BastionLa soluzione di Bastion 

Una perla videoludica in formato digitale di nome Bastion...

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per Xbox 360 del gioco, alcuni termini pertanto potrebbero differire rispetto alla versione italiana.

The Rippling Walls

Muovete i primi passi col vostro personaggio scoprendo un mondo che si compone - letteralmente - davanti ai vostri piedi. Superate la porta e camminate sulla scalinata, quindi imboccate il ponte arcobaleno fino a raggiungere il mucchio di oggetti ammassati. Raccogliete il Cael Hammer pigiando il tasto X ed usatelo per liberare il cammino attraverso la pressione del tasto B. Fate attenzione a non distruggere il parapetto che vi impedisce di cadere: l'eventuale caduta vi priva di parte della salute del personaggio. Salite le scale e un Gasfella spunterà dal suo nascondiglio per inseguirvi: fate attenzione alla sua spada e colpitelo col vostro martello fino a consumare la sua energia, indicata dall'anello blu ai suoi piedi. Proseguite fino allo spiazzo ed osservate le tavole di legno fluttuanti a sud: spesso il gioco dissemina segnali di questo tipo che suggeriscono la presenza di sentieri che si completeranno solo quando vi sarete avvicinati. In questo caso il percorso segreto vi conduce ad alcuni Frammenti, cristalli di colore blu utilizzabili per fare acquisti nel mondo del gioco.
Proseguite in seguito su per la scalinata e raccogliete il Fang Repeater che costituirà per ora la vostra arma secondaria: potete sparare usando il tasto X, ma sappiate che l'arma avrà bisogno di un tempo di ricarica, anche se i proiettili equipaggiati sono infiniti. Raggiungete poi la fontana ed usatela per rimpinguare l'energia - se avete subito dei colpi finora - dopodichè occupatevi degli Squirt che vi attaccano. Prima di proseguire verso il salone, esaminate l'ambiente in cui vi trovate per raccogliere alcuni Frammenti e una Crystal Barrette Memento. Nella sorta di bar in cui entrate, distruggete gli oggetti intorno a voi finché uno scudo non cade dal cielo. Una volta raccolto, questo sarà perennemente equipaggiato ed utilizzabile premendo il grilletto sinistro oppure la leva analogica destra. Premendo il tasto dello scudo, subito prima di essere colpiti da un proiettili, potrete respingere il colpo al mittente: avrete subito modo di impratichirvi con le torrette di difesa che si attivano poco dopo la raccolta dello scudo. Quando avrete finito, dovrete difendervi da un attacco coordinato di Windbags, Squirts e Gasfella: il Gasfella verde è in grado di effettuare uno scatto in avanti per attaccarvi, non sottovalutatelo. Uscite infine dalla finestra per accedere all'area successiva.

Wharf District

All'inizio di questa ambientazione trovate una nuova arma, il Breaker's Bow: si tratta di un arco meno potente del Reaper Fang, ma in grado di eseguire un Power Shot se caricato al massimo. Usatelo subito per affrontare i tre Security, ma non dimenticate di bloccare i loro attacchi con lo scudo. Proseguite verso il molo, dove trovate il Something Stringy, poi incamminatevi sulla passerella in legno, ma fate attenzione alla comparsa di altri Security una vola giunti nei pressi delle rocce fluttuanti. Dopo la svolta a destra potrete raccogliere la prima abilità segreta del gioco, Whirl Wind: poiché questa verrà equipaggiata automaticamente premete il grilletto destro per scoprire i suoi effetti sul gruppo di Squirt. La soluzione di Bastion Liberatevi anche dei Security oltre il ponte, poi entrate nell'edificio a sinistra tra i due disponibili, la Distillery. Qui potete acquistare Spirit, ovvero equipaggiamenti che vi donano abilità speciali: al momento il migliore è lo Squirt Cider che aumenta la vostra salute del 10%. Dopodichè passate all'edificio di destra, l'Arsenal, sostanzialmente un negozio di armi. Quando avete finito con gli acquisti, prendete il percorso a destra e raccogliete il Black Tonic, che in breve vi sarà utile vista la comparsa di Cornbin e Squirt prima, e di un Gasfella poi. Raccogliete quindi il Something Heavy e fate attenzione ai nuovi nemici, gli Scumbag, che non solo sputano acido, ma ne lasciano anche una scia alle loro spalle. Se colpiti gradualmente, rimpiccioliscono fino a sparire. Dopo aver sconfitto questo gruppo di nemici - a cui si aggiungerà un Gasfella gigante sul finale - raccogliete i Frammenti e proseguite verso il cancello. Raccogliete il Core, poi correte lungo la passerella che inizia a sgretolarsi, rotolando per scansare gli ostacoli. Sia che cadiate, sia che raggiungiate il portale, vi ritroverete in ogni caso a Bastion.

