MadWorldLa soluzione di MadWorld 

Il bianco e nero non è mai stato così spettacolare!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco. Alcuni passaggi e termini potrebbero non corrispondere con la versione italiana o con le versioni per altre piattaforme.

Central Station

Central Station è l'unica area accessibile al momento, perciò si rivela una destinazione obbligata. Qui ha anche luogo il tutorial che vi guida attraverso i primi passi del gioco. Dopo aver ottenuto uno sponsor ed essere diventati ufficialmente un Killseeker vi trovate a dover seguire gli ordini di XIII per accedere alla sezione successiva. Nulla di complicato, inoltre le indicazioni a video svolgono egregiamente il loro dovere. Superata l'introduzione ai comandi base, alle mosse finali e all'interazione con gli oggetti, XIII vi istruisce sul sistema dei punti, poi abbassa il cancello per lasciare che vi scateniate: prendete confidenza col gioco per raggiungere i 200.000 punti che XIII vuole da voi. Se dovesse servirvi, trovate un Happy Onion sopra il bus.
Al raggiungimento di questo punteggio si attiva la prima BloodBath Challenge: Turbinator. Tutto ciò che dovete fare è scagliare persone nella turbina dell'aereo. Pochi accorgimenti bastano a superarla in scioltezza: non avvicinatevi troppo alla turbina, o ne verrete risucchiati; se ciò accade usate il salto per sfuggire al risucchio d'aria; cercate di lanciare il malcapitato di turno addosso ad altri personaggi, di modo che l'intero gruppo finisca ucciso.
Al termine della sfida saltate dentro la turbina per sfruttare l'elevazione che vi condurrà a una trave da cui raggiungere una vita extra e un Jack Balloon (per cui è necessario però un balzo complicato). Un altro è raggiungibile a ovest, tra la turbina e la barriera.

L'ingresso nella stazione segna la partenza del timer e l'avvio del gioco. Raccogliete subito il Jack Balloon sopra la biglietteria Muovetevi poi lungo i binari, dove potete collezionare parecchi punti sfruttando i treni di passaggio. Quando dovrete attraversarli per raggiungere l'area dalla parte opposta fate ben attenzione a non finire voi stessi sotto le ruote del treno, poiché l'impatto è letale.
Dall'altra parte l'unico limite alle modalità di morte è la vostra fantasia: i cartelli sradicati si possono essere usati per impalare, bidoni e sanitari abbondano, e non sottovalutate l'uso dell'energia e elettrica, insieme all'attrattiva che il denaro sulle rotaie può esercitare sui nemici.

Big Bull Crocker

Big Bull Crocker emerge dalle scatole a ovest al raggiungimento di 1.2 milioni di punti. Utilizzate la mazza chiodate per affrontarlo. In alternativa, se non ne disponete, sfruttate la motosega. La strategia più efficace prevede rapidi affondi seguiti da capriola all'indietro per evitare il contrattacco di Big Bull Crocker. In particolare, nel momento in cui questi tende il braccio all'indietro per caricare un colpo di motosega attivate un power struggle, eseguendo il medesimo movimento col Wii-mote, col quale è possibile staccare la testa del nemico dal corpo. Al termine dello scontro otterrete un Jack Balloon.

Bloodbath Challenge: Rocket Reamer

Raggiunti 1.400.000 punti si attiva una nuova sfida BB. Arrampicatevi sulla pila di scatole a ovest e seguite l'indicatore sulla mappa per raggiungere il punto di attivazione. Avete a disposizione dieci secondi per round per scagliare quanti più malcapitati possibili sui binari. Dato il poco tempo a disposizione è meglio non perdere tempo a stordirli, ma piuttosto cercate di valutare la traiettoria del lancio.

