Xenoblade ChroniclesLa soluzione di Xenoblade: Chronicles 

Non c'è più il futuro di una volta: Multiplayer.it vi guida verso un nuovo avvenire.

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco, alcuni termini potrebbero dunque variare rispetto alla versione italiana.

Intro

Al termine del filmato iniziale prendete il controllo del personaggio e in breve venite coinvolti nella prima battaglia. Premete il tasto L o R - NdR: i comandi fanno riferimento al Classic Pad - e così facendo entrerete nella Battle Palette, dove selezionando "Fight" potete iniziare il combattimento. Notate subito come la Battle Palette possa gestire un massimo di otto Arti: quando il vostro personaggio avrà imparato più di otto Arti dovrete riorganizzare la Battle Palette e sacrificarne una. Avvicinandovi infine a un mostro partirà l'auto-attack: selezionate dunque un Arte - quelle sbarrate, ovviamente, non possono essere usate - ed attaccate.
Mechon M82, il primo boss, non opporrà una grande resistenza.

Colony 9

All'inizio del livello prendete il controllo di un nuovo personaggio, Shulk, e inoltre potete visitare Wreckage Site.
Trovate subito un nuovo avversario da abbattere, Crabble. Prendete confidenza dunque col sistema di combattimento. Notate, ad esempio, come le Arti non possano essere usate a ripetizione, ma è necessario attendere che si ricarichino. Le Talent Art, poi, sono Arti particolari a disposizione di un singolo personaggio. Usate le conoscenze appena acquisite per uccidere il Crabble, quindi raccogliete il tesoro lasciato al suolo. Appena toccate il bottino, una barriera verde vi avvolge e solo sconfiggendo il nemico che vi imprigiona potrete uscirne. Approfittate della battaglia per imparare un nuovo concetto: alcune arti sono più efficaci se usate in una particolare posizione: il Back Slash di Shulk, ad esempio, beneficia di un Bonus Effect se applicata alle spalle del nemico. Fate attenzione ad un altro dettaglio: l'Aggro Ring, il tondino giallo che circonda uno dei vostri personaggi, indica verso chi si sta per scagliare l'ira del nemico. Usatelo dunque per intuire le sue intenzioni e direzionare più efficacemente i vostri attacchi.
Continuate poi seguendo tutti gli altri tutorial che il gioco mette a disposizione fino a quando vi sentirete pronti per proseguire a sud. Lungo la strada affronterete un buon numero di nemici scarsamente impegnativi su cui potrete mettere in pratica tutti i rudimenti imparati in precedenza. L'avvio di un filmato segna il vostro arrivo a destinazione. Altri tutorial vi introducono ai negozi e al commercio, oltre che alle quest. Queste meritano un approfondimento. La tipologia più importante è rappresentata dalle Story Quest: si tratta delle missioni che compongono la struttura principale del gioco e devono essere affrontate necessariamente per giungere al termine dell'avventura. Il gioco prevede comunque altre centinaia di quest: ci sono le Surpirse Quest, che vengono attivate qualora vi troviate nel posto giusto al momento giusto; altre quest sono contrassegnate da un cronometro, il che indica che devono essere risolte prima di proseguire nel corso dell'avventura; infine riceverete quest di vario tipo anche dai personaggi non giocanti, e alcuni di questi personaggi si possono trovare solo in determinati momenti della giornata. Il completamento delle quest aumenta il vostro livello di affinità con l'ambientazione, il che rende disponibile nuove missioni collegate all'ambientazione.
Per proseguire nell'avventura andate ad est e visitate il Commercial District, poi dirigetevi a nord dove si trovano Ether Light e Gem Man's Stall. Attraversate quindi il ponte ad est e svoltate a nord verso Central Plaza per avviare un altro filmato appena entrerete nella fortezza. Dopo un'interludio vestite i panni di Fiora.
Il vostro primo compito è completare una Story Quest. Dopo il filmato con Dickinson attraversate il ponte ad ovest, girate a nord e salite le scale per arrivare all'Outlook Park dove si conclude la breve missione. Qui si trova anche un punto dove è possibile avviare un evento Heart-toHeart, legato all'amicizia tra i personaggi. Provvederanno naturalmente i tutorial a spiegarvi il funzionamento.
Recatevi ora al Weapon Lab dove potete upgradare le armi o imparare nuove Skill. Dopo aver seguito altri tutorial, portate il party composto da Shulk e Reyn alla Main Entrance e prendete il sentiero di sinistra per salire fino all'entrata di Tephra Cave. Lungo il cammino incontrate un Evil Thangrot: si tratta di un Unique Monster, una tipologia di mostro piuttosto rara che, se sconfitto, vi ricompensa con un bottino di maggiore qualità rispetto ai mostri normali.
In breve Fiora torna nel party, mentre un nuovo tutorial vi spiega la party gauge e la sua influenza sugli attacchi concatenati, ad ogni modo collegati all'amicizia tra i personaggi.
Andate ora alla Main Entrance e da lì svoltate a sud, attraversate il ponte poi risalite a nord-est costeggiando il dirupo. Arrivati a Tranquil Square parlate con Gem Man. La vostra prossima destinazione è Tephra Cave, ma sentitevi liberi di dedicarvi a tutte le quest secondarie che volete prima di dirigervi lì.

Tephra Cave

Avanzate ad ovest, poi svoltate a nord verso le Meg Mell Ruins. Salite quindi la rampa per trovarvi di fronte a un portale verde. Attraversatelo e svoltate a sinistra verso la Rear Entrance. Parlando col soldato in questa ambientazione potrete ricevere tre quest opzionali.
A questo punto inoltre dovreste anche aver preso confidenza con le diverse tipologie di mostri indicate da una particolare icona che appare quando posizionate il mirino su di essi. I mostri normali non vi attaccano a meno che non siate voi ad iniziare: nessuna icona appare a video in questo caso. I Sound Monster invece vi attaccano solo se si accorgono del vostro passaggio, ma tendono ad ignorarvi qualora siate di un livello superiore al loro. Altri mostri invece possono scorgere tracce di Ether nell'aria rilasciato dall'uso delle Arti.