The Bastion

Questa ambientazione - per quanto esplorabile - svolge sostanzialmente la funzione di HUB del gioco. Per prima cosa avanzate fino ad incontrare The Stranger e parlate con lui fino ad esplorare tutte le opzioni di dialogo. Dopodichè inserite il Core - raccolto poco fa, si veda la conclusione del paragrafo precedente - per vedere il Bastion assemblarsi. Nel corso del gioco dovrete ricostruire interamente il Bastion scegliendo tra i diversi edifici a disposizione:
Distillery & Arsenal: già incontrati e descritti in precedenza;
Forge: la fucina vi permette di upgradare le armi, a patto che disponiate di materiali e Frammenti;
Shrine: casa degli Idol che potete raccogliere o acquistare. Il loro equipaggiamento modifica la difficoltà del gioco, ma solitamente aumenta la frequenza con cui si accumulano Frammenti e punti esperienza;
Memorial: luogo in cui è possibile affrontare le Vigils, particolari sfide, spesso legate a una specifica arma, che se superate premiano il giocatore con Frammenti;
Lost & Founds: negozio dove è possibile acquistare oggetti eventualmente non trovati nel corso dell'avventura.
Inizialmente avrete la possibilità di costruire solo un edificio a scelta tra Distillery, Arsenal o Forge. Gli altri edifici diverranno disponibili solo nel corso del gioco. Quando avrete preso la vostra decisione entrate nello Skyway, da cui potete accedere a tutti i livelli del gioco.

The Workmen Ward

Il punto di partenza è la fontana al centro di un incrocio che presenta quattro possibili direzioni. Lasciate per ultima quella a nord, dove è possibile raccogliere il Core, ed esplorate per prime tutte le altre. A sinistra venite attaccati inizialmente da alcune varietà di Squirt; in seguito potete raccogliere il War Machete, un'arma a corto raggio, nascosta poco distante dal sentiero principale. Proseguite fino alla conclusione del sentiero dove, alle spalle di un Cornbin, trovate la Squirt Lure Secret Ability che vi consente di evocare uno Squirt alleato durante le battaglie.
Tornati alla fontana, dirigetevi a sud, dove oltre una selva di Scumbag affrontate Gershel, il più antico degli Scumbag. Inizialmente la sua dimensione gli impedisce di muoversi con rapidità, ma poiché la sua stazza diminuisce ad ogni colpo ricevuto, sul finire dello scontro sarà decisamente più veloce. Dopo averlo steso, rompete gli oggetti nei paraggi per raccogliere Frammenti e Something Sharp, quindi tornate alla fontana. Procedete dunque ad est, sbarazzandovi dei Windbags fino a raggiungere la Forge, dove potete migliorare - se volete - le vostre armi.
Salite infine a nord, territorio dominato da Gasfella e Security. Dopo aver raccolto il Ragged Hood a sinistra, scorgete - sempre a nord - il Core all'interno di una gabbia. Per impossessarvene dovrete sconfiggere il Foreman, grosso Gasfella dotato di attacco rotante: usate su di lui armi da lancio quando avrà terminato la rotazione. State attenti anche ai Gasfella blu e verdi che dispongono di un attacco imparabile che vi scaglia in aria. Concentratevi comunque su Foreman poiché una volta che lo avrete sconfitto gli altri nemici si ritireranno. Raccogliete infine il Core e tornate al Bastion. Parlate con The Stranger mostrandogli il Ragged Hood e uno Squirt apparirà con la funzione di pet. Passate quindi al livello successivo attraverso lo Skyway.