Little Eddie

Lo scontro con Little Eddie ha luogo nel punto dove in precedenza vi era il Rocket Reamer: raggiungete 1.600.000 e suonate la campana per attivarlo. Sappiate subito che non c'è modo di ristabilire la vostra energia durante lo scontro se subite dei danni. Perciò è bene che usiate una strategia guardinga, sfruttando la lentezza del vostro avversario per avvicinarvi e portare colpi di motosega quando questi si scopre per colpirvi: potete intuire quando ciò sta per succedere dal luccichio dei suoi occhi. Ricordate che dovete lockare in mira Little Eddie per colpirlo, e ripetere questa operazione dopo ogni Power Struggle. Questi ultimi sono in realtà la chiave dello scontro: sarà lui stesso ad ingaggiarli, e dovrebbero bastarne tre o quattro, insieme al lavoro di motosega, per venire a capo dello scontro. Quando infine la sua barra d'energia si svuota premete A o B per finirlo.

Questa sfida si attiva solo al vostro ritorno in quest'area dopo averla completata. L'obiettivo è far stendere Crocker Bull da un treno in corsa. Tuttavia l'unico modo per spostarlo sui binari è attirarlo in uno scontro contro di voi proprio lì sopra. Inoltre non basterà portarlo lì con l'inganno, ma dovrete anche correre su e giù lungo le rotaie di modo da distrarlo all'arrivo del treno. Fate molta attenzione ai fari della locomotiva che ne segnalano l'arrivo, perché avete anche voi pochissimi secondi per scansarvi da quello che è un colpo fatale anche per Jack.

Downtown

In quest'area anche i nemici iniziano ad usare gli oggetti come armi da scagliarvi contro. Inoltre fanno la loro comparsa nemici protetti da armatura: questi si presentano armati, perciò dovrete distruggere le loro armi con una combo A prima di poterli stendere. I Big Bull Crocker ora compaiono normalmente nel livello, e non sono più nemici bonus, anche se il loro arrivo è ancora annunciato da un video, e dal cambio di musica evitandovi così di lanciare e sprecare sfide BB mentre essi si trovano nei dintorni.
Due Jack Balloon si possono trovare nelle casse sui tetti nella zona est e nord. La soluzione di MadWorld

BB Challenge: Death Press

Nei due minuti per round dovete scagliare quanti più individui vi è possibile dentro la pressa. La pressa si chiude a intervalli di una quindicina di secondi, perciò questi non avranno molto tempo per riprendersi e sfuggire. Sfruttate gli oggetti in giro per rendervi la vita più facile contro i nemici, e non state troppo lontani dalla pressa, ma lasciate piuttosto che siano i nemici ad avvicinarsi a voi. Evitate di raccogliere eventuali oggetti rilasciati dai nemici uccisi sotto la pressa se non volete andare incontro al rischio della morte istantanea.

BB Challenge: Man Darts

La sfida consiste in un tiro al bersaglio armati di mazza. Cercate la posizione che vi pare più fruttuosa e continuate a far andare la mazza con B. Attendendo che più nemici vi si facciano incontro potete realizzare lanci multipli. Non preoccupatevi della mazza, in questa sfida non correte il rischio di romperla. Colpendo il centro del bersaglio otterrete parecchi punti, ma non perdete troppo tempo cercando il colpo perfetto, perché mandare piuttosto a bersaglio un elevato numero di nemici e più utile al fine del punteggio. In ogni caso una volta trovato il punto giusta e la giusta misura nella forza inanellare diversi centri di fila risulta piuttosto facile.

Jude the Dude

Per prima cosa non bisogna mai mollare il lock su Jude. Inoltre lo stare fermi significa inevitabilmente venire colpiti: state sempre in movimento sia inseguendolo sia evitadolo con capriole all'indietro. Quando Jude salta giù avete la possibilità di portare un colpo di motosega: mentre egli si prepara al contrattacco aggiratelo e potrete portare un altro colpo di motosega alle sue spalle, ma non stategli vicino più tempo di quanto sia strettamente necessario. Altre occasioni di colpirlo si presentano mentre fa ruotare le pistole intorno alla mano, oppure quando si piega per un inchino dopo un colpo andato a segno. Inoltre il suo power struggle vi costringerà a un furioso vorticare del Wii-mote per liberarvi.

