La soluzione di Clive Barker's Jericho  0

Il Male è tornato, ma noi lo fermeremo!

Attenzione

La soluzione si basa sulla versione americana del gioco, quindi è possibile trovare delle divergenze nella versione italiana.

Introduzione

Eseguite la sequenza di tasti che vi viene indicata evitando una vostra morte prematura, quindi accendete la flashlight prima di salire le scale. Una volta su, dovrete girare per due volte a sinistra per poi procedere avanti non appena sarete arrivati fuori, per poi scendere giù a destra non appena ne avrete l'opportunità, per incontrare quasi subito dopo il primo insieme di nemici da eliminare, i membri del culto. La vostra squadra dovrà quindi essere posizionata all'esterno cosicchè voi possiate salire su. Arriverete ad una sezione all'aria aperta, nel cui mezzo potrete vedere un buco - attenzione alla possibilità di essere attaccati da nemici non visibili ad una prima occhiata. Procedendo verso sinistra riuscirete agevolmente ad evitare il buco. Seguite dunque l'ombra, prestando attenzione all'imboscata nemica di cui sarete vittime non appena entrerete nel tunnel. Non appena uscirete da esso, vi sarà un'altra ondata di nemici che dovrete eliminare.

Operation Vigil

Delle scale vi attendono dopo che avrete percorso il corridoio nella sua interezza, alla fine delle quali dovrete affrontare uno dei soliti nemici piuttosto fastidiosi. Quindi procedete verso l'interno della stanza, per essere subito imprigionati. Sarete chiamati dai vostri compagni di squadra al telefono. Subito a destra dopo aver salito le scale, quindi la fine del corridoio segnerà anche la fine dei combattimenti.

Al Khali

Uccidete i cultisti, quindi attenzione all'imboscata che vi attende all'esterno, nonchè agli altri cultisti che vi attendono in cima alle scale. Vi attende dunque un combattimento contro dei nuovi nemici, i quali hanno la peculiarità di esplodere non appena li toccherete. Dunque dovrete senza dubbio mantenere una giusta distanza prima di poterli uccidere così da accertarvi di non essere coinvolti nell'esplosione. La loro uccisione deve essere perpetrata tramite la distruzione delle pustole gialle che sono localizzabili lungo tutto il loro corpo. Potrete facilmente avere accesso alla successiva area, nonchè al checkpoint, grazie ad Abby che vi libererà la via. Attenzione all'imboscata che vi sarà tesa dal cultista non appena girerete l'angolo, nonchè a tutti gli altri che dovrete distruggere i quali si alterneranno a distanza di qualche minuto. Cercate di eliminarli prima che si avvicinino in maniera eccessiva al vostro team. Comunque procedendo avanti, arriverete infine ad un'area all'aperto che conduce in maniera diretta ad una piccola stanzina piena di sangue. Purtroppo sarete quasi subito coinvolti in uno scontro a fuoco di dimensioni piuttosto grandi, il quale coinvolgerà una grande quantità di nemici. La modalità migliore per riuscire a superare questo inconveniente consiste nel mantenere sempre la posizione standard così da rendere più facile una copertura dato che ogni vostro riposizionamento comporta la necessità di riposizionare l'intera squadra per poter assicurare di non essere colpiti in maniera irreparabile. Una volta eseguito anche questo compito, procedete avanti fino a superare le colonne arrivando all'entrata dell'edificio che avete entrato in precedenza; purtroppo questa volta noterete come la porta è distrutta.

Green

Purtroppo sarete quasi immediatamente accolti in maniera molto calorosa, ma ciò non significa in maniera affettuosa. Dovrete prestare la maggior parte di attenzione ai nemici che arrivano da sotto, specialmente dalle scale che potete osservare proprio sotto di voi. Non appena noterete che non ci sono più rumori nei dintorni, ciò significa che potrete andare avanti senza problemi. Scendendo le scale, per poi procedere lungo il corridoio, vi troverete quasi subito nella stanza di controllo. Sarete subito vittime di un'imboscata da parte di una grande quantità di nemici,ma che comunque sono di facile uccisione nonostante la loro grande quantità faccia supporre il contrario. Cercate di tenerli distanti da voi,al contempo sparando in maniera molto rapida per uccidere in maniera più efficiente possibile. Nel caso in cui si avvicinino troppo, immediatamente usate la shotgun per mandarli via. Evitate che i nemici in grado di esplodere si avvicinino a voi in maniera eccessiva dato che sono in grado di causare una grande quantità di danni. Procedete verso il pannello di controllo, per poi salire le scale che si trovano giusto dietro ad esso così da avere veloce accesso alla porta subito aldilà delle scale.