The Melting Pot

All'inizio del livello fate subito la conoscenza degli Stabweed, sorta di cactus sparsi per tutta l'area di gioco in grado di ferirvi al contatto: assicuratevi di non calpestarli e state attenti quando li recidete. Dirigetevi per prima cosa a destra, dove raccogliete il Something Nasty, quindi scendete le scale per giungere in una piazza. Eliminate tutti gli Stabweed, dopodichè raccogliete la Trip Mine Secret Skill sulla sinistra e premete poi l'interruttore in basso che apre la gabbia al cui interno si trova il Core. Dopo una pioggia di frammenti vi ritrovate però ad affrontare una selva di nemici prima di poter mettere mano sul vostro obiettivo. La soluzione di Bastion Cercate di distruggere subito le scatole, prima che da queste fuoriescono dei Windbag. Tra un'ondata e l'altra, cadranno dal cielo anche oggetti in grado di aiutarvi, tra cui Black Tonic e - soprattutto - un Ancient Spices Memento. Quando sarete in grado di raggiungere il Core, afferratelo e fuggite al Bastion. Mostrate l'Ancient Spice a The Stranger, quindi inserite il Core nel Bastion.

The Sundown Path

Procedete oltre il cancello per scoprire che qualcuno vi ha preceduto e ha già raccolto il Core. Avanzate svelti mentre le mattonelle iniziano a crollare sotto i vostri piedi: le mattonelle che stanno per precipitare lampeggiano in rosso. Cercate di raccogliere quanti più Frammenti possibile, senza però deviare eccessivamente dal dritto sentiero che vi conduce alla salvezza. Arrivati alla Skybridge, esaminatelo per essere teletrasportati in un'isola distante: lì raccogliete il Bronze Spyglass sulla piattaforma a destra prima di dirigervi verso lo Skybridge successivo: prima di imboccarlo tuttavia dovrete difendervi da due Security Turret. La vostra destinazione presenta una fontana in cui potete rifocillarvi prima di affrontare i Gasfella che vi dividono dallo Skybridge seguente. Sbarazzatevi degli Scumbag e raccogliete i Tonic nell'angolo, dopodichè esplorate l'area a sinistra per trovare la Hand Grenade Secret Skill: la capacità di lanciare granate torna subito utile nell'isoletta popolata da Security e Gasfella. Prima di superare il cancello che si apre al vostro passaggio usate lo Skybridge per giungere in un luogo in cui si trova il Something Burnt, dopodichè fate ritorno ed oltrepassate il cancello per affrontare l'ultimo gruppo di Gasfella che vi separa dall'uscita.

The Hanging Gardens

Procedete tra le rovine di quello che un tempo era un rigoglioso giardino fino a scorgere un uomo misterioso in lontananza: il vostro tentativo di avvicinamento viene frustrato dalla chiusura del cancello. Come se ciò non bastasse, venite attorniati da Security Turret. Dopo esservi liberati di loro, ascoltate le spiegazioni di The Stranger e procedete. Arrivati a Gravy Junior e Gravy Senior esplorate l'area a sud per raccogliere un Ura Sigil, dopodichè dirigetevi ad ovest dove, dopo aver sconfitto Gasfella e Squirt, potete liberare il Core incastrato tra le statue. Oltrepassate quindi il cancello e parlate con The Survivor. Dopo la cut-scene che vi riporta al Bastion, parlate con Zulf e The Stranger, poi posizionate il Core nel Monument ed avrete infine la possibilità di erigere uno dei tre nuovi edifici a disposizione: Shrine, Memorial e Lost & Funds - per la loro utilità si veda il paragrafo The Bastion.

Pyth Orchard

Dirigetevi a sud e raccogliete il Plush Pyth a sinistra del toro meccanico, quindi tornate sui vostri passi ed incamminatevi lungo il sentiero principale a nord. Avanzate fino al piccolo spiazzo dove svoltate a sud-est per raccogliere il Something Curse. Arrivati al santuario la statua di Pyth e il toro meccanico prendono vita attaccandovi. Pyth si rivela un nemico ostico e il suo soffio infuocato possono mettervi in difficoltà. Paratevi continuamente e contrattaccate solo quando prende fiato. Considerata la gran quantità di energia di cui dispone, l'uso delle Secret Skill è praticamente obbligato. La soluzione di Bastion All'interno del santuario potete invocare gli dei e chiedere che i nemici diventino più forti e resistenti: facendo ciò, ovviamente, le battaglie diverranno più lunghe e complicate, ma la ricompensa in Frammenti e punti esperienza aumenterà sensibilmente. In particolare, in questo momento potete attivare solo il Pyth Idol che aumenta la velocità dei nemici. Appena usciti dal santuario, in ogni caso, venite attaccati da un gran numero di nemici: per uscire dal livello dovrete ripercorrere al contrario la strada fino al punto iniziale, mentre a Squirt e Windbag si aggiungono via via Gasfella, Squirt, Security ed addirittura un Pyth. Arrivati al portale fate ritorno allo Skyway e parlate con Zulf, mostrandogli il Plush Pyth: facendo ciò a sud compare un Mechanical Pyth Bull che potete usare come pet, sbloccando inoltre un obiettivo.