Colony 9 - Il ritorno

Prima di proseguire con l'esplorazione di Tephra Cave fate ritorno a Colony 9, poiché ora che anche Cylinder Hangar è accessibile potete finalmente esplorarne l'intera estensione. Seguite dunque il punto esclamativo e, dopo il filmato, liberatevi delle due Ancient Machine. Al termine della battaglia Colony 9 finisce sotto attacco. Da ora in avanti necessariamente spostatevi a piedi. Dopo aver tolto tutto l'equipaggiamento da Fiora - presto capirete il perchè - saltate in acqua e proseguite verso il Ponte. D'improvviso vi ritrovate ad affrontare Mechon M82, senza Fiora nel party: solo al termine dello scontro si riunirà ai compagni. La soluzione di Xenoblade: Chronicles Se il combattimento vi impegna troppo, potete sempre optare per la fuga: è disponibile nella colonna dei Talent. Dirigetevi dunque verso il Weapon Lab, dopodichè visitate Central Plaza, dove Fiora abbandona nuovamente il party.
Dopo una battaglia con due Mechon M31 e un Mechon 69 una cut-scene precede un altro scontro, che in questa occasione vi vede opposti a un Mechon M82, un Mechon M72 e due Mechon 69. Dopo averli sconfitti potrete passare dal Commercial District ed uscire infine da Colony 9. In breve Shulk raccoglierà il Monado: ora nel menù potrete scegliere tra Arti normali e Monado Art. Queste ultime sono particolarmente utili contro i Mechon ed inoltre forniscono ai vostri compagni la capacità di abbatterli senza dover obbligatoriamente ricorrere al Topple. Oltre il ponte potrete subito mettere in pratica quanto appena descritto con un gruppo di tre Mechon. Svoltate poi a sud per entrare nel quartiere residenziale dove vi attende una battaglia con un boss.
Mechon Face è un avversario di livello 10 piuttosto ostico. Intanto, il Monado sui Mechon Face non ha effetto. Inizialmente infatti non potrete infliggergli alcun danno:; la vera battaglia inizierà solo dopo che sarete riusciti a mettere a segno un Topple, cosa comunque non facile. Continuate ad attaccarlo fino a riempire la Party Gauge, Poi selezionate il Chain Attack ed usate lo Stream Edge con Shulk, per infliggere il Break, dopo il quale il Wild Down di Reyn dovrebbe riuscire a infliggere il Topple. Se volete potete sostituire il Wild Down con il Dunban's Steel Strike.
Ora, prima di tornare a Tephra Cave, potete visitare i negozi della zona e scambiare le gemme.

Tephra Cave

Dall'Escape Pod Bay dirigetevi ad est ed entrate nella grotta. Scendete e vi troverete di fronte a un deposito di Ether. Fate rifornimento e tenete a mente questo luogo nel caso dovesse servirvi nuovamente in futuro. Continuate a sud, oltre la sorgente, e dopo un filmato affrontate un paio di Worker Arachnos e Director Arachnos. Alla grotta al termine dello scontro uscite ad ovest, poi salite a nord e raccogliete la Tatty Armor.
Tornando sui vostri passi, Reyn viene rapito da un mostro arcanomorfo. Andate allora a sud, deviando verso ovest per il Vilia Lake. Dopo il filmato scalate le piante e in cima percorrete il corridoio a destra: in seguito agli eventi qui mostrati, Shulk apprende il Monado Shield.
Da questo punto del gioco le visioni diventano un elemento fondamentale: durante le battaglie infatti visualizzerete echi degli avvenimenti futuri. Potrete cambiare il futuro premendo B nelle vicinanze di un compagno per avvertirlo degli avvenimenti ed intervenire sul destino usando le Arti. Al termine di questa sezione affrontate Arcachno Queen, Arcachno Soldier, Arcachno Captain e ArcachnoPod. Lasciate per ultima la regina, poi usate il fluido che ottenete come bottino per liberarvi della ragnatela che blocca l'uscita ovest. Dopo la cut-scene che viene visualizzata, appena mettete piede all'esterno, salite e procedete ad est verso Leg Pass.

Bionis' Leg

Risalite il sentiero che conduce al Ragrinar Canyon, dove incontrate tre Hom: dedicatevi allo shopping nel negozio di uno dei tre, poi svolgete le sub-quest che un altro può assegnarvi. Dopodichè dedicatevi all'esplorazione. Entrate a Gaur Plain e dirigetevi ad est, nella Jabos Rock Area. Visitate quindi i laghi a nord-est, nella Rho Oasis, poi imboccate il tunnel a nord che conduce a Tirkin Headquarter. Ad est si trova Kamos Guidepost, da cui potete arrivare a Sky Stage salendo a nord. Continuando in quella direzione, arrivate infine a un dirupo ancora più alto. Da lì scendete ad est, oltre Viliera Hill, ed imboccate il sentiero verso nord-est che conduce a Daksha Sjrine: lì raccogliete il Giant's Mirror ed allontanatevi il più velocemente possibile. Scendete quindi ad est e percorrete il tunnel all'interno della grotta per raccogliere la Twisted Gun, dopodichè sbloccate l'area dell'Observation Platform a sud. Ritornate a Daksha Shrine e questa volta andate ad est, muovetevi lungo le piattaforme che costeggiano il lago ed arrivati in cima scalate la vegetazione. A nord-est trovate la Windy Cave, e a sud di questo un'ambientazione interessante dove affrontare un Unique Monster. A nord-est invece si trovano le Crevasse Waterfall. Oltre un sentiero scendete verso un deposito di Ether, l'altro sale a Zax Guidepost.
Seguite quest'ultimo, scendete verso la roccia a sud-est e circumnavigatela per salire a nord. Quando potete, svoltate ad est verso il tunnel che conduce al Believer's Paradise. Lanciatevi nell'acqua sottostante e raccogliete della Kasharpa Water dalle cascate. Nuotate verso ovest e riemergete per usare il ponte che conduce a Bask Cave Passage. Ad est si trovano Spiral Valley e Maguel Road. Percorrete quest'ultima strada fino a Raguel Bridge South. La soluzione di Xenoblade: Chronicles Tornate poi a Raguel Bridge North e buttatevi in acqua, nuotando fino alla Tranquil Grotto a sud. Visitate poi la Kisk Cave a ovest e da lì, a sud-est, potete recarvi su un'altura che si affaccia su Raguel Bridge South dove potete raccogliere il Bird Necklace. Tornate a Kisk Cave ed iniziate a osservare il campo a sud-ovest a cui non potete accedere per il momento. Dirigetevi allora a ovest, poi a sud verso Vollf Lair. Tornate alla Gaur Plain attraverso il Ragrinar Canyon Path e cercate a sud il Torn Paper.
Terminata l'esplorazione di quest'area, andate verso la destinazione indicata e salvate il gioco al termine del filmato. Correte a Rho Oasis dove affrontate due Berserk Ardun. Seguite poi il fanciullo al suo accampamento a sud di Kamos. Aiutate i profughi lungo il cammino svolgendo le sub-quest. Arrivati a Refugee Camp avrete sbloccato l'intera mappa del luogo. Dopo altri tutorial su Buff e Debuff, svolgete qualche altra sub-quest.
Proseguite nella storia uscendo a nord dal Refugee Camp: trovate tracce di Juju a Raguel Bridge South. Correte allora verso Spiral Valley dove ha luogo una battaglia con un boss. Abbattete del 50% l'energia del Mechon M71 nel primo turno, quindi salite al livello superiore ed usate la Monado Art Speed nel secondo turno per evitare gli attacchi fisici. Al termine di questo scontro affrontate un altro boss, Mysterious Face, ma in questo caso vi basterà rimanere in vita per un minuto.
Quando avrete finito le quest disponibili in zona, dirigetevi ad est verso Colony 6.

