La soluzione completa di Eternal Darkness  1

Multiplayer.it vi accompagna nelle tenebre...

Attenzione

La soluzione si basa sulla versione americana del gioco, quindi è possibile trovare delle divergenze per la versione italiana.

Preludio

Osservate la sequenza di apertura, poi eliminate gli scheletri. Vi svegliate per una telefonata, era solo un sogno? C'è stato un incidente, Alex deve recarsi sul posto. Due settimane dopo, Alex inizia ad indagare.

Osservate l'orologio, troverete una chiave, prendetela. Controllate l'ora: sono le 3:33. A destra c'è la libreria. Andate al fondo e controllate l'orologio del nonno. Potete cambiare l'ora, impostatela alle 3:33, si aprirà un passaggio segreto. Seguitelo, c'è una piccola stanza, tra breve vedrete che alcuni oggetti in questa stanza inizieranno a brillare, indicando che possono essere raccolti. Prendete lo strano libro, leggendolo vedrete scene del passato ed Edward inizierà a parlare, qui ha inizio il primo capitolo.

Capitolo Uno: Il Prescelto

Pius Augustus dà ordini ai suoi uomini, poi viene chiamato da una voce inquietante. La segue fino a cinque colonne e viene trasportato al tempio. Non c'è nulla da fare nella prima stanza, scendete la scaletta. Entrando nella stanza noterete uno scheletro vicino a una scatola con un simbolo rosso. Andate un poco più avanti. Lo scheletro è solo, il che rende le cose più facili. Questo tipo di nemico è facilmente eliminabile se gli tagliate prima la testa e poi le braccia. È un'ottima strategia quando avete a che fare con più di uno di essi. Eliminate lo scheletro, quando comparirà l'icona per finirlo eseguite la vostra mossa finale. Muovetevi verso il blocco e arriveranno due scheletri, eliminateli. Esaminate il blocco e prendetelo, proseguite alla prossima stanza, eliminate altri due scheletri e prendete l'altro blocco. Nella stanza successiva ci saranno più scheletri, usate la strategia precedentemente indicata, se avete problemi ricorrete a una tattica evasiva: se si tratta di un solo nemico, aspettate che inizi l'attacco e spostatevi alle sue spalle prima che lo finisca, poi colpitelo un paio di volte. Se ci sono più nemici che vi circondano, prima provate a uscire dal cerchio, poi gestiteli uno alla volta. Se calcolate bene il tempo, potrebbero perfino uccidere alcuni dei loro mentre vi spostate e loro attaccano. C'è un altro blocco sul pavimento, prendetelo e proseguite. Giù troverete due porte, potete passare solo per una di esse. Nella stanza ci sono quattro simboli sui muri e ognuno corrisponde a un blocco colorato, posizionate i blocchi negli spazi relativi. Una volta finito si aprirà la porta che era bloccata, superatela. Troverete una statua di Pius. Distruggetela pezzo per pezzo, poi si aprirà la porta. C'è un bottone sulla parete, premetelo e si attiverà un teletrasporto. Nella nuova area ci sono tre artefatti, quello che prendete determina lo svolgersi del resto del gioco. Se scegliete il rosso la maggioranza dei nemici vi toglierà più salute del normale. Scegliendo il verde, perderete invece più salute mentale, mentre col blu perderete più magia. In questo caso scegliamo il blu.

Alex prenderà il libro. C'è un pezzo di carta sul muro, una pagina di un capitolo. Potreste voler salvare il gioco prima di prenderla e leggerla per dare inizio al capitolo successivo.

