L'arte della guerra al tempo degli ACU  0

La soluzione è basata sulla versione americana per PC del gioco. Alcuni termini potrebbero dunque differire rispetto a quelli della versione italiana.

Capitolo 1 - Operazione 1

Poiché vi ritrovate sotto attacco fin dall'inizio della missione provvedete fin da subito a rispondere su ciascun fronte mentre mettere in produzione ingegneri e tank da mandare in prima linea non appena saranno pronti. Quando la situazione sarà più tranquilla mandate l'ACU a costruire un Mass Extractor sul nodo esagonale ed un ingegnere a costruire un Mass Iconograph e un altro Extraxtor. Assicuratevi, prima di fare altro che tutti i nemici siano stati uccisi. Poi curate le vostre unità e le strutture danneggiate. La fase di calma che segue il primo attacco vi dà il tempo per spostare unità e tank ad est, luogo da cui arriverà la seconda ondata. Costruite poi un paio di Research Facility, come consigliato e non dimenticate di mandare gli ingegneri insieme ai tank all'attacco delle spaventose Experimental Machine dei nemici. Per abbatterle però avrete probabilmente bisogno dei Demolisher Mobile Artilleries che ottenete con la ricerca. Dopo la distruzione di quest'ultime le unità nemiche si ritireranno.

Capitolo 1 - Operazione 2

Iniziate subito costruendo una Air Factory, mentre con quelle già a vostra disposizione continuate a creare unità aeree. Mentre costruite Mass Extractor su tutti i nodi nei dintorni cercate di conquistare le strutture vicine per accumulare Mass. Costruite poi Research Facility ed Energy Generator. Quando potete, erigete poi altre Air Factory e una Radar Installation: proteggetela con Heavy Anti-Air Tower e non dovreste preoccuparvi della sua sicurezza almeno per un po'. Se avete lasciato abbastanza ingegneri a difesa di ciascuna struttura, potete ora scatenare le forze aeree ad est. Mentre continuate a costruire Air Factory per mantenere costante il flusso di forze aeree, concentrate gli attacchi sullo Shield Generator nemico. Quando possibile sbloccate la Broadsword Gunship e da quel momento la battaglia volgerà a vostro favore.
A breve Coleman lascia a voi il controllo totale dello scontro. Osservate la zona a nord-est che viene ora visualizzata sulla mappa e lanciatevi nella distruzione delle strutture nemiche lì presenti. Nel frattempo costruite unità di terra con le fabbriche lasciate da Coleman, senza comunque fermare la produzione di mezzi aerei: serviranno entrambe per avere la meglio sui Cybrans. Quando avrete un esercito abbastanza consistente inviatelo ad occuparsi dei nemici a nord. Mandate qualche ingegnere a supporto e, qualora non siano occupati a riparare unità, ordinate loro di costruire anti-tank. Installate anche un Radar per individuare gli ingegneri nemici e poterli così uccidere.

Capitolo 1 - Operazione 3

Iniziate subito costruendo Mass Extractor, Radar e Research Facility nell'area da cui iniziate. Dopo aver provveduto alla protezione della Sea Factory iniziate a sfornare ingegneri. Dopodichè costruite unità aeree. Spostatevi ora sull'isola e costruite un Mass Extractor anche lì, poi due Heavy Anti-Air Tower sul promontorio e spostate lì le vostre unità. Iniziate quindi ad attaccare con le truppe aeree le forze nemiche. Proseguite zigzagando verso nord-est, costruendo lungo la strada Mass Extractor, Heavy Anti-Air Tower e Radar, ignorando i suggerimenti se necessario. Costruite anche una Research Facility e, quando possibile, costruite la Poseidon Battleship. Dopodichè usate i punti ricerca per sbloccare gli upgrade alla Naval Health. Costruite quante più unità navali potete e, quando Gauge dà il segnale, scagliatele contro i nemici. Se avete costruito abbastanza unità, avrete la meglio in breve tempo: in ogni caso continuate a produrre unità e mezzi anche durante lo scontro.