DW Challenge: Get Three Bull Mask

Come suggerisce il nome, dovete collezionare tre maschere del tipo che lasciano al suo i Big Bull Crocker una volta uccisi. Tuttavia, per ottenere la maschera dovrete ucciderli in un power struggle: dunque dovrete attendere che il nemico si lanci in un colpo di motosega ad ampio raggio per attivare il power struggle e staccargli la testa dal corpo. Naturalmente gli altri nemici nell'area non vi staranno a guardare mentre tentate di ingaggiare un power struggle, e lo stesso Big Bull Crocker potrebbe non abbandonarsi troppo spesso nel gesto che vi consente di attivarlo.

Red Line Highway

Avanzate a bordo della vostra moto resistendo ai tamponamenti dei nemici: agitate il nunchuck se questi provengono da destra o il Wii-mote se provengono da sinistra. Sfruttate le rampe per spiccare il volo e spiaccicare nemici atterrando a terra; potete comunque usare la motosega, o speronare gli avversari per raccogliere punti-uccisioni. Se venite abbordati da qualche nemico agitate verso il basso il Wii-mote per sbatterlo giù dalle sella.
Resistete agli assalti finchè la vista dei mulinelli d'aria non vi preannuncia l'arrivo alla prossima area.

Von Twirlenkiller

La difficoltà maggiore dello scontro non consiste tanto nell'evitare gli attacchi Von Twirlenkiller, che in fondo infliggono pochissimo danno, quanto piuttosto nel riuscire a far calare la sua barra dell'energia. Dovete cercare di portare un colpo subito dopo averne evitato uno dei suoi, e nuovamente essere pronti ad evitarne un altro. Il fatto che le sue combo consistano di soli due colpi tuttavia vi agevola. Quando il nemico decide che è il momento di lanciarvi contro i tornado vi si apre una ghiotta opportunità: evitate le trombe d'aria e avvicinatevi a lui, così che quando il suo braccio andrà all'indietro per iniziare il power struggle potrete strapparglielo via con uno strattone di Wii-mote verso il basso, e usarlo inoltre come arma contro di lui. La menomazione tuttavia non lo rende più facile da abbattere. Se vi trovate in difficoltà distruggete le casse per trovare delle pillole. Con il secondo Power Struggle dovreste essere in grado si strappare anche il secondo braccio e giungere alla finish move.

Great Wall Street

Il cambio di locazione porta con sé anche un cambio negli oggetti che potrete usare, tuttavia vi accorgete presto di come le funzioni siano poi le stesso. La particolarità di quest'area è il Wang Bang Bus che va avanti e indietro, fornendovi numerosi spunti per morti creative. Inoltre è bene che vi dedichiate alla distruzione dell'ambiente perché è possibile rinvenire Jack Baloon all'interno degli oggetti distruttibili. I nemici, oltre alla possibilità di lanciare fuoco, pare abbiano imparato anche ad evitare i vostri attacchi di motosega, e a contrattaccare mentre siete scoperti. Sfruttate la capriola all'indietro per liberarvi, e aguzzate la vista, perché i nemici con la dinamite legata intorno alla vita si fanno saltare in aria non appena vi hanno a tiro. Se riuscite a trovare in giro per il livello la Peking Pop agitatela come una bottiglia di bibita gassata e cacciatela poi in gola al malcapitato di turno per godervi una delle morti più strane del gioco.

