Consigli per una perfetta impersonazione del Dio della Guerra!  57

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco. Potrebbero esserci divergenze con la versione italiana.

Gaia

Dopo la scenetta, eliminate i nemici che saltando giungeranno all'interno della vostra area di gioco. Poi avanti, attenzione all'albero, nasconde altri avversari. Dopo esservene liberati, sollevatelo utilizzando i tasti indicati su schermo. Vi attende dunque un breve tutorial riguardante l'utilizzo dei poteri magici a voi assegnati, dunque l'ennesima scenetta. Subito dopo, utilizzate il tasto X per schivare gli attacchi avversari, scalate il muro e continuate ad attaccare il mostro fino ad eliminarlo, completando così il livello.

Monte Olimpo

Scalate il muro, giungendo alla piattaforma. Prendete la cassa rossa, poi cominciate a percorrere il sentiero, rimanendo sempre nei paraggi del muro. Uccidete i nemici dall'altro lato, salendo dunque lungo la scaletta. Effettuate un doppio salto per arrivare alla piattaforma sullo sfondo; esaminate il piedistallo, poi servitevi dell'aggancio sulla sinistra per procedere. Altri nemici da terminare, poi un doppio salto verso il muro sulla sinistra e dunque verso la piattaforma. Incamminatevi fino al suo bordo, tirandovi dunque su, con il tasto X. Poi saltate ed aggrappatevi alle siepi che vi sovrastano. Percorrete il ponte; si spezzerà in due - prendete la cassa, dunque usate la piattaforma a sinistra per tornare su. Saltate aldilà del buco, aiutandovi con le Ali di Icaro, aprendo poi la porta sotto l'arco. Eliminate il centauro, tirate la leva sulla sinistra. Correte velocemente verso destra, salendo lungo la scaletta per arrivare ad una piattaforma. Aldilà del burrone, una cassa e un punto di salvataggio.
Entrate a sinistra, aprite il cancello. Usate la magia per immobilizzare il cavalluccio marino. Eseguite poi la combinazione di tasti su schermo per sconfiggerlo definitivamente. Salite poi lungo il muro, lasciandovi cadere aldilà di esso, verso il cuore di Gaia. Procedete dritti, sfruttando lo stretto spazio a vostra disposizione. Scalate le siepi per raggiungere il Cuore di Gaia.

Cuore di Gaia

Salite il muro a sinistra, giungendo nei pressi dell'aquila di Zeus. Lasciatevi poi cadere giù, aggrappandovi al muro sulla destra, premendo il tasto R1. Muovete il blocco verso sinistra, voltandolo dunque di 180 gradi (servendovi dello stick destro), dunque dentro il buco sulla sinistra. Salite lungo le siepi sulla sinistra, poi avanti. Eliminate i nemici, altre siepi da scalare. Saltate verso il lato opposto del burrone, poi premete R1 per lanciarvi verso un'altra siepe. Uccidete i nemici, poi saltate premendo R1, giungendo ad una battaglia, in cima.

Poseidon

L'obiettivo consiste nell'attaccare gli artigli che tengono ferma Gaia, a sinistra e destra. Quando Poseidone si sposterà verso uno dei due lati, starà per lanciare un altro artiglio verso il lato opposto della zona di gioco (è anche possibile notare dei piccoli "campi elettrici" di colore blu, a terra). Riusciti a sganciare gli artigli, seguite i consigli di Gaia, premendo R1 per aggrapparvi alla sua mano. Dopo la scenetta, correte verso Poseidone ed attaccatelo. Schivate i suoi pugni con una rotolata standard. Il tridente può essere schivato muovendovi verso lo sfondo del livello. Vedrete Poseidone ansimare; a quel punto, muovetevi verso destra e scalate le siepi. Premete i tasti nella sequenza indicata, rivelando così il suo punto debole. Solamente due sequenze (piuttosto semplici) di tasti vi separano ora dalla vittoria. Muovetevi poi verso la mano di Gaia. Giungerete al fiume Stige, muovetevi lentamente seguendo il suo flusso.