Colony 6

Il gioco vi indirizza subito verso l'ascensore, ma per il momento aspettate. Per prima cosa sbloccate la Supply Road a nord-est, poi sgattaiolate a sud all'entrata di Colony 6 ed osservate cosa il mercante ha da proporvi, poi iniziate una conversazione con Daza per vedervi assegnata qualche sub-quest. Andate quindi all'ascensore - a nord-ovest da Watchpoint Junction - per sbloccare lo Splintered Path, usando ancora l'ascensore per scendere. Incamminatevi verso sud-ovest con cautela, poiché in questo gioco nessun margine invisibile vi impedisce di cadere giù dai crepacci. Percorrete quindi il ponte verso Drainage Outlet ed entrate nella conduttura.

Ether Mine

Subito dopo l'ingresso potete percorrere il Drainage Tunnel che conduce alla Drainage Control Room. Dopo aver esplorato l'area e scoperto cosa ha da offrire il negozio, uscite e scendete le scale per visitare la zona di sinistra dove si trovano Test Pit 1, 2 e 3. Proseguite il cammino e verrete coinvolti in una battaglia con alcuni Mechon - M42, M53X e M32X - al cui termine potrete accedere alla Mining Base e allo Storage Depot.
Partendo da quest'ultimo, scendete a sud verso il Central Terminal da cui parte un reticolo di tunnel. Per aprire il portone seguite finché potete i binari, quindi svoltate a destra nel Test Pit 4, dopodichè scendete. Dal punto dove si trovano sei carrelli, andate a destra due volte per scorgere l'Observation Point: a sud-ovest di questo edificio si trova una prima leva. Tornate ai sei carrelli citati prima e seguite l'altro binario arrivando così a una seconda leva che apre il portone. La soluzione di Xenoblade: Chronicles Tornate al livello 1 del Central Pit e percorrete il ponte metallico verso il macchinario. Muovendovi in senso orario, ed evitando di essere colpiti dalle parti metalliche, arrivate all'altro ponte, poi girate a nord. Salite usando l'ascensore, attraversate un altro ponte in metallo e muovetevi ancora in senso orario verso Regulation Piston. Attendete che il montacarichi si muova verso l'alto e salite, poi usate un altro ascensore per arrivare al livello 3. Svoltate a destra oltre il ponte per accedere al Personal Lift 3 che conduce di sotto. Questo percorso conduce al boss, perciò se volete salvare o concludere altre quest prima dello scontro questo è il momento giusto.
Muovetevi in senso antiorario saltando sulle piattaforme metalliche, poi imboccate il tunnel e preparatevi allo scontro. Xord è un mostro di grosse dimensioni, e in genere questo tipo di nemico oppone parecchia resistenza al Break se non è portato in Chain Attack. In questa prima parte dello scontro Xord è coadiuvato da un Mechon M55 e un M67. Quando avrete tolto un quarto di energia a Xord, questi si ritirerà. Ora potete visitare la Base Level del Central Pit e raccogliere il Gadolt's Rifle. Muovetevi ancora in senso antiorario sulle piattaforme ed usate l'ascensore per trovarvi nuovamente faccia a faccia con Xord.
In seguito agli eventi successivi alla sconfitta, Dunban si unisce al gruppo e vi trovate ad affrontare una battaglia contro numerosi Mechon. Al termine percorrete la Freight Road fino all'ascensore, poi andate a sud-est e all'incrocio svoltate a sud per il Misty Path.

Satorl Marsh

Procedete a sud finché non avvisterete un villaggio a sud-est. Visitatelo e non dimenticate di dare un'occhiata agli oggetti in vendita nel negozio. Prima di proseguire potete anche dedicarvi ad alcune sub-quest. Continuate a sud e cercate di incamminarvi sotto la luce del sole, a meno che non vogliate affrontare le numerose creature di alto livello che popolano quest'area nottetempo. Una volta raggiunto Barren Moor, scendete a sud-ovest per scoprire Silent Obelisk. Tornate per ora al sentiero di prima e andate a ovest, superate il Glowing Obelisk ed entrate nel fiume per risalire la corrente verso nord-est fino a Sororl Statues. Ora potete dare inizio alla ricostruzione di Colony 6. Parlate quindi col mercante, poi dedicatevi alla ricerca dei Radiant per la cerimonia.
Per prima cosa raccogliete la Water Statue nella cascata sulla destra. Dopodichè, da Sororal Statues recatevi a Basin Cave e seguite il fiume fino ad imbattervi in un ponte vicino a cui si trova un altare e il White Radiant. Seguite ancora il fiume ad ovest, giù per le cascatelle, per imbattervi nell'Altar of Fate: sull'isola vicina si trova il Rainbow Radiant.
Fate poi ritorno al Nopon Merchant Camp e da lì incamminatevi verso est. Saltate in acqua e scoprite la Poison Swamp, le cui acque sono tossiche. A sud di Nopon Merchant Camp invece potete scovare Crown Tree. Tornate allora a Barren Moor e scendete a sud: questa volta dovrete necessariamente attraversare le acque tossiche della Dark Swamp per arrivare all'isola più a sud dove si trova il Dull Radiant. Dalla Dark Swamp inoltre potete arrivare a Shininhg Pond a sud-ovest, dove ottenete il Nicked Knife. Tornate alla Dark Swamp ed andate ad est, arrampicatevi sulla vegetazione per raggiungere Exile Fortress e raccogliete la Rear Door Key a sinistra. Entrate quindi negli Igna Territory a sud e raccogliete il Blue Radiant: ora disponete di tutto il necessario per la cerimonia. Cercate quindi Zazadan, nelle grotte a nord del Glowing Obeslisk, per avere alcune quest da lui. Quando avrete finito dirigetevi a sud di Mauk Floodgate, poi salite il sentiero che scorgete sulla destra per arrivare a Place of Judgement. Attraverso un ponte potete arrivare alla Soter Ruins e da lì raggiungere Oath Sanctuary a nord. Ora potete fare ritorno a Sororal Statues, posizionare le offerte e affrontare il Guardian. Quando lo avrete sconfitto magicamente comparirà una rampa di scale. Notate come l'ascensore non funzioni: non perdetevi d'animo e sfruttate i rampicanti sulla sinistra, non prima però di aver notato l'Ancient Insigna di fronte all'ascensore. Con la Statue Summit avete sbloccato l'intera mappa. La prossima tappa è Colony 6, ma se volete potete dedicarvi a qualche quest collaterale prima di spostarvi lì.
A Watchpoint Junction il cancello di accesso a Colony 6 è ora aperto. Raggiungete la Hope Farm, a sud e da lì arrivate alla Main Entrance ad ovest. Parlate con Otharon, il quale vi assegnerà una quest, conclusa la quale potete tornare a Reconstruction HQ a Colony 6. Notate come molti personaggi incontrati al Refugee Camp si siano spostati qui e molti di essi possono essere interrogati per ottenere delle quest.

