La soluzione di inFAMOUS  18

Come scegliere la strada verso la Fama, o l'Infamia?

Attenzione

La Soluzione è basata sulla versione americana del gioco. Alcuni termini potrebbero non corrispondere a quelli della versione italiana.

Genesis

Procedete dritti lungo il sentiero davanti a voi; salite la rampa, e saltate aldilà dell'autobus. Sinistra, prestando attenzione alla macchine che esplodono tutte attorno a voi. Di nuovo una rampa, stavolta a destra; dopo l'esplosione, potrete servirvi della colonna sulla sinistra per superare il buco. Dopo la scenetta, destra, superate la polizia, seguite la strada di mattoni gialli per completare il tutorial.

First Glimpse

Prendete le batterie, una alla vostra destra, e le altre nei pressi della staccionata che divide il muro. Mirate quindi ai pannelli di controllo delle batterie per procedere alla ricarica. State a sentire le notizie riguardanti il cibo che verranno trasmesse alla TV, dunque saltate verso nord, superando il buco proprio in mezzo alla staccionata.
Cominciate a seguire Zeke, dunque cercate la pistola utilizzando la mossa Shockwave. Dunque, andate alla ricerca di una sorgente di elettricità, premendo il tasto L3. Quando l'avrete trovata, premete L2 per procedere alla ricarica. Continuate a tenere Zeke come vostro punto di riferimento. Salite il palo attorno alla torre, saltate verso la sua cima, dunque salite il vicino tubo. Correte lungo l'anello, arrivando in cima alla struttura, rompendo l'uncino che tiene la cassa.
Servitevi del Thunder Drop per decimare i Reapers, dunque potrete scegliere se uccidere o meno i civili.

The Escape

Dopo essere corsi via dalla scena, attendete che Zeke vi chiami. Salite un edificio, localizzando i fili che conducono verso i successivi. Nel caso in cui non ve ne siano, potrete creare un collegamento con le torri (caratterizzate da una luce rossa lampeggiante): sparate alla loro base, facendole cadere. Cominciate ad "incamminarvi", saltando tra i tetti, verso il vostro obiettivo segnalato sulla mappa. Nel mentre, eliminate i Reaper che cercheranno di ostacolarvi.
Fatevi illuminare dalla luce blu per poter procedere. Potrete decidere se causare una rivolta, o se attaccare i poliziotti in solitaria (per il karma). Se scegliete di fare la figura dell'eroe solitario, utilizzate Shockwave per limitare i danni. Distruggete il pannello di controllo (sinistra), salite ancora verso sinistra, lungo le casse; da qui potrete utilizzare il vostro fucile da cecchino per rendere la mitragliatrice inoffensiva.
Superate il successivo cancello, eliminate la polizia con il vostro fido fucile, salite i container. Come prima, tirate fuori il fucile da cecchino, e fate esplodere le pericolose mitragliatrici che attorniano la zona. Procedete avanti; superate le casse impilate camminando sulla sinistra, dunque destra, sempre lungo il ponte. Distruggete la mitragliatrice che entrerà nel vostro campo visivo; tornate verso sinistra, sul ponte; salite una cassa, vedrete l'ennesima mitragliatrice, sapete cosa fare. Superate il cancello, guardate le scenette.
Guardate la scenetta, dunque sparate agli uncini che tengono agganciate le luci. In questo modo, potrete saltare sulle luci in caduta per arrivare alla piattaforma seguente. Saltate lungo i tubi, facendo attenzione a non cadere in acqua: significherebbe morte immediata. Sinistra, superate il pilone del ponte, prendete il Blast Shard, dunque saltate verso il filo e scendete fino alla successiva piattaforma.
Di nuovo, rompete gli uncini, così da creare quante più mini-piattaforme stabili: i tubi, in questo frangente, reggeranno solo per pochi secondi. Arrivati alla piattaforma, correte lungo i tubi, fino ad una spiaggia, ove completerete la missione.