DW Challenge: Get Three Orbs

Sfruttate il tendaggio per raggiungere la Sushi Ferris Wheel, quindi in groppa a questa raggiungete la stanza centrale nel terzo piano a downtown. Trovate lì un bel macchinario con cui fare a pezzi un gran numero di nemici, così da ottenerne la Sushi Orb.
Per raggiungere la Dragon Orb dovete invece raggiungere la sala con due ventole, da lì sfruttare il tendaggio per muovervi finchè non raggiungete un gong, quindi camminare sulla schiena del drago e prelevare la sfera dalla sua bocca.
Infine andate nella sala del tritacarne, usate le scatole per arrampicarvi alla sala superiore, da lì raggiungete l'ascensore che vi conduce all'ultima sfera, la Turtle Orb, che è custodita da Yee Fung. La soluzione di MadWorld

Yee Fung

Yee Fung è molto grosso, e in grado di arrecare pesanti danni, senza considerare il suo continuo tentativo di gettarvi gambe all'aria rotolando contro di voi Tenetelo sempre in lock, mentre rimanete pronti ad evitare i suoi attacchi. L'opportunità di prendere un buon vantaggio arriva al termine della sua combo: coglietelo alla sprovvista e ingaggiate un Power Struggle: se lo portate a termine basteranno un altro paio di colpi ad abbatterlo e poter così recuperare la terza sfera dal suo cadavere.

BB Challenge: Money Shot

Per attivare questa sfida recatevi nella sala dove si trovano il gong e il drago. La sfida consiste nel far volare un nemico in ciascuno dei tre bersagli, per ciascuna delle tre signore. Per far si che i nemici prendano il volo dovrete cacciar loro in gola una bottiglia di bibita gassata agitata. Ovviamente più agitate il liquido, più lontano volerà il disgraziato che lo berrà. Concentratevi su una signora alla volta, perché centrare i tre bersagli di una dama dà più punti che centrarne tre sparsi.
La difficoltà maggiore è data dal fatto che lo stesso movimento del controller serve per agitare la bottiglia e ficcarla il gola, perciò fate attenzione a chi vi circonda mentre compite l'una o l'altra azione.

Rin Rin

Combattimento estremamente semplice: tenetela in lock e giratele intorno, affondando colpi quando i suoi vanno a vuoto. Dopo che avrete vinto un power struggle inizierà ad attaccarvi dal livello superiore, ma basta rimanere in movimento per non venire colpiti dalla spazzatura varia. Il suo power struggle si attiva quando inizia a far rotare le lame: evitatelo, scansate le lame che vi scaglia contro e colpitela quanto basta per terminare a vostro favore lo scontro.

Bistro

Il bistro è un livello in cui non si può tornare sui propri passi, perciò fate attenzione a come agite. I nemici in quest'area sono tutti ninja, e vi atteccheranno in un numero parecchio limitato nelle prime fasi. Potete abbattere i muri lungo il cammino per limitare gli attacchi a sorpresa e sfruttare la campana per rintontire i nemici. Per superare la DW Challenge stanate prima di tutto i ninja nei dintorni, poi andate a cercare le geisha secondo le indicazioni del gioco. Queste, tra l'altro, possono migliorare la vostra salute con un bacio.
Abbattendo il muro bianco che vi trovate di fronte al termine della sfide ottenete un cappello da pirata, che potete usare come esca per i ninja. Distruggendo poi anche gli altri muri bianchi che vi trovate di fronte accedete a una zona di vi aspetta uno scontro con un boss.

Tengu

Contro Tengu il lock è più che una necessità, visto che è l'unico accorgimento che vi permette di continuare a colpire il vero Tengu quando questo genera dei doppi. Al di là di questa abilità, il vostro nemico non vi procurerà troppi problemi. Usate la lancia, che dovreste aver raccolto in precedenza, e avrete vita facile contro di lui. Inoltre, se avete distrutto i muri come detto in precedenza gli avete precluso gran parte delle sue possibilità di nascondersi.

Bistro II

Giungete nei pressi di una grande friggitrice, al cui interno potete scagliare tutte le forme di vita organiche che scorgete nei paraggi, magari usando ancora una volta il cappello da pirata come esca. Quando venite invitati dalla scritta a video a proseguire prendete uno degli esseri che avete fritto e posizionatelo sotto il cartello "Prepared food here!", poi agitate per bene il piatto e suonate la campana.
Passate i gradini e liberatevi dei ninja motociclisti: questa parte del gioco è davvero facile. Giunti in un area aperta sbarazzatevi degli ultimi ninja e salvate l'ultima geisha.