Cinderbrick Fort

Superate il ponte e liberatevi degli Squirt che saltano fuori dalle scatole prima di salire le scale. Dopo un incontro con un paio di Gasfella vi attendono tre Security che sparano sfere infuocate: cercate di rimandarle al mittente usando al meglio la parata. Liberate l'area dall'altra Security - che lancia sfere rosa più lente -, Gasfella e Windbag, quindi procedete per affrontare altre tre Security. Oltre un gruppo di Gasfella - alcuni dispongono di un attacco imparabile - premete l'interruttore per svelare una nuova arma, lo Scrap Musket, una sorta di fucile a pompa. Utilizzatelo per farvi strada verso l'isoletta su cui trovate numeri Frammenti. Tornate quindi al sentiero principale e raggiungete l'Arsenal, poi incamminatevi sul ponte colorato e raccogliete il Core. In breve venite attorniati da un gran numero di nemici, tra cui alcuni temibili Gasfella rossi che dispongono di un pericoloso attacco rotante, mentre continuano a piovere scatole da cui fuoriescono nemici. Ovviamente, se vi è possibile, distruggete le scatole prima che queste rivelino il loro contenuto. Incamminatevi sul sentiero in pietra, facendo attenzione alla moltitudine di nemici che vi circonda, poi ascoltate l'avviso di The Stranger che precede la comparsa di Security lanciafiamme, da affrontare usando armi da lancio. In cima alle scale vi ritrovate attorniati da un gruppo di Security blu. Liberarvi di loro non conclude la vostra missione: fanno infatti la loro comparsa Glutus, un grosso Scumbag, e Glandon, un grosso Gasfella in grado di creare delle voragini nel terreno con i suoi attacchi: quest'ultimo deve essere il vostro obiettivo primario per evitare che lo scontro si complichi eccessivamente. Nel frattempo altri nemici minori fanno la loro comparsa, ma nei paraggi non mancano i Tonic per curarvi: quando l'area sarà sgombra raccogliete i frammenti e il Marshal's Badge, poi oltrepassate il cancello e salite le scale.
La soluzione di Bastion Arrivati al Bastion parlate con Rucks - questo è il nome di The Stranger - e mostrategli l'ultimo Memento raccolto, dopodichè parlate con Zulf, ricordandovi di citare lo Smoking Pipe ed infine posizionate il Core per costruire un altro edificio. Ora, se volete, potete esaminare lo Smoking Pipe che vi teletrasporta a Who Knows Where: in questo luogo affrontate 20 ondate di nemici, collezionando Frammenti e Tonic. Questo luogo è accessibile esaminando lo Smoking Pipe ogni volta che lo desideriate.

Langstone River

In quest'area gli Stabweed tornano ad essere una minaccia costante: l'utilizzo dello Scrap Musket può essere un'opzione da considerare. Iniziate raccogliendo i Frammenti a sud-est, poi dirigetevi al molo dove un gruppo di Gasfella vi attacca. Liberatevi di loro e premete l'interruttore per far muovere l'imbarcazione: il percorso è prefissato e durante il tragitto verrete assaliti da svariati gruppi di nemici. Dopo l'incidente saltate sul molo ed approfittate della distrazione dei Gasfella per liberarvi di loro. Arrivati all'incrocio procedete ad ovest - o svoltate prima a sud se avete bisogno dell'Arsenal - fino a raggiungere il Core. Presto venite inseguiti da stormi di Pecker, piccoli e deboli volatili che fanno del numero la loro forza. Tornate dunque all'imbarcazione che ora può proseguire, benché sempre sotto la minaccia costante di Security. Difendetevi dai nemici fino a che la nave non si incaglia nuovamente, quindi sbarcate e difendetevi da un altro stormo di Pecker. Esaminate infine la voragine per passare al livello successivo.