Blood Trail

Dirigetevi subito verso il segno blu sulla vostra mappa. Dopo aver ascoltato gli eco degli eventi passati, seguite il fantasma lungo tutta la città. Superate i vicoli, dunque fatevi avvistare dai Reaper; non appena questi vi avranno visto, tornate nel vicolo, così da poterli attirare uno ad uno e decimarli senza problemi. Continuate a seguire il fantasma; arrivati alla stazione elettrica, cominciate a far esplodere tutto. Guardate la successiva scenetta, e via dietro al fantasma. Entrate nelle fogne premendo triangolo, salite verso il trasformatore, e premete triangolo per rimetterlo in funzione.
Aiutate il ragazzo, fatevi aprire il cancello, ed entratevi. Saltate i ponti, arrivando alla piattaforma. Eliminate i Reaper, utilizzando anche Bio Leech per recuperare un po' di energia. Arrivati al gruppo di Reaper, collocatevi dietro alla colonna per utilizzarla come copertura. La tattica è sempre la stessa: cercare di ucciderli uno ad uno, senza farvi coinvolgere in battaglie multiple.
Troverete dunque il vostro uomo; potrete scegliere se sparargli, oppure se comunicargli la cattiva novella della morte di sua moglie. Superate il cancello, utilizzate la luce rossa sul pannello per ridare la luce alla città.

Mysterious Signals

Parlate con Moya, incamminandovi all'interno della solita luce blu. Dirigetevi verso il triangolo blu contrassegnato sulla mappa. Salite la torre, camminando tutto intorno ad essa per sfruttare le piattaforme che vi permetteranno di raggiungere la cima. Premete triangolo nei pressi del piatto satellite per ottenere un file audio.
Attivate il radar, e seguite l'ultima traccia del cerchio concentrico per capire la direzione da seguire per ottenere il successivo file audio. Incamminatevi verso sud. Superata la piazza, scalate l'edificio trapezoidale (eliminando i Reaper sul vostro percorso) per poter prendere il file dal piatto satellite in cima ad esso.
Attivate di nuovo il radar, procedendo verso sud-est. Utilizzate il filo per arrivare al successivo tetto. Cominciate a sparare ai Reapers da qui: la loro quantità è cospicua, sono tutti stati posti a protezione del file audio stesso. Si consiglia di utilizzare le coperture per poter prendere la mira con calma, in maniera tale da mirare alla testa, così da non sprecare colpi sugli scudi dei Reaper. Solo una volta che saranno tutti morti (lo scontro corpo a corpo si rivelerebbe quasi sicuramente mortale), prendete l'ultimo file audio per completare la missione.

Medical Emergency

Come al solito, seguite l'obiettivo (questa volta colorato in giallo) che viene segnalato sulla vostra mappa. Premete triangolo per cominciare la missione, la quale consiste in un semplice Last Man Standing. Cercate di approcciarla in maniera strategica. Eliminate, in primo luogo, i Reaper che si trovano lungo la strada, per poi continuare lungo l'edificio nei pressi della clinica. Salite sul tetto, eliminate i Reaper qui presenti, dunque da qui avrete tutta la copertura di cui necessitate per poter decimare il resto senza incorrere in alcun pericolo di essere colpiti.

High Ground

Buttate giù la torre sul tetto da dove iniziate, usatela per arrivare al filo, per poi salire verso il vostro obiettivo. Caricate la cella. Continuate verso il seguente tetto, e caricate il generatore di emergenza. Tornate all'edificio precedente. Ovest, lungo il filo che sale verso l'alto. Dirigetevi verso l'angolo del tetto, troverete un camion-torretta sulle rotaie del treno. Potrete utilizzare i vostri fulmini per farlo esplodere.
Saltate verso il successivo tetto, usate il generatore, scendete verso la strada. Attirate i Reaper nella vostra zona sparando ai loro amici; quando ve ne sarà un gruppo folto, utilizzate Thunder Drop per disfarvene.
Procedete all'interno delle fogne, utilizzando le piattaforme. Ricaricatevi ad ogni opportunità, utilizzando i circuiti disseminati lungo la via. Fate esplodere il muro, dunque lanciate una granata per liberarvi dei Reaper. Vedete i generatori, nei pressi dell'incrocio? Correte dietro ad essi, così da proteggervi dall'incipiente fuoco delle mitragliatrici, che vi investirà non appena entrerete nel loro raggio d'azione. Protetti dal generatore, potrete cominciare a "sputare", letteralmente, granate. Per completare la missione, ridate energia alla stazione.