Capitolo Due: Il Dio

Il capitolo ha inizio con Ellia che legge un tomo, per poi iniziare ad esplorare il tempio. Guardate la statua davanti alla stanza. Non prendete la collana per ora, andate a destra fino all'ultima stanza. Nella prima stanza ci sono tre candele, rappresentano la posizione del sole nell'immagine. Entrando nel corridoio attiverete una trappola, uscite e rientrate per evitarla. Ci saranno trappole sparse anche altrove, attenzione. Nella prossima stanza c'è un nemico, qui vi verrà spiegato il concetto di sanità. Ci sono altre tre candele sul muro, e non c'è sole nel quadro, quindi spegnetele tutte per socchiudere la porta; è ora di esplorare il lato sinistro del tempio. Tornate alla stanza principale, prendete la collana, vi fornirà un minimo di cura, può essere usata dieci volte. Dovete stare fermi per lanciare l'incantesimo. Nell'ultima stanza ci sono uno zombie e un altro enigma basato su candele, a questo punto dovreste sapere come risolverlo. La porta ora sarà completamente aperta, potete proseguire. C'è una collana di bronzo sul lato destro della stanza, potreste prenderla ora, ma non ne avete bisogno. Serve solo se avete preso la collana precedente prima di esplorare la zona a destra, potete piazzarla sulla statua per riaprire il passaggio. Andate al prossimo corridoio, vedrete un'arma sulla destra, prendendola si attiverà una trappola. Usate la nuova arma contro i nemici, accertatevi che la guardia nell'angolo non muoia, salvatela. Dopo avere eliminato i nemici portate la spada rotta alla guardia, la riparerà. Nella prossima stanza sulla specie di pilastro al centro c'è un buco per una qualche leva. Raggiungete la camera di Mantorok, dopo la sequenza andate alla statua e prendete il bastone. Controllando nell'inventario, scoprite che è una specie di leva, quindi tornate indietro fino alla prima stanza per usarla. Si apre la porta dietro Mantorok, attraversatela.

Le candele sul muro di destra si accendono, usatele come in precedenza, prendete il messaggio nascosto e apritelo per scoprire una pagina di un capitolo, salvate e leggetela.

Video della soluzione - Prima parte

Capitolo Tre: Sospetti di Cospirazione

Un monaco dà ad Anthony una pergamena da consegnare a Charlemagne. Anthony viene colpito da una maledizione mentre la controlla, deve avvisare charlemagne del pericolo. Andate davanti all'altare e aprite la bara. Il monaco vicino dà ad Anthony una spada e gli dice di cercare il vescovo. Salite le scale e vi troverete in una sala con statue dei precedenti capitoli e con il tomo dell'eterna oscurità. Prendete il tomo e salite le scale. Anthony si trasformerà lentamente in uno zombie in alcuni momenti, come questo. Continuate. Prendete l'urna blu e il cerchio del potere. Un cerchio del potere vi serve per usare la magia. Al centro dello scaffale c'è un libro fuori posto, spostatelo e si apre un passaggio segreto. Uccidete lo zombie per prendere la runa dentro di lui. Continuate, uccidete gli scheletri per salvare il monaco, equipaggiate la torcia e guardate sul pavimento, trovate tre pezzi di un'urna verde, metteteli insieme. Avete notato come il fuoco abbia bruciato la tappezzeria, scoprendo una porta? Dovrete farlo dopo. Proseguite e recuperate un'altra runa. C'è un codice sulle scale, poi un altro nella stanza successiva, e un'urna rossa piena. Dovrete riempire le altre urne. Provando a riempire la blu si romperà, troverete una runa rossa. Potete ora creare un incantesimo. Andate nella sezione nuovi incantesimi e selezionate gli elementi per il rosso, creando l'incantesimo per incantare oggetti: vi servirà per riparare oggetti rotti in vostro possesso. Può anche incantare armi per renderle più potenti e conferire un'aura colorata. Riparate entrambe le urne e riempitele d'acqua, ora potete bruciare la tappezzeria con la torcia. Nella stanza successiva il vescovo entra in un passaggio segreto, prendete il codice e la pergamena. Mettete le urne sulla piastra a pressione per aprire il passaggio, salvate, volendo potete incantare la spada. Andate avanti fino a vedere il vescovo. Combattetelo, quando gli zombie si alzano colpiteli al torace finché non iniziano a cantare, il loro grido colpirà il vescovo, attenti a non restare feriti. Una volta finito prendete la chiave del vescovo e tornate indietro, incontrerete un nemico la cui capacità è inviarvi in un'altra dimensione: a volte potrà servirvi per recuperare energia, per lasciarla andate all'uscita viola. Proseguite, ma prima di salire la scaletta salvate e reincantate la spada, state per incontrare un nuovo nemico. Questo è il tipo di nemico normale più forte nel gioco, ognuno abbasserà una vostra statistica colpendovi. Il modo migliore per ucciderli è tagliare le tre teste, o colpirli alla schiena, anche se porta via più tempo. Una volta finito proseguite fino alla porta dietro le scale, usate la chiave del vescovo per concludere il capitolo.

