La Soluzione di Transformers 3  2

Trionfiamo sui Decepticon!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per Xbox 360 del gioco. Potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana e/o per altre piattaforme.

Capitolo 1

Spostatevi verso il checkpoint, seguite la curva a sinistra fino ad un cancello sbarrato. Saltate aldilà di esso usando l'Autobot, girate a destra, distruggete la porta segnata in rosso. Entrati in città, utilizzate la modalità "Stealth Force" per trasformare il vostro autobot in una macchina, così da poter entrare nel magazzino. Raggiunte le porte di legno, polverizzatele con le vostre mitragliatrici, procedete avanti. Ripetete questo trattamento anche per le due successive porte. Tornati in città, muovetevi avanti, poi girate a sinistra, fino alla periferia. Correte lungo il lato della montagna, uscendo dalla cittadina. Attivate la modalità "guida" premendo il tasto "giù", vi trasformerete in una macchina più veloce. Usate anche l'abilità "boost" per aumentare la velocità, specialmente lungo i rettilinei.
Superate le seguenti colline, saltate aldilà del ponte distrutto, poi aumentate la vostra velocità utilizzando la modalità guida, come prima indicato. Superate la rampa, giungendo ad un ponte distrutto. Seguite il sentiero che si sviluppa lungo i canyon che compongono la montagna. In cima, entrate nel bunker sul retro, girate a destra, interagite con l'oggetto nero sul retro, completando l'obiettivo.
Usciti dal bunker verrete intercettati dai Decepticon. Usate le strutture ai vostri lati come copertura, da lì potrete liberamente sparare ai vostri avversari. Premete poi il tasto X per causare l'apertura del cancello. Scendete lungo la montagna in modalità "coperta", diversi nemici cercheranno di colpirvi utilizzando gli edifici abbandonati come "base". Sfruttate dunque la capacità di autobloccaggio del lanciarazzi per liberarvi dei nemici attorno a voi. Nei pressi del ponte, potrete trovare altri Decepticon. Polverizzateli sempre usando i razzi, scendete lungo la collina, poi superate il cancello - rimanendo in modalità stealth. Provate la nuova abilità che vi verrà indicata da Optimus Prime, ovvero Optical Beacon: consente di esaminare la zona di gioco per segnalare la posizione dei nemici, così da capire dove si trovano prima di procedere.
Ripulite la vallata dalla presenza dei Decepticon, continuate verso la città. Aspettate però nei pressi del cancello, poiché verrete attaccati da altri Decepticon. Giunti in centro città, è consigliabile causare la distruzione dei trasmettitori a lungo raggio, segnati sul vostro schermo come tre puntini di colore verde - tenete premuto X mentre vi trovate accanto ad essi. Dopo aver distrutto anche il terzo trasmettitore, consigliamo di entrare nell'edificio a sinistra per ottenere una buona protezione dai colpi nemici. Seguite i vostri alleati durante il combattimento contro i Decepticon, che voi potrete terminare con efficacia facendo ricorso ai lanciarazzi mentre vi trovate in modalità "silenziosa". La stessa tipologia di attacco sarà utilizzabile per terminare gli elicotteri che vi raggiungeranno dal cielo.

