, sparando colpi al plasma sul vostro cammino. Il modo migliore per schivarli, è muoversi semplicemente avanti e indietro con la nave, facendo del vostro meglio per non essere colpiti. Quando Wily abbassa la nave, siate sicuri di rimanere sul lato sinistro dello schermo e sparerà una sorta di meccanismo per intrappolarvi. Bisogna essere veloci quando si abbassa la nave, perché sarà suscettibile ai danni per un breve periodo. Per indebolirlo si può usare il Water Shield. Quando Wily si abbassa, è necessario entrare in azione per fare in modo di recargli più danni possibili prima che Wily risalga. La cabina del Dr. Wily è debole quindi cercate di fargli più danni possibile. Poi, quando si rialza, aspettate e ripetete il processo non appena ce ne sarà nuovamente la possibilità. Questa è di gran lunga la forma più difficile di Wily. La terza forma che si combatterà in breve tempo, non è poi così difficile da sconfiggere.

DR. WILY's CASTLE: Stage Five

In questa fase ci accingiamo a ritrovare il Dr. Wily nello spazio. La gravità zero vi offre la possibilità di saltare molto alto e molto lontano ed è possibile utilizzare questo a vostro vantaggio. L'unica minaccia reale qui, sono i nemici "pannocchia". Non appena si spingono in avanti, nessuno di loro dovrebbe essere al di sotto, sopra o dietro di voi. Così l'idea è quella di muoversi in avanti lentamente per ucciderli, afferrare gli oggetti che cadono e spingersi avanti, avanti ed avanti ancora un po'. La forma finale del Dr. Wily è forse la forma più semplice da sconfiggere, perché è del tutto prevedibile. Con la Spike Chill attrezzata, farete un lavoro rapido. Dr. Wily apparirà nel suo modulo di UFO e con lui ci sarà anche un falso Dr. Wily in una navicella identica. Il vero Dr. Wily può essere riconosciuto dal finto Dr. Wily, in quanto il falso Wily ha una macchia nera sulla testa e una tonalità più scura della pelle, mentre il vero Wily appare come al solito. Gli UFO appaiono in luoghi casuali e spariscono altrettanto velocemente ed è necessario capire velocemente i movimenti ed usare lo Chill Spike a mezz'aria sul Dr. Wily reale, cercando di colpirlo tutte le volte che è possibile. Se si prende il finto Wily, non accadrà nulla, ma scompariranno senza aver arrecato nessun danno. Gli unici attacchi che gli UFO riescono a fare, sono delle giganti sfere che, a causa della gravità, si muovono lentamente e quindi sono facili da saltare. Dato che questo è l'ultimo boss del gioco, non abbiate paura ad usare il resto della vostra E-Tanks. Ma come scoprirete, questa ultima forma di Wily è, nella migliore delle ipotesi, ridicolmente facile. Una volta che è caduto, lo vedrai strisciare a terra a chiedere pietà, come al solito. E con questo, hai raggiunto la fine del gioco. Congratulazioni!

VIDEO