Mind Games

Dirigetevi verso la fontana nell'angolo sud-est del parco. Chiudete la valvola, utilizzando il tasto triangolo. Fatevi aiutare da Trish per selezionare il percorso ottimale, dunque incamminatevi verso la sezione nord del parco, che contiene altre valvole. Giratele una alla volta: faranno apparire dei Reaper in zona. Nascondetevi, attendendo di riprendervi, per poi tornare a combattere i Reaper. Potrete ora scegliere se chiudere voi stessi la valvola, o se far compiere il lavoro sporco ad uno dei vicini pedoni: la seconda scelta causerà karma negativo.
Ricaricatevi, e procedete nel tunnel. Riposatevi in un'alcova non appena noterete l'arrivo di un mancamento. Attendete che i Reaper passino a lato. Caricate i bus con il Lighting Bolt per utilizzarli come ricaricatori, poi eliminate i Reaper procedendo lungo il tunnel. Fate esplodere tutto il possibile non appena noterete dei Reaper giganti apparire davanti a voi, necessitano di gran potenza di fuoco per essere terminati con efficacia. Lanciate granate a manetta all'interno degli autobus, e servitevi di Shockwave per neutralizzare i reaper che rimarranno al loro esterno. La missione sarà dunque giunta alla sua fine.

The Good Stuff

Dirigetevi verso le rotaie; cercate di essere veloci nei movimenti, così da non essere colpiti dai nemici che spareranno dai vicini tetti. Scalate il camion-torretta ed eliminate il suo guidatore, facendo poi esplodere il camion stesso. Dunque, entrate nelle fogne. Andate a caccia del trasformatore,il quale vi consente di utilizzare l'abilità Induction Grind (permette di usare le rotaie come...rotaie). Cominciate a scorrere lungo i cavi, eliminando i Reaper che vi ostacoleranno (o cercheranno di, più propriamente). Raggiunta la stazione di controllo, potrete riattivare la corrente.

The Rescue

Rimanete nella posizione di partenza ed eliminate i Reaper che popolano i binari uno ad uno. Scendete giù, ed utilizzate Shockwave per rimuovere le macchine dai binari, così da poter utilizzare il treno. Quando si fermerà, scendete verso la strada, ed andate a cercare la cassa nella sezione inferiore dei binari. Dovrete trovare un pannello con una grossa luce rossa, e delle flebili luci verdi. Accendete tutte le luci verdi, dopodiché tornate al treno, che potrà procedere avanti come atteso. Tirate delle granate davanti a voi per eliminare tutti i Reaper che potrebbero essere sul vostro percorso. Ricaricatevi nei pressi della strada seguente.
Vi troverete dunque di fronte a dei Reaper dotati di Bazooka. Il metodo migliore per non essere da loro decimati consiste nell'utilizzare Shockwave. Per il resto, continuate a tirare granate dal treno per tenere i Reaper ben lontani, e per tenere la loro numerosità sotto controllo. Noterete dei Reaper sui tetti: servitevi delle macchine per ucciderli. Dunque, scendete verso la strada. Sparate ai Kamikaze incombenti. Ricaricate con il pannello apposito, e continuate avanti. Fate esplodere le pile di macchine che si paleseranno lungo il vostro percorso, le quali andranno a danneggiare i Reaper in seconda battuta. Leggermente più avanti troverete la fine del livello.

Nemesis Revealed

Dal punto di partenza, dirigetevi verso sud per localizzare la prima torre d'acqua infettata. Salite sull'edificio ad ovest, così da poter eliminare i reaper dall'alto, e dopo salire sulla torre d'acqua. Distruggete la tanica con Shockwave, dunque eliminate i Reaper. Arrivati alla seconda torre, potrete scegliere se usare Shockwave (scelta "buona"), oppure se sovraccaricare la tanica (scelta "cattiva").
La terza torre è giusto accanto alla seconda, la quarta aldilà delle rotaie ad ovest. Dunque, saltate sul tetto, e raggiungete l'edificio alto sulla sinistra, utilizzando uno dei tubi sopra le rotaie. Arrivati in cima, sporgetevi ed uccidete tutti i Reaper che vedete, facendo anche esplodere la tanica di propano sull'angolo.
A sud per la quinta. Evitate di saltare subito sopra ad essa: presenta una mitragliatrice. Si consiglia di armarsi per bene, e lanciare grandi quantità di granate non appena vi troverete in cima al tetto. Distrutta anche questa tanica, utilizzate il generatore per completare effettivamente la missione.