Video - Trailer della modalità multigiocatore

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Capitolo 2

Correte subito verso il checkpoint, venendo poi interrotti da una scena d'intermezzo. Percorrete le strade di Detroit, entrando dunque nell'edificio il cui ingresso si trova davanti ad una pila di detriti. Sparate al muro sul retro, poi saltate verso la strada. Seguitela fino ad un vicolo, ove subirete un'imboscata da parte di due Decepticon. Utilizzate la Shotgun per polverizzarli, avvicinatevi alla strada a due corsie davanti a voi.
Destra, attenzione al camion semi-distrutto: lì subirete un'imboscata da parte dei Decepticon. Avvicinatevi poi all'autobus bianco, ove vi verrà richiesto di provare ad utilizzare la granata: provatela subito, notando come riesca a "tracciare" il posizionamento degli avversari. Dopo averli distrutti, saltate verso il checkpoint più vicino, saltate poi verso la zona ove stanno creando delle fondamenta per gli edifici. Schivate i colpi di mitragliatrice dei Decepticon, poi fatevi strada attraverso il foro presente in zona. Giunti alla fabbrica, passate alla modalità silenziosa per superare il tubo, poi girate a destra e percorrete lo stradone principale. Dopo una breve scenetta, interagite con la porta, premendo ripetutamente il tasto A per causare la sua apertura. Salite lungo il sentiero, fino al secondo piano. Giungerete all'interno di una fabbrica, piena di Decepticon, purtroppo. Dato che saranno posizionati sia sopra che sotto di voi, è consigliabile muoversi lateralmente, verso uno dei corridoi che compongono il pianoro ove ora vi trovate. Aspettate dunque che siano i nemici ad avvicinarsi a voi, polverizzandoli all'istante.
Entrate poi nella stanza a sinistra, correte lungo le rampe, fino ad un corridoio. Vi ritroverete in una stanza dove avete già combattuto, ma che risultava precedentemente inaccessibile. Prima di entrare a sinistra, consigliamo di utilizzare la porta come copertura, così da poter mitragliare i Decepticon sul lato opposto, ma posizionati in maniera tale che loro non riescano a colpirvi. Percorrete il tubo, giungendo all'esterno della fabbrica. Noterete un Mixmaster al centro dell'enorme arena: sfruttate i quattro pilastri come copertura mobile, così da poter distruggere in sicurezza i vari Decepticon che scendono verso la postazione di Mixmaster. Dopo un po', attaccherà in autonomia. Per poterlo distruggere dovrete attivare Heavy Iron con il tasto sinistro, sparando agli interruttori - focalizzandovi però su uno solo dei due alla volta, soluzioni alternative non risulterebbero essere efficaci. Quando Mixmaster verrà rilasciato a causa della distruzione dei fili che lo reggevano, dovrete proteggere Ratchet, mentre diversi gruppi di nemici giungono in zona. Posizionatevi, anche in questo caso, dietro ai vari pilastri - usando l'HUD per individuare in maniera precisa gli avversari. Si attiverà dunque la porta d'uscita, che voi potrete utilizzare premendo ripetutamente A.
Muovetevi dunque verso i tubi che compongono le carrozze del treno. Guardate verso sinistra, notando dei gruppi di Decepticon dotati di lanciarazzi. Consigliamo di sfruttare il cannone automatico per liberarvene, particolarmente efficace in queste situazioni. Prelevate le munizioni che saranno rilasciate dall'elicottero, poi premete A e dunque X ripetutamente per aprire la porta davanti a voi. Vi ritroverete nell'ultima arena del capitolo. Dopo qualche ondata di Decepticon, dovrete vedervela anche con Mixmaster. Sfruttate la modalità stealth, assieme a Heavy Iron, così da polverizzare gli scudi di Mixmaster (attenzione: solo Heavy Iron è effettivamente in grado di annullarli). Il suo attacco principale risulta essere una specie di "pugno" verso il terreno, accompagnato da una carica; per riuscire a schivarla, dovrete saltare voi stessi per evitare l'impatto con le onde shock prodotte dalla carica.
Distrutti gli scudi, consigliamo di utilizzare la modalità robotica, che consente di colpire il boss tramite utilizzo delle armi "standard". Durante la parte finale della sfida, Mixmaster otterrà due nuove mosse: in una di esse rimarrà fermo, sparando con il suo cannone energetico - schivare sarà complicato, dovrete prima spostarvi e poi muovervi in cerchio, data la capacità di "inseguirvi" che i colpi di questo cannone hanno. In questa situazione, l'approccio più consigliabile consiste nell'utilizzare le granate, che vi consentono di rimanere abbastanza lontani dal nemico.