BB Challenge: Hanabi

Nei cinquanta secondi di ciascun round dovete scagliare quanti più ninja vi è possibile all'interno dei tubi di lancio dei fuochi d'artificio. Probabilmente è meglio che stiate a una certa distanza dai tubi, poiché da lì pare più agevole fare centro coi corpi dei nemici.

Se non avete ancora raggiunto i 2500000 punti necessari per scontrarsi col boss di fine livello aggiratevi nei dintorni per racimolare le kill che vi mancano. Andate poi nella stanza a nord, suonate la campana, salite con l'elevatore ed eliminate i quattro ninja che vi separano da Shogun.

Shogun

Shogun è un avversario pericoloso, in grado di ruotare la sua arma a 360°, e protetto da un'armatura che rende i vostri colpi di motosega poco efficaci. Tuttavia lo sbuffo dal naso vi indica il momento in cui è possibile attivare un power struggle con uno slancio di Wii-mote, interrompendo così il suo attacco. Ogni power struggle portato a segno spoglia Shogun di una parte di armatura; in questo modo la motosega torna ad essere un vostro valido alleato. In ogni caso è meglio non indugiare troppo nei suoi paraggi, ma attendere gli spiragli per gli struggle a distanza di scurezza, finchè non vi sarà possibile finirlo.

Sumo Arena

Nemmeno il tempo di ambientarvi che vi attende subito uno scontro.

Yokozuna

Come il nome lascia intendere, le mosse di questo personaggio sono quelle tipiche del lottatore di sumo. E' fondamentale usare la capriola all'indietro per non finire tra le sue grinfie: dopo ogni schivata entrate per un colpo di motosega.
Quando lo vedrete dondolare su una sola gamba saprete che è il momento del power struggle il quale, se vinto, segna un primo punto a vostro favore.
I due round seguenti seguono le stesse dinamiche del primo: la difficoltà è semplicemente data dal fatto che non troverete pillole per guarire durante tutto il tempo dello scontro. Infine durante il round finale vi basterà cercare di un farvi schiacciare dagli elicotteri che Yokozuna vi scaglia addosso dal cielo, e portare qualche colpo necessario al suo definitivo KO. La soluzione di MadWorld

Mad Castle

Tenete a mente che uno zombie è eliminato per sempre solo se tagliato in due verticalmente, oppure se privato della testa. Per liberarvi dai loro abbracci dovrete scuotere il controller, mentre per far fuori i nemici armati di forbici dovete prima distruggere quest'ultime.
Il livello riserva alcuni particolari strumenti di morte, come il lampadario, che può essere usato per schiacciare chi vi passa sotto, o la catapulta, in grado di scagliare a distanza i nemici; ma potrete comunque usare le lapidi, la statua, gli alberi abbattuti o quant'altro per uccidere i non morti. Sfruttate il potere che la carne cruda esercita sugli zombie per attirarli in trappola, e bruciatene a gruppi con la torcia per ottenere multi-kill.
Infine recatevi nell'area del campo da golf e iniziate a prendere confidenza con il sistema di gioco perchè a breve vi aspetta una BB Challenge.

DW Challenge: Spike 6 at the Fountain

Nulla di complicato, tutto ciò che dovete fare è lanciare uno zombie su ciascuna delle sei punte della fontana.

Death Blade

Questo cupo boss si aggira sul suo skateboard motorizzato armato di falce, con la quale ovviamente cerca di colpirvi. Anche se è in grado di infliggere una grande quantità di danni con un solo colpo, è sufficiente infliggergli un taglio di motosega per vederlo sparire, anche se non per sempre. Tornerà infatti non appena uno zombie vi avrà imprigionato tra le sue grinfie: attenzione, perché in questo frangente un colpo di falce è fatale. Dovrete liberarvi dalla morsa dello zombie per far tornare a uno stato normale Death Blade e poterlo così liberamente colpire.