Capitolo 1 - Operazione 4

Fin da subito mettete in coda la produzione di ingegneri, bomber e Heavy Point Defense. Mettete poi gli ingegneri all'opera sulle fabbriche e dedicatevi alla costruzione di unità aeree mentre attendete che gli Heavy Point Defense siano pronti. Dopodichè costruite Radar, Research Facility e Land Factory. Quando i Fat Boys arriveranno ad attaccarvi nel vostro accampamento, scatenategli contro i bomber. Dopodichè la vostra Experimental Factory diventerà operativa. Difendete la vostra base dagli attacchi e continuate a costruire bomber e unità di terra che si rivelano fondamentali per la vittoria dello scontro: accumulatele ad est e torneranno utili al momento giusto. Intanto accaparratevi la Experimental Factory nemica ad est, schierando intorno ad essa le vostre truppe. Non abbassate la guardia coi Fat Boys e continuate ad ammassare bomber; se volete proteggetevi con i Wasp. Avanzate più che potete nell'albero della ricerca, poi dedicatevi agli upgrade delle strutture. La protezione della base con uno Shield Generator è una buona garanzia. Se avete abbastanza unità ora potete conquistare la fabbrica dei Fat Boys nemici a nord, nel frattempo mettete in coda altri ingegneri, tank ed unità anti-aeree. Caricate allora più che potete le Transport Ship, poi mandatele alle porte della base nemica. Costruite un Radar ed attendete una reazione nemica. Dopo la mossa di Coleman lanciate i vostri bomber contro di lui e le sue unità di protezione. Proteggete l'ACU, ma nel contempo scagliate contro il nemico tutto ciò che avete.

Capitolo 1 - Operazione 5

Nonostante la buona situazione di partenza, rimboccatevi le maniche ed iniziate fin da subito a produrre ingegneri, Wasp e strutture anti-carro ed anti-aeree. Aggiungete alle strutture che già avete un Energy Generator ed iniziate a produrre Fat Boy. Dopodichè iniziate a spostare truppe a nord, senza farle però uscire dallo scudo. Dopo esservi dedicato per qualche tempo alla ricerca e alla costruzione di nuove Research Facility dovrebbe arrivare un primo assalto nemico. Probabilmente le vostre unità anti-carro ed anti-aeree vi terranno al sicuro in questo frangente: non abbassate però la guardia, gli attacchi non si fermeranno qui, perciò continuate ad ammassare unità e a costruire strutture difensive. Dopo qualche tempo gli attacchi cesseranno e Lynch deciderà di nuclearizzare la città che dovete proteggere. Da questo punto in poi dovrete occuparvi della distruzione dei due silos di lancio, uno a nord-est e uno a nord-ovest. Usate tutti i mezzi aerei per distruggere uno dei due, dopodichè ricostruite la parte di flotta che finirà fatalmente distrutta ed occupatevi dell'altro. Assicuratevi inoltre che gli ingegneri nemici non riparino il silos già distrutto. Dopo la distruzione di entrambi i siti di lancio, tornate alla base.
Vi aspetta ora la seconda parte della missione: il vostro obiettivo diventa la conquista della base nemica, perciò producete quante più unità di terra potete, rimpiazzate quelle aeree danneggiate e procuratevi anche qualche King Kriptor se l'avete sbloccato. Muovetevi verso nord, includendo anche l'ACU nell'esercito in marcia: dovrete sfruttare la sua abilità nel costruire, ma non dimenticate di proteggerlo come si deve. Costruite Shield Generator, torrette anti-carro ed anti-aeree oltre ad ogni altro tipo di struttura possa essere utile alla vostra difesa mentre procedete verso nord. Sfruttate anche il supporto aereo: dovreste avere ormai anche l'AC-1000 Terror che insieme ai King Kriptor può fare piazza pulita delle strutture lasciando alle truppe di terra il compito di terminare la distruzione della base nemica.