Potete ora provare a salire: quando usate la chiave però, questa si spezza. Incantatela per ripararla e aprire. Questa volta andate subito alla pagina del capitolo: andate a sinistra ed entrate nella prima porta sulla destra. Guardate il quadro e trovate la pagina. Qui vicino ci sono anche delle munizioni, prendetele.

Capitolo Quattro: Il Dono dell'Eternità

Una volta che Karim giunge al tempio, scendete le scale per essere portati alla sala, ora c'è una nuova statua. Capiterà ad ogni capitolo, giusto per darvi il tomo. Quando tornerete indietro, ci saranno scheletri da eliminare, poi prendete la statuetta nell'angolo. Prima di salire la scaletta c'è uno zombie con una runa. Sopra andate alla barriera con il disegno di una runa, che deve essere in vostro possesso per proseguire, in questo caso ce l'avete. Scendete la scaletta, prendete la torcia, la statuetta nera e il codice. Tornate nella stanza precedente, posizionate le statuette sulle piastre circolari e andate sull'ultima. Salirà una piattaforma con dei nemici, prendete l'ascensore e scendete, l'ultimo uomo ha una spada, prendetela. L'uomo si alzerà, eliminatelo e comparirà un nuovo nemico. Eliminate i nemici, prendete la pergamena da un morto e salvate. Entrate nella stanza successiva e uccidete tutti. Non incantate l'arma e se lo è già, aspettate che si disincanti, poi entrate nella stanza nell'angolo e combattete per estrarre la runa. Dovreste poter creare un incantesimo di recupero, ora, che ristora diverse vostre caratteristiche a seconda del colore delle rune usate. Scendete la scaletta che era bloccata e prendete il codice, entrate nella stanza a destra. Al centro c'è una spada nella roccia. Salvate, poi prendete la spada e equipaggiatela. La porta si chiude e arriveranno numerosi nemici, in diverse ondate. Una volta finito si aprirà la porta. Tornate alla stanza con il quadro della spada e una runa blu. Incantate in blu la vostra spada e usatela. Si scopre una porta segreta. Dopo di essa troverete alcuni nemici, poi salite la scaletta e prendete la statua rossa, continuate lungo il corridoio, eliminate il nemico. Per ogni incantesimo che avete, potete usare quattro allineamenti. Il rosso è per la salute, e ideale contro il verde se usato sui nemici. Il verde è per la sanità, e ideale contro il blu. Il blu è per la magia ed è ideale contro il rosso. Se dovete combattere un boss blu, incantate in verde la vostra arma, ad esempio. In questo livello la maggioranza dei nemici sono blu. Esiste un quarto colore, il viola. È una runa speciale, di Mantorok, ma non vi serve per completare il gioco. Dopo la scaletta c'è una libreria, usate il tomo per aprire una porta. Riprendete il tomo e proseguite, salvate. Un campo di forza si alzerà e arriveranno ondate di nemici. Non toccate il campo di forza ed eliminate i nemici, poi prendete l'artefatto rosso per concludere.

Tornate indietro, se squilla il telefono rispondete, poi andate in cucina, la porta a destra. Ci sarà una chiusura sulla porta simile a quella vista da Karim (ogni pagina di un capitolo è indicata da qualcosa presente nel capitolo precedente). Incantate il vostro oggetto in blu e usatelo per aprire la dispensa, nella dispensa c'è un vaso e dentro ad esso la pagina del prossimo capitolo.