Prosper Bluff

Procedete verso sud, liberandovi di rami e nemici fino all'interruttore. Premetelo per aprire il passaggio e fate attenzione agli Swampsweed: nemici che giacciono nascosti nell'erba e rilasciano spore tossiche se uccisi. Continuate a sud, anche dopo il cancello successivo, fino a un nuovo interruttore. Poiché il ponte crolla, non vi resta che usare lo Skybridge per proseguire.
All'uscita dal teletrasporto affrontate altri Pecker, tra cui compare una nuova varietà in grado di sputare semi. Premete quindi l'interruttore e teletrasportatevi usando lo Skybridge, ritornando sul sentiero principale. Eliminate dalla distanza gli Swampweed ed aprite un nuovo cancello, incamminandovi sui binari. La soluzione di Bastion Liberatevi dei nemici ed aprite altri cancelli - superandone uno chiuso - fino a un bivio: andate ad ovest, per premere l'interruttore, quindi tornate al cancello chiuso per raccogliere un Tonic, poi procedete fino al bivio ed incamminatevi sul ponte per raggiungere un'isola su cui si trova un interruttore che apre il cancello ad est del bivio. Proseguite dunque tra interruttori e cancelli senza dimenticarvi di raccogliere un Hidebound Journal. Arrivati nei pressi di The Singer una cut-scene interrompe l'azione.
Tornati al Bastion parlate con Rucks e Zulf del Journal, poi conversate con Zia mostrandole tutti i Memento. Inserite quindi il Core nel Monumentum e costruite l'ultimo edificio, dopodichè curatevi prima di accedere nuovamente allo Skyway.

The Wild Outskirt

Quest'area riserva sorprese e nuovi nemici. Iniziate esaminando il ramo e l'Hidden Stash. Raccogliete quindi le Duelling Pistols, nuova arma parecchio veloce se siete in grado di premere con rapidità il tasto dello sparo. Usate subito la nuova arma sul Pincushion, pianta che spara aculei a ripetizione. Oltre un gruppo di Pecker e Pincushion potete raccogliere subito il Core.
Dopo la cut-scene, procedete nell'apertura per fare la conoscenza dei Wallfloer, nemico-pianta che non potete ferire quando i suoi petali sono chiusi. Liberatevi dei nemici - e ricorrete all'Arsenal a nord-ovest se necessario - poi esaminate lo Shipment vicino all'Arsenal. Dopo esservi liberati dei Gasfella che sbucano all'improvviso, proseguite lungo il sentiero per incontrare Pincushion viola che sparano aculei in cerchio. Lungo la strada un'altra pericolosa creatura vi attacca: il Lunkhead, in grado di spiccare alti salti e vulnerabile solo sul dorso, grazie alla protezione che ne ricopre il volto. Giunti al Jawson's Camp esaminate tutti gli oggetti nei dintorni di modo da raccogliere il Something Foul. Non fatevi spaventare dai Vineapples: queste creature non sono cattive, anzi rilasciano spore benefiche se aperti. Fatevi infine strada fino alla fine del sentiero e tornate al Bastion. Lì, dopo una cut-scene, raccogliete il Fractured Monument di fronte a Rucks e Zia. Parlate quindi con i due personaggi e posizionate il Core.

Jawson's Camp

Muovetevi nella nebbia verso la passerella in legno, attraversatela ed avvicinatevi al tronco che vi consente di scendere al livello inferiore. Il sentiero in pietra vi conduce al primo Shard, simile al Core, ma di dimensioni ridotte e rosso. Avvicinandovi, The Kid sviene e al risveglio vi ritrovate a Prosper Bluff. Qui venite assaliti da Stinkeyes, sorta di bulbi oculari fluttuanti che possono essere colpiti solo quando le palpebre sono aperte. Tuttavia questi chiudono le palpebre solo quando date loro le spalle, perciò per colpirli dovrete compiere rapide giravolte. Quando avrete liberato la zona, parlate con la sirena per essere trasportati agli Hanging Gardens. Qui distruggete la statua e liberatevi di Gasfella e Squirt mentre procedete verso Zulf. Parlate con lui e vi ritroverete al Bastion, dove un gruppo eterogeneo di nemici vi attacca. Avanzate verso nord dove potete parlare con due Wallflower ed entrare in un teletrasporto che vi conduce a Sole Regret. Nel locale da cui ha avuto inizio l'avventura vi ritrovate ancora una volta al centro delle attenzioni dei nemici. Fatevi strada fino al piano superiore e distruggete la statua per essere scaraventati ai Rippling Walls. Colpite il Plush Pyth per poter procedere ed incontrare un clone malvagio di The Kid. Quando lo avrete sconfitto lo schermo diventerà d'improvviso bianco per qualche secondo, dopodichè vi ritroverete presso l'Ordinary Campsite. Raccogliete alcuni minerali vicino ai carrelli e depositateli nel vagone, dopodichè rinvigorite il fuoco con della legna ed andate a dormire.
La soluzione di Bastion Al risveglio vi ritrovate nuovamente nei pressi dello Shard. Incamminatevi verso ovest, ma non avvicinatevi troppo al Bootlicker per non finire imprigionati. Se ciò avviene, liberatevi colpendolo con un'arma da lancio. Proseguite verso nord dove incontrate un Lungblossom, gigantesco ed immobile fiore che sputa palle di fuoco, affiancato da un paio di Bootlicker. Mantenetevi dunque alla distanza ed entrate nello Skyway solo quando tutti i mostri saranno sconfitti.
Al Bastion inserite lo Shard nel Monumentum e scegliete quale edificio upgradare.