Capitolo 1 - Operazione 6

Procedete verso nord-est, in direzione del Commander Greer, ma posizionate il vostro ACU alle spalle delle truppe di terra, lasciando a quest'ultime il compito di procedere in avanscoperta attaccando i nemici prima che si avvicinino all'ACU. Dopo gli eventi che hanno luogo al vostro arrivo, proteggete il luogo del disastro per potervi impadronire delle numerose risorse rimaste al suolo. Iniziate allora a produrre ingegneri e truppe aeree. Proseguite poi con le consuete strutture: Energy Generator, Radar, Research Facility, Shield ed anche qualche torretta anti-carro ed anti-Defense per prevenire i tentativi di invasione delle truppe nemiche. Tenete d'occhio lo spazio aperto che si trova in cima alla scalinata che conduce al campo nemico: i nemici costruiranno lì solo alcune fabbriche, ma la loro presenza sarà costante e se darete loro il tempo di far arrivare il supporto aereo quell'area potrebbe rivelarsi problematica. Preparatevi allora alla distruzione della base nemica e del Tech Caches. Realizzate nella zona a nord-est un'area sicura, con Shield dentro cui ripararvi e torrette a difendervi, in modo che possiate ritirarvi al sicuro quando le cose si mettono male; oppure attirate lì gruppi di nemici che verranno così sterminati. Per lanciare l'attacco finale attendete d'avere un paio di Mega Fortress e una buona flotta di aircraft. Quando ritenete di avere un esercito abbastanza numeroso, lanciatevi alla conquista dei tre obiettivi di terra: il primo a nord-est, l'altro a nord-ovest e l'ultimo a sud-est. Sfruttate i bomber per abbattere i King Kriptor che difendono i campi nemici. In generale usate la flotta aerea per mettere in ginocchio il nemico, poi finite il lavoro con la fanteria che fino a quel momento deve occuparsi solo della fase difensiva. Quando avrete distrutto i tre Reactor Relay Switch vi verrà comunicato un nuovo obiettivo, ma vista l'opera di distruzione condotta fino a quel momento non vi ci vorrà molto per terminare il primo capitolo.

Video: Gameplay del Gunship

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Capitolo 2 - Operazione 1

Nell'attesa dell'arrivo dei Cybrans, dedicatevi alle costruzioni: iniziate con un paio di Mass Extractor, proseguite con Energy Generator e Land Factory. Se nel frattempo non vedete ancora nemici in arrivo da nord-est, mandate l'ACU a catturare infrastrutture verso i blocchi e gli ingegneri a nord-est, dove oltre le barricate si trovano altre strutture fondamentali che è possibile catturare. Distruggete poi le Tech Cache a nord-ovest e sud, quindi dedicatevi alla produzione di truppe e mezzi. Mentre combattete il primo gruppo di nemici, approfittatene per inviare gli ingegneri a conquistare le ultime strutture rimaste vicino alla laguna. Indirizzate la ricerca verso il Wilfindja Experimental Sea Hunter: prima che lo otteniate probabilmente vi verrà inviato contro un Soul Ripper, ma se avete un numero sufficiente di unità in acqua non ci vorrà molto a metterlo fuorigioco. Se ne avete bisogno potete infine conquistare anche un piccolo gruppo di strutture rimaste a nord-est dal punto di inizio operazione.