BB Challenge: Man Golf

Questa BloodBath Challenge ha la durata di due minuti e mezzo, e necessita di un certo allenamento per poter esser affrontata. Se non siete mai passati dall'area del golf prima e non avete dunque letto le istruzioni sappiate che col tasto B gettate a terra uno zombie per usare la sua testa come pallina. Le indicazioni su cosa fare dopo vengono comunque mostrate a video. Le teste degli zombie vanno lanciate all'interno di cerchi che si fanno più piccoli man mano che accumulate punti: per centrare i bersagli è necessario far partire il colpo mentre la linea di mira è centrata rispetto ai cerchi nell'aria. Stando sulla balconata dovreste godere di un continuo ricambio di palline da usare grazie all'affluire di zombie.
Al termine della sfida cercate i due Jack Balloon che appaiono sotto il lampadario e nell'area dove avete iniziato il livello.

The Shamans

La lotta è impari poiché lo sciamano non solo è parecchio grosso, ma si fa anche accompagnare da numerosi membri della sua famiglia.
Cercate di sopravvivere ai loro primi attacchi in formazione, poi provate a eliminarne quanti più possibile con colpi orizzontali di motosega, magari partendo da quelli più piccoli e più facilmente eliminabili.
Quando vedete il tizio più grosso che si appresta a ululare fuggite se non volete che l'urlo vi paralizzi.
In ogni caso non dovreste impiegare troppo tempo a eliminare i nemici di contorno e restare soli con il nemico principale nell'area. Inseguitelo e cercate di portare qualche colpo, prima che evochi nuovi assistenti che complicheranno ancora una volta il combattimento.
Siate pronti ad evitare i soci che il grande lupo bianco vi scaglia contro durante il suo power struggle così da avere la possibilità di affondare alcuni pesanti colpi. Non fatevi infine sfuggire tutti gli item in grado di aiutare la vostra salute che potrete trovare all'interno degli oggetti che potrete rompere nell'area.

The Dungeon

L'ambientazione medievale vi fornisce numerosi strumenti intonati all'epoca che fornisce l'ispirazione: si va dalla ghigliottina alla catapulta, passando per le stanze-trappola con spuntoni sul soffitto e sedie elettriche.
Ci sono due Jack Balloon nascosti nell'area: il primo è raggiungibile agganciando due zombie ai ganci per la carne al livello superiore rispetto a quello dove affrontate il Big Long Driller. Il secondo è nascosto in un barile al secondo piano, nella stanza in cui il pavimento si alza e dal soffitto scendono degli spuntoni.

DW Challenge: Stick Driller with Five Signs

La sfida consiste nell'impalare un Driller con cinque oggetti. La difficoltà è data dal fatto che i Driller non si lasciano impalare facilmente, ma ciò è possibile solo quando questi sono intontiti, e purtroppo il loro intontimento non dura molto. La soluzione al problema consiste nello stordire i Driller con due colpi di moto sega -e non di più- in un luogo in cui sono presenti numerosi candelabri, come l'area intorno alla statua femminile, così da poterli trafiggere rapidamente. La sequenza ottimale consiste di: due colpi di motosega, due colpi di candelabro nelle carni mentre è stordito, altri due colpi di motosega quando si riprende, terzo e quarto candelabro nella carne, ultimi due colpi di motosega e candelabro finale che assegna la sfida.

BB Challenge: Death Press II

Prendete uno zombie, lanciatelo nella mano, e state lontani. Ripetete questa azione finchè la camera da presa non indugia sulla mano: a quel punto state DAVVERO lontani perché una carneficina è alle porte.