Ricostruzione di Colony 6

La fase di ricostruzione di Colony 6 ricorda le dinamiche di un gestionale. Tenete a mente alcune cose però. Dopo aver costruito tutto al Livello 1 ottenete un Ultra Small Reactor che potete dare al Gem Man di Colony 9 per ottenere una Portable Furnace che vi consente di forgiare gemme ovunque. La soluzione di Xenoblade: Chronicles
Inoltre, per aumentare la popolazione della città potete rivolgervi ad alcuni personaggi non giocanti incontrati nelle ambientazioni già visitate. Tuttavia non tutti accetteranno a prescindere, in alcuni casi dovrete soddisfare alcuni requisiti riguardanti il livello di ricostruzione o ripopolazione per ottenere il loro consenso.
Per proseguire dirigetevi alla Statue Summit a Satrol ed incamminatevi verso nord. Questa volta non incontrerete alcun segno di vita a Bionis. Da Terminal Trachea incamminatevi verso Third Lung: qui saltate nella sostanza viscida e attendete, poi proseguite lungo il tunnel fino alla Upper Trachea.

Makna Forest

Raggiungete il precipizio dopo una corsa attraverso il canyon, quindi andate a destra fino ad Agni Tablet. Lì incontrate tre Nopons da cui potete ottenere alcune quest. Scendete a ovest per Lakeside, da lì nuotate a sud verso le Great Makna Falls. Esplorate l'isola per alcune quest, poi proseguite seguendo il corso del fiume. Raccogliete l'Ancient Document sulla riva destra e continuate fino alla fine del fiume, a Seahorse Islet. Tornate a Agni Tablet e attraversate Bridge One, passate sotto un albero e a destra andate a sud-est, fino a che potrete saltare di sotto ed arrivare al Divine Sanctuary. Tornate a Bridge One e dirigetevi verso Bridge Two, a nord di Waypoint Beacon. Qui intorno alle rocce trovate un altro pezzo dell'Ancient Document. Raggiungete il Bridge Three a nord, poi a sud-est del ponte guadagnate l'accesso alla Sap Cave uccidendo i Makna Blog, infine continuate verso il luogo indicato dal "destination marker". Quando avrete raggiunto il luogo indicato salvate e tornate a Lakeside: qui dopo aver raccolto il Water Ether Crystal affrontate tre Puera Telethia. Si tratta del primo incontro con nemici muniti di Aura, la quale consente loro di prevedere le vostre mosee. Per privarli di questo vantaggio usate la Monado Art Purge di Shulk.
Dopo la spiegazione del gioco circa la Spike Ability, partite da Nopon Arh e incamminatevi lungo il sentiero dal brutto aspetto per arrivare un lago. Nuotate nelle sue acque e riemergete a sud, grazie a un ramo e proseguite per Sparkling Pool. Tornate sul sentiero di prima ed esplorate l'area a est, Tree Gate. Muovetevi grazie alle piattaforme in legno sopraelevate per arrivare a un altro lago, Clear Waterfall a sudest. Sempre in quella direzione si trovano Yellow Flower Groove e Decayed Forst; a ovest di questo punto c'è Glowmoss Trinhenge. Seguite poi il fiume a ovest per trovare, a sud, Abyss Basin, Ancora più a sud, a Hode Lair, una barriera per il momento non può essere aperta.
Teleportatevi allora a Glowmoss Trihenge e percorrete Precipice Bridge a sud. Quindi da Abyss Basin salite a nord per scoprire Windmill Pavilion. Per il momento non ci sono altri luoghi da scoprire, perciò la vostra prossima meta è Frontier Village.

Frontier Village

Da Sacred Altar esplorate l'area a sud per arrivare a Nopon Tower ed Entry Bridge. Raggiungete poi Reservoir ad ovest e nuotate verso est dove si trova il tunnel che porta a Underground Store. All'estremo est si trova Nopon Kitchen. Tornati a Reservoir dirigetevi questa volta a nord e scendete le scale scrutando il suolo per un Flower Bracelet.
Teletrasportatevi al Sacred Altar: salite tutti i quattro livelli fino a Riki's House e Pollen Work. Non fermatevi e salite ancora fino all'ottavo livello sbloccando così l'intera mappa. La soluzione di Xenoblade: Chronicles Dopodichè recatevi al punto indicato dal "destination marker" al settimo livello, poi a Central Plaza: per risolvere la quest dovrete solamente procurarvi Sabre Glove all'armor shop al pianterreno e Warrior Gnasher dal weapon shop al primo livello, dopodichè Riki entrerà a far parte del party. Prima di passare oltre potete svolgere le numerose quest qui disponibili. Successivamente cercate Telethia nella Makna Forest. Approfittate della nuova Arte imparata da Melia, Minda Blast, e private Telethia di metà della sua energia nel primo round, poi finitelo nel successivo. Recatevi poi a Frontier Village e salite al settimo piano per parlare con Melia, dopodichè correte ad Apex Lake: qui parlando con Transport Guide verrete teletrasportati ad Eryth Sea.

Eryth Sea

Per il momento sono poche le isole che potrete esplorare, per le altre dovrete attendere il momento in cui vi sarà possibile usare i Teleporter. Nuotate dunque in direzione ovest rispetto a Latael Shore: notate l'isola a nord, dove si trovano alcuni nemici di livello 80, e quella a sud-ovest, Hode Refuge, su cui trovate l'Ancient Insingna Door. Da quest'ultima isola proseguite a sud-ovest verso Bionis' Occipital - non è un'isola, appare semplicemente sulla mappa - e a sud verso Faras Cave. Proseguite a est verso Kromar Coast, dove si trova un'altra Ancient Insigna Door. Proseguendo a nord-est incontrate prima Secluded Island, poi un tunnel che porta ad Anu Shore. A sud invece Latael Shore, dove si trova il Teleporter che vi conduce alla prima isola fluttuante, Hovering Reef 1. Su ciascuna isola fluttuante troverete dei Teleporter che vi consentiranno di spostarvi da un'isola all'altra: Hovering reef 2,3, 4, 5 e 6, oltre a Shadow Cliff. Da segnalare la località Syrath Lighthouse su Hovering Reef 4, un'isola raggiungibile solo attraverso un buco attraverso cui lasciarsi cadere su Hovering Reef 5 e l'Ether Crystal Deposit a cui si arriva da Hovering Reef 6.
Quando avrete finito con le quest e la ripopolazione di Colony 6 andate a Center Gate, sud-est di Hovering Reef 2 per proseguire.