Capitolo 2 - Operazione 2

Venite attaccati fin da subito, mentre le scarse risorse non soddisfano il bisogno di unità. Non muovete l'ACU, anzi proteggetelo con Long Range Point Defense. Quando l'attacco nemico sarà respinto inviate gli ingegneri a costruire un Mass Extractor e proteggetelo. Costruitene almeno un'altra coppia prima di spostarvi a sud e creare Energy Generetor e Research Facility. Dopodichè costruite una Land Factor, poi spendete i "research point" in Land Tab fino a sbloccare HeeHola Air Transport. Inviate ora truppe a nord-est e nord-ovest a conquistare altri due nodi per costruire Mass Extractor ed intanto piazzate lì alcune torrette che torneranno utili a breve. Accumulate infine truppe di terra e Long Range Point Defense per lo scontro di fine operazione ormai imminente. La Bodaboom Mobile Armor Booster sarà l'arma che vi aiuterà a risolvere lo scontro.
Inviate a nord parte delle truppe e caricate il rimanente su degli HeeHola che invierete qualche tempo dopo nella stessa direzione a supporto. Sbaragliate la resistenza lungo il percorso mentre le vostre fabbriche sfornano nuove unità. Costruite subito Long Range Point Defense vicino al ponte, insieme a torrette anti-carro ed anti-torrette. Costruite anche Energy Generetor a nord. Dedicatevi poi alla distruzione delle anti-torrette nemiche. Inviate dei mezzi aerei per distrarne il fuoco mentre gli ingegneri le sabotano da terra. Ora che le vostre armate aeree non incontrano più resistenza, scatenatele contro le unità e le strutture nemiche. L'Universal Colossus che verrà liberato dal nemico non dovrebbe darvi troppi grattacapi, così come l'Assault Bot che si scontrerà coi sistemi difensivi costruiti vicino al ponte.

Capitolo 2 - Operazione 3

Tralasciate per il momento gli obiettivi della missione e preoccupatevi di difendere la vostra base e i vostri uomini; in questo senso delle torrette anti-aeree ed anti-carro si riveleranno di fondamentale importanza. Utilizzate poi i punti ricerca ottenuti dai combattimenti per migliorare le strutture difensive di cui disponete. Costruite uno Shield ed usate gli ingegneri per recuperare della Mass; costruite anche un Mass Extractor. Erigete in seguito un Energy Generator a sud, vicino al Mass Extractor. Proteggete poi con Shield tutti e tre i Mass Extractor di cui disponete (posizionati a triangolo) e mentre le truppe controllano l'area, realizzate una Land Factor e una Research Facility. Sfruttate poi l'area ad ovest che i vostri nemici lasciano libera, per recuperare Mass dei detriti e costruire Mass Extractor sui nodi. Costruite lì un Energy Generator, un'altra Research Facility e lasciate un gruppetto di ingegneri a pattugliare la zona. Spendete poi i punti ricerca accumulati finora: velocizzate la costruzione degli edifici ed acquistate il teletrasporto. Gestite come meglio credete i punti rimanenti, poi cominciate ad ammassare mezzi e unità (che nel frattempo continuate a produrre) a sud-ovest. Aggiungete HeeHola, aircraft e scortateli con alcuni ingegneri. Quando siete pronti muovetevi ed iniziate la marcia di conquista dall'isola a nord. Sfruttate la velocità degli aircraft per sfuggire agli AC-1000, battete in ritirata, sostituite le unità danneggiate con le nuove prodotte nel frattempo ed attaccate nuovamente. Una volta sgominato il nemico insediatevi lì ed erigete le strutture necessarie alla vostra protezione. Nel frattempo preparatevi a scagliare un altro attacco, simile a quello appena condotto, sull'isola a sud-est. Quando avrete distrutto la Prison Access Structure e la Air Factory sarà arrivato il momento di cingere d'assedio la prigione. Caricate le truppe sugli HeeHola e trasportatele lì. Lasciate che l'ACU si incammini sui gradini d'accesso e si liberi delle torrette, poi abbattete il portone ed entrate a prendere ciò che vi è richiesto.