Man Down!

Superato l'angolo, avrete immediatamente daffare con alcuni nemici che cercheranno di decimare il vostro team. La loro uccisione vi porterà lungo il sentiero, e sarete però forzati dopo una certa quantità di tempo a girare verso destra. Fortunatamente non dovrete preoccuparvi in maniera eccessiva di guardarvi le spalle dato che i nemici generalmente appaiono giusto davanti a voi; diciamo che vi dovrete preoccupare in maniera particolare degli Exploder, soprattuto per evitare che letteralmente vi esplodano addosso. Comunque, arriverete infine ad una pianura contenente nella sua sezione centrale un altare, e sarete circondati da alcuni cultisti che volano attorno a voi; la fine della battaglia sarà segnata dall'apparizione del First Born sull'altare.

Still with You

Dopo essere uccisi, miracolosamente vi riprenderete all'interno del corpo del vostro compagno di squadra Frank. Dovrete distruggere la barriera che si trova davanti a voi, e l'unico in grado di compiere questa impresa senza problemi è in realtà Abigail. Quindi fate utilizzo della telecinesi. Purtroppo sulla via che vi conduce al piano superiore dovrete avere a che fare con un certo numero di cultisti, ed è meglio affrontarli sotto le spoglie di Frank data la sua maggior potenza nel combattimento ravvicinato. Ve ne saranno da distruggere anche al secondo piano. Dovrete procedere attraverso un muro che è stato distrutto, per poi procedere verso sinistra, per poi usare i poteri di congelamento di Billie per evitare di incappare nei cultisti.

The Path of Souls

La sezione iniziale del livello vi vedrà costretti in una sezione molto oscura, avrete poi immediato accesso a Simon Cole, praticamente il granatiere di scelta della vostra squadra. Procedete poi verso l'esterno, la strada che dovrete seguire sarà sempre dritta, subirete qualche imboscata ma non avrete grandi problemi ad evitare di essere danneggiati in maniera eccessiva. Un nuovo nemico però vi attende poco dopo! Si tratta di un tizio in grado di usare una mitragliatrice contro di voi, ed è posizionato sulla via che vi conduce al successivo checkpoint. La cosa migliore in queste situazioni consiste nell'utilizzo di Delgado, dato che ha una buona quantità di HP che possono essere anche "sprecati" in azioni un po' rischiose. Dunque usate il corpo di Cole, dato che in questa sezione di gioco sarà necessario. L'abilità "Loop Infinito" vi servirà per rallentare il tempo così da avere abbastanza tempo per correre verso il retro delle torrette per poi interagire con esse usando delle granate (bella interazione!). Quindi affrontate l'evento che vi attende immediatamente dopo, e dovrete quindi affrontare Lichthammer. Usate Delgado in questa sezione, nonostante lei non sia in grado di infliggervi una grande quantità di danni diretti, i suoi assistenti nazi possono diventare una vera scocciatura nel caso in cui non vengano tenuti abbastanza sotto controllo. Comunque una volta uccisa entrate nel casolare per poter finalmente usare Rawlings.

Blackwatch

Procedendo lungo la strada arriverete presto ad uno scontro a fuoco, eseguibile sia con l'aiuto di Delgado, sia con quello di Black, il primo principalmente utilizzando l'accovacciamento sotto le pile di materiale, così da poter quindi uccidere i tizi che tengono la mitragliatrice. Entrate dunque nel tunnel, arriverà immediatamente dopo un altro combattimento, che coinvolgerà un nuovo tipo di mitragliatore, e cioè il lanciafiamme. Una buona metodologia per distruggere questo tipo di nemico consiste nell'utilizzo del lanciafiamme. Seguite il First Born, ed arriverete ad un cancello, che vi consentirà di incontrare l'ultimo tra quelli che saranno i vostri compagni di squadra, e cioè Jones. Attivate la sua capacità di proiezione astrale sul primo nato, quindi andate a cercare la leva dietro di lui, che dovrà essere tirata così da consentire l'apertura del cancello.