Reame di Hades

Seguendo il sentiero principale, verrete interrotti da una scenetta. Dopo aver ripreso il controllo del vostro personaggio, voltatevi verso sinistra, esaminando il piedistallo. Muovetevi poi avanti, premendo R1 per giungere aldilà del burrone. Saltate verso la piattaforma sotto di voi, recuperate le due casse. Poi voltate a destra, esaminate l'Occhio di Gorgon e salite al centro. Superate il ponte a destra, localizzando la Porta di Hyperion. Esaminatela, dunque tornate indietro e prendete il ponte a sinistra. Salvate il gioco, dunque muovetevi a sinistra. Salvate nuovamente, dunque cominciate ad uccidere i nemici dall'altro lato. Prendete il contenuto delle quattro casse e tornate indietro. Seguite il sentiero sulla destra. Provate la nuova abilità (infiniti punti mana). Usate la corda a destra per raggiungere la cima dello schermo. Scendete dunque giù, esaminate l'oggetto brillante. Continuate a scendere. Altre due casse, recuperate il loro contenuto, tornate indietro ed esaminate nuovamente l'oggetto brillante. Guadagnerete l'accesso ad una nuova stanza. Premete i tasti come mostrato nella sequenza, correndo poi verso il centro della stanza, eliminando tutti i nemici presenti. Aprite la porta a sinistra, percorrete il lineare sentiero. Lasciatevi cadere verso il fondo del burrone, due casse, poi avanti verso il fiume. Servendovi del pilastro rotto, raggiungete la piattaforma mobile, in alto. Con il giusto tempismo (potrete provare quante volte volete, dunque non è necessaria particolare perizia al primo tentativo), potrete continuare a destra, ove si trova una piccola stanza. Prendete la mora e muovetela verso l'apertura, per poi calciarla all'esterno. Lasciatevi dunque cadere giù; recuperate la mora, muovetela verso l'altro lato della zona di gioco, collocandola accanto a Cerbero. Fatele prendere fuoco, poi tornate indietro fino alla cima del burrone. Sfruttate le Ali di Icaro, aiutate dal fumo caldo, per giungere aldilà del precipizio. Tirate la leva, causando la liberazione di Cerbero.
Attaccatelo, poi seguite i comandi che verranno indicati su schermo. Riuscirete a domarlo. Fatela tornare verso la stanza con la mora; sputate un po' di fiamme in sua direzione. Esaminate il corpo, recuperate la Balestra di Apollo. Muovetevi verso destra, localizzate la mora in alto, colpitela con una freccia. Dunque, muovetela verso sinistra. Con le Ali di Icaro, raggiungete l'entrata ora visibile. Prendete la Piuma di Fenice dalla cassa. Tornate indietro, lungo il ponte. Distruggete la mora, salvate il gioco. Continuate a seguire il sentiero principale, facendo attenzione a destra, avrete l'opportunità di fare vostra una nota potenzialmente utile per il proseguo. Altra mora da distruggere, questa rivelerà un Corno di Minotauro. Saltate poi sulla piattaforma a sinistra, eliminate le arpie e dunque destra. Le ali di Icaro vi assisteranno nel raggiungimento della piattaforma successiva. Aggrappatevi poi al muro, camminando verso destra. Scalate il muro alla fine, poi saltate sulla piattaforma a sinistra. Superata la cascata, prendete l'occhio di Gorgon. Tornate indietro, poi destra, seguite l'intero cornicione, ora completamente accessibile. Effettuate un doppio salto, aggrappandovi poi alla siepe. Scendete giù, poi ancora doppio salto verso la seguente siepe. Scalate il pilastro per raggiungere la nuova zona di gioco.

Giudici dell'Altro Mondo

Utilizzando le apposite postazioni come appiglio, procedete verso la piattaforma principale. Sullo sfondo, un punto di salvataggio. Poi sinistra, esaminate l'oggetto scintillante. Muovetevi verso il piedistallo. Superate le tre semplicissime prove inscritte. Procedete aldilà del cancello che ora si aprirà. Esaminate nuovamente l'oggetto scintillante. Dopo la scenetta, altro cancello, poi un portale. Esaminate il piedistallo sulla destra. Scendete lungo il burrone, poi fate esplodere i barili di petrolio con dei colpi della vostra balestra. Uscite dal tunnel, svoltate a destra, entrate nel portale. Aprite la cassa, recuperate il corno, tirate la leva. Tornate indietro, attraversando il portale. Dritti, poi giù, saltate il burrone, prendete il contenuto della cassa. Sinistra, guardate la scenetta. Aggrappatevi alla vicina corda, saltando così il precipizio. Scendete lungo le siepi sulla destra, via lungo il sentiero. Esaminate la carta nei pressi del corso d'acqua, entrate nell'apertura a destra, attenzione ai nemici blu - meglio evitarli che distruggerli, dato che alla loro morte esploderanno. Percorrete poi i due stretti ponti.
Recuperate la nota a destra, sparate alla mora - facendola infiammare. Sfruttate il fumo da essa creato per procedere lungo il condotto, grazie alle vostre Ali di Icaro. Raggiunta la piattaforma, tirate la leva - non prima di aver neutralizzato gli avversari - correndo dunque verso sinistra ed effettuando un doppio salto verso la piattaforma di legno. Prendete il barile di rovi, muovetelo verso la piattaforma di legno dalla quale siete arrivati. Saltate verso destra, poi lasciatevi trasportare verso l'alto dalla piattaforma, di nuovo. In cima, tirate il barile verso la piattaforma, facendola scendere. Eliminate i nemici; prendete di nuovo il barile, tiratelo verso il punto dove vi siete lasciati trasportare lungo il condotto. Tirate il barile, aumentando la potenza della ventilazione. Potrete ora aggrapparvi ad una piattaforma ancora più in alto. Da essa, sempre con l'aiuto delle ali, potrete arrivare all'uscita, in cima. Seguite dunque il sentiero, prendendo poi a sinistra. Leggete il messaggio nei pressi del piedistallo, eliminate i nemici lungo il sentiero. Saltate verso la piattaforma sotto di voi, raggiungendo la fine del livello.