Roathus Lagoon

Procedete liberando la strada dai rampicanti e facendo attenzione qualora notiate un corno che fuoriesce dal terreno, indizio che vi deve allertare per la presenza nel sottosuolo di un Anklegator. Arrivati all'incrocio, raccogliete i Frammenti nella diramazione sud, poi proseguite verso nord e raccogliete la Sneaky Decoy Secret Skill, abilità che evoca uno spaventapasseri che distrae i nemici mentre The Kid guadagna alcuni secondi di invisibilità. Liberatevi dunque dei Pecker e procedete ad ovest lungo il sentiero per vedere all'azione Queen Anne, un grosso Anklegator. Quando l'erba si fa più alta, martellate da lontano lo Stinkweed per scampare alle sue spore. Raccogliete quindi il Brusher's Pike, l'unica arma con cui è possibile ferire un Anklegator: notata la cosa, Queen Anne decide di allontanarsi. Fate allora una deviazione ad est per raccogliere il Something Nasty, dopodichè tornate sui vostri passi e procedete a sud-est, seguendo la ritirata di Queen Anne. Il terzo campo di fitta vegetazione a cui giungete è il luogo in cui Queen Anne decide di attaccarvi. Mantenetevi lontani dalle zone di erba alta mentre affrontate gli altri minion. Correte dunque ad est, senza mai fermarvi se non volete essere afferrati da Queen Anne alle vostre spalle. Se ve la sentite, effettuate una deviazione a nord per raccogliere il Something Pointy, altrimenti proseguite e dopo aver raccolto l'uovo di Anklegator salite le scale ed entrate nella tana di Queen Anne. Raccogliete lo Shard ed affrontate lo strano animale: avvicinatevi per far sì che Anne esponga la testa, colpitela ed indietreggiate rapidamente. Di colpo in colpo l'Anklegator diverrà più veloce e lascerà la testa esposta per un periodo di tempo sempre più ristretto. Quando l'avrete sconfitta tornate al Bastion attraverso lo Skyway e consegnate a Rucks e Zia l'uovo per ottenere il vostro terzo pet. Inserite poi lo Shard nel Monumentum e upgradate un altro edificio.

Point Lemaign

Raccogliete la Army Carabine vicino alla statua - per aumentare precisione e potenza sparate quando i due punti convergono - e liberatevi con essa dei nemici. Quando la roccia affonda nel terreno, procedete lungo il binario dove venite attaccati da numerosi nemici. Quando la Grand Rail si ferma, continuate verso nord. Oltre l'Arsenal svoltate a nord-est fino a raggiungere lo Shard. A quel punto la Grand Rail si riattiverà e vi toccherà muovervi controcorrente, e come se ciò non fosse abbastanza dovrete anche occuparvi dei pezzi di legno e degli Swampweed sui binari mentre sfuggite ai nemici. Arrivati alla sala circolare parlate con l'uomo distante e raccogliete le annotazioni dal suolo prima di accedere allo Skyway.
La soluzione di Bastion Mostrate poi le annotazioni a Rucks e parlate con Zia, aprendo un nuovo portale verso Who Knows Where da cui potete accedere ad altre sfide. Dopo aver inserito lo Shard nel Monumentum upgradate un altro edificio.