No Protection

Scendete verso i binari, procedendo in direzione ovest. Saltate sul primo edificio che incontrate lungo il percorso, eliminando poi il vicino Reaper con un Thunder Drop. Dunque, cominciate la serie di balzi di tubo in tubo, fino ad una stazione di lavoro con un pannello ricaricabile. Caricatelo, dunque utilizzate il braccio per arrivare alla seguente sezione di tubi.
Il trasformatore vi metterà in condizione di imparare il potere Precisione, che, come intuibile dal nome, consiste nella capacità di zoomare verso i vostri avversari.
Caricate il pannello, dunque usate il braccio per arrivare al ponte. Servitevi di Lighting Bolt per tenere a bada i kamikaze che popolano il ponte stesso, dunque continuate verso la piattaforma con generatore. Utilizzatelo come copertura per distruggere i Reaper sulla sinistra, sperimentando Precisione. Dopo la serie di pali, la stessa tattica dovrà essere usata contro il successivo gruppo di reaper. Ricaricatevi di nuovo, dunque procedete fino alla fine del livello.

Trish Reaches Out

Il vostro obiettivo qui consiste nel proteggere una cassa di medicinali da diverse ondate di avversari. La prima è composta da due Reaper; una volta uccisi, dovrete affrontare un gruppo di artiglieri proveniente da nord. Dunque, un gruppo da ovest, contenente anche alcuni kamikaze.
Una scenetta vi mostrerà l'apparizione di un mitragliere sul tetto. Non appena lo vedrete, dovrete correre verso il tetto, e da lì servirvi di Precision per azzerare i suoi punti vita velocemente, senza dargli scampo. Ora sarete circondati: un gruppo da sud, ed uno da nord. Concentratevi su quest'ultimo, contenente alcuni uomini con bazooka, per poi passare a quello da sud. Ancora da sud; si consigliano le granate, così da non correre il rischio di essere sottoposti al fuoco delle mitragliatrici.
L'ultima parte vi vedrà fronteggiare ben tre camion-torretta, dai lati. Non appena vedrete il primo, salite in cima all'edificio e cominciate a scaricare fulmini: la posizione sopraelevata vi consentirà di avere un discreto vantaggio sul vostro avversario.

Dinner with Sasha

Scendete verso la strada, e caricate il pannello a sinistra, eliminando i Reaper aldilà di esso. Scendete verso la scaletta, e salite verso il livello immediatamente superiore. Rimanete ben coperti mentre rendete inoffensivi i Reaper nella vicina torre; dunque, utilizzate il container come copertura per permettervi di servirvi di Precision per cauterizzare le mitragliatrici. Sul retro, un generatore; servitevene per ricaricare. Continuate verso la torre a destra, premete triangolo per poter percorrere il Jefferson Tunnel. Fate esplodere le macchine lungo il Tunnel per danneggiare i vostri avversari; superata la prigione, potrete cominciare a battagliare con Sasha.
Non appena Sasha tenterà di prendervi, premete velocemente il tasto X, muovendo il puntino blu verso il cerchio. Dunque, la battaglia si svolgerà sul leitmotiv attacco di Sasha-contrattacco vostro. Servitevi dei Lighting Bolt per uccidere i Reapers da lei evocati, e per distruggere i tentacoli. Particolare attenzione va rivolta ai tentacoli: nonostante non appaiano molto dannosi, possono procurare seri danni al vostro personaggio! Non appena vedrete che Sasha cadrà a terra, circondata da un alone di colore verde, dovrete saltare verso di lei e ripetere il mini-gioco iniziale.
Eliminata Sasha, percorrete il tunnel, cercate di evitare i Dustmen (potrebbero essere troppo forti per il vostro livello attuale), e completerete la missione.