Capitolo 3

Seguite l'autostrada, fino ad essere interrotti da Reynolds, che vi chiederà di procedere velocemente lungo il tunnel. Trasformatevi in veicolo per aumentare la vostra capacità di procedere in velocità. Giunti al ponte semi-distrutto, usate il boost per riuscire ad evitare la caduta nel fiume sottostante (non saltate: il boost è sufficiente). Usciti dal tunnel, giungerete ad una cittadina fittamente popolata da Decepticon. Nascondetevi dietro agli edifici usando la modalità stealth per diminuire la visibilità del vostro profilo, colpite poi i Decepticon usando i razzi e/o la mitragliatrice. Saltate dalla piattaforma per arrivare allo stradone sottostante, cominciando ad inseguire Starscream. Cercherà di fermarvi tramite l'utilizzo di bombe esplosive: piuttosto che schivarle, conviene sparare in maniera tale da farle esplodere prima dell'impatto.
Superato il ponte, guardate la scena d'intermezzo, poi entrate nelle caverne (attenzione: per ora, non avrete accesso ad alcun tipo di arma!). Attivate il mantello, attaccate il gruppetto di Decepticon davanti a voi. Proseguite dritti, attivate il damage booster per occuparvi dei Decepticon dotati di lanciarazzi, leggermente più minacciosi delle alternative. Salite la collina, saltate dal burrone, usate il mantello per correre aldilà dei Decepticon, poi fatevi strada lungo il sentiero a sinistra. Dovrete qui affrontare il primo dei comandanti Decepticon. Ricordatevi di attivare il mantello, assolutamente essenziale per riuscire ad uccidere l'avversario senza incorrere in morte certa; cercate anche di prenderlo alle spalle. Correte lungo il sentiero fangoso, che progressivamente migliorerà, diventando poi pietroso, conducendo infine ad un altro comandante. L'approccio al combattimento dovrà essere identico a quanto visto per il nemico precedente. Otterrete dunque l'ultimo codice d'accesso; tornate indietro percorrendo il sentiero pietroso precedente.
La porta si aprirà verso l'ingresso ad un tempio. Salite gli scalini, venendo a contatto con una nuova tipologia di nemici - i cani Decepticon. Sono piuttosto ardui da eliminare - data la vostra situazione attuale, ovvero l'assenza di armi e munizioni, è consigliabile correre mentre usate il mantello per evitare i loro attacchi, piuttosto che affrontarli in maniera diretta. Fatevi strada attraverso le rovine davanti a voi, poi girate a sinistra per localizzare una rampa di scale, da percorrere fino al secondo piano - ricordatevi che i cani-Decepticon non possono seguirvi lungo le scale, dunque potrete sempre usare questo metodo per neutralizzarli con efficacia. Giunti alla passerella pietrosa che si snoda lungo la vallata, è consigliabile uccidere prima i cecchini posti ai lati, solo dopo continuare lungo il percorso.
Al contrario, i due cani che pattugliano le zone successive dovranno essere evitati, facendo ricorso al mantello. Verrete a contatto con Bumblebee, che fungerà da vostro alleato. Mentre proseguite verso le rovine, dovrete attivare le vostre abilità che consentono di aumentare i danni inflitti, così da riuscire a sconfiggere il Decepticon gigante in velocità. Muovetevi poi lungo il sentiero, giungendo ad una scogliera. Uccisi i Decepticon sotto di voi, seguite il percorso tracciato da Bumblebee, polverizzando le rocce. Entrati nella caverna, potrete farvi strada verso l'uscita senza troppi problemi.
All'esterno, saltate lungo le rocce, poi salite gli scalini ed interagite con il macchinario in cima alla piramide. Avendolo attivato, verrete bloccati all'interno di un campo di forza, evocando un boss chiamato Enforcer. Nonostante sia un boss, combatte in maniera analoga ai nemici "standard": potrete limitarvi a muovervi in cerchio attorno al pilastro centrale, cercando di limare il livello dei suoi punti vita grazie alla vostra mitragliatrice, aiutandovi grazie all'utilizzo del damage boost. Eliminato l'Enforcer, guardate un'altra scena d'intermezzo, poi equipaggiate il mantello per respingere i Decepticon provenienti dalla piramide invertita al centro dell'area di gioco. Dopo un po', i vostri alleati giungeranno in zona, bombardando il possibile. Una pattuglia si paracaduterà, seguiteli lungo gli scalini, poi aldilà della porta. Correte lungo la trincea, proteggendo Bumblebee, soprattutto dai cecchini che verranno indicati sulla mappa da triangoli di colore rosso.
Entrate nell'arena davanti a voi, ove il vostro compito dovrà rimanere lo stesso, ovvero cercare di aiutare Bumblebee a proteggersi dall'assalto dei nemici. Tornati alle trincee, procedete verso sinistra, poi destra, preparate il lanciamissili per polverizzare i Decepticon. Ancora sinistra, liberatevi dei giganti, poi dei cecchini in alto. Destra ancora, un'ultima svolta a sinistra vi condurrà all'arena di Starscream. Dopo una breve scena d'intermezzo, il combattimento comincerà.