Video - Olimpia e Cronos

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

La Fucina

Salite le scale, guardate la scenetta. Preso il controllo del vostro personaggio, voltate a destra, salvando il gioco. Tirate la vicina leva, causando l'apertura del cancello. Superatelo, poi altra leva; posizionatela in maniera tale che possiate procedere verso destra. Eliminate i nemici, recuperate le due casse. Tornate indietro e posizionate la leva sicchè voi possiate raggiungere i rovi. Distruggeteli, così da poter continuare lungo il percorso. Uccidete i rimanenti nemici, poi destra lungo il sentiero. Districate i rovi che bloccano la porta, apritela, eliminate gli avversari. Sinistra, recuperate la nota e continuate aldilà della porta.

Palazzo di Hades

Salvate il gioco, sulla sinistra. Poi continuate dritti, localizzando l'oggetto scintillante. Prendetelo e tiratelo verso la ruota a sinistra. Utilizzate dunque la ruota per mandare l'oggetto sotto l'interruttore, sicchè il cancello non si chiuda. Salite al livello superiore, prendete le due casse bianche e poi continuate aldilà dell'ora aperto cancello. Eliminate gli avversari, salendo dunque la rampa sulla destra. Continuate a seguire il passaggio, verso la nuova stanza. Destra, altre casse, una bianca ed una rossa. Percorrete il sentiero a sinistra, fino a localizzare una scaletta, alla fine della quale sarà possibile prendere possesso di una Piuma di Fenice. Continuate dunque a scendere (tornando alla precedente zona), fino a raggiungere il bivio. Girate la maniglia. Giunti al piedistallo, leggete l'incisione, fate scendere le due scalette ed eliminate i nemici. Salite lungo la scaletta a sinistra; poi tirate la leva sulla destra. Aprite il cancello nei paraggi. Uscite fuori, prendete le pietre che avete usato per fermare la ruota e collocatele nei pressi dell'ascensore dal quale siete appena arrivati. Tirate la leva, tornate su. Muovete le pietre sicchè blocchino anche questa ruota, poi saltate giù, dentro il buco, poi per la scaletta. Tornate fino alla maniglia, aprendola sicché le manette si sblocchino. Tornate alla scaletta a sinistra, salite su, utilizzate la ruota. Premete le pietre sotto l'interruttore che blocca la ruota. Tornate giù, girate ancora la maniglia. Ora, salite la scaletta sulla destra e bloccate le mani della statua grazie all'ennesima ruota. Tornate al piedistallo, premete R1.

Hades

Dopo il pedante dialogo, dovrete completare una sequenza di tasti basata su R1, L1 e compagni. Comincerete dunque il vero e proprio combattimento contro Hades; si consiglia una tattica mordi-e-fuggi. Quando lo vedrete saltare, attenzione all'onda d'urto che seguirà la sua discesa (saltate con prontezza per evitare danni). Stessa considerazione è valida per quando tenterà di colpirvi con la sua spada. Dopo qualche tempo, apparirà la prima sequenza di tasti da completare. Riuscirete a staccare un pezzo di carne ad Hades; continuate ad attaccarlo, per evitare che riesca a ricucirsi. Seguirà un attacco ad ampio raggio; noterete il luogo potenzialmente colpito dal fatto che il suolo diventerà nero: localizzate l'unico piccolo punto non-nero e rifugiatevi lì. Continuate poi ad attaccare, come prima. Eliminate Cerbero, dunque continuate ad eseguire le sequenze di tasti che verranno visualizzate su schermo. Recupererete gli Artigli di Hades. Avrete sconfitto Hades; fate piazza pulita dei rimanenti avversari, dunque salvate il gioco, aldilà del fiume. Scendete in acqua, premendo il tasto quadrato per recuperare l'elmetto di Hades. Poi cominciate a nuotare nello stesso verso della corrente. Sarete forzati a tornare in superficie a causa di un avversario in arrivo; dopo averlo sconfitto, un ultimo tunnel vi separa dalla terraferma. Tirate la leva, tornate in acqua e procedete aldilà del cancello ora aperto. Guardate la scenetta che vi proietterà verso il successivo livello.

La Fucina - II

Percorrete il sentiero sulla destra, uccidendo i nemici, fino a raggiungere la stanza circolare. Voltate la porta, facendo in modo che sia rivolta verso lo sfondo. Procedete dunque dritti, seguendo il sentiero. Entrate nella Porta di Hyperion; livello brevissimo, è già concluso.