Stranded

Superate i Dustmen, dunque continuate verso il cerchio blu, il quale vi consentirà l'accesso alle fogne. Utilizzate il trasformatore per imparare Static Thrusters (il quale vi consente di planare per brevi distanze, premendo il tasto R1). Superate le prime piattaforme, dunque fate esplodere il muro (stazionando sul ponte) servendovi di una Granata Shock. Eliminate velocemente i Dustmen aldilà del muro. Elettrificate l'acqua per liberarvene più velocemente (stando attenti a non essere voi stessi in acqua al momento dell'elettrificazione).
Arrivati al muro, mirate alla colonna, usate il glide, ed aggrappatevi alla scaletta. La medesima operazione dovrà ora essere ri-eseguita, stavolta però mirando alla piattaforma infuocata. Ricaricatevi subito dopo la successiva porta, eliminate i Dustmen, e planate verso la successiva stanza; arrivati, dirigetevi velocemente verso il tubo. Via verso la scaletta, continuate verso l'altro lato dell'anello, ancora scaletta, dunque planate verso la colonna e scalatela.
Planate fino al ponte, ricaricatevi alla stazione, e continuate verso il Warren, ove vi verranno messe a disposizione due nuove missioni, in seguito a chiamate da parte di Zeke e Trish.

An Old Friend

Servitevi del Precision per colpire il primo Dustman, nel parchetto sotto di voi. Il secondo potrebbe crearvi qualche problema in più. Si consiglia di cominciare da quello all'interno del parco, per poi passare al Dustman all'esterno, dato che starà correndo verso di voi, risulterà più facile renderlo inoffensivo.
Conducete l'ingegnere verso sud, facendo attenzione a tutti i nemici sulla mappa. Servitevi di granate in maniera massiccia, così da non far avvicinare gli avversari al vostro protetto. Arrivati nei pressi del ponte, attendete l'arrivo dei Dustmen. Lanciate granate in massa verso la colonna destra, così da eliminare la mitragliatrice, per poi occuparvi con calma di quella a sinistra. Eliminato il primo gruppo, voltatevi verso ovest, prestando attenzione ai kamikaze in arrivo. Anche qui, la tattica delle granate è probabilmente la più efficace, dato che vi consente di respingere gli avversari quando sono ancora lontani.
L'ingegnere comincerà a mettere a posto il ponte, ma sarà fermato. Arrivati dall'altro lato del ponte, eliminate i due Reaper nel parco, e riportate l'ingegnere al ponte. Difendetelo dai Reaper, dunque accorrete da lui quando chiederà aiuto a causa dell'incombere dei Dustmen. L'ultimo gruppetto sarà sopra ad un tetto, ma essendo soli, li percepirete come una passeggiata rispetto a quanto avete dovuto passare fino ad ora. Potrete dunque ricaricare i due pannelli di controllo, e completare la missione.

Zeke's Request

Seguite la sfera lungo la strada, e potrete scegliere il poster buono o cattivo per il vostro karma. Servitevi dei fulmini per eliminare il Conduit, dunque le granate per togliere di mezzo i Dustmen. Il muro vi dovrà servire come copertura per mirare con precisione alla mitragliatrice.
Continuate a tracciare i passi del fantasma; attenzione al gruppo di kamikaze che arriverà improvvisamente, cercando di farvi la pelle. Superate i successivi vicoli, ignorate i ragni, ed evitate che le granate abbiano effetti avversi su di voi servendovi di Shockwave. Nel mentre, i fulmini saranno i vostri migliori alleati per decimare i nemici. Tornate dunque all'appartamento di Zeke.

Playing Hero

Dirigetevi verso la sezione est del canale, percorrendo i tetti, fino ad una zona leggermente più scura. Nord, superate la torre rotonda, poi deviate verso ovest. Arrivati alla strada, attendete che i Dustmen si raggruppino sotto di voi, ed utilizzate Thunder Drop per liberarvene. Ripristinate il trasformatore, dunque imparate ad utilizzare il Megawatt Hammer Power. Servitevene per cauterizzare i due Dustmen che percorrono il tunnel.
Precision per distruggere i Dustmen sulle torri (dal ponte), ricaricando poi dal fusibile sulla sinistra. Saltate verso le torri, dunque, prima di entare nel tunnel, distruggete gli artiglieri.
Avvicinatevi lentamente all'uscita, servitevi dell'Hammer per distruggere i Dustmen oltre la staccionata. Saltate verso il tunnel, copritevi con i sacchi di sabbia, dunque usate precision per uccidere l'avversario dotato di Bazooka. Granate nell'ultimo frangente, prima di finire la missione.