Ambush

I vostri compagni in questa sessione sono lo squadrone Jericho che avete con voi dalla precedente missione. La maggior parte dei problemi vi sarà data dalla grande quantità di Machine Gunners e di Lanciafiamme. Il metodo migliore per non essere danneggiati consiste nel procedere in maniera lenta e sistematica. Subito dopo vi dovrete occupare degli exploder nonchè dei lanciafiamme. Il modo migliore per uccidere i cultisti esplosivi è quello di farli esplodere addosso ai lanciafiamme. Sarete quindi istruiti sul come utilizzare i proiettili magici. Sarete anche attaccati proprio in questo momento. Potrete poi procedere verso il successivo livello.

Flames of Anger

La prima della battaglie in questa location vi vedrà andare contro i Granatieri; usate quindi Delgado o Black per entrare nelle successive locazioni, i quali grazie alla capacità difensiva in loro possesso sono davvero dei "blocchi di roccia" contro gli assalti da parte del nemico. Entrate nella porta sulla sinistra, quindi uccidete il Flamethrower che ci sarà immediatamente dopo. Uccidete i nemici con il fucile da cecchino di Abbie, specialmente quelli che si nascondono nella torre d'acqua. Procedete quindi a destra, raggiungendo il successivo checkpoint, per poi procedere lungo il sentiero fino ad arrivare al tubo che conduce alla fogne. Sulla sinistra, dovrete prestare attenzione all'area piena di difesa e con al suo interno una grande quantità di soggetti che utilizzano le mitragliatrici. Vari granatieri saranno visibili lungo tutto il muro. Ora utilizzate Jones per poi scendere giù nella locazione dalla quale potrete facilmente uccidere tutti i granatieri che volete, usando proiezione astrale immediatamente su uno di quelli che si trovano nel mezzo, per poi darvi un'occhiata intorno e prendere una tanica di benzina che verrà poi fatta esplodere. Superando il cancello arriverete anche alla fine del livello.

Exorcism

Usate Cole per completare la missione, sarete attaccati da una grande quantità di cultisti da ogni dove. Superate la stanza, quindi scendete le scale che troverete alla sua fine. E' anche possibile che non veniate sorpresi dai cultisti che si trovano una volta che le avrete completate, nel caso in cui siate sufficientemente silenziosi. Tuttavia, dovrete prima o poi combattere contro dei Machine Gunners e cultisti che possono essere una vera scocciatura. Cercate di coprirvi e di non fare i Rambo dato che ci sono molte persone da distruggere. Ancora una rampa di scale da scendere, alla fine della quale troverete un Lanciafiamme. Potrete facilmente ucciderlo usando Blood Ward, quindi evitate di farvi coinvolgere dall'esplosione di uomini esplosivo che si trovano dietro l'angolo. Arriverete finalmente al checkpoint. Sfortunatamente subito dopo sarete coinvolti in una battaglia con un boss, e cioè Lichthammer, che si trova nell'area giusto avanti a voi. Sarete vittime di una grande quantità di cultisti, i quali comunque saranno facilmente rallentati tramite l'utilizzo di Blood Ward da parte di Bille.

Brandenburg Gate

Alcuni membri del vostro vecchio team si uniranno a voi, assieme anche ad una certa quantità di soldati Britannici. Affrontate il corridoio che comunque non vi vede vittime di imboscate particolarmente dannose - specialmente nel caso in cui scegliate con accuratezza gli uomini con cui superare il livello, e cioè nel caso in cui scegliate Black e Delgado. Arriverete alla fine ad un cancello. Usate la proiezione astrale sul granatiere sul tetto, facendo quindi detonare la tanica di benzina per consentirvi di arrivare fino alla fine. Dunque, sarete nei pressi di un arco triplo di grandi dimensioni. Cominciate ad utilizzare Billie per poi correre verso destra, e salire la scaletta che si trova aldilà dell'arco, punto dove vi staranno attendendo tutti gli altri. Sacrificate Lichthammer, quindi potrete entrare nel cancello.