Capitolo 2 - Operazione 4

Proteggete il ponte vicino a cui iniziate il livello con torrette anti-carro ed anti-aeree. Ora che i nemici avranno difficoltà a raggiungervi, iniziate la costruzione di Mass Extractor, Energy Generator e Research Facility. Osservate la mappa per verificare se ci sono flotte nemiche in arrivo e preparate le truppe, di terra e di aria, per l'attacco che sferrerete a breve verso il campo nemico a nord-est. Proteggete con uno scudo ciascun Mass Node raggiunto: con calma potrete poi costruirci sopra un Mass Extractor. Non spendete punti ricerca, ma concentratevi nella costruzione di Air Factory e Land Factory. Raggruppate un esercito sufficientemente numeroso ed andate alla conquista di un altro nodo. Quando riterrete di avere abbastanza nodi aumentate la produzione di Mass e Energy attraverso i punti ricerca. Spostate quindi parte della flotta a nord, nello spazio sgombro, avendo premura di verificare che non ci siano truppe nemiche in marcia verso la vostra posizione. Il vostro obiettivo deve essere la conquista dei due nodi tra il centro della mappa e la base nemica. Proteggete con uno Shield l'area, costruite un Mass Extractor e montate poi alcune torrette a tutela. Ora rimanete in fase difensiva per qualche tempo per sbloccare e costruire tutte le Experimental Unit a disposizione nel menù della ricerca. Producete poi fighter, bomber, gunship e caricateli su qualche HeeHola Air Transport. Contemporaneamente munitevi anche di torrette e missili ad ampia gittata. Spostate quindi gli HeeHola verso il centro della mappa affiancati da Universal Colossus. Muovetevi successivamente ad est, conquistate il primo nodo, lasciate un gruppetto di uomini a protezione e continuate. In seguito, mentre alcune truppe aeree vengono dedicate alla distrazione delle torrette, usate i Colossus per attaccare i Commander nemici. Producete poi altre truppe per ripetere questo tipo d'attacco sulla base a nord per completare la missione.

Capitolo 2 - Operazione 5

Attrezzatevi per proteggervi dagli aircraft nemici che periodicamente sorvolano la vostra base, poi iniziate la produzione di Mass Extractor e Energy Factory. Sbloccate lo Shield e costruite poi anche una Land Factory. Lasciate che un ingegnere si occupi dello Space Temple mentre costruite qualche torretta per premunirvi contro eventuali attacchi. Iniziate poi la produzione di lanciamissili, tank, unità d'assalto ed altre torrette anti-aeree che lascerete ad est, proteggendoli con uno Shield. Se avete punti velocizzate la produzione di Mass ed Energy. Quando lo Space Temple sarà in mano vostra, costruite altre tre Research Facility e sbloccate quanto prima un Airnomo Experimental Air Defense. Se nel frattempo avete anche allestito un esercito abbastanza nutrito potete iniziare a dirigervi a nord-ovest, in direzione del gruppo di nemici rilevabile sulla mappa: posizionate le truppe vicino al teletrasporto, cliccate sullo Space Temple, selezionate Unload e posizionate la destinazione vicino al gruppo di nemici a nord-ovest per far apparire lì un'uscita per il teletrasporto. Trasportate nello stesso luogo anche il resto delle truppe di terra e muovete poi manualmente l'Airnomo. Mandate in seguito gli ingegneri a raccogliere ciò che possono dalla distruzione effettuata dai vostri uomini e riportate indietro il resto delle armate. Iniziate ora a produrre Colossus, mentre continuate a creare armate terrestri ed aeree di vario tipo. Quando vi sentite pronti inviate i Colossus insieme ad un buon esercito e ad un paio di Airnomo verso la piattaforma d'atterraggio a nord-est. Quando avrete vinto la battaglia riportate le truppe alla base, sostituite quelle malmesse e ripetete il medesimo attacco con la piattaforma ad est. Da lì, se non subite troppe perdite, proseguite verso il Science & Technology Center a nord-est. Con almeno un paio di Colossus dovreste risolvere facilmente lo scontro.