Standard Protocol

Servitevi di precisione per eliminare i Dustmen sul vicino tetto, salendo dunque l'edificio seguente. Cercate di seguire una traiettoria che non vi ponga nella linea di fuoco dell'artiglieria collocata sui vicini tetti.
Salite sulla prima nave; liberate i prigionieri, dopo aver fulminato il motore. Via verso la seconda nave, evitate le rotaie, utilizzando invece gli edifici, i quali vi consentono di eliminare gli avversari da posizione privilegiata. Liberate gli ostaggi, fulminate anche qui il motore, e via lungo le rotaie. Eliminate i Dustmen nei pressi della stazione, usando l'Hammer per le eventuali mitragliatrici nei pressi del magazzino. Saltate verso il tetto del magazzino, eliminando gli avversari al suolo. Salite sulla terza nave, disabilitate il motore, e procedete lungo i tetti verso la quarta nave. Dovrete forzatamente superare una sezione completamente scoperta. Ricaricate al massimo l'Hammer, e cercate di distruggere i vostri avversari molto velocemente non appena uscite fuori dal vostro nascondiglio. Liberate gli ostaggi, distruggete il motore, ed avrete completato la missione.

Anything for Trish

Trattasi di missione di protezione, in cui dovrete inizialmente proteggere l'autobus dentro al quale vi trovate. Sconsigliamo di combattere dal suo tetto: è invece preferibile cercare di scendere dall'autobus stesso quando possibile. Focalizzatevi sempre subito sugli avversari dotati di esplosivi, che possono danneggiare considerevolmente l'autobus.
Attendete che gli avversari si uccidano tra loro, dunque distruggete le macchine davanti a voi, per poter procedere con l'autobus. Dunque, altro frangente di discesa-dal-bus, combattimento, salita-nel-bus. Dovrete dunque andare a salvare Trish. Per salire sul tetto, dirigetevi verso destra (rispetto all'ospedale), ed aggirate l'edificio. Salite sul tetto di un edificio vicino, eliminate (dall'alto) gli avversari dotati di RPG, dunque usate tutte le vostre forze per rendere inoffensivi gli ultimi Dustmen, andando poi a recuperare Trish.

The Arrest

Immediatamente sarete messi di fronte ad una decisione che influenzerà il vostro karma, cioè se uccidere o meno il criminale. Continuate poi verso le favelas, dove sarete accolti da discrete quantità di Dustmen. Alla fine delle favelas, salite lungo il tubo, saltando dunque sulla piattaforma a sinistra, e servendovi degli Static Thrusters per giungere alla destinazione finale. Seguite l'echo verso il cortile, vi troverete di fronte ad un boss. Si consiglia di focalizzarsi sull'evitare il suo attacco a forma di roccia fiammeggiante, cercando al contempo di colpirlo severamente tramite utilizzo di Granate Shock.

Terrorized Streets

Il vostro obiettivo qui è la distruzione di quattro autobus armati. Potrete saltare su di essi unicamente dai palazzi, dato che del filo spinato impedisce di arrampicarsi lungo i bus stessi. Atterrati sul tetto di un autobus, dirigetevi verso il suo motore, sul retro; cercando di "caricarlo" con grandi quantità di elettricità.

Alden in Chains

Dirigetevi verso la prigione, nella zona sud-est del quartiere. Dunque, entrate nel suo cancello, e saltate il muro sulla sinistra per procedere. Zeke starà aiutando i poliziotti a spostare i detenuti. Voi dovrete aiutarlo. Distruggete le rocce utilizzando Shockwave (nel caso in cui ne vengano due nella vostra direzione, attendete che si uniscano, e solo dopo procedete alla distruzione). Eliminate tutti i nemici che arriveranno dal buco della prigione, servendovi delle vostre amiche granate (mirate al buco).
Per arrivare in cima alla prigione, tornate al muro dal quale siete entrati nel cortile, e dirigetevi verso la scala rotta, sulla destra. Dunque, volteggiate fino ad arrivare alla sezione di prigione che sta crollando, nei pressi dell'acqua. Dunque, utilizzate i tubi e gli archi per arrivare in cima (destra, su per un tubo, dunque sinistra lungo un arco).
Eliminate il Dustman nei pressi della cella, ricaricate il generatore, dunque via finalmente fino al tetto. Saltate verso il cortile della prigione. Dirigetevi verso la piattaforma sul retro, a destra. Da qui, potrete recuperare energia ed uccidere i nemici da un punto vantaggioso.