Rivers of Blood

Sarete immediatamente proiettati nel 13esimo secolo. Noterete che accanto a voi è presente un fiumiciattolo che è fatto, beh, di sangue. Seguendo il suo percorso, dovrete dopo un po' combattere contro alcuni cultisti volanti, quindi procedendo avanti usare Frank Delgado per eliminare le successive ondate di cultisti esplosivi. Entrate nella cava tramite il fiume, quindi sarete imboscati da una grande quantità di soldati esplosivi, i quali sono anche in unione con dei cultisti volanti. Il tutto può essere ovviamente eliminato da Delgado. Successivamente, procedete all'utilizzo di Abby, la quale dovrà concentrarsi sulla telecinesi per distruggere le rocce che bloccano il sentiero sulla destra, così da guadagnarsi l'accesso al successivo checkpoint. Dunque procedete lungo il sentiero che conduce giù dalla collina, alla cui fine dovrete fare i conti con alcuni artigli nei quali dovrete evitare di incappare e/o di rimanere incastrati. In realtà comunque essi vanno a comporre un mostro che dovrete successivamente affrontare, si tratta del Behemot Corpses. L'ottimale personaggio per il completamento di questo combattimento è Abigail Black, soprattuto grazie al suo fucile da cecchino, in grado "premere" le rune arancioni che si trovano tutte attorno alla maschera di Behemot. Procedendo ancora su, dovrete affrontare due giganti. Uccidete anche il successivo Behemot, il quale possiede un sigillo giallo che si trova proprio in cima alla sua maschera. Uccidete anche quelli di colore arancione per poi procedere all'utilizzo di Ms. Churc, con la quale vi dovrete avvicinare al vostro obiettivo mentre il gioco stesso vi indica come dovrete interagire con il nemico. Dovrete quindi passare attraverso un evento di sopravvivenza. Procedete lungo il sentiero, arrivando al ponte di un castello, ponte semovente. Dall'altro lato del fiume vedrete Fistborn. L'abilità di proiezione di Jones è ciò di cui avete bisogno per premere l'interruttore che si trova dietro il mostro, così anche da fare in modo che Delgado si occupi effettivamente di aprire il cancello. Sarete immediatamente attaccati da un gruppo di nemici piuttosto cospicuo.

Motley Crew

Arrivati al cancello, girate e scendete le scale che conducono all'interno del dugeon, dovrete quindi occuparvi dei cultisti che si trovano alla loro fine, per poi girare l'angolo che si trova alla sinistra ed entrare nel cancello, dove troverete anche qui ad accogliervi una grande quantità di cultisti. Procedete su, dovrete uccidere altri Cultisti, i quali stanno cercando di eliminare una loro vittima. In cima alle scale eseguite un Blood Ward per tenere i vostri avversari indietro. Salite le scale, per poi girare a sinistra, per poi girare ancora a destra e procedere lungo il sentiero. Arriverete poco dopo al ponte di un castello, il quale potrà essere facilmente fatto scendere utilizzando la telecinesi da parte di Abby, così da poter procedere vero il successivo checkpoint. Dovrete affrontare dei nemici del tutto analoghi a quanto visto nel checkpoint precedenti. Prendete i mattoncini utilizzando la telecinesi di Black, quindi sparate al tubo che tiene su il ponte, e procedendo avanti arriverete a delle scale, superate le quali sarete vittime di un'imboscata da parte di alcuni membri del culto. Quindi ancora avanti dovrete superare un muro assieme ad Abby. Alla fine del livello, vi incontrerete con un nuovo alleato.