Città di Olympia

Percorrete il sentiero, fermandovi unicamente per assistere alla scenetta. Poi destra, rompete le siepi. Esaminate il dito della statua, l'intera mano verrà lanciata giù. Esaminate la porta, uccidete tutto il possibile, poi procedete. Aggrappatevi alla prima arpia nei dintorni per procedere all'attraversamento del precipizio. Dopo la svolta, recuperate la cassa sulla sinistra. Tornate su, altre arpie vi aiuteranno a continuare, verso un Occhio di Gorgon. Dopo averlo ottenuto, saltate giù e seguite il sentiero, fino ad un punto di salvataggio. Saltate aldilà del precipizio, poi sinistra, lungo la rampa. Prendete in mano la catapulta, cercando di colpire Helios, mentre vola sul suo carro. Tornate giù, lungo la rampa. Uccidete i nemici, aprite il cancello sulla destra; recuperate la cassa, dunque ancora sinistra. Percorrete il ponte davanti a voi, salite la scaletta. Giù lungo il muro, fino ad arrivare da Helios. Attendete l'arrivo dell'Ogre, combattendolo grazie alla sequenza di tasti che verrà mostrata su schermo. Finalmente, potrete interagire con Helios. Muovete la mano di Kratos (con lo stick destro) in maniera tale da coprire la sorgente di luce, sicchè possiate comprendere la direzione del sentiero lungo il quale avanzare. Otterrete infine la Testa di Helios. Utilizzatela sul muro, rivelerete la presenza di una porta. Entrate e percorrete il sentiero buio.

Il Sentiero di Eos

Recuperate l'occhio di Gorgon dal muro sulla sinistra, cominciando dunque a seguire il sentiero, fino ad un punto ove potrete salvare il gioco. Vi troverete, dopo un po', nei paraggi di un campo di forza blu. Eliminate le arpie, dunque muovetevi verso sinistra, utilizzando la Testa di Helios per identificare un passaggio. Potrete dunque procedete dritti, lungo il corridoio. Saltate sulla corda, superando il precipizio. Dunque, via verso le piattaforme sopra di voi e poi lungo il passaggio. Guardate la scenetta, poi aggrappatevi all'arpia per superare il burrone. Continuate fino all'altro lato del ponte, poi scalate le siepi. Lungo il sentiero, localizzate le due casse di colore rosso, poi servitevi della Testa di Helios per causare la scomparsa del muro, potendo così fare vostro l'Occhio di Gorgon. Continuate a sinistra, uccidete i nemici sul ponte. Poi ancora sinistra, prendete la Piuma di Fenice. Salite lungo la rampa, salvate il gioco, sfruttate le Ali di Icaro per percorrere verticalmente il condotto. Schivate gli oggetti in arrivo, premendo i tasti che vengono indicati su schermo. Giungerete dunque alla fine del livello.

Le Caverne

Recuperate il Corno di Minotauro, identificandolo grazie alla Testa di Helios. Fate prendere poi fuoco ai rovi, grazie alla balestra. Sfruttate il nuovo appiglio per arrivare alla piattaforma sollevata; giunti in cima, spaccate nuovamente i rovi ed uccidete i nemici che appaiono in scena mentre la scatola si muove. All'uscita, fate attenzione alla possibilità che i rovi vadano involontariamente a distruggere la catena. Saltate avanti, verso il successivo nemico. Parlate con Hermes, dunque saltate verso la catena e salite fino alla sua cima.

La Fiamma di Olimpo

Salvate il gioco, sulla destra. Dunque, osservate la fiamma al centro. Servitevi della Testa di Helios, su ciascun piedistallo, per rivelare un dipinto - contenente anche alcune informazioni. Poi procedete verso la catena, dal lato opposto rispetto a quello da dove siete giunti, dando un'occhiata ai muri (filtrando il tutto con la Testa di Helios) per trovare una stanza nascosta, contenente ben tre casse rosse e un Occhio di Gorgon.

Poi via verso il punto di salvataggio, cercando di seguire Hermes. Salite le scale, recuperate le due casse, esaminate il piedistallo. Lasciatevi poi scivolare giù, verso Hermes. Aggrappatevi al muro e scendete giù fino al seguente livello.

La Cittadella Olimpica

Uscite dalla sezione in alto a sinistra del livello, lasciandovi scivolare lungo il precipizio. Saltate dunque verso la piattaforma sopra di voi. Attaccate Hermes, dopo poco sarete proiettati in una scenetta. Seguite i comandi indicati su schermo per recuperare i suoi stivali. Correte velocemente lungo la superficie di legno, giungendo ad un punto di salvataggio. Percorrete i muri, fino ad arrivare a due casse. Uscite fuori, percorrete il ponte. Salite lungo la struttura di legno, poi scalate il muro. Equipaggiate la Tesa di Helios (nell'angolo più in basso), localizzando in questo modo una Piuma di Fenice. Scalate l'ennesimo muro, nei pressi della statua (nella stanza adiacente). Uscite fuori e cominciate a salire lungo la parete. Incamminatevi per il sentiero, uccidendo i nemici nei dintorni. Poi sinistra, fate vostre le casse rosse e il Corno di Minotauro. Tornate indietro, attraverso la porta che vi è stata indicata dal gioco.