Frank

Frank è davvero un osso duro. La sua capacità di recuperare l'energia lo pone in posizione di vantaggio; inoltre può condurre corrente e la parte del corpo a cui bisogna mirare per intaccare la sua energia sono le stesse mani con cui vi colpisce. Infine, qualora vi gettasse in acqua è bene che cerchiate di usare le casse per uscirne il più in fretta possibile. Imparate a interpretare quale sarà la sua prossima mossa dalla posizione che assume, perché il tempo per portare dei colpi è davvero ridotto tra un attacco e l'altro.
Il modo migliore per abbassare la sua barra d'energia è attivare il Power Struggle mentre parte per un malrovescio al rallenty. Fate attenzione perché dopo il Power Struggle Frank si riavrà potendo sfruttare una sorta di supercarica per un certo periodo di tempo.
Un paio di power struggle dovrebbero bastare, ma può essere che riesca a ricaricarsi sulla sua sedia anche quando la sua barra d'energia è ormai vuota. La soluzione di MadWorld

Sanctuary

Evitate di correre verso le colonne che crollano, ma preparatevi al prossimo combattimento contro il boss.

Elise

La caratteristica del combattimento contro Elise è l'uso che questa fa dello sciame di pipistrelli. I roditori volanti infatti possono essere usati sia come difesa dai vostri attacchi, sia come arma offensiva da scagliarvi contro (per vostra fortuna quest'ultimo utilizzo è segnalato da un gesto di Elise). I pipistrelli non vanno sottovalutati perché sono in grado di circondare Jack e addirittura distruggere oggetti dell'ambientazione.
Quando Elise pare sparire dovrete cercarla dietro le statue, lasciandovi guidare dall'aspetto più scuro di quella che la vostra avversaria ha scelto di caso in caso per nascondersi. Non perdete troppo tempo, perché in quei momenti la sua barra d'energia si rigenera, e potrebbero così non bastare un paio di power struggle per averne la meglio.

Facility

La difficoltà di quest'area, data dalla durezza dei nemici oltre che dalle protezioni che indossano, è compensata dalla vastità di oggetti utili al vostro scopo di morte e distruzione. Molti degli oggetti che incontrate fanno la loro comparsa per la prima volta, come i motori di jet o il raggio traente alieno. Gli strumenti che trovate sparsi per l'area poi si rivelano molto utili: gli ascensori vi consentono di raggiungere i diversi livelli di cui si compone la struttura, i magneti offrono una possibile variazione nel metodo d'ingaggio dei nemici (che per loro sfortuna sono tutti metallici) e non va infine sottovalutato l'effetto esca che le scatole di ciambelle hanno sugli esseri dello spazio.
Infine a sud è presente un teletrasporto che conduce istantaneamente alla sala di controllo al terzo piano.

DW Challenge: Hunt Runaway Greys

Quando notate degli alieni scappare dai pod sulle pareti gettatevi immediatamente al loro inseguimento, perché non sarete gli unici a cercare di farli fuori: questi infatti si lanciano all'attacco dei vostri stessi nemici, scatenando furibonde lotte.
Se riuscite a colpire uno dei fuggiaschi con il raggio traente vedrete una mucca esplosiva scendere dall'UFO.

Cyber Slicers

Data la rapidità di movimento dei due Cyber Slicer che vi trovate ad affrontare, è meglio ricorrere all'ingegno piuttosto che alla forza bruta. Potete infatti sfruttare l'effetto stordente che ha su di loro il magnete per guadagnare del vantaggio utile a piazzare alcuni colpi in tranquillità. Un altro elemento utile al vostro scopo si rivela essere il bidone esplosivo: tuttavia è bene che cerchiate di affrontare questi mini-boss in un'area poco affollata, perché il continuo mordi e fuggi che ingaggerete con loro potrebbe venire ostacolato dal costante attacco degli altri nemici. Inoltre, subire attacchi mentre maneggiate materiale esplosivo si potrebbe rivelare dannoso per la vostra barra d'energia.
Qualora riuscita ad attirarli in quella zona, le fiamme del Fusion Engine si sono dimostrate davvero efficaci contro di loro.