Sewers

L'interno della zona vi vedrà immediatamente affrontare un nuovo nemico, e cioè il crociato in possesso di un arco. Fortunatamente i proiettili che verranno da esso lanciati verso di voi si muovono molto lentamente, e dunque evitarli sarà un gioco da ragazzi, per poi usare la telecinesi con Abby così da poter procedere avanti in maniera agevole. Uccidete i cultisti nei pressi delle scale con Abby, cercando di colpire alla testa così da essere abbastanza veloci. Salite le scale, uccidete tutti i cultisti che trovate lungo il percorso, quindi arriverete alle fogne le quali contengono un altro nuovo nemico, e cioè il crociato. Quindisalite le scale avanti a voi, prestando sempre attenzione alla presenza dei cultisti e degli arcieri. Questi ultimi suono buoni bersagli per Delgado. C'è un tunnel sulla sinistra della doppia porta alla quale arriverete dpo un po', nel quale dovrete entrare prestando attenzione alla possibilità di subire un'imboscata da parte degli arcieri. Quindi salite su con Church. Procedete lungo tutto il tunnel, quindi una volta arrivati dall'altro lato scendete giù, dato che ci sarà un buco sul muro che vi permetterà di farlo agevolmente. Combattete con i Guerrieri, facendo anche utilizzo della nuova magia a vostra disposizione, e cioè Fire Ward. Salite le scale, occupatevi dei fastidiosi nemici con l'ascia, quindi premete la leva che si trova nei pressi della porta, per poi procedere lungo il portico che si trova giusto dietro di voi, così da arrivare facilmente fino alla fine del livello.

Out of the Frying Pan

All'esterno vi saranno due arcieri che vi attendono, e che sono anche protetti da delle scale. Uccideteli in maniera aggressiva dato che, nel caso in cui li facciate rimanere in vita per troppo tempo, potreste poi avere dei problemi. Lo stesso ragionamento vale per tutti i guerrieri che troverete lungo la via che segue. Salite quindi le scale prestando attenzione alla grande quantità di cultisti volanti che vi voleranno attorno, nonchè ai guerrieri di cui sarete vittime che cercheranno di tagliare drasticamente i vostri HP. Procedendo avanti, dovrete evitare di essere colpiti dalle palle di fuoco che vengono lanciate continuamente dagli arcieri, i quali dovranno anche essere eliminati con l'aiuto di Abby. Nel caso in cui incontriate anche l'opposizione di alcuni cultisti volanti, sarà meglio utilizzare Delgado per procedere alla loro eliminazione. Usate il lanciagranate di Abby per eliminare chiunque vi ostacoli in maniera eccessiva lungo il percorso che segue, quindi arrivati ad un'area aperta, dovrete usare le abilità di cecchino proprie di Abby per distruggere tutti gli uomini dotati di arco dalla distanza così da non incorrere in problemi quando dovrete passare la sezione successiva. Non appena supererete la porta, sarete coinvolti in un'esplosione di grandi dimensioni, la quale libererà una grande quantità di cultisti volanti. Dovrete anche tenere d'occhio i vostri compagni di squadra data la loro tendenza a, beh, semplicemente morire nel caso in cui vengano coinvolti da esplosioni non in grado di essere da loro sopportate. Quindi, procedete all'interno del buco che sarà stato creato dall'esplosione.

Tortured Souls

I cultisti non dovrebbero essere fonte di gravi problemi; dopo averli eliminati procedete seguendo la macchia di sangue fino ad arrivare all'angolo, il quale vi vedrà vittime di un'imboscata da parte di dei cultisti esplosivi, ai quali dovrà essere riservato il solito trattamento tutt'altro che gentile, usando come punto di riferimento l'angolo della stanza. Procedendo lungo il livello la tipologia di nemici che dovrete affrontare rimarrà sempre la stessa, più o meno, dunque non incontrerete delle difficoltà anomale, fatta eccezione per delle donne arciere che potrebbero essere un po' inusuali. La loro distruzione può essere effettuata tramite l'evocazione di Ababanili, oppure tramite un'azione da Rambo che vi vedrà tentare un approccio "tutto o niente" verso la loro eliminazione. A voi la scelta, anche se la prima di solito pare essere più proficua. Alla fine del livello dovrete scendere una rampa di scale.

Black Rose

La prima cosa che dovrete fare è eliminare i Crociati di Maltheus. Data la loro quantità non eccessiva, il compito si dovrebbe rivelare facile. Dovrete quindi procedere giù per le scale, alla fine delle quali troverete un corridoio molto stretto, alla cui fine farete conoscenza con Maltheus, che è il leader delle crociate dei bambini. Purtroppo data la presenza di uno scudo protettivo, non sarete in grado di infliggergli alcun danno; in aggiunta a questo problemino, bisogna anche dire che possiede un attacco mortale che consiste nella formazione di unaconchiglia che verrà poi lanciata verso di voi. Prestate estrema attenzione alla sua esecuzione dato che nel caso in cui veniate colpiti sareste immediatamente morti. La Katana è in grado di infliggere molti danni, ma è anche una metodologia piuttosto rischiosa. Le abilità di Cole sono probabilmente la scelta più veloce e meno dispendiosa in termini energetici e di abilità necessaria per portare a termine il livello. Procedete avanti per finire il livello.