La Fiamma di Olimpo - II

Salvate il gioco, usando l'apposito punto sulla sinistra. Poi recuperate le due casse a destra e via lungo il corridoio. Eliminate tutto il possibile, poi salite le scale, aprendo il cancello che blocca il vostro passaggio aldilà della loro fine. Sinistra, cassa rossa, poi salite lungo il condotto, recuperando una cassa. Tornate indietro, deviate a destra, continuando fino ad una piattaforma. Impiegate le leve qui presenti per girare i blocchi sotto di voi. Dovrete creare una Spada di Olimpo, posta in maniera tale che la sua punta sia rivolta verso destra. Saltate poi giù. Esaminate il piedistallo, dunque premete i tasti come indicato su schermo. Guardate la scenetta, poi tirate la leva. Salvate eventualmente il gioco, salite le scale. Altra leva da tirare; continuate fino a che non si fermerà. Poi avanti, lungo la porta ora aperta e via lungo il passaggio - eliminando tutti gli ostacoli. Altre scale da scendere, prendete poi la Testa di Helios - vi servirà per localizzare una cassa, contenente un Occhio di Gorgon. Salvate dunque il gioco, prima di percorrere l'ultimo corridoio; alla sua fine, eliminate tutti gli avversari, attendendo l'arrivo di Hercules che fungerà da boss.

Hercules

Alla discesa di Hercules, dovrete immediatamente fare attenzione alla sua carica. Premete il tasto Cerchio velocemente, fino a riprendere il controllo del personaggio, facendo poi in modo che l'avversario vada a sbattere verso una delle statue tempestate di aculei. Ripetete per due volte questa procedura, dunque continuate a schivare i suoi colpi. Dopo un po', apparirà su schermo una sequenza di tasti che dovrete eseguire. Sarete proiettati verso l'acqua; lì giunti, tuffatevi per trovare la Spalliera di Hercules. Uscite dall'acqua, seguite il sentiero. Liberatevi degli avversari, dunque distruggete il marmo con il vostro Cestus. Tirate la leva ed utilizzate nuovamente Cestus per distruggere la palanca, così da poter tornare verso il corso d'acqua ed in ultima analisi percorrere il tunnel sotterraneo. Usciti dall'acqua, continuate verso lo sfondo, ove vi attende una cassa contenente un Corno di Minotauro.

La Camera di Poseidone

Fate piazza pulita dei nemici, poi utilizzate la ruota nella parte in alto a sinistra dello schermo. Superate il cancello a destra, raggiungendo un punto di salvataggio. Svoltate nuovamente a destra, parlando con la ragazza di Poseidone. Seguite il sentiero, fino a giungere ad una stanza piena di portali. Scivolate nel portale a destra; giunti dall'altro lato, procedete verso sinistra e tirate la leva nei pressi della piattaforma. Lasciatevi cadere giù, aprite le due casse. Prendete i due cani con il tasto Cerchio, calciandoli verso l'interno del portale sulla destra, causando una discesa della piattaforma davanti a voi. Una volta che avrete ripetuto il processo per quattro dei cani, continuate verso l'interno della piattaforma stessa, scendendo verso il portale sottostante per una scenetta. Ripreso il controllo del personaggio, guardate sullo sfondo per localizzare una lettera. Fatela vostra, poi via verso destra, recuperando la conchiglia di Poseidone, nonchè l'Occhio di Gorgon. Tornate indietro attraverso il portale, eliminate i cani. Premete i tasti su schermo, poi tornate indietro attraverso il portale; fate piazza pulita dei nemici qui presenti. Avanti, aldilà della porta, ove sarete benvenuti da un gruppetto di nemici. Aprite poi il cancello sulla sinistra; utilizzate la ruota e dunque via aldilà del punto di salvataggio, entrando nel cancello appena aperto. Guardate la scenetta, dunque recuperate la nota dalla statua. Percorrete il sentiero sulla sinistra; esaminate i corpi, poi utilizzate la leva sullo sfondo.

I Giardini Superiori

Girate la leva, causando il movimento della piattaforma; si avvicinerà alla successiva, saltate. Ripetete la procedura per la nuova zona di gioco; girate l'ingranaggio, poi ancora avanti. Aldilà della porta, un punto di salvataggio - nonché la fine di questo brevissimo livello.

Video - Trailer di lancio

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

La Camera di Afrodite

Salite le scale, recuperate il Corno di Minotauro sulla destra. Poi continuate verso sinistra, ove si trovano ben due casse. Osservate il letto, al centro della stanza. Acconsentite alla partecipazione al minigioco. Premete i tasti che appariranno sullo schermo; Afrodite rivelerà dunque un portale, procedete al suo interno. Seguite il muro a sinistra, recuperate l'occhio di Gorgon e dunque avanti verso la nuova zona di gioco.

Tartarus

Date un'occhiata al piedistallo, davanti a voi. Poi procedete lungo il sentiero a destra. Prendete la Piuma di Fenice. Eliminate gli avversari, recuperate la cassa rossa sulla sinistra. Poi salite su, utilizzando le rocce come leva, fino ad una piattaforma ove si trova una cassa bianca. Prelevate il suo contenuto, dunque salite le scale.