Video della soluzione - Seconda parte

Capitolo Cinque: Orrore Strisciante

Questo capitolo è su Maximillian Roivas, che ha ereditato la casa come Edward. Equipaggiate la pistola e prendete munizioni sparse in giro, la casa per ora è sicura. Alcuni servitori vi attaccheranno, poi andate alla camera da letto e prendete il codice e la lettera. Nel corridoio principale c'è un'altra lettera, dove si trovava l'orologio. Poi in cucina troverete un altro codice e una maniglia. Andate in sala da pranzo, sopra alla cucina, dove c'era il piano. Sopra al camino trovate un enigma, dovrete mettere il corvo di fronte al peggior nemico di Ulyaoth, quindi mettetelo di fronte al simbolo verde, per aprire un passaggio e trovare una pergamena, una scaibola, una pistola e il tomo. Prendendo quest'ultimo una lettera cadrà, e comparirà un nemico. Se finite le munizioni passate alla sciabola. Non attaccate tutti i servitori, alcuni sono pacifici. Prendete la runa dal nemico nel corridoio e salite per cercare l'oggetto di cui parlava l'ultima lettera. Controllate la finestra con il vetro macchiato, c'è una lettera dietro il tavolino lì vicino, appena la prendete comparirà un nemico. Leggete la lettera, nella busta c'è una chiave per accedere ai piani inferiori. Quando provate a scendere troverete un altro nemico, con una runa. Avete ora tre rune, potete creare un incantesimo di attacco. Vi consente di scagliare energia dell'allineamento prescelto contro i nemici. Potete anche creare un incantesimo per rivelare l'invisibilità, anche se dovreste averlo già appreso. Al piano inferiore sulla destra troverete un simbolo blu di una runa con un cerchio del potere intorno. Guardate il quadro sul muro e vedrete che una volta lì c'era una porta. Usate l'incantesimo per rivelare l'invisibilità (allineamento verde, il bersaglio è blu), per scoprire la porta. Incantate la vostra arma in verde, poi usate la chiave ed entrate. Prendete munizioni, pergamena e codice dopo avere ucciso tutti. Salvate, usate la maniglia trovata in cucina sulla pompa per drenare il pozzo, poi scendete, scendete ancora, prendete la runa dallo zombie, ora potete creare due nuovi incantesimi: una barriera magica impenetrabile a tutti tranne che voi, e uno scudo temporaneo intorno a voi, quest'ultimo è uno degli incantesimi più utili nel gioco, provatelo prima di proseguire. Salvate, procedete, quando entrate nella nuova area sarete attaccati da un boss, ma il combattimento dovrebbe essere abbastanza breve. Uccidendo questo nemico, si conclude il capitolo.

Usate l'incantesimo per rivelare l'invisibilità sul guardaroba senza serratura, noterete dei simboli visti in precedenza. Poi usate la chiave sulla serratura appena scoperta e prendete il revolver e la nuova pagina.

Capitolo Sei: Viaggio nell'Oscurità

Edwin Lindsey e "Paul Augustine" trovano un tempio in Cambogia. Paul Augustine, in realtà Pius, invia un nemico per uccidere Lindsey.al centro della stanza c'è della polvere, rimuovetela per evidenziare il braccialetto, mettetelo sulla statua per aprire una porta. sarete teletrasportati alla stanza che già conoscete. Prendete il tomo e proseguite. Attenti alle trappole, nel primo corridoio troverete un braccialetto di metallo sulla destra lungo il muro e un codice vicino all'uscita. Raggiungete la prossima stanza e notate il nemico protetto dalla barriera, c'è una collana di bronzo sul piedistallo, prendetela. Tornato alla stanza principale e mettete la collana sulla statua con il braccialetto, per aprire la porta a destra e la porta nella stanza col nemico. Andate a destra e prendete il braccialetto d'argento, mettete rapidamente il braccialetto di metallo al suo posto. Nel prossimo corridoio c'è un altro codice vicino all'uscita. Nella stanza successiva c'era uno zombie con una runa e altri nemici. Potete creare adesso un incantesimo per dissolvere gli incantesimi nemici.nel prossimo corridoio troverete una pergamena per lo stesso incantesimo e una statua. Tornando alla stanza con nemico, potete ora distruggere la barriera usando il nuovo incantesimo, dietro di lui c'è una collana d'argento. Tornate alla statua e mettete la collana il braccialetto su di essa per aprire una porta. Uccidete il nemico, potete creare un altro incantesimo, vi consente di portare creature nemiche al vostro servizio.Salvate dopo aver ucciso tutti.nel corridoio potete andare su e giù, in questo caso salite. Nella prima stanza uccidete il nemico poi eliminate la barriera, c'è anche un pulsante su un muro. Prendete la collana. Nella seconda stanza uccidete tutti, eliminate la barriera e premete il pulsante.Idem per la terza stanza.mettete la collana incrostata nella vasca e premete il pulsante, la collana è d'oro. Nella quarta stanza salite sulla piastra e correte alla statua per prendere il braccialetto d'oro, poi tornate alla statua e mettete a posto collana e braccialetto per aprire un altro passaggio. Continuate fino a trovarvi in una di quelle stanze che avevate visto con Ellia, c'è un codice da queste parti, proseguite fino alla terza stanza dove troverete un nemico, prendete la runa per creare nuovi incantesimi: potete evocare un nemico sotto il vostro controllo, oppure rigenerare lentamente energia sottraendola all'ambiente.nella stanza successiva c'è una pergamena per l'incantesimo di evocazione. Nella camera di Mantorok andate alla statua del centro e poi entrate nella porta.