Capitolo 2 - Operazione 6

Indirizzate i vostri sforzi iniziali all'accumulo di punti ricerca per aumentare la produzione di Mass ed Energy. Costruite ovviamente Mass Extractor ed Energy Generator, poi iniziate l'opera di protezione con Shield e numerose torrette anti-aeree per fronteggiare gli AC-1000 che vi verranno inviati contro. Aggiungete Long Range Point Defense alle vostre difese, in particolare a nord poiché gli attacchi nemici arriveranno verosimilmente da lì. Costruite e proteggete le Research Facility e Land Factory. Usate quindi i punti ricerca accumulati per sbloccare Urchinow (producetene tre o quattro) ed Experimental Gantry. Nel frattempo non rallentate la produzione di lanciamissili, tank e torrette. Quando le Experimental Unit saranno pronte, inviatele, con un buon esercito alle spalle, ad attaccare la base UEF, prendendo di mira il Commander. Dopo la detonazione nucleare inviate gli ingegneri a recuperare il possibile, poi costruite degli Extractor. Sbloccate e costruite anche Space Temple e Universal Colossus. Nel frattempo spostate ACU ed ingegneri al campo di Maddox. State pronti perché in questo frangente un attacco alla base è molto probabile. Nell'accampamento di Maddox costruite Long Range Point Defense immediatamente nella zona a sud-est: abbondate pure col numero. Mentre lasciate qualche ingegnere a controllare l'area inviate i Colossus verso i nemici in arrivo. Proteggete l'area con uno Shield ed occupatevi d'altro.
È quasi ora di attaccare il Cybran Commander. Erigete le infrastrutture necessaria nell'area a sud-est per produrre truppe e Colossus, nel frattempo continuate con la produzione canonica nel campo base. Prima dell'attacco mandate un paio di Colossus a distruggere la Air Factory nemica a nord. Teletrasportate poi le vostre truppe nella base nemica ed attaccate; quando i vostri uomini e i vostri mezzi saranno malmessi teletrasportateli in base e sistemateli, poi tornate all'attacco. Usate questa strategia per scoprire quanta più mappa possibile nella base nemica e poter così mirare meglio ciascun attacco verso gli obiettivi sensibili.

Video: Gameplay del Pulinsmash

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Capitolo 3 - Operazione 1

All'inizio di questa missione subirete un violento attacco. Le perdite sono inevitabili, sta alla vostra abilità difensiva limitarne il numero. Per prima cosa costruite Rapid Fire Point Defense a nord-est ed affiancateli con qualche unità offensiva. Replicate questa strategia a nord-ovest, vicino al Mass Extractor: qui la difesa della struttura probabilmente sarà più dura. Spostatevi ora nella zona est ed erigete High Damage Anti-Air Tower, come precauzione contro gli attacchi aerei. Mentre costruite tutte queste strutture (in un numero variabile tra le cinque e le dieci unità almeno per ciascuna), accumulate punti ricerca per costruire alcuni Shield. Se potete permettervelo poi il Megalith II Experimenral Megabot si rivelerà utile sul finire della battaglia. Controllate sempre ogni zona della mappa, non lasciate sguarnito nemmeno un angolo e mantenete sempre occupati ACU e ingegneri.

Capitolo 3 - Operazione 2

Catturate subito gli ingegneri che stanno costruendo vicino alla vostra area di partenza. Iniziate poi a costruire Rapid Fire Point Defense ad est dei nodi sotto il vostro controllo. Il tentativo di invasione condotto dagli ingegneri nemici dovrebbe essere sventato dalle strutture difensive appena erette. Mandate allora il vostro ACU a sud, sulla spiaggia e costruite anche lì un gruppo di Rapid Fire Point Defense composto da una decina di unità (o quante le vostre risorse ve ne permettono). Questo dovrebbe impedire lo sbarco di ingegneri nemici pronti a conquistare le vostre strutture. A questo punto iniziate pure a costruire Mass Extractor ed Energy Generator. Spendete poi qualche punto ricerca per migliorare la potenza di fuoco delle vostre strutture; se ve ne rimangono abbastanza potreste sbloccare anche il Megalith II, altrimenti attendete ancora qualche tempo, ma iniziate a costruirne non appena ne avete i mezzi. Quando sarete in controllo di cinque Megalith II inviateli ad est, insieme alle truppe di terra, all'assalto della base nemica. Nel frattempo costruite una Air factory e cominciate ad allestire una flotta. Indirizzate dunque l'esercito di terra verso le strutture anti-aeree nemiche e quando queste saranno state distrutte inviate i vostri velivoli a dare manforte nella zona di guerra. Giunti al bivio mandate metà dell'esercito ad ovest e metà ad est; nel mentre l'ACU conquisterà il Server.