Colfort Cauldrun

Procedete sul sentiero verso sud fino a raccogliere il Fire Bellow, lanciafiamme che necessita di un periodo di ricarica se usato troppo a lungo. Usatelo per liberarvi di alberi e nemici, poi svoltate a est per raccogliere un Something Heavy. Tornate sui vostri passi e continuate a sud, dove vi risulterà difficoltoso procedere a causa dello stretto passaggio e dell'abbondanza di nemici. Nello spiazzo successivo raccogliete il Pecker Nest dopo aver ucciso tutti e nemici e proseguite, usando il fuoco per farvi strada, verso l'Arsenal a sud, vicino a cui si trova un Something Pointy. Dall'isola precedente andate a ovest dove diversi nemici proteggono lo Shard; fate attenzione, non appena vi poserete le mani sopra, gli Stinkeye pietrificati che avete notato si risveglieranno. Dopo esservi impossessati dello Shard dovrete ripercorrere al contrario la strada fatta finora e tornare allo Skyway.
Consegnando il Pecker Nest a Zia nel Bastion otterrete un quarto pet che sblocca l'obiettivo Pet Sitter.

Mount Zand

Prendete confidenza con la scarsa visibilità causata dagli arbusti e cercate Frammenti e Something Greasy mentre vi abituate a distinguere i nemici dal paesaggio. Avanzate verso nord, liberandovi anche dell'Anklegator, e usate il tronco per raggiungere il piano superiore dove raccogliete il Galleon Mortar, arma lenta, ma molto potente dalla distanza. La soluzione di Bastion Raccogliete il Fine Gramophone oltre l'Arsenal, poi ritornate al luogo in cui avete raccolto la nuova arma e usatela per farvi strada attraverso Wallflower e Pincushion: potete scegliere se usare il percorso superiore o inferiore, ma quest'ultimo presenta un numero superiore di Tonic. Attraverso lo Skybridge arrivate a una nuova isola su cui si trova lo Shard. Dopo averlo raccolto dovrete vedervela con due Lungblossom. Recatevi dunque al Bastion e svolgete le attività ormai di routine.

Burbstone Quarry

In questa grotta fate la conoscenza di Rattle-tail, mostri che vi attaccano dal sottosuolo e possono essere colpiti solo nei brevi istanti in cui emergono. Avanzando notate una stranezza: Gasfella che lottano con dei Pincushion! I Gasfella sono vostri alleati, perciò aiutateli, poi premete l'interruttore per aprirvi un passaggio. Premete anche l'interruttore successivo e proseguite verso un Lunkhead imprigionato dalle rocce: attaccatelo dalla distanza, facendo attenzione a non liberarlo colpendo inavvertitamente le rocce. L'interruttore seguente apre due cancelli: ignorate quello a nord e procedete a sud, superate l'Arsenal, poi raccogliete il Something Stringy a ovest. Tornati al bivio andate a sud ed avanzate usando gli interruttori fino a giungere in un largo spiazzo, dove incontrate un grosso Lunkhead, Sir Lunky. Dopo averlo sconfitto raccogliete il Something Course procedete per incontrare Zulf: parlate con lui, poi premete l'interruttore per ottenere lo Shard e uscire.
Al Bastion trovate un ambiente diverso da come lo avevate lasciato. Alcuni Ura vi attaccano - fate attenzione, quelli blu possono teletrasportarsi - e l'ingresso è chiuso. Usate la porta sul retro ed incamminatevi sulla passerella multicolore per trovare una Harp Guitar. Nel centro della città aiutate i vostri pet nella lotta contro gli Ura. Dopo averli sconfitti parlate con Rucks.

Urzendra Gate

Giorno 1, mattina
Eliminate gli Ura verdi e raccogliete i frammenti.

Giorno 2, pomeriggio
Eliminate i Lunkhead nell'erba alta.

Giorno 3, mattina
Destreggiandovi sulle assi di legno scendete la scalinata per raccogliere alcuni Frammenti, dopodichè risalite e uccidete gli Ura, poi attraversate il ponte incamminandovi su una passerella dove sarete nuovamente bersaglio degli Ura. Prima di salire sull'imbarcazione raccogliete il Something Fancy nell'angolo.

Giorno 3, tramonto
Avanzate nella nebbia e uccidete il singolo Ura prima di salire la scalinata.

Giorno 3, notte
Al risveglio liberati dell'Ura che vi osserva.

La soluzione di Bastion Giorno 5, mattina
Nel nevischio attaccate l'Ura, poi proseguite a nord, raccogliete il Something Wrong sul lato sinistro del sentiero e affrontate gli Stinkeye prima di immettervi nuovamente sul percorso principale che vi conduce su per la montagna.

Giorno 6, pomeriggio
La tempesta di neve rende difficoltoso individuare i Frammenti. Mentre li cercate, affrontate gli Ura e fatevi strada attraverso i ponti.