Le Porte di Tisifone

Eliminate la Chimera, dunque esaminate la cassa bianca sulla destra. Poi localizzate la catena nell'angolo sinistro della stanza; tiratela fino a che non si bloccherà. Muovetevi leggermente avanti, premete la cassa, poi saltate verso la seconda piattaforma. Scivolate verso sinistra, prendete la cassa. Lasciatevi cadere giù, poi avviatevi verso la catena sulla destra. Tiratela verso il basso, dunque premete il vicino blocco verso il muro. Tornate a sinistra, via verso la piattaforma con l'arpia. Sfruttate l'arpia per superare il precipizio, raggiungendo i blocchi a destra. Cercate di raggiungere l'oggetto scintillante e premete il blocco accanto ad esso. Doppio salto verso la piattaforma a sinistra, poi di nuovo sfruttate l'arpia per tornare a destra. Premete il blocco qui stazionante, saltate nuovamente verso destra, ove si trova una piattaforma con una cassa di colore rosso - e dentro un Occhio di Gorgon. Saltate indietro, poi arrampicatevi lungo i blocchi. Salvate il gioco, recuperate la piuma di Fenice.

Il Pozzo di Tartarus

Fate piazza pulita dei nemici che popolano la prima zona; dunque, esaminate il piedistallo e poi incamminatevi lungo il sentiero sulla sinistra. Saltate aldilà del precipizio, poi girate a destra. Recuperate il Corno di Minotauro, seguite il sentiero, premete R1 nei pressi dell'oggetto scintillante per portare a compimento il livello.

Cronos

Premete freneticamente il tasto Cerchio, liberandovi così dalla sua stretta. Utilizzate poi la Testa di Helios, più opportunamente quando egli cercherà di avvicinarsi a voi. In questo modo, lo accecherete; vi ritroverete poi sulle sue mani. Eliminate gli avversari, salendo dunque verso l'apertura che verrà segnalata dalla telecamera. Rompete il brufolo sopra di voi; Cronos vi getterà a terra, occupatevi dei suoi sottoposti. Attaccate le sue mani non appena cercherà di agganciarle alla piattaforma, distruggendo le unghie. Eseguite la sequenza di tasti che verrà visualizzata su schermo. Aspettate dunque che Cronos cerchi di colpirvi sbattendo la sua mano al suolo (ove vi trovate voi). Proietterà un'ombra: voi cercate di rimanere da essa ben lontani per non essere colpiti; saltate poi verso la parte superiore della mano e provate nuovamente ad accecarlo con il vostro Head of Helios. Seguirà l'ennesima sequenza di tasti da completare. Salite lungo il muro, continuando dunque verso la successiva piattaforma. Anche qui, diversi nemici da uccidere. Aprite poi la porta e spaccate il cristallo blu con Cestus. Occupatevi degli avversari, aspettate che Cronos vi riprenda in mano. Eseguite una delle solite sequenze per liberarvi, venendo poi proiettati verso il tetto; anche qui, dopo l'eliminazione di una certa quantità di avversari, dovrete rispettare una precisa combinazione di tasti.
Cominciate poi a correre per raggiungere la cima del percorso, facendo in modo che Cronos non vi prenda. Arrivati in cima, uccidete i nemici. Saltate sul gigante (altresì nominato Abomination), dopo una breve scenetta (condita da alcuni tasti da premere, come ormai solito), sarete...mangiati da Cronos. Lasciatevi cadere lungo la parete per non essere colpiti dai succhi gastrici. Altri tasti in sequenza vi permetteranno di uscire dallo stomaco, recuperando la Pietra di Omphalos. Tornate al luogo ove avete tentato di distruggere il cristallo, completando l'opera. Con la punta in mano, dirigetevi verso la nuca di Cronos e piantategliela in testa. Recuperate le nuove armi e continuate a colpire l'oggetto luccicante. Recuperate l'anello di Hephaestus, salvate il gioco. Scalate il muro, entrate nell'Hyperion Gate, tornando così da Aphrodite. Scendete le scale, raggiungendo la nuova zona di gioco.