La prima cosa da fare è cercare l'essenza di Mantorok, dove l'ha messa Edward Roivas. Poi salite e andate alla finestra con il vetro macchiato, eliminate la barriera e prendete la prossima pagina.

Video della soluzione - Terza parte

Capitolo Sette: Eresia!

Paul Luther arriva alla cattedrale. Entrate nella porta davanti a voi e andate verso la parte frontale della Chiesa, vedrete un cadavere, chiamando le guardie crederanno che l'abbiate ucciso voi. Nella vostra stanza prendete lo smeraldo dal quadro, verrà un monaco a liberarvi e dirvi di trovare i diari di fratello Andrew. Andate alla vecchia torre. Sarete teletrasportati alla solita sala, manca la statua di Lindsey (non morendo non ha una statua). Incontrate il custode nella torre campanaria e i nemici lungo la strada, suonate la campana per chiamarlo, e ottenere la chiave per la torre. Andate nel corpo principale della Chiesa e a sinistra, prendete la torcia e proseguite oltre la porta davanti a voi, prendete la balestra nella cassa e la chiave tra gli abiti, andate al podio nell'altra stanza per prendere la prima pagina del diario. Scendete le scale dietro l'altare, andate nella stanza a sinistra, prendete il libro e munizioni, poco oltre altre munizioni e una mazza. Non avete bisogno di entrare nella cella del vino per ora, tornate su e andate alla torre: prendete la pergamena per l'incantesimo. Più in alto troverete la pagina due, poi scendete ed entrate nella vecchia stanza del vescovo, dove dovrete combattere contro Anthony. questo è un boss abbastanza semplice, sconfiggendolo prendete la sua spada e un rubino. Tornate alla stanza principale e suonate l'organo per aprire il tabernacolo e prendere un cerchio del potere, ricordatevi la nota dalla seconda all'ultima, dovrete suonarla in seguito. Scendete alla cella del vino e controllate i barili cercando quello vuoto, per aprire un passaggio. Da queste parti trovate una runa e l'ultima gemma, usate le gemme per aprire il passaggio al livello inferiore. La runa trovata può essere aggiunta ad ogni incantesimo per renderlo più potente. Quando raggiungete il punto in cui Anthony ha ucciso il vescovo, trovate l'ultima parte del diario e potete tornare dal custode, che vi darà un coltello sacrificale. Tornate al livello inferiore e usate il coltello sull'altare di pietra per aprire la porta, una barriera vi blocca la strada, eliminatela e cercate il corpo del custode. Tornate indietro, un eretico sblocca l'ultima porta, seguitelo fino alla fine.

Troverete una nota di Edward, dovete trovare le 88 chiavi: si tratta dei tasti del pianoforte, suonate la canzone imparata nel capitolo precedente per trovare la nuova pagina.

Capitolo Otto: La Città Proibita

Roberto Bianchi deve sorvegliare la zona, i posti sono indicati con una X sulla mappa. Andate fino al primo punto di controllo, troverete uno zombie lungo la strada, evitatelo. Dopo il controllo prendete la spada sul muro e tornate ad ucciderlo. Nella prossima zona trovate quattro barricate, usando una leva in una barricata se ne apre un'altra. Apritele tutte e uccidete i nemici, proseguite e controllate il muro lontano, prendete la balestra e munizioni. Ora prendete il tomo provando a scendere per la prossima scaletta. Dopo la sala con i nemici troverete un avversario e la pergamena per evocare zombie, uno di essi attiverà una trappola bloccando un'uscita. Andate nell'altra stanza e uccidete tutti, poi salvate e preparatevi a combattere. Andate alla porticina a destra e controllate la zona, arriveranno dei nemici, poi scendete le scale nella stanza precedente. Andate nell'area dove avevate risolto l'enigma di blocchi con Pius e uccidete i mostri. La chiave sul piedistallo e circondata da un cerchio del potere, usate la rivelazione dell'invisibilità in verde per scoprire come prendere la chiave, poi proseguite. Nel corridoio di prima, non dimenticate di prendere la statua blu a sinistra. Usate la chiave per aprire la doppia porta nella stanza precedente, non andate sulla superficie gialla, usate uno scudo per sicurezza. Nella prossima stanza tagliate la corda con la spada per abbassare il ponte, poi eliminate i nemici. Controllate l'area e tirate la leva oltre il ponte, poi tornate alla stanza in cui lo zombi aveva bloccato l'uscita ed evocatene uno per fargli fare la stessa fine. Si aprirà il cancello, scendete e raggiungete alla stanza dove Pius aveva scelto il suo artefatto, recuperate l'essenza, controllate la stanza, e tornate indietro attraverso il tempio per chiudere il capitolo.