Imperium

Vi troverete negli anni dell'Impero Romano, ed i vostri nemici saranno ovviamente in questo caso i legionari. Il momento in cui essi vi attaccano con le lance è anche il momento in cui saranno più vulnerabili ad un attacco da parte vostra, dunque dovrete avere un buon tempismo. Alla fine di tutto, arriverete ad una porta che dovrà essere aperta da Delgado, il quale dovrà anche occuparsi di uccidere i nemici esplosivi che si trovano immediatamente dopo. Quindi eliminate i legionari che si trovano lungo il sentiero successivo, per poi prendere tutti i sigilli che si trovano sulla maschera - fatta eccezione per quello che potete vedere in cima. Salite le scale, eliminando i guerrieri che trovate alla loro cima, quindi cercate di procedere lungo il sentiero che si sonda attorno alla montagna. Superate anche il checkpoint, quindi uccidete i Legionari dalla distanza, dato che dopo poco sarete anche assaliti da alcuni cultisti volanti. Verso la fine del combattimento sarete vittime anche di un altro attacco da parte di legionari, dovrete poi salire le scale che si trovano dall'altro lato del campo di battaglia.

The Low Road

Date un'occhiata attorno a voi, troverete un corridoio il cui pavimento è rotto, e sotto il quale è presente un fuoco. Usate Delgado per saltare le macerie, quindi attivate la barriera di fuoco. Uccidete i cultisti, quindi aprite il portone che conduce al corridoio di grandi dimensioni. Attenzione che sarete subito vittime di un attacco da parte di un cultista che arriverà molto velocemente. Sfortunatamente la successiva stanza che dovrete affrontare altro non è che piena di cultisti esplosivi, dunque salite le scale per poi procedere verso un angolo, salire sulla ringhiera, procedere nel corridoio evitando di perdere del tempo scendendo le scale, limitandovi invece a seguire il sentiero sulla destra. Uccidete l'esploratore, quindi saltate giù premendo l'interruttore, sarete dopo poco tempo riuniti con tutto il resto del vostro team. La successiva battaglia sarà lunga e ripetitiva e vi vedrà impegnati con la solita noiosa serie di cultisti. La fine del livello è tuttavia vicina, dunque se sopportate un altro po' dopo non avrete più problemi.

Decadence

Procedendo verso destra arriverete ad un corridoio pieno di statue rotte, all'interno del quale vi dovrete occupare anche dell'uccisione di una grande quantità di legionari, nonchè di cultisti volanti. Ci sarà dunque un cancello che dovrete superare, ed aldilà del quale avrete a che fare con il Firstborn. Saltate di legionario in legionario fno a che non raggiungerete uno che è di pattuglia. Girate la leva non appena il legionario si avvicinerà ad essa, così da doverne combattere solo un piccolo numero e poter poi procedere senza problemi verso il checkpoint seguente, dopo il quale non dovrete avere a che fare più con un singolo nemico.

Temple of Pain

Avrete il primo contatto con un gruppetto di nemici sul sentierino di inizio livello. Potrete eseguire il Blood Ward di Bille per uccidere il legionari, quindi una volta che li avrete terminati, procedete su per le scale - arriverete ad un punto dal quale potrete facilmente sparare al resto della folla mentre si dirige su lungo le scale. Una volta che avrete eradicato la presenza nemica, potrete scendere le scale stesse e procedere lungo i successivi corridoi, per arrivare a dover affrontare alcuni legionari. Non saranno tanto loro il problema quanto il Gladiatore che dovrete affrontare dopo un po'; nonostante la sua massa lo renda molto lento, la sua grande potenza lo rende comunque un avversario piuttostotemibile . Altra sfortuna è che l'unico modo per danneggiarlo consiste nel colpire il segno che si trova sulla sua schiena, dunque dovrete essere molto veloci ad eseguire una rotazione per poter colpire appunto questo marchio. Dovrete dunque usare Jones per proteggere il legionario che si trova sulla destra per poi girare la leva tramite i vostri poteri di telecinesi. Prendendo di nuovo possesso del vostro corpo, vi potrete sincerare della decimazione finale del resto della presenza nemica. Saltate sul lato sinistro del burrone, quindi interagite per arrivare dall'altro lato senza avere troppi problemi. Salite sul mattoncino, quindi mandate il resto dei vostri uomini dall'altro lato. Ci saranno altre due aree costruite in maniera analoga a quella dove state stazionando voi ora. Ordinate alla squadra Alpha di muoversi verso il vostro bersaglio, quindi mandate la squadra Omega verso l'altro mattoncino, così da averli tutti e tre premuti e cosicchè si crei un ponte sul quale potrete agevolmente procedere.