Alcamoth

Nei panni di Melia varcate l'ingresso e andate a est per essere teletrasportati all'Imperial Palace. Proseguite verso la Great Hall, ancora a est, e raccogliete il Silver Ring nel corridoio sud. Prendete l'ascensore a est, quindi visitate prima la Sky Terrace a ovest, poi l'Audience Chamber a est.
Ora nei panni di Shulk potete visitare Whitewing Palace e parlare con tutti.
Fate quindi ritorno a Syrath Lightohouse e parlate con l'uomo segnalato da un punto esclamativo rosso sulla testa. Poiché ha bisogno di cristallo, precipitatevi all'Ether Crystal Deposit e uccidete i quattro Kromar in modo che l'uomo possa riprendere a lavorare, quindi parlate nuovamente con lui per chiudere la quest. La soluzione di Xenoblade: Chronicles Recatevi poi a Hovering Reef 7 (raggiungibile da Hovering Reef 4) e procedete a nord-ovest per Central Seal Island. Da qui a sud si trovano Hovering Reef 8 e 9 (quest'ultimo presenta anch'esso un buco attraverso cui si raggiunge un'isola sottostante) e Soltnar Seal Island, a est di Hovering Reef 8. Quando avete concluso l'esplorazione, ripartite da Central Seal Island e salite a nord per Hovering Reef 10, poi a ovest per Ether Plant, quindi nord-est per Khatorl Seal Island. Per terminare l'esplorazione dell'Eryth Sea: dal Center Gate scendete le scale e usate il Teleporter che conduce a High Entia Tomb.
Tornate allora alla Main Entrace di Alcamoth e raccogliete il Merchant Gift a est, poi visitate le due fontane: la Fountain of Eternity a nordest e la Fountain of Hope a sudest. A est di quest'ultima raccogliete un Health Amulet. Esplorate poi tutta l'area ovest di Alcamoth, quella che si raccoglie intorno a Melfica Road. Buona parte di questa zona al momento è bloccata, perciò conclusa la visita, dedicatevi pure alla risoluzione delle sub-quest. Torneremo in seguito in questo luogo.
Per proseguire nell'avventura andate a Whitewing Palace e parlate col custode scegliendo l'opzione "Rest". In breve vi ritroverete in battaglia contro due Guard Enta, due Scout Entia e un Wizard Entia.

High Entia Tomb

Melia deve sottoporsi a un rituale e si stacca dal gruppo. Dirigetevi alla High Entia Gate nell'Eryth Sea per mettervi nei suoi panni e procedere. Oltre l'ingresso trovate a est la Sealed Chamber dove dovete controllare il dispositivo. Poiché Melia è la sola membra del party, ricordatevi di usare lo Sleep quando vi trovate in mezzo a troppi nemici. Avanzate verso est nella Hall of Spirits e percorrete il ponte che si forma al vostro passaggio. Dopo aver sconfitto il Nero Andros continuate nella Hall of Trials, incamminatevi sul ponte ed affrontate due Hover Astas, quindi entrate nella Ceremony Hall dove si trova un'altra Ancient Insigna Door. Ora tornate a controllare il gruppo di Shulk. Esplorate il primo piano di Tomb Robber Pool: fate attenzione poiché i nemici si materializzano al vostro passaggio. Raggiungete dunque il piano inferiore ed entrate nella Valley of Emperors. Aggrappatevi alla parete e scivolate verso il ponte che conduce a una battaglia col boss Orluga Rufus.
Usate poi il ponte a nord-est - gli altri non conducono da nessuna parte - e scivolate verso l'uscita a est. Lungo il corridoio esaminate la seconda nicchia a nord per scovare il passaggio segreto che porta a Second Treasury: esaminando High Entia Treasure ottenete il Summon Bolt e il Ruby Glasses. In fondo al corridoio a est si trova il Tower of Trials Bridge.
Nella torre scalate il muro a nord-ovest. Sconfitto Orluga Rufus avete due muri da scalare: quello a sud conduce a un precipizio dove dovrebbe formarsi un ponte, ma non è ancora il momento; scalate invece quello a sud-est per trovarvi di nuovo di fronte Orluga. Salite ed esaminate il dispositivo per entrare nella Hall of Trials e affrontare Solidum Telethia e Tyrea.

Alacamoth

Tornati ad Alcamoth salite al secondo piano dall'Ascension Hall e parlate con la guardia. Dirigetevi poi al Whitening Palace e usate il warp a sud-est dell'Audience Chamber per arrivare a Revelation Hall. Da qui il warp a nord porta a Imperial Ville. Dopo gli eventi tornate all'Eryth Sea.

Eryth Sea

Dirigetevi a Khatorl Island e scalate la struttura per esaminare il Khatorl Seal release Switch alla sommità. Dopodichè andate su Soltnar Island e anche qui scalate la struttura ed esaminate il dispositivo in cima per chiudere la Story Quest.
La tappa successiva è Central Seal Island dove chiudete un'altra Story Quest salendo le scale e interagendo con l'interruttore. Subito dopo affrontate Skyray, boss di livello 40. Al termine della battaglia potete dedicarvi a qualche side-quest, dopodichè usate il Teleport di Central Seal Island per arrivare a Prison Island.

Prison Island

Qui il percorso è piuttosto lineare fino a Prison Gate. Entrate nella struttura per sbloccare la Central Hall, dopodichè il warp scuro vi teletrasporta nel Great Canyon dove, salendo le scale, arrivate a un altro warp. All'uscita dal teletrasporto affrontate Metal Face, boss di livello 42; sfruttate il Monado, poi gustatevi i clamorosi eventi della cut-scene seguente.

Alcamoth

Alla ripresa del gioco controllate Shulk. Vi ritrovate a Whitewing Palace. Teletrasportatevi al primo piano e dopo aver parlato con Dunban, che trovate a Melfica Road, dirigetevi nella Audience Chamber. Fatto ciò potete tornare a Eryth Sea e parlare col capitano nel Genter Gate.

Makna Forest

Venite condotti qui col pod. Esplorate dunque la parte mancante dell'area iniziando dal canyon a est che conduce a un ponte distrutto. Svolgete la quest che vi viene assegnata per ripararlo e attraversatelo. Ritornate al punto dove siete atterrati col pod e andate a nord-ovest per un altro Ancient Document. Esplorate Valak Pass a ovest e le Valak Mountain. A sud-est invece si trova King Agni's Tomb, ma per ora non potete esaminare l'altare. Prima di procedere verso le montagne potete dedicarvi a qualche quest.