Andate alla pittura del pilastro dove il muro è cadente, e controllate l'area, troverete la prossima pagina.

Capitolo Nove: La Guerra delle Guerre

Il capitolo ha inizio con Peter Jacob che scrive nel suo diario, uno dei pazienti viene portato via, lui deve investigare. Prendete la lettera sulla scrivania, prendete la busta sul podio e un'altra lettera dirigendovi alla torre campanaria. Dategli ordini dentro la busta alla guardia davanti alla vecchia camera di Luther. La guardia si unisce ai soldati in prima linea. Nella stanza prendete l'arma, salvate. Sarete teletrasportati alla solita stanza per prendere il tomo. C'è un nemico, uccidetelo. Nella parte principale della chiesa ci sono altri nemici, occupatevene e andate alle scale dietro l'altare, prendendo il fucile sull'altare. Andate alle due stanze a sinistra e prendete munizioni, proseguite verso la vecchia torre e salite per prendere la spada e altre munizioni, scendete ed eliminate gli oppositori. Nella stanza del vescovo c'è una torcia, insieme ad altre munizioni. Tornate in basso e andate alla vecchia cella dei vini, a sinistra c'è una porta, entrate, vi girate la ruota per riattivare il passaggio di vapore, con la torcia potete vedere una porta ma è bloccata. C'è un piccolo spazio quindi se utilizzate una evocazione potete sbloccarla. Inviate il soldato morto in un'altra dimensione. Potete ora prendere un cerchio del potere, preparate i vostri incantesimi prima di proseguire. Andate alla porta destra e utilizzate l'oggetto opportuno per sostituire il fusibile rotto, poi attivate il generatore per riportare energia. Tornate all'organo e quando salite le scale la finestra viene frantumata, prendete la musica e suonatela sull'organo per aprire il tabernacolo e prendere la manopola.usate l'incantesimo per rivelare l'invisibilità, in verde, sulla parete all'estrema sinistra della chiesa, scoprite una porta, usate la manopola per aprirla. Proseguite attraverso la sala fino al luogo in cui Anthony ha ucciso il vescovo, prendete la lettera che la chiave. Andate dall'altra parte per prendere gli elisir blu, infine usate la chiave per aprire la porta nell'ultima sala. Prendete la pergamena mentre passate, salvate prima di entrare nella porta decorata. Preparatevi ad affrontare un guardiano nero, un boss particolarmente difficile. Lo scontro si divide in tre parti: all'inizio evocherà delle sfere di energia che danneggeranno magia e salute, sparate alle sfere prima che vi colpiscano poi colpite il guardiano. Nella seconda parte dello scontro lo spazio sarà ridotto e il guardiano evocherà degli zombie, state lontano e usate il vostro attacco magico dopo la comparsa del terzo zombie, e preparatevi per la terza parte. State di fronte al guardiano e aspettate che sollevi il piede, poi allontanatevi: nel momento in cui si ferma usate il vostro attacco. Recuperate l'artefatto per chiudere il capitolo.

Alex trova un oggetto lasciato da Peter attaccato alla pagina del capitolo. Nella libreria c'è uno spettro che pulisce il pavimento, parlategli per ottenere la chiave, scendete e prendete arma e munizioni, guardate la scatola dei fusibili, ne manca uno, usate l'oggetto in vostro possesso per sostituirlo, ridate corrente e tornate su, al bagno adesso illuminato; prendete la lettera e guardate nell'armadietto dei medicinali per trovare la prossima pagina.