Giorno 7, alba
Mentre procedete a nord dal nulla appare una barca di Ura. Notate infine lo Shard sotto l'arcata: all'improvviso un Ura ve lo sottrae e fugge. Liberatevi dei Rattle-tail per guadagnare l'uscita.

Zulten's Hollow

Sbarazzatevi subito dei due Ura ed impossessatevi del Calamity Cannon. Usatelo immediatamente per abbattere i quattro pilastri ed aprirvi così il passaggio per proseguire. Benché i nemici a questo punto siano decisamente più temibili che in precedenza, la nuova arma vi aiuterà a superare le difficoltà. Distruggete quindi le quattro condutture per proseguire ed arrivare all'Arsenal. Superate le zone successive, infestate da Rattle-tail, e distruggete altre condutture per ritrovarvi a un bivio. A ovest, dietro un gruppo di rocce, potrete distruggere alcune condutture e raccogliere il Something Burnt. Fatto ciò prendete l'altra diramazione e distruggete il nido di Spikeye, poi raccogliete il Something Foul a sud-est e proseguite a nord, verso un altro bivio. Il sentiero procede a nord-ovest, dove anche le palle di neve si rivelano delle minacce. Aprite il passaggio colpendo le condutture sulla vicina isola per giungere ai piedi di un incrocio a tre vie. A ovest potete trovare un Something Wrong, protetto da Ura e Security; a nord-est invece prosegue il sentiero principale, popolato da Ura arancioni, temibili dalla lunga distanza. Apritevi infine ancora una volta la strada e concedetevi una piccola deviazione verso il margine del declivio per trovare il Child's Drawing. Dopodichè percorrete la strada gelata verso Zia.
Prima di lanciarvi verso The Tazal Terminals, livello conclusivo, assicuratevi di essere in piena forma poiché non ci sarà modo di ritornare indietro se non ricaricando il salvataggio.

The Tazal Terminals

Affrontate subito i tre cuccioli di Rattle-tail e gli Ura. Proseguite, attraverso altri scontri, per scorgere infine un Health Tonic e un Black Tonic: appena vi avvicinerete ad essi però verrete circondati da Ura. Continuate a nord-ovest, dove vi attende un'altra trappola, poi sgomberate la strada dalle macerie e distruggete le condutture per ottenere dei Tonic prima di salire sull'imbarcazione.
Dopo lo sbarco, avanzate e liberatevi degli Ura fino a raccogliere un Hop Scotch al termine del vicolo cieco: questo oggetto vi permette di saltare premendo il tasto A. Usatelo subito, dunque, per arrivare all'isoletta su cui si trovano dei Tonic, quindi proseguite sul ponte. Grazie al salto gli scontri con gli Ura ora saranno più agevoli; inoltre la pioggia di oggetti dal cielo crea delle voragini che dovrete necessariamente saltare. Distruggete quindi le condutture all'estremità della stanza per creare un passaggio, poi correte perché il terreno inizierà a sgretolarsi alle vostre spalle. Entrate nello Skyway che vi conduce a un'isoletta su cui si trova un Ura Captain. Dopo aver esplorato le isolette nei dintorni raggiungete l'altra estremità dove - come successo a Prosper Bluff - dovrete procedere attraverso una serie di cancelli posti sul percorso principale, uscendo da questo alla ricerca degli interruttori. Lungo il cammino trovate però la Battering Ram: si tratta di un'arma molto particolare, se equipaggiata non consente di portarne con se altre, è talmente pesante da rallentare la vostra armatura, ma soprattutto è incredibilmente potente, al punto da poter essere usata per abbattere i cancelli. Dopo aver condotto la barca verso l'estremità sud dell'isola avrete anche modo di usare la Secret Abilty dell'arma per spazzare via un nutrito gruppo di Ura. Raccogliete quindi lo Shard ed inseguite l'Ura che si teletrasporta avanti e indietro sull'isola fino a ucciderlo. Attraversate quindi il ponte ed osservate Zurf mentre viene tradito dai suoi simili. Decidete se raccogliere il suo corpo, o passate oltre ed entrate nello Skyway, posizionate lo Shard e parlate con Zia, dopodichè esaminate il Monument e prendete la vostra decisione: la ristorazione del vecchio mondo o l'evacuazione. Qualunque sia la vostra scelta, il gioco si conclude.
Congratulazioni, avete terminato Bastion!

Video della soluzione - Prima parte

TI POTREBBE INTERESSARE