Valak Mountain

Prima di esplorare le montagne, potete fermarvi al piccolo accampamento a sinistra dove trovate un negozio e alcuni personaggi in grado di assegnarvi quest.
La montagna presenta inizialmente due strade, una che scende a nord, l'altra a sud. Le due strade a un certo punto del tragitto si intersecano. Naturalmente dovrete esplorarle completamente entrambe. Tenete a mente i due luoghi dove le barriere di ghiaccio vi bloccano il passaggio e il luogo in cui si trova Nopon Camp, poco distante da una delle due barriere. Da Nopon Camp raggiungete il Jakt Geyser a ovest per essere scagliati in un altro specchio d'acqua. Qui incontrate un ricercatore Nopon che vi assegna una quest. Tornati a Jakt Geyser andate a nord verso Lava Cave. A sud di Jakt Geyser invece si trova una grotta in cui una parete scalabile conduce a La Luz Church, dove si trova un Ancient Insigna. Dal Geyser ora andate a ovest ed entrate nella torre. Avvicinatevi alla porta ghiacciata nella Harict Chapel e osservate cosa succede. Uscite e passate sotto l'arco di roccia che conduce a Ignia Hill. La soluzione di Xenoblade: Chronicles Da lì visitate Nofol Tower a sud-ovest, poi il Great Glacier ancora più a ovest. Salite a nord-est infine per trovare un'ultima barriera di ghiaccio.
Teletrasportatevi allora a Lava Cave e cercate Conflagrant Raxeal, che una volta sconfitto lascia al suolo delle Magma Rock. Con queste potete aprire la porta della Harict Chapel. Il gioco vi conduce quindi al Great Glacier dove affrontate una battaglia con un boss. Al termine dello scontro, andate a liberare un ricercatore noon imprigionato dietro l'ultima barriera di ghiaccio che avete scoperto.
Ora che disponete dello strumento adatto ad abbattere le barriere di ghiaccio provvedete alla distruzione delle due precedenti. Una cela semplicemente un deposito di Ether, l'altra un tunnel che porta alla Serik Waterfall. Svoltate a sinistra verso Angul Mountain Range e fate attenzione, poiché al termine della rampa di ghiaccio vi attende un salto parecchio infido poiché, per uscirne vivi, dovrete aggrapparvi alla parete di ghiaccio. Arrivati in cima a questa parete localizzate la Ancient Giant's Door a nord-ovest, che vi sarà utile in seguito.
Non c'è altro da fare per il momento, perciò tornate a dedicarvi al ripopolamento di Colony 6, dopodichè dirigetevi col warp a Bionis' Wrist ed andate a ovest.

Sword Valley

Scendete verso Supply Convoy e visitate il paesello. Rifornitevi di armi anti-Mechon al negozietto del luogo, poi parlate con Dickson e raccontategli ciò che è successo. Dopo la sua partenza dovrete percorrere tutta la Sword Valley fino alla sua estremità opposta. A ovest entrate nella Ged Fortress e aprite il portone tramite il pulsante. Dirigetevi ad ovest ed aprite il sesto portone esaminando il pannello. Passate al quinto a sud-ovest. Dopo aver visitato il Dolgan Outpost aprite anche qui il cancello, usando il tasto vicino alla rampa circolare, e incamminatevi a nord-ovest per il quarto portone. Continuando a nord-ovest all'incrocio arrivate al terzo portone, che tuttavia per ora non potete aprire, dunque andate a sud, poi svoltate a ovest a Monado Wound e salite verso nord una volta raggiunto l'Ether Storage Area. Dopo aver svolto la quest a Enald Control Base tornate ad aprire il terzo portone, e svolgete anche qui la quest che vi viene assegnata appena varcate la soglia. Fate ritorno a Enalda Control Base, attraversate il rivolo di melma giallastra a sud-ovest ed entrate nella stanza sull'altro lato per ottenere il Port Access Pathway. Salvate all'uscita poiché in breve vi troverete ad affrontare una battaglia contro due avversari.
Raggiungete Port Maintenance Bay a sud, svoltate a nord per Radio Tower, quindi teletrasportatevi a Heavy Machine Depot e visitate la Control Tower a sud-ovest. Percorrete da lì il livello inferiore del ponte che conduce a Radio Tower, quindi entrate nella fortezza a nord.
Prima di proseguire sappiate che in futuro non potrete tornate in questa ambientazione, perciò prima di andarvene assicuratevi di non aver lasciato nulla in sospeso.

Galahad Fortress

Aprite la porta a ovest ed esplorate la Main Maintenance Bay. Per ottenere la Fortess Pass Key dovrete distruggere il Mechon nel 2nd Fuel Supply. Esaminate poi il Lift Verification Device al centro dell'area per chiudere una Story Quest, dopodichè scendete al piano inferiore ed andate ad ovest al bivio, aprite la porta ed esaminate la Main Control Room. La soluzione di Xenoblade: Chronicles Localizzate la seconda turbina a nord e spegnetela dopo esservi sbarazzati dei nemici, quindi scendete a sud e fate altrettanto con la prima. Infine spegnete il pistone nella Blast Furnace Conduit a sud. Dopo aver localizzato il meccanismo di autodistruzione a nord, ritornate all'incrocio precedente ed esplorate l'area ora accessibile a nord, Ether Imput Stream. Raccogliete la Safety Device Key e fate ritorno alla Piston Control Room, quindi esaminate il Safety-Control Device.
La vostra prossima meta è Face Maintenance Bay, raggiungibile grazie all'ascensore nella Preparation Bay. Qui ha luogo una battaglia con un boss: attaccare Face Nemesis è inutile, concentratevi sui Mechon e spazzateli via per terminare lo scontro. Al termine degli eventi mostrati a video, affrontate un'altra battaglia: in questa occasione concentratevi su Gold Face poiché dovrete rimuovere il 50% della sua energia per porre fine alla battaglia.