Video della soluzione - Quarta parte

Capitolo Dieci: L'Alleanza Oscura

Questo è il capitolo di Edward, ci stiamo avvicinando alla fine, è interessato alla storia della famiglia come Maximilian prima di lui. Esplorate la casa per prendere munizioni, c'è un libro davanti a lui sul camino e uno nella seconda stanza da letto al piano superiore. C'è una sciabola nella sala da pranzo. Nella seconda parte della libreria Maximilian condurrà Edward al passaggio segreto, prendete quel che trovate. Osservate l'orologio, troverete le parti mancanti nei libri che avete preso, impostate l'orologio come avevate fatto con Alex, seguite Maximilian nel passaggio segreto. Prendete le munizioni, il revolver, il tomo, salvate. Quando rientrate nella parte principale della libreria un'essere vampirico attacca e uccide un servitore, eliminatelo, prendete la metà inferiore della chiave e salite. L'essere empirico attacca un servitore nella stanza da letto padronale, difendetelo per ottenere la chiave dell'armeria, andateci e prendete il fucile da caccia agli elefanti, aspettate in zona: la bestia attaccherà un servitore nella prossima stanza, fatelo fuggire e ottenete munizioni. Andate nella stanza principale, questa volta l'essere attaccherà dal basso. Una volta messo in fuga otterrete la seconda parte della chiave, riparatela e preparatevi all'ultimo scontro con questo nemico. Scendete per affrontarlo, usate il fucile per sparare all'obelisco quando il nemico lontano da voi, prendete anche l'arma e le munizioni che trovate, usateli. Una volta distrutto l'obelisco, il nemico non può rigenerarsi e distruggerlo diviene facile. Salvate, ricaricate, scendete la scaletta. Seguite il passaggio da cui se n'è andato Maximilian, troverete due nemici, poi altri due nella stanza successiva, raggiungete quella in cui trovate un cerchio del potere. Tornando indietro dovete combattere diversi mostri e tirare una leva per far scomparire una barriera e proseguire, ci vorrà un po' di tempo: quando infine potrete lanciare l'incantesimo, fuggite per non essere coinvolti nella distruzione, raggiungete la balconata per porre fine al capitolo.

Alex trova una nota di Edward dietro una pagina, bisogna cercare nei barili nella parte bassa per trovare un oggetto da usare sulla parete che copre la porta della stanza del servitore (l'avete vista come Maximilian). Assisterete ad un flashback durante il quale Maximilian uccide i servitori. Eliminate la barriera intorno al centro di recuperate lo stetoscopio e la carta. Tornate giù. Ci sono di nuovo dei nemici in casa, fate attenzione. Andate alla cassaforte e provate ad aprirla, il gioco stesso vi fornirà gli indizi necessari per la combinazione. Prendete ciò che trovate all'interno e la pagina del capitolo.

Capitolo Undici: Cenere alla Cenere

Michael Edwards e la sua squadra stanno spegnendo un incendio, si ritrovano nel tempio. Equipaggiate l'ascia e uccidete gli zombie, prendete le armi dal soldato vicino alla porta. Nella stanza successiva c'è un nemico, portatelo all'aperto per eliminarlo, poi salvate. Scendete e salite per la scaletta a sinistra, superate il primo nemico e attaccate il secondo, attenzione: ne evocherà altri. Una volta finito potete tornare ad eliminare il primo. Poi prendete l'amuleto d'oro sul muro laterale, continuate scendendo per la scaletta e uccidendo i nemici fino alla barriera. Tornate alla prima sala e salite per la scaletta sulla destra, c'è un'asta, combinatela con l'amuleto, posizionate qui l'oggetto e puntatelo a una delle casette nella miniatura finché non brucerà, aprendo uno specchio nella parete. Fate lo stesso con un'altra casa e aprite l'altro specchio, poi mirate alla torre centrale per risolvere l'enigma e svelare la scaletta dietro di voi. Verrete teletrasportati alla solita stanza per prendere il tomo, finalmente, poi potrete scendere. Tornate alla statua ed eliminate la barriera, prendete la statua, compariranno dei nemici che non rappresentano una vera minaccia. Continuate e salite per il passaggio al centro, andate avanti, raggiungerete una zona familiare. Arrivati alla stanza con l'obelisco liberate il passaggio tramite un'evocazione, proseguite fino a un stanza con una pergamena e due nemici che creano una barriera, superateli e prendete gli esplosivi, tornate alla stanza dove c'era l'obelisco e andate nell'altro corridoio, potete porre le vostre effigi in questa sequenza: il blu corrisponde al rosso, il verde al blu, il rosso al verde. Tornate alla porta, osservate la parte alta del muro, c'è una porta nascosta, usate l'incantesimo per rivelarla. Nell'area successiva c'è un pavimento giallo, prendete il detonatore per gli esplosivi dal morto, usate uno scudo e superate il pavimento. Una volta al ponte arriveranno dei nemici di basso livello. Combinate detonatore ed esplosivi, usate la bomba per abbattere il ponte: è necessario incantarla perché abbia la potenza desiderata. Una volta fatto potete uscire, avete abbastanza tempo per fuggire, ma è pieno di mostri: ignorateli e correte, controllate la mappa per trovare il percorso più rapido se l'avete scordato. Giunti al punto iniziale, termina il capitolo.