Boss: Starscream
L'avversario utilizzerà principalmente un lanciarazzi e una mitragliatrice per cercare di danneggiarvi. E' bene trasformarsi immediatamente in modalità stealth, cominciando poi a muovervi verso una delle due direzioni principali. Mirate a Starscream usando il lanciarazzi capace di "bloccare" un bersaglio, poi colpitelo ripetutamente mentre continuate a muovervi in laterale.

Capitolo 4

Muovetevi attraverso la giungla, fino ad un avamposto abbandonato. Esaminate la torre-radio per completare il primo obiettivo. Respingete l'imboscata da parte degli Autobot, poi fatevi strada fino ad un'enorme arena. Procedete attraverso una delle due possibili uscite, indifferentemente. Usate gli ultrasuoni per disattivare gli scudi. Saltate verso la piattaforma sotto di voi, gli Autobot giungeranno in scena dalle vallate a sinistra e a destra. Utilizzate la modalità stealth per attaccare. Esaminate poi un'altra torre per ottenere altre informazioni. Rimuovete l'ennesima staccionata magnetica facendo ricorso agli ultrasuoni, poi salite lungo il sentiero. Usate la modalità stealth per schivare le rocce, girate a sinistra, guardate verso l'alto - notando una collina, da cui arriveranno degli Autobot specializzati nell'utilizzo di raggi.