I Giardini Superiori - II

Saltate aldilà del precipizio, colpendo il pilastro, fino a causare il suo cambiamento di posizione. Saltate nuovamente, dunque procedete all'interno della porta. Guardate la scenetta, esaminate l'oggetto scintillante. Sinistra, osservate il libro nei pressi del muro. Poi via verso il retro della stanza, ove troverete altri due libri. Tirate la leva sulla destra, facendo salire la piattaforma che contiene la catapulta. Usatela per distruggere la porta. Dunque, recuperate la cassa rossa dalla nuova località a cui avrete accesso. Lasciatevi cadere giù, tornando verso la catapulta. Volgetela verso sinistra. Sparate, dunque scalate la corda, giungendo nei pressi dell'occhio di Gorgon. Tornate giù, sparate nuovamente con la catapulta, facendo ritrarre la corda. Ora correte lungo il muro a destra, entrando nel portale. Tirate la leva, uscite dal portale, sparate con la catapulta: si libereranno due casse, una contenente gli Schemi di Dedalo, l'altra una Piuma di Fenice. Lavorate ancora di catapulta, poi entrate nel portale blu, a destra. Saltate dalla piattaforma, scendete lungo la corda. Tirate la leva alla fine del percorso; una catapulta scenderà. Voltatela e sparate verso sinistra. Saltate nuovamente nel portale blu, a destra, poi ancora piattaforma e corda. Recuperate il Corno di Minotauro dalla cassa. Giù, corda, altra cassa con Corno di Minotauro. Salite lungo la rampa, giungendo all'esterno. Guardate la scenetta d'intermezzo, poi percorrete il sentiero, fino ad Hera. Parlateci, poi sinistra, salvate il gioco. Recuperate il Calice di Hera. Tornate verso il ponte, entrando nel labirinto. Prendete la cassa dritta davanti a voi, poi sinistra. Usando la Testa di Helios, rivelate una cassa contenente la Piuma di Fenice. Dunque destra, altre due casse. Tornate al punto di salvataggio, seguendo il sentiero. Uccidete i nemici nei pressi dell'angolo, poi recuperate la cassa. Indietro, preferendo stavolta il sentiero a destra. Seguitelo lungo il tunnel, eliminando i due nemici. Appena possibile, girate a sinistra. Recuperate la cassa verde, poi destra lungo il nuovo sentiero. Altre due casse. Tornate alla cassa verde, prendete a destra. Premete R1 per far scendere il cancello che consente l'accesso alla successiva zona di gioco. Posizionatevi sul tasto scintillante, fino all'apparizione di un messaggio. Ripreso il controllo del vostro personaggio, scendete giù, poi salite le scale a sinistra. Dunque destra, altra porta da aprire. Scendete la scaletta, recuperate la cassa sullo sfondo. Via dritti, ora.
Arrivati al precipizio, scendete giù per poi prendere l'apertura a sinistra. Recuperate il Corno di Minotauro. Uscite fuori, saltate verso la piattaforma, prendete il pilastro, muovetelo verso sinistra. Fatelo ruotare sicchè le scale incise scendano verso sinistra, poi posizionatelo esattamente sotto la cascata (sulla destra). Procedete avanti, guardate la scenetta. Tornate verso il calice, da voi prima riempito d'acqua. Sparate ai rovi sulla sinistra. Muovete il pilastro nella loro precedente posizione. Collocatevi sull'interruttore, tutto diventerà verde. Si aprirà un nuovo sentiero; prendete il pilastro, portatelo giù lungo la rampa, con voi. Voltatelo sicchè le scale scendano verso destra. Riattivate le cascate, sicchè tutto diventi nuovamente verde. Prendete Hera ed uscite servendovi del sentiero che avete appena liberato, facendola scendere verso il calice. Prendete nuovamente il pilastro, muovetelo in maniera tale che sia posizionato in cima al tasto che dipinge tutto di verde. Poi cominciate a percorrere il sentiero, alla sua fine una scenetta. Grazie alle arpie, riuscirete a giungere dall'altro lato del precipizio. Girate l'interruttore, aprendovi l'accesso al proseguo. Salvate il gioco e guardate verso il basso per recuperare una cassa. Eliminate gli scorpioni, dunque voltate a sinistra e servitevi della ruota gigante. Continuate verso lo sfondo, fino ad una cassa verde, sulla destra. Recuperate la nota e saltate per giungere al successivo livello.

Le Caverne

Dopo la battaglia, dirigetevi a sinistra, recuperando le due casse. Potrete da esse estrarre il corno di minotauro. Dunque destra, saltate verso la piattaforma. Osservate la nota, salvate il gioco. Usate la Testa di Helios sul muro, rivelando così un passaggio. Cominciate a percorrerlo, recuperando la cassa e la nota sulla sinistra. Tirate la leva alla fine del percorso, aumentando il livello dell'acqua. Saltate sulla piattaforma. Destra, scalate il muro. Altra leva da tirare, sarete automaticamente trasportati verso l'alto. Poi destra, saltate verso la rete sul muro. Scalatela, eliminate i nemici. Ancora destra, superate il burrone. Scalate il muro con le impronte, aprite poi la porta, entrate nella caverna. Uccidete gli scorpioni, poi saltate ed aprite la porta. A destra, una cassa; a sinistra, un piedistallo. Scendete poi verso l'enorme cassa. Sarete attaccati da uno scorpione di grandi dimensioni. Premete i tasti come indicato su schermo per liberarvi. Poi utilizzate gli Stivali di Hermes per raggiungere l'Onyx. Giungerà in scena un mostro di grandi dimensioni, seguito da altri di grandezza più esigua. Terminateli in massa, apparirà poi su schermo una sequenza di tasti da seguire. Utilizzate Cestus per rompere il corpo cristallizzato. Salite nella parte in alto a destra dello schermo, rompendo la coda, per trovare la magia Borea Icestorm. Premete R1 nei pressi dell'oggetto rosso al centro della stanza, attivando la magia. Entrate nel condotto, lasciandovi trasportare verso l'alto.
Premete nuovamente R1 dalla cima dell'oggetto rosso. Saltate aldilà del burrone, recuperate la cassa sfruttando la Testa di Helios. Aggrappatevi agli appositi appigli per arrivare al successivo oggetto rosso. Uccidete tutti i nemici, dunque saltate sulla piattaforma a sinistra. Salvate il gioco, sinistra, premete nuovamente R1 nei pressi dell'oggetto rosso. Fate scendere il cancello, scalate il muro servendovi degli Stivali di Hermes. Seguite il passaggio, prendendo la nota nel mentre. Giunti alla sua fine, procedete a destra, recuperando le due casse. Tornate poi indietro, saltando sulla corda. Tiratevi su, saltate verso la seguente piattaforma. Servitevi dei punti d'appiglio per superare il burrone. Premete l'interruttore rosso, entrate nella porta che si aprirà.