Capitolo 3 - Operazione 3

Portate le unità ai Quantum Research Laboratories col Dragon Air, dopodichè mandate le unità aeree a supporto di quelle di terra. Proteggete i laboratori con delle torrette a sud-est, l'unica zona da cui il nemico può avvicinarsi. Cominciate inoltre a costruire Mass Extractor al campo base, quindi producete qualche nuovo ingegnere, infine Energy Generator e High Damage Anti-Air Tower. Fate in fretta, perché quando l'attacco ai laboratori sarà concluso gli aerei nemici ripiegheranno sul vostro accampamento. Imbarcate quindi degli ingegneri su dei nuovi Dragon Fly ed inviateli alla conquista delle Idle facility di Snyder, facendo tuttavia attenzione alle pattuglie aeree che le controllano. Ora con i punti accumulati sbloccate il Megalith II e il Giant Transport Experimental Air Transport. Attendete qualche tempo però prima di costruire quest'ultima unità eD investite prima le vostre risorse in qualche Land Gantry che devono essere posizionati vicino a delle torrette a sud-est. Costruite dunque una Experimental Air Factory da cui far uscire un paio di Experimental Air Transport. Approfittate di questo momento di stallo per produrre altri Megalith. Quando ne avrete una decina, mandate poco più della metà a nord-est verso il nemico ed inviate i rimanenti verso la base da cui avete iniziato questa operazione a bordo dei Giant Transport. Attendete che lo scontro a terra entri nel vivo poi inviate anche la flotta aerea a tenere occupata la contraerea, liberando così la strada all'arrivo dei Giant Trasport con a bordo i Megalith. Dopo la sconfitta del Commander i Megalith dovranno vedersela con un Dinosaur.

Capitolo 3 - Operazione 4

Fin dall'inizio dedicatevi alla costruzione di torrette anti-carro da posizionare vicino alle vostre strutture. Dopodichè sistemate altre torrette, anti-aeree questa volta, a nord, lasciando qualche ingegnere di pattuglia nei dintorni. Quando avrete provveduto alle difese, erigete Mass Extractor ed Energy Factory. Mentre queste strutture vengono costruite, perlustrate i dintorni, assicurandovi che nessun nemico si aggiri nei paraggi e stabilite poi una Land Factory a sud-est. Quando avrete le risorse, affiancate a questa una Air Factory. Mantenendovi protetti a sud-ovest e sud-est dovreste ora poter produrre unità in relativa tranquillità. Approfittatene allora per proteggere le strutture, investire i punti ricerca ed allestire un esercito composto da un buon numero di mezzi e uomini. Sbloccate il Megalith II, il Dragon Fly, il Giant Transport e il Soul Ripper II: tenete da parte i punti ricerca per questi obiettivi e non sprecateli in altro. Ovviamente vi ci vorrà qualche tempo. Mentre attendete di poter procedere verso il campo nemico tenete d'occhio la zona ad est/sudest, dove i vostri alleati Kael e Maddox subiranno un attacco e date loro una mano, senza però sprecare troppe unità.
Usate quindi i kamikaze per disperdere la Fog of War sulla base nemica. Continuate a costruire Megalith ed aggiungete alla catena produttiva anche Giant Transport e Soul Ripper. In sostanza limitateti a controllare il vostro accampamento senza però perdere d'occhio la situazione intorno a Kael e Maddox. Quando appariranno i Darkenoid nemici concentrate tutta la potenza di fuoco su di loro. Mandate poi alcuni ingegneri a sud-est, assistiti da truppe di terra e di aria, a costruire torrette. Quelle vi serviranno a protezione dei Megalith che dovete sistemare vicino allo Space Temple, sia per evitare che i nemici usino il teletrasporto, sia per intercettare il volo dei bombardieri nemici. Dedicatevi poi al secondo Commander. Una volta che vi sarete assicurati il controllo del tempio, caricate i vostri mezzi di trasporto con tutte le truppe che vi è possibile trasportare ed usate il teletrasporto a sud-est del campo di Maddox. Usando contemporaneamente il tempio e il teletrasporto, potete attaccare di sorpresa su due lati contemporaneamente. Quando questa strategia avrà dato i suoi frutti vi resterà un solo Commander da uccidere. Inviate prima qualcuno in ricognizione e, quando avrete un'idea di come è organizzata la base nemica, inviate tutte le vostre forze a raderla al suolo.