Saltate dentro il canyon roccioso, fatevi strada attraverso la giungla, sfruttando gli usuali ultrasuoni per polverizzare la barriera. Uccidete i cani, fatevi strada fino alla cascata, aldilà della quale c'è una torre da esaminare. Subirete immediatamente un'imboscata da parte degli Autobot. Nascondetevi dietro alla roccia sulla sinistra, lasciando che un altro Autobot apra involontariamente l'accesso al proseguo del sentiero.
Utilizzate la modalità veicolo per non essere danneggiati dalla lava, poi seguite il suo flusso fino a raggiungere una stretta caverna, ove un autobot dotato di lanciarazzi funge da guardia. Saltate di roccia in roccia, venendo fermati da un masso in caduta. Aspettate che si immerga completamente nel liquido magmatico, poi utilizzatelo come supporto per uscire dalla caverna. Sparate dunque alle due torrette poste di guardia al nido, poi alla porta per completare l'obiettivo. Cambierete transformer, passando a Laserbeak. Si tratta di un transformer capace di usare la modalità stealth e di volare a mezz'aria - per salire dovrete premere A, per scendere B. La sua arma prediletta è il fucile d'assalto.
Esaminate il computer accanto alla porta, poi volate lungo i vari corridoi, fino a raggiungere un magazzino. Troverete un oggetto olografico a terra (una cassa). Usatelo come copertura, eliminando così i primi due Autobot non appena la porta si aprirà. Poi fatevi strada lungo il corridoio, fino ad una console. Esaminatela, volate verso l'enorme camera seguente, pattugliata da diversi Autobot. Volate verso il lato opposto per localizzare un altro oggetto olografico, colpite tutti e due gli Autobot, esaminate la console. Dopo esservi disconnessi dall'interfaccia olografica, superate la porta che si aprirà, percorrete il corridoio, giungendo ad una seconda console. Esaminatela, dunque volate verso la camera sorvegliata da altri Autobot: lateralmente potrete trovare un oggetto olografico da usare per facilitarvi il combattimento, scannerizzando dunque la console.
Superate il corridoio, schivando i laser, localizzando un computer da esaminare. Giunti alla serie di divani, subirete un'imboscata da parte di alcuni Autobot - anche qui sarà presente un oggetto olografico di cui vi potrete servire per diminuire la gravità dell'impatto dei loro attacchi. Superate la porta dopo aver esaminato la console, poi avvicinatevi alla barriera creata dai laser. Polverizzate la torretta, localizzate il sentiero che conduce al secondo piano, entrate nella stanza denominata come "Power Facility 05". Altra console, corrispondente ad un checkpoint, che potrete esaminare senza problemi. Spostatevi poi velocemente verso il retro della stanza, ove potrete trovare un oggetto olografico da utilizzare per distruggere gli autobot.
Volate lungo l'ennesimo corridoio, entrate nella stanzina, localizzate il tavolo: subito sopra ad esso noterete un computer, chiaramente da esaminare. Il successivo è localizzato aldilà del magazzino, sorvegliato da tre Autobot, che si riveleranno parzialmente innocui. Esaminate poi il computer posizionato sopra al generatore per causare l'apertura della porta che vi consentirà di proseguire.
Fate esplodere le due torrette, aprite le porte, volate lungo la via, raggiungendo una strada che conduce ad una stanza circolare. Liberatevi di un altra tornata di Autobot - è bene cercare di essere veloci, la presenza dei laser potrebbe causarvi qualche problema. Altri due computer sono presenti nei corridoi davanti a voi, poi l'ultimo si trova nella camera dipinta di blu; prima di pensare a disattivare il computer stesso, consigliamo di esaminare i balconi che circondano la camera, dai quali usciranno parecchi Autobot (ma non immediatamente: potreste rimanere sorpresi dal loro arrivo). Prenderete dunque il controllo di Soundwave; cominciate subito ad utilizzare il fucile d'assalto per respingere gli Autobot che sciameranno a causa dell'apertura delle porte del bunker. Dovrete procedere lungo lo stesso percorso che avete attuato sotto forma di Laserbeak, stavolta usando Soundwave. Dopo esservi liberati del primo gruppo di nemici, entrate nella porta a destra. Combattete lungo il corridoio, poi sfruttate gli ultrasuoni per distruggere la barriera che vi impedisce di procedere.
Quando lo scudo sarà sceso, sparate agli ingranaggi di colore rosso che potete vedere nella zona sottostante. Uscite dalla stanza usando una delle due porte accanto allo stabilizzatore, percorrete i corridoi, poi entrate nella porta segnata dal numero "2". Usate la modalità stealth per procedere lungo il percorso creato involontariamente dalla caduta dei tubi. Giunti nei pressi della pozza di lava, svoltate l'angolo per trovarvi davanti a due Autobot specializzati nel corpo-a-corpo. Liberatevene, poi entrate nella seconda camera, procedendo fino allo stanzone colorato in rosso. Saltate aldilà del tubo in apertura, a destra. Respinti altri Autobot, attivate gli ultrasuoni per distruggere la barriera, sparate agli ingranaggi, percorrete i successivi tubi esposti, liberandovi di altri Autobot. Schivando i laser dovrete cercare di raggiungere un computer, ove sarete purtroppo accolti da un'imboscata da parte degli Autobot. Consigliamo di usare la modalità stealth, che vi consentirà di usare i bassi muretti in zona come protezione dal fuoco degli Autobot. Fatevi strada lungo il corridoio fino alla stanza del congelatore, ove potrete localizzare l'ultimo stabilizzatore.
Prima di potervene servire sarà necessario fermare il flusso di liquido refrigerante, controllato dalle console. Evitate però di correre velocemente verso le console in questione, preferendo invece usare la zona centrale della stanza (colorata in rosso) come copertura, liberandovi degli Autobot attorno a voi, senza dover rischiare troppo.
Andate ora ad interagire con entrambe le console, fermando il flusso di liquido. Poi servitevi della capacità di controllare gli ultrasuoni sugli stabilizzatori, così da abbattere le barriere e sparare agli ingranaggi. Camminate dunque verso il lato opposto della stanza, saltate sulle casse. Sconfitta un'ondata di Autobot, interagite con il computer segnato sullo schermo. Le pozze di liquido refrigerante verranno poi prosciugate, voi potrete saltare dentro uno dei buchi da esse creati, procedete verso sinistra fino all'uscita dalla caverna. Destra, superate le porte indicate dal bunker, interagite con un altro computer per terminare definitivamente l'obiettivo. Potrete così uscire dal vulcano in eruzione, sparando al muro sul retro, segnato chiaramente sul vostro radar. Superata la caverna vulcanica grazie alla modalità veicolare, utilizzate il boost per percorrere la rampa, raggiungendo la fine del livello.