Al termine del capitolo, una luce proviende dal telescopio. Andate all'osservatorio e allineate gli specchi per sbloccare l'ingresso alla città di Ehn'gha. Prima di scendere, suona il campanello e ricevete un pacco, contiene l'essenza di Chattur'gha, ora potete scendere la scaletta.

Capitolo Finale

Fatevi strada nella città fino alla sala principale, ora c'è il pavimento magico giallo come nell'altro tempio. Prima di passare lanciate un incantesimo, in verde, per eliminare la magia. Non potete vederla ora, ma c'è una barriera prima della porta principale. Usate uno scudo magico e passate. Nella zona successiva c'è un cerchio del potere, trovate le due parti del piedistallo rotto ed incantatele, ponete l'oggetto al suo posto e un'essenza su ogni piedistallo. Dovete girare intorno e creare un incantesimo, sapete in linea di massima cosa fare, quelle che seguono sono alcune indicazioni: nella stanza con la lava che blocca il passaggio usate un incantesimo in verde per rivelare l'invisibilità e scoprire il pavimento; c'è una stanza con quadri di mostri, evocate il mostro dello stesso colore e tipo e fatelo andare sulla sua piastra; nella stanza con il pavimento viola, aggiratelo e raggiungete l'uscita, al fondo dello schermo, poi siete in salvo; nella stanza con i tre nemici che creano la barriera, legatene due al vostro servizio e uccidete il terzo; nella stanza con il pavimento giallo ricordate di eliminare la magia prima di attraversare; nella stanza con i tre obelischi, lanciate un incantesimo verde di attacco per indebolire la barriera. A questo punto potrete lanciare l'incantesimo e prepararvi per lo scontro finale. Andate in posizione quando sarete pronti e accertatevi di salvare, prima. Combatterete adesso con Pius, il servitore di Ulyaoth. Quando ha inizio lo scontro, l'artefatto di Pius lo protegge dalla magia, incantate in verde la vostra arma e tenetela incantata per tutta la battaglia. Colpitelo per scoprire l'artefatto, poi colpite l'artefatto. Pius dissolverà il vostro incanto, andate a distanza di sicurezza e riusatelo, ripetete, continuando a colpire lui e poi l'artefatto: prima o poi otterrete il cotnrollo di una Ellia in forma spirituale e di un tomo fantasma. Ora gli altri personaggi vi aiuteranno. Quando compare l'artefatto, colpitelo usando Ellia. Se venite colpiti da Pius, tornate ad essere Alex, colpite lui o l'artefatto, poi ritornate ad Ellia. Continuate in questo processo con i vari personaggi finché non distruggerete l'artefatto, ora potete occuparvi direttamente di Pius. Proseguite nello stesso modo, tenete sempre la vostra salute sopra la metà e fate attenzione quando il nemico inizia a lanciare un incantesimo. Evitate di essere colpiti dal suo attacco magico, è devastante. Presto o tardi, lo ucciderete, concludendo lo scontro. A questo punto il gioco è praticamente terminato, godetevi la conclusione e provate a rigiocare scegliendo un altro colore tra i tre disponibili inizialmente.

Video della soluzione - Quinta parte