Capitolo 3 - Operazione 5

Il ritmo di questa missione è lento. Fondamentalmente vi basterà resistere a un primo, debole, attacco iniziale e poi ripararvi sotto gli scudi per produrre in tranquillità le unità che vi servono a risolvere lo scontro. Proteggetevi in particolare a sud, direzione da cui riceverete le visite delle nuove unità navali nemiche. Costruite i canonici Mass Extractor ed Energy Generator, ma, soprattutto, High Damage Anti-Air Tower. Sfruttate poi l'area circolare isolata sulla sinistra per costruire delle strutture che difficilmente verranno attaccate dal nemico.

Capitolo 3 - Operazione 6

Questa ultima missione finale rappresenta uno scoglio davvero arduo da superare. Le vostre difese sono nulle, le unità a vostra disposizione scarse e il nemico dispone di tutte le unità incontrate finora. Armatevi di pazienza, superare questa operazione sarà un'impresa lunga e complicata. Per accumulare della Mass fate creare all'ACU un Mass Generator mentre gli ingegneri cercano nei rottami a sud-ovest. Costruite con essa torrette anti-tank vicino al nodo, poi a nord e a sud. Erigete successivamente un Energy Generator ad ovest. Inoltre assicuratevi che uno scudo vi protegga prima che gli aircraft nemici individuino la vostra posizione ed inizino a sorvolare la base. A questo scopo procuratevi anche installazioni anti-aeree. Posizionate poi una Land Factory a sud-ovest ed una Air Factory sui moli abbandonati, sempre a sud-ovest. Sbloccate successivamente, non appena vi sarà possibile, Megalith e Giant Transport. I punti scarseggiano, ma il Cybranasaurus Rex e Bum Bouncer sono unità molto utili, perciò riflettete seriamente sulla possibilità di realizzarne qualcuna. Mentre attendete di poterne produrre, inviate i Megalith a bordo dei Giant Transport verso ciascun Power Coil, la cui posizione è individuabile grazie al Radar. Mandate poi due gruppi di Megalith, assistiti da aircraft, lungo il sentiero nord ed est. Aggiungete l'ACU ad uno dei due gruppi, proteggendolo con Bomb Bouncer. La vostra base potrebbe infatti essere distrutta a breve: se non volete rischiare svuotatela di tutte le unità utili ed abbandonatela. L'update "Enery to Mass" dovrebbe risolvere i vostri problemi qualora vi trovaste senza Mass Generator. Allestite un piccolo campo provvisorio, distruggete l'ultimo Coil e lanciatevi all'assalto di Gauge. Cercate di avere una buona visione dell'area in cui sferrerete l'attacco finale. Quando avete Gauge a tiro, bersagliatelo con tutto ciò che avete fino alla sua morte.
Congratulazioni, avete terminato Supreme Commander 2!

Video: Gameplay del Kraken

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Video della soluzione