Light in the Tunnel

Dirigetevi verso il segnale sulla mappa per cominciare la missione. Scendete verso le fogne, il vostro obiettivo è l'inflazionata riattivazione delle centraline delle fogne di Warren. Come ricompensa, otterrete l'abilità di Costruire uno scudo proprio davanti a Cole. Dunque, percorrete il tunnel come avrete sempre fatto; eventualmente, potrete servirvi dello scudo nei frangenti in cui i nemici sono protetti da chain link. Attivato il generatore, la missione sarà completa.

Secrets Revealed

Dirigetevi al punto d'incontro, e vi troverete davanti, inaspettatamente, ad un elicottero. E' sulle tracce di John e, dato che anche voi lo siete, non vi resta che seguirlo. Si consiglia l'utilizzo dei cavi elettrici per un viaggio veloce ed indolore, ma è possibile che dobbiate rifare la missione qualche volta prima di riuscire a "stare dietro" all'elicottero. Arrivati alla sezione nord del quartiere, tornate a terra. Vi verrà dunque suggerito di dirigervi verso John; vi verranno forniti 20 secondi per riuscire a raggiungerlo.
Potrete dunque scegliere se distruggere la tanica di gas immediatamente, o se attendere che sia vicina a voi (per cattivo o buon karma). Eliminate il Conduit per completare la missione.

The Ray Sphere

Mirate alla ventola in cima al percorso degli ascensori, così da attivarli. Dovrete eseguire questa sequenza per un 3-4 serie di piani, utilizzando diverse piattaforme per salire. Si consiglia l'utilizzo degli Static Thrusters per superare i momenti più complicati.
Verso la cima, cominciate ad uccidere i nemici in maniera sistematica, evitando che si accumulino in gruppi eccessivamente numerosi. Arrivati finalmente proprio sopra la torre, vi troverete di fronte alla Ray Sphere. Eliminate i Dustmen utilizzando le vostre granate; quando li avrete uccisi tutti, vi troverete davanti ad un Conduit, che comparirà dall'angolo in alto a destra del tetto. Fortunatamente, avete ormai esperienza nell'uccisione di Conduit, e questo non richiederà nulla di più di quanto già siete abituati a fare. Terminatelo in velocità per portare la missione a conclusione.

Alden's Rampage

Per superare il ponte risulterà pressochè obbligatorio utilizzare i supporti metallici a lato. Si consiglia di partire dal lato sinistro. Usate il vostro HUD per localizzare i nemici nel mezzo della fastidiosa nebbia. Non appena noterete che la strada comincerà a scorrere verso il basso, attenzione: starete per essere affrontati da alcune mitragliatrici. Cercate di usare le granate per eliminarne almeno due prima di trovarvi faccia-a-faccia, così da diminuire i danni potenziali.
Procedendo avanti, dovrete fronteggiare un Conduit manovrato da Alden. Non ci sarà possibilità di avvicinarsi a lui, dunque il combattimento si svolgerà dalla distanza. Servitevi degli spartitraffico come protezione, cercando anche di sparare in maniera continuare alla sfera di Alden, proprio al centro della struttura del Conduit, così da massimizzare i danni inflitti.

The Price

Dirigetevi verso la zona segnata sulla mappa, nella sezione est del quartiere. Caricate il pannello di controllo del ponte, dunque dovrete affrontare un gruppo di First Son olografici. Si consiglia, semplicemente, di mirare sempre alla parte "interna", "reale", del First Son. Capirete di averla colpita non appena noterete che si illuminerà di colore rosso, lasciando il nemico allo scoperto. L'obiettivo di questa serie di combattimenti è il liberare i civili intrappolati all'interno di una staccionata elettrica.
Cercate di tenere gli avversari ben lontani dalle gabbie elettriche, mentre voi assorbite la loro energia: i civili sono molto vulnerabili, e la morte di anche solo uno di loro significherebbe la vostra fine. Ci sono in tutto tre gabbie da distruggere. Dunque, dovrete prendere una decisione karmatica: liberare una donna di nome Trish, oppure i sei dottori. La seconda scelta vi fornirà karma positivo, la prima karma negativo.