Gardens of Hell

Attenzione alla grande quantità di legionari e membri del culto che vi attendono nella stanza immediatamente successiva. Anche la strada che seguirà ad essa sarà piena di legionari. Comunque non ci sarà nulla di concreto da fare in questo livello dato che immediatamente dopo ve la vedrete con Vicius.

Morituri te Salutant

Salite le scale, quindi iniziate la carneficina di cultisti volanti. La loro numerosità non è notevole e dunque non dovrebbe causarvi dei particolari problemi. Uccidete anche i legionari che vengono bersagliati da Abby. Appariranno degli interruttori, mandate Alpha su uno di essi ed Omega sull'altro, mentre voi vi posizionate su un terzo per poter poi arrivare al Checkpoint. Purtroppo dovrete affrontare, alla fine del livello, un behemot cieco, e si tratta proprio del problema principale che incontrerete. L'unico modo per ucciderlo con facilità pare essere quello di continuarsi a muovere lungo tutto il livello. Il successivo avversario da affrontare è il Gladiatore, che si rivelerà paradossalmente più facile del boss precedente, e che dovrà essere soggetto alle stesse tecniche che avete utilizzato per la distruzione del suo compagno. La sua distruzione vi condurrà ad una porta che va a coincidere con la fine del livello.

Guts

L'interno della stanza è occupata da Cassus Vicius, il quale è proprio in vostra attesa, mentre la sezione centrale della stanza è occupata dalla presenza di un Gladiatore che (fortunatamente per voi) non è in grado di muoversi. Dunque focalizzate la vostra attenzione interamente sulla distruzione di Vicus, cercando di muovervi in tondo e fare fuoco sulle sue budella non appena ve ne capita l'occasione, utilizzando come arma preferenziale il lanciagranate di Abby. La sua morte coinciderà con la morte del Gladiatore. A questo punto dovrete fare in modo che i due cadaveri siano allineati, e lo strumento migliore per arrivare a questo obiettivo consiste nell'utilizzo della telecinesi da parte di Black. In questo modo avrete la facile opportunità di continuare il vostro viaggio nel tempo.

The God Seal

Troverete immediatamente Leach, cosa che vi suggerisce che siete sulla strada giusta. Una grande quantità di membri del culto cercheranno di uccidervi non appena Leach se ne andrà. Anche qui all'interno del grande gruppo vi sono anche alcuni cultisti esplosivi, prestate particolare attenzione ad essi dato che sarà meglio evitarli piuttosto che ucciderli con il rischio di essere coinvolti nella loro esplosione. Procedendo all'interno la vostra squadra si dividerà.

Spiritual Guide

Gli unici nemici che incontrerete in questa sezione sono i membri del culto, il quali sono interamente visibili dalla distanza e dunque non vi riserveranno delle sorprese particolari, specialmente nel caso in cui utilizziate il fucile da cecchino, centrando la vostra missione sugli head shot. Una porta sarà in grado di condurvi verso i TK - si trova in basso a sinistra -. Quindi non appena sarete arrivati all'intersezione,potrete procedere verso sinistra e seguire il sentiero successivo fino alla sua fine evitando di essere distratti da sentieri esterni che non portano comunque a nulla di buono in questo caso. Arriverete, alla fine, ad uno stanzone con Jones che è bloccato all'interno di una cella. Dovrete iniziare immediatamente ad usare lui, dato che con la sua proiezione Astrale è in grado di usare le anime torturate davanti a voi per saltare su e procedere verso la nuova sezione di gioco.Nei pressi della cellaporterete poi vedere un interruttore che, girato, vi consentirà di aprirla. Aprendo il cancello alla destra della cella di Jones potrete far entrare una grande quantità di cultisti, cercate di ucciderne qualcuno, per poi procedere fino alla fine del livello in questione.