Capitolo 5

Usate la torre di casse, alla vostra sinistra, come copertura. Poi colpite gli autobot sfruttando l'abilità Omni Rocket, che consente di sparare dei missili capaci di direzionarsi in maniera automatica. Verrete dunque attaccati da alcuni autobot-elicottero: attivate immediatamente la modalità stealth, usate il razzo-jet per individuarli e colpirli.
Dopo le due ondate di elicotteri, aspettando il raid aereo da parte degli Autobot. Dopo aver schivato i suoi colpi, utilizzate la modalità stealth per inseguirlo e lanciare dei razzi verso la sua coda. Attenzione però alle mine, sparse lungo tutto il canyon, nonché all'anti-aerea nella parte finale. Dopo una breve scena d'intermezzo, dovrete inseguire Stratosphere verso l'alto. Localizzate gli obiettivi sparsi lungo tutto lo schermo, che vanno a corrispondere ai Jet: seguiteli uno alla volta, evitando uno scontro con più avversari contemporaneamente. Quando parecchi jet saranno stati abbattuti, Stratosphere tornerà in zona, accompagnato dall'antiaerea: mirate subito a quest'ultima, molto più pericolosa del nemico "principale". Interagite poi con la zona di colore blu, premendo ripetutamente il colore "A" per polverizzare lo scudo dello Stratosphere. Dovrete poi eliminare l'Autobot che protegge l'ala sinistra dello Stratosphere, dunque l'ala stessa, e poi avvicinarvi allo scudo di colore blu premendo ripetutamente il tasto A.
Schivate dunque gli svariati missili, grazie al "barrel roll" caratteristico dello Starscream che state utilizzando. Datevi da fare per colpire le torrette; dopo che le avrete completamente neutralizzate, dovrete inseguire Stratosphere, che correrà via. Premete il tasto "avanti" sullo stick sinistro per aumentare la vostra velocità; non appena lo Starscream sarà vicino, entrerete all'interno dell'aereo. Avvicinatevi dunque alle casse segnate in verde sullo schermo ed interagite con esse per completare la missione.

Video - Trailer finale

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Capitolo 6

La prima zona vedrà grandi quantità di autobot raggiungere la scena di gioco, da ogni lato. Utilizzate una combinazione di corpo-a-corpo e Drain per terminarli, fino a che Megatron riuscirà a recuperare le sue armi. Megatron otterrà poi un fucile d'assalto e un cannone al plasma; quest'ultimo risulta essere particolarmente utile, dato che può distruggere la maggior parte degli autobot.
Seguite poi i vostri alleati verso l'interno del tunnel, che conduce ad un'enorme camera, la quale si sviluppa all'interno della stanza principale. Seguendo la strada potrete polverizzare gli autobot, poi spostarvi nella passerella a sinistra. Guardate la scenetta, saltate a sinistra, poi correte lungo le rampe a destra. Nella zona successiva diversi autobot giungeranno dai balconi attorno a voi, polverizzateli, dunque recuperate il plutonio.
Scendete le rampe, poi sfruttate la nuova abilità di Megatron per creare degli "assistenti" che combatteranno per voi. Localizzate dunque la console segnata in rosso sul vostro schermo, lanciate altri assistenti verso di esso, andranno ad attaccare il computer in maniera automatica. Saltate verso l'arena rossa, polverizzate le ventole che conducono ai tubi. Girate a sinistra, seguite il sentiero fino ad una camera composta da diversi livelli. Sparate agli Autobot dall'alto, superate un arco, girate a destra, aprite il condotto di ventilazione e fatevi strada attraverso ad esso. Sparate le coperture dei condotti di ventilazione, muovetevi attraverso i tubi. Quando troverete i motori, dovrete aspettare che essi si fermino prima di procedere. Muovete verso la zona colorata in blu sul vostro schermo, localizzando un altro computer da distruggere - utilizzando sempre l'assistenza delle vostre creature. Salite poi nell'ascensore a sinistra, fatevi trasportare su, evocate altri personaggi per polverizzare la turbina sopra di voi, a sinistra.
Saltate giù, tornate al checkpoint, recuperate il plutonio. Correte verso il checkpoint verde, ove troverete una porta: premete ripetutamente il tasto A per aprirla. Nella stanza successiva verrete accolti da una grande quantità di cecchini. Utilizzate il cannone al plasma per azzerarli, data la loro scarsa capacità visiva. Voltatevi, correte lungo la passerella, saltate aldilà del burrone, sfruttate il cannone al plasma per terminare i cecchini. Scendete lungo le rampe, sterminate gli autobot, poi continuate fino al secondo piano. Nel caso in cui i vostri HP diminuiscano troppo, consigliamo di sfruttare "Drain" per aumentare il loro livello. Muovetevi poi fino al deposito dei treni, esaminate il camion al centro per ottenere l'accesso alla modalità stealth. Apritevi la porta verso il resto dei tunnel, usate il lanciarazzi per azzerare le jeep e i carri armati.
Ancora giù, verso l'interno del tunnel. Posta l'assenza di un limite temporale, consigliamo di cercare di terminare gli Autobot da lontano, sempre grazie al lanciamissili. Solo quando saranno rimasti in zona pochi soggetti dovrete passare ad una tipologia d'attacco più "diretta". Anche il nemico più consistente, che troverete al centro dell'arena - ovvero Warpath - dovrà essere affrontato servendovi di una strategia del tutto analoga, ovvero grazie ai missili. Aprite la porta che vi consente di uscire dall'arena, scendete lungo il tunnel, arrivando alla camera di conservazione criogenica. Aprite la porta a sinistra, seguite il sentiero fino ad una turbina, distruggetela - dovrete evocare degli "assistenti" per farlo.
Poi usate la modalità "stealth" per evitare lo spray criogenico che verrà lanciato verso di voi. Giunti alla seconda turbina, servitevi ancora dei soggetti posti a vostra assistenza. Tornate verso la porta d'entrata segnata sul vostro display, cercando di essere veloci, per evitare il congelamento di Megatron. Liberatevi degli Autobot, poi interagite con il computer dietro al gruppo di tubazioni centrali.