Vengeance

Saltate nelle fogne, nascondetevi dietro il pannello elettrico, e cominciate ad uccidere i nemici che popolano l'acqua fognaria. Utilizzando i tubi, arriverete velocemente alla centrale scollegata; ricollegatela, ed otterrete un nuovo genere di Lighting Bolt, molto più potente del precedente.
Tornate ora indietro, seguendo il puntino blu sul vostro schermo, utilizzando sempre i tubi verticali per cercare di non incappare in acque elettrificate. All'aperto, servitevi di Lighting Bolt per rendere inoffensivi i camion, dunque continuate verso la prima delle stazioni sulla mappa.
Dovrete cercare di eliminare le sotto-stazioni in ordine, dato che solo una apparirà all'interno della vostra mappa in un dato momento. Utilizzate, come ormai solito, le Shock Grenade per rendere gli avversari velocemente inoffensivi. L'unico problema che potreste incontrare è il peculiare metodo di caricamento delle stazioni: dovrete rimanere sopra le stazioni stesse mentre esse si caricano, e si caricheranno più velocemente più nemici riuscirete ad eliminare.

Against the World

Dovrete neutralizzare alcuni palloni d'aria che emettono gas tossici in città, rappresentati dai soliti pallini blu sul vostro radar. La procedura per rendere i palloni inoffensivi è, in principio, relativamente facile: eliminare prima il drone spara-missili, dunque cercare di distruggere il pallone. Ogni pallone è dotato di mitragliatrici; usate Lighting Bolt per rendere inoffensivo lo scudo blu, dunque (evitando la mitragliatrice) andare ad affondare i vostri colpi al pallone.
Per riuscire a giungere in cima ai palloni, dovrete dirigervi verso la sezione superiore di uno degli edifici, per poi usare gli Static Thruster per raggiungere la base del palloncino. Dunque, slacciate la piattaforma dalla palla, e fate volare il pallone verso la libera atmosfera.

Hunt for the Ray Sphere

Sarete portati da un elicottero verso le locazioni dei macchinari che interferiscono con il ritrovamento della Ray Sphere, mentre voi vi occupate di proteggere l'elicottero stesso. Arrivati alla prima zona, attendete il comando di John, dunque scendete dall'elicottero e seguite il puntino blu che apparirà sul vostro schermo. I marchingegni sono, loro stessi, parzialmente nascosti: ciò significa che dovrete essere esattamente sul puntino blu del vostro HUD per poterli vedere. Lighting Bolt è l'attacco che vi permetterà di renderli inoffensivi.
Tornate all'elicottero, volando verso la seconda zona, ove dovrete ripetere la procedura sopra esposta. Via verso il terzo; la resistenza sarà qui più consistente. Non vi verrà immediatamente segnalata la posizione dell'oggetto, causa detriti. Superate il parcheggio, eliminando gli avversari al suo interno. Dopo che saranno stati tutti terminati, il vostro HUD mostrerà finalmente il macchinario; è proprio sotto l'elicottero. Distruggetelo per completare la missione.

End of The Road

Inizialmente dovrete distruggere alcune unità anti-aeree. Sono rappresentate da puntini di colore blu sullo schermo. Si consiglia di rimanere sui tetti mentre vi avvicinate ai bersagli, e di utilizzare il Lighting Bolt per terminare le unità AA. Non appena vi avvicinerete all'edificio dei First Son, un gruppetto scapperà con la Ray Sphere.
Servitevi dei fili per seguire l'autobus lungo il suo percorso, dunque saltate sul treno dopo il ponte. Destra, sempre seguendo il bus. Voltate di nuovo a destra non appena John ve lo suggerirà, arrivando nei pressi di un edificio. Date la priorità ai nemici dotati di lancia-granate, facendovi strada verso la Ray-Sphere. Potrete scegliere se attivarla o distruggerla, dipendentemente dal vostro propendere per cattivi o buoni.

The Truth

Kessler dispone di una gamma di abilità che andranno aumentando all'aumentare dei danni inflitti. Una di esse è un terremoto che si muove circolarmente partendo dal suo corpo; correte via da lui non appena ciò succederà. L'attacco da lui più usato è un teletrasporto unito ad un lampo che esce dalle sue mani; cercate di evitarlo per 3 volte per mettere KO il vostro nemico. Questo sarà il momento migliore per danneggiarlo, servendovi preferenzialmente delle Shock Grenade. A metà della battaglia, nonchè alla fine, dovrete superare un evento in tempo reale durante il quale dovrete semplicemente premere velocemente il tasto X.

Video della soluzione - Prima parte