Skin

Ki e Ninnil sono coloro preposti alla guardia della pelle di Antadurunnu. Focalizzate la vostra potenza di fuoco verso il centro, usando le solite mosse di strafe per evitare di essere colpiti da palle di fuoco. Non appena l'avrete uccisa, potrete focalizzare la vostra attenzione sull'altro mostro.Jones sarà utilizzabile per proteggere le persone che si trovano sulle gabbie sopra di voi.Quindi guardate verso la cima della pozza che contiene una grande quantità di cultisti, usando TK per premere l'interruttore. In questo modo Ninnil sarà facilmente visibile e potrete sparare con facilità facendo una grande quantità di danni. Saranno sufficienti un paio di granate ben piazzate per riuscire nella vostra impresa. Quindi prendete il controllo di Delgado per poi aprire i portici che vi consentono di procedere avanti.

Lesh

La prima cosa che dovrete fare consiste nel combattere un po' di cultisti volanti che occupano tutto lo schermo. Si tratta di un combattimento del tutto analogo a molti combattimenti precedenti. Procedendo lungo il corridoio, arriverete infine ad una camera, all'interno della quale sarete attesi di Enlil ed Inanna. La seconda possiede uno scudo in grado di renderla invulnerabile, ed è anche in grado di creare dei gladiatori dal nulla che si possono rivelare piuttosto fastidiosi. La vostra squadra si dovrà occupare di questi ultimi mentre voi focalizzate la vostra attenzione sul boss principale. Rimarrà poi solo Enlil, che dovrà essere colpito non appena vedrete che la sua schiena è chiaramente visibile. Ripetete la procedura fino alla sua completa distruzione. Purtroppo nello stesso momento vi saranno un bel po' di cultisti che vi renderanno le cose difficili. Anche qui fatevi aiutare dalla vostra squadra per un risultato ottimamente efficiente. Procedete dunque verso la porta, avrete una sorpresina non appena la aprirete.

Blood

Vi troverete subito in un corridoio nel quale dovrete combattere contro due boss di nome Nanna ed Utu, i quali ottengono tutta la loro potenza dalle mosche, le quali a loro volta derivano la loro potenza da tutti i cadaveri che potete vedere attorno a voi. Correte lungo tutta l'area, quindi uccidete i corpi che si trovano sopra di voi prestando sempre attenzione anche ai cultisti i quali riempiono ogni angolo del livello, sempre dando anche un'occhio ai due boss dato che sono in grado di teletrasportarsi a piacimento. Colpiteli alla cassa toracica non appena si avvicineranno a voi. Il capitolo successivo, Sacrifice, consiste praticamente solo in una cutscene.

Pyxis Prima

L'inizio del combattimento sarà subito segnato da uno show del peggior repertorio a disposizione del boss. Fortunatamente non eseguirà più questa mossa dopo che avrete cominciato il combattimento. Lo scudo non vi servirà a nulla contro i suoi colpi,dato che è anche in grado di copiare gli attacchi che la vostra squadra è in grado di infliggergli. Dato che l'unico modo che avete per ucciderlo è proprio quello di usare i vostri poteri, segue che dovrete cercare di variarli in maniera tale da non essere colpiti da quelli più forti. Non appena inizierà a volare lungo la cava, dovrete usare Abby per tentare di distruggerlo. Dopo questa mossa di solito cercherà di togliervi dei punti vita con delle sfere di colre viola.In questi momenti dovrete immediatamente prendere il controllo di Rawlings per poi usare la magia Vlad's Curse così da distruggerlo immediatamente.Non appena evocherà il suo demone, voi dovrete evocare Ababinili e limitarvi a guardare lo show che seguirà tra i due. Fate quindi castare Blood Ward a Fistborn, sarà il momento propizio perchè voi possiate procedere alla sua veloce esecuzione. Leach vorrà avere l'onore di essere colui a decretare la fine del mostro, onore che potrete lasciargli mentre voi ve ne scappate via.

Video della soluzione - Prima parte