Boss: Optimus Prime
Inizialmente, il boss non potrà essere da voi direttamente colpito, data la presenza di quattro generatori tutt'attorno a lui. Dovrete prima distruggerli, usando del fluido criogenico. Localizzate un tubo di bronzo che punta verso il lato opposto rispetto alle tubazioni, da dove uscirà il fluido criogenico. Fate in modo che Optimus si trovi nelle loro vicinanze, sicché l'emissione di fluido lo colpisca univocamente.
Quando lo scudo di Optimus scenderà, potrete finalmente attaccarlo senza problemi. Utilizzate la modalità stealth e colpite Prime con il lanciarazzi. Quando Prime tornerà a volare, il vostro approccio non dovrà cambiare: fatelo avvicinare ai tubi e colpitelo con i razzi durante i suoi momenti di vulnerabilità.

Capitolo 7

Giunti alla camera congelata, l'enorme scavatore si risveglierà, distruggendo i tubi che trasportano il liquido criogenico. Optimus riotterrà la sua abilità di usare l'energon, così da ricaricare il livello di "risorse" ad egli associate. Attivate il lanciarazzi posizionato sulla sua spalla, l'arma più potente a disposizione di Prime. Sparate verso le braccia dello scavatore. Dopo aver schivato i colpi del Driller per un po' di volte, egli rilascerà Shockwave, dotato di un cannone al plasma. Schivate i suoi colpi, poi cominciate ad attaccarlo: sarà indispensabile colpire i nuclei di colore rosso posizionati sulla schiena del nemico. Dopo averli semi-distrutti, dovrete completare una sequenza preordinata, premendo i tasti che verranno indicati sullo schermo.


Tornati ad attaccare il Driller, sarà necessario ripartire dalle sue braccia. Usate solo il lanciatore da spalla, unico genere di armi realmente efficace. Purtroppo, non disponete dell'energon necessario per ricaricalo, ma esiste un metodo per ovviare a questo problema: quando il Driller lancerà l'energon per creare degli assistenti, voi dovrete terminarli con la shotgun, poi recuperare velocemente l'energon rimanente per ripristinare il livello energetico di Optimus. Distrutte altre due braccia, dovrete affrontare un altro evento pre-costruito: premete nuovamente i tasti sullo schermo.
Il Driller potrà finalmente essere distrutto, sempre ricorrendo al lanciatore da spalla. Tornerà dunque Shockwave per un ultimo round, che riuscirete a vincere con facilità, data l'esperienza finora guadagnata.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Capitolo 1

Soluzione Video - Capitolo 2