Fallen Arm

Esaminate il rottame sulla spiaggia per individuare Fiona, dopodichè andate a sud e localizzate Zakt Spring, dove potete raccogliere Clean Water.
Con Fiona alla guida del party, procedete ad est e continuate a sud, lungo la Jifum Beach, attraversate la Transform Area e svoltate ad ovest nell'Ulna Passage.
Dopo la battaglia vi trovate a controllare Sharla e Reyn. Scalate il pilastro e al termine dello scontro andate a nord.
Ora controllate Dunban, Riki e Melia: entrate nella conduttura e, dopo aver svoltato a sud, cercate un ingresso sulla destra per riunire il party a Hidden Machina Village. Iniziate dunque l'esplorazione dell'area. Visitate Junks e Ether Light ad ovest, poi uscite dal villaggio e, a sud-est della porta, passate per Radiocarpea, svoltando a sud per Giant Mechon debris: Digit 1 è a sud-ovest, Digit 1 Crevasse a ovest.
Da quest'ultimo luogo incamminatevi lungo il tunnel metallico e visitate la spiaggia di Digit 5 sulla destra: da qui a nuoto arrivate all'Ether Exhaust System a sud, mentre a piedi raggiungete Black Wreckage ad ovest. Attraversate il Connecting Brifge a sud-ovest per scorgere ad ovest Digit 2 Plain. Dopo aver percorso il tunnel che parte da lì e aver scalato la scogliera, nuotate verso nord per trovare un tubo che, se scalato, porta a Digit 3. Digit 4 invece si trova a nord-ovest di Black Wreckage. Digit 5 e direttamente a nord di Digit 4.
Per proseguire recatevi a Junks grazie al warp e lì parlate con Linada. Dopo avere osservato come si dipanano gli eventi, andate a Black Wreckage e proseguite verso la spiaggia di Digit 5 per raccogliere il Piezoelectric Unit, poi tornate a parlare con Linada a Junks. Attendete che Fiona finisca le modifiche, poi parlate col Machina Villager nei pressi di Ether Light. Dopo una dormita ristoratrice, Sharla e Fiona tornano ad aggregarsi al party, mentre voi ricevete la Bulkhead Key, con cui aprite Rotating Bulkhead. Se avete finito le quest qui disponibili, usate il nuovo passaggio per raggiungere Mechonis Field.

Mechonis Field

Come ormai dovrebbe esservi chiaro, vi state avvicinando alla parte finale dell'avventura. Gli eventi che seguiranno vi impediranno di ritornare in questi luoghi, perciò assicuratevi di svolgere tutte le quest ed uccidere ogni Unique Monster se volete completare al 100% il gioco. Dall'ingresso cercate il muro scalabile a sud-est. Scendete per raccogliere il Memory 9254 Piece, poi risalite e procedete a sud-est fino alla svolta a ovest che vi consente di prendere l'ascensore e scendere. Per il momento esplorate sommariamente l'area, ma non addentratevi troppo e non nuotate. Risalite e prendete il secondo ascensore a ovest, non prima però di aver attivato il pannello a est. Al piano superiore individuate subito il pannello elettrico a sud. Cercate quindi il Cylinder Activation Panel a nord, sopra una piccola rampa. La soluzione di Xenoblade: Chronicles Sopra un'altra rampa si trova il secondo Memory 925 Piece. Girate successivamente intorno al cilindro appena attivato e saltate di sotto sulla tanica vuota che scorgete. Il salto è complicato, è consigliabile salvare prima di provarci.
Tornati al Main Power Switch, salite al secondo piano, visitate l'Observation Post a nord. Quando raggiungete il terzo ascensore cercate intorno a voi un margine a cui potete aggrapparvi per scendere e trovare, al piano inferiore, la sala da cui si attiva il terzo ascensore. Salite infine al terzo piano ed esploratelo completamente, attivando il Main Power Switch e il Cylinder Activation Panel. Nell'Ether Gear Store inoltre si trova il terzo Memory 925 Piece. Attivate infine il pannello di controllo a Bulkhead Controls. Da lì, proseguite ad est per essere condotti al quarto piano.
Avanzate verso la seconda ventola e svoltate a sinistra, scendete e raggiungete uno dei due margini di fronte a voi dove si trova l'ultimo Memory 925 Piece. Ora tornate alla ventola ed entrateci, svoltate a destra e salite. Sotto di voi si trova una piattaforma su cui dovete saltare: da questa passate alla seconda e seguite il sentiero. Oltre il muro si trova Machina Refuge, dove potete svolgere alcune quest e fare shopping nel negozio. Dopodichè raggiungete Pathella Exhaust e poi Upper Bulkhead. Usate il tappeto rotante per arrivare all'incrocio. Andate a ovest, poi a sinistra oltre alcuni tubi per arrivare alla Power Supply Area 1. Dopo aver attivato il pannello andate all'Upper Bulkhead Bridge da cui, sulla destra, arrivate alla seconda Power Supply Area 2 dove potete attivare un secondo pannello. Terminata la Story Quest andate al Main Power Switch del quarto piano e attivate anche quello. Così facendo avete attivato l'ascensore raggiungibile svoltando a ovest all'incrocio citato poco fa. Salite al quinto piano, ma sappiate che dopo lo scontro che avrà luogo lì, una parte della mappa non sarà più raggiungibile. Jade Face vi spara contro ogni volta che vi ha in visuale, perciò cercate di rimanere sempre al riparo. Al termine esplorate l'area a sud per completare la mappa, poi usate l'ascensore per salire alla Central Factory.

Central Factory

Dall'entrata andate a nord, superate Landing Strip 2, poi svoltate a sud per Landing Strip 1. In fondo a ovest arrivate a Maintenance Entrance 1. Scendete nel Maintenance Wing aggrappati alla parete, dopodichè avvicinatevi alla Control Tower ed esaminate il Weapon Creation Panel. Salite la rampa a nord, poi svoltate a sud verso il pannello di controllo dell'hangar e interagite sia con questo sia con il Barrier Control Panel. Ora che le porte sono aperte prendete quella di sinistra verso lo Storage Depot, poi tornate sui vostri passi per salire sull'ascensore che porta al secondo piano. Cercate dunque il Central Tower Lift a nord-ovest e il Central Lift a est: attivate quest'ultimo attraverso il pannello di controllo e usate l'ascensore per scendere. State attenti e individuate la piattaforma a nord visibile durante la discesa perché è lì che dovete saltare. Proseguite verso nord e risalite al secondo piano. Dal tetto scendete a sud-ovest, poi a nord-ovest nel Large Mechon Store. Esplorate in seguito l'area a sud fino alla Main Factory Gate. Uccidete M88 Watchtower che si trova lì di fronte per ottenere l'Electrical Fuse, poi occupatevi del M97 Commander che lascia al suolo dell'Ether Explosive al termine dello scontro. Salite quindi una delle rampe vicino ai container e affrontate anche l'Offensive Scout, dopodichè sarete in possesso anche del Timer, ultimo elemento necessario alla costruzione della bomba. Recatevi quindi al Weapon Creation Panel nella Control Tower. Ora con l'esplosivo esaminate la grata nella Factory Vent e fatela saltare in aria, in seguito salite fino al terzo piano, dove si trova la Mechon Factory. Raggiungete successivamente il Central Tower Roof e da lì la Tower Boarding Gate. Passate poi alla Face Maintenance Bay e di lì continuate fino al Regeneration Control, dopo di che tornate al Tower Boarding Gate e raggiungete il Barrier Control Panel per abbattere la barriera: ora dalla Tower Boarding Gate potrete proseguire a ovest e salire al piano superiore al termine della battaglia.