Il Labirinto

Voltatevi a sinistra, recuperando la cassa rossa che potrà essere visualizzata grazie alla Testa di Helios. Salvate (sulla destra), poi tornate nella stanza a sinistra, premendo l'interruttore rosso a terra. Lasciatevi cadere, eliminate i nemici, incamminatevi verso la successiva stanza. Servitevi nuovamente della Testa di Helios, diretta verso il muro a sinistra, per rivelare la presenza di una cassa. Poi destra, altro interruttore, attenzione al fuoco. Aspettate che si plachi, per poter poi continuare a sinistra. Aggrappatevi alla grata, scalandola. Tirate la leva in cima e procedete nella porta che si aprirà. Lasciatevi cadere giù, dunque muovete l'oggetto verso lo sfondo, sfruttando uno dei soliti interruttori, in maniera tale che vada a coincidere con il tasto rotondo. Si aprirà un cancello e voi potrete uscire dalla stanza.

Ancora giù, schivate gli aculei, vi possono uccidere in un sol colpo. Dopo la quarta serie di aculei, aggrappatevi ad una delle arpie per superare l'ultima parte. Aspettate che la porta si posizioni davanti a voi, dunque uscite. Salvate il gioco, saltate aldilà del burrone - con l'assistenza di Cestus - e guardate la scena d'intermezzo. Recuperate la cassa con l'aiuto della Testa di Helios. Uccidete i nemici nella successiva stanza, tirate la leva sul muro. Premete l'interruttore rosso, attraversate la stanza velocemente, evitando la morte di Pandora. Ancora Testa di Helios, sulla sinistra, per l'ennesima cassa. Tirate su Pandora, utilizzandola per aprire il cancello che consente l'accesso alla scaletta, sullo sfondo. Salite lungo la scaletta, procedete verso la seguente stanza. Sinistra, tirate fuori la sezione di muro per raggiungere la piattaforma sopra di voi.
Altro interruttore rosso, dopo averlo premuto dovrete correre verso la fine della piattaforma. Destra, su, poi tirate la leva in cima alla scatola di Pandora. Rompete il vetro, prendete Pandora. Seguitela, salvate. Dopo la scenetta, prendete la nota da terra, dunque tirate la leva. Aspettate che Pandora sia entrata nella gabbia, per poi saltare verso la piattaforma e posizionarvi sull'interruttore scintillante, causando la salita della piattaforma. Continuando a percorrere i passi di Pandora, raggiungerete un secondo punto di salvataggio. Poco più in là, una scena d'intermezzo. Eliminate i nemici, collocatevi sugli interruttori, facendo salire le catene. Utilizzate la Testa di Helios sull'alcova a destra, poi procedete aldilà del portale. Date un'occhiata al piedistallo, poi rompete il marmo sulla nuca della statua. Ripetete la procedura sulle successive due statue, aldilà dei seguenti due burroni. Percorrete poi il tunnel, voltando a destra nei pressi del portale. Entrate, tirate la leva, aprendovi l'accesso al proseguo. Prendete la carta sullo sfondo, poi tornate indietro, attraverso il portale. Percorrete il ponte, scendete lungo la siepe. Distruggete il marmo; poi tornate su e lasciatevi scivolare lungo il burrone. Rompete le catene, aldilà del portale. Guardate la scenetta, dunque continuate verso il seguente gruppo di catene. Rompete nuovamente il marmo, poi salite le scale e servitevi della leva per sollevare il labirinto.

Zeus

Posizionati sulla piattaforma, cominciate il combattimento con Zeus. Eseguite le due sequenze di tasti che appariranno sullo schermo. Guardate la scenetta. Cominciate a seguire il sentiero, raggiungendo un punto di salvataggio. Continuate a colpire Zeus, cercando però di impiegare un mordi-e-fuggi che non vi esponga troppo alla sua potenziale ira (speciale attenzione dovrà essere riservata ai momenti in cui comincerà a saltare!). Dopo una seconda scenetta, sarete proiettati verso l'interno di Gaia. Seguite il sentiero, utilizzando Cestus per distruggere i vari pezzi di pietra attorno al cuore di Gaia; poi equipaggiate la balestra e fate bruciare la mora. Attaccate dunque direttamente il cuore che sarà ora esposto. Dopo un po', Zeus ricomincerà a vessarvi. Ricominciate a combattere seguendo esattamente le stesse tattiche di prima. Eseguite la sequenza di tasti. Ripreso il controllo del personaggio, avanti lungo il sentiero. Recuperate la spada, guardate la scenetta. Incamminatevi verso l'oscurità, seguendo la traccia di sangue, fino alla conclusione del gioco!

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist

Soluzione Video - Parte centrale

Soluzione Video - Parte finale