Agniratha

Dall'ingresso in quest'area scendete verso la Central Tower, superate i terminali e usate l'ascensore per salire. Dopo gli eventi che hanno luogo al Data Center, tornate al piano terra e usate i terminali per ottenere alcune quest. Quando le avrete svolte risalite al terzo piano, assicurandovi che il Data Center venga aggiunto alla mappa. Ritornate al piano terra e accedete alla Control Platform in cima ai pilastri, ma per il momento non toccate ancora il pannello. Visitate quindi la seconda Control Platform, in cima agli Helas Pillar, ma anche qui non toccate il pannello. Salite infine alla terza Control Platform, non toccate nulla, e scendete. Attraversate il Telethia Bridge verso Zedonia Plaza dove si trova la Meyneth Statue. Scendete al primo piano usando le rampe poco distanti e visitate la quarta Control Platform, sopra i Cleas Pillar. Per proseguire tornate alla terza Control Platform, scendete le scale al piano inferiore, poi risalite usando la rampa per arrivare al Judicial District. La soluzione di Xenoblade: Chronicles Raccogliete il Memory 903 in mezzo al mucchio di Telethia a nord, poi esplorate l'area intorno alla Worship Terrace. Se a questo punto avete completato tutte le quest raccolte ai terminali, tornate alla Central Tower per ricevere la Cloister Key da Capital con cui potete accedere a un'area del terzo piano. Prima di procedere tornate a Colony 6 e continuate ad invitare personaggi a trasferirsi lì, nel frattempo svolgete anche qualche quest.
Quando siete pronti interagite con i quattro pannelli nelle Control Platform, poi spostatevi nel Data Center e attivate lo Shutter Control Panel. Entrate nel warp che si trova nello Shrine Transporter infine per affrontare Tlodag. Dopo la battaglia Fiona apprende una nuova arte e vi ritrovate a Meyneth Cloister. Ricordatevi che dopo la boss battle che vi attende a ovest non potrete più mettere piede a Mechonis Field e ad Agniratha.
Per proseguire parlate con Migol a Junks, ma sappiate che questo è un ottimo momento per terminare le quest lasciate in sospeso ad Alcamoth.

Central Factory

Da Junks uscite verso nord, poi svoltate a destra per il Bridge to Apocrypha, quindi scendete la rampa a sinistra per trovare un warp. Interagite col pannello per spegnere i laser ed entrate nella torre, dopodichè scendete fino al piano terra e usate il Weapon Creation Panel per creare la War Balde. Salite ora al quinto piano e avanzate verso l'Apocrpha Generator. Gli eventi che seguono la battaglia vi impediscono l'accesso ad alcune aree del gioco in futuro: Prison Island, Central Factory e Mechonis Core, perciò occupatevi di quanto avete lasciato in sospeso prima di proseguire.

Mechonis Core

Distruggete l'Energy Device entro 120 secondi, dopodichè sopravvivete per altri 120 secondi all'offensiva di Aznaz. Usate poi il warp per arrivare all'Apocryoha Generator alla Central Factory, da lì raggiungete Junks grazie al ponte e parlate con Migol. Preparatevi quindi alla battaglia con Sureny Telethia. Al termine degli eventi che seguono ritrovate a Colony 6 con il solo Melia nel party.

Colony 6

Parlate con Fiora alla Main Entanece, poi recatevi al Pod Depot per farla tornare nel party. Correte a Junks dove ha luogo una dura battaglia. Al termine parlate con Migol e scegliete di volare a Bionis' Interior.

Bionis' Interior

A differenza della visita precedente ora potete raccogliere oggetti ed affrontare nemici. Non che la cosa sia semplice visto che l'area è popolata principalmente da mostri tra il livello 75 e il 95.
Da Junks entrate nel First Lung a sud-est e di lì raggiungete la Spinel Nerve Tower ad est. Fate attenzione a non cadere nella melma verde durante i combattimenti e raggiungete Vein Crossroad a nord e Terminal Vein ancora più a nord. La soluzione di Xenoblade: Chronicles A nord-ovest invece individuate Pars Sympathica Tower, poi cercate il Venous Plexus a sud. Sempre in quella direzione vi imbattete in un pilastro da cui, svoltando ad ovest, raggiungete il Second Lung. Notate il pilastro vicino a cui avete svoltato: se ne trovano 4 simili in quest'area e potete usarli come punti di riferimento per esplorare completamente quest'ambientazione. Quando siete pronti, incamminatevi lungo l'Aortic Pathway verso la zona superiore e salvate prima di affrontare Disciple Aihtirol boss di livello 75.
Prima di entrare nel warp scuro potete tornare a Colony 6 e finire le quest in sospeso.

Prison Island

Dopo aver esplorato completamente il piano terra, usate il warp ad ovest per salire. Al primo piano trovate le cucine ad ovest, mentre a nord di queste una scala vi conduce all'arena, dove affrontate Obelis Obart. Subito dopo la battaglia affrontate Demon Pavlovsk. Al termine dello scontro andate ad est, nel Behemont Nest, e scalate il muro a sud. Interagite col pannello di controllo dell'ascensore e rimuovete la grata, quindi scendete ed aggrappatevi al muro. Esaminate poi il Bone Pillar nelle cucine per aprirlo: ad ovest si trova il pannello grazie a cui potete farlo salire. Esplorate bene l'area per trovare le quattro casse che contengono equipaggiamento utile, poi recatevi all'arena per affrontare Chase Noskcid. Percorrete quindi la rampa che emerge da sotto il trono ed avvicinatevi a questo per sbloccare Empty Throne sulla mappa. In seguito, dall'arena andate a sud per raccogliere la chiave con cui potete aprire la porta della cucina. Esplorate il quarto piano, poi salite al quinto dove si trova la Gondorl Cathedral. Percorrete il ponte oltre le scale a sud e salite fino al Dragon Summon. Scendete poi a Gondorl dove affrontate Dragon King Alcar. Raccogliete il suo occhio dopo averlo sconfitto ed inseritelo nell'altare. Il warp in fondo al Corridor of Silence vi conduce alla parte finale del gioco da cui non si torna indietro.

Finale

Dopo gli avvertimenti di Dunban, incamminatevi lungo Prison Terrace per arrivare al cospetto di Disciple Noskcid.
Seguite poi i segni rossi tra le sfere per trovare l'uscita da Saturn. Dopo una serie di passaggi tra warp, arrivate al cospetto di Aznaz che affrontate per ben tre volte prima di poter osservare il filmato conclusivo.
Congratulazioni, avete finito Xenoblade: Chronicles!

Video della soluzione - Prima parte

TI POTREBBE INTERESSARE