BB Challenge: Money Shot II

Le regole e le modalità della sfida sono le medesime di quella affrontata in Asian Town. La difficoltà aggiuntiva qui è data dalla diversa forza che bisogna imprimere agli alieni per raggiungere il bersaglio. Il modo più efficace è quello di provare la distanza di volo coperta dai malcapitati in relazione a quanto avete agitato la bottiglia. Solo un certo allenamento rende naturale la valutazione di quanta forza richieda la distanza da coprire. Sappiate però che alcuni bersagli possono essere raggiunti senza agitarla del tutto.
Centrare tutti e tre i bersagli su una donna fa apparire un bersaglio mobile che dispensa un gran numero di punti bonus.

The Masters

Quando avrete raggiunto il numero di punti necessario troverete la campana che attiva il boss fight là dove in precedenza c'era la BB Challenge.
Anche se i nemici agiscono in coppia, la buona notizia è che la loro barra d'energia è una sola: non importa dunque chi colpite, perciò è possibile stare in lock solo su uno e con centrarsi su questo.
La capriola evasiva è sempre la mossa migliore per cavarsi dagli impicci, perciò non lesinatene l'uso. In particolare, quando uno dei due si lancerà al centro dello stage attaccandovi è consigliabile mentenere il lock in ogni caso, anche qualora fosse fissato su quello lontano e immobile, continuando a evitare gli attacchi di quello in attività con le capriole. Dopo la cutscene si rende attivabile il power struggle: il momento giusto arriva quando i due insieme vi vengono incontro con la spada sguainata. Non perdete la concentrazione e vincete un paio di power struggle per avere la possibilità di eseguire la mossa finale.

Robot Factory: Martin

Questo scontro vi vede affrontare un enorme robot, a cui non potete stare vicino se non volete essere spazzati via, e di cui dovete temere gli attacchi missilistici dalla distanza. La vostra speranza di sconfiggerlo risiede nei missili che anche voi potete espodergli contro. Li trovate all'interno del camion (che è bene teniate tra voi e il robot come precauzione), segnalati da un luccichio. Per attivare il power struggle dovete salire sopra il camion e attendere che Martin compia un movimento per afferrarvi, ma potete tranquillamente avere la meglio usando solo i missili che si ricreano a intervalli di tempo. La soluzione di MadWorld

The Strip

Anche in questo livello la componente ambientale è la parte più interessante. Infatti, anche se i nemici non rappresentano nulla di nuovo (i soliti tizi un po' più protetti), le modalità con cui possono essere eliminati sono un'infinità. La sala più ricca in questo senso è quella della roulette, ma anche i camion a nord riservano numerosi oggetti utili.

BB Challenge: Man Darts II

La sfida ricalca le modalità e il funzionamento della sua prima incarnazione a inizio gioco. Le differenze in questa riproposizione consistono nella maggiore aggressività dei nemici e nella loro varietà: si passeranno in rassegna infatti tutte le tipologie finora incontrate. Cercate di concentrarvi su un ristretto gruppo di nemici alla volta, così da sapere quali sono sufficientemente indeboliti da poter essere scagliati con al mazza.

The Tower

Accedendo alla torre si pone fine al limite di tempo. Qui dovrete nuovamente affrontare tutti i boss di metà livello già battuti nelle sezioni precedenti. Numerosi oggetti che vi possono tornare utili si possono raccogliere nell'ascensore che vi ha porto alla torre; oppure al suolo, dopo che questi sono scesi dall'alto.
La differenza più netta rispetto agli scontri passati consiste nelle mini-copie di se stesso che Yee Fung questa volta ha affianco a sè per aiutarlo: ad ogni modo, nulla che un barile esplosivo non possa dare una mano a risolvere.
Tengu è decisamente più forte di prima, e questa volta dovete anche divincolarvi tra una quantità di ninja mentre vi scontrate con lui: mantenete il lock fisso sul boss e cercate di sbarazzarvi di qualche ninja mentre vi lanciate verso di lui impugnando la motosega orizzontalmente.
I due Crocker non costituiscono nessun tipo di ostacolo; tuttavia è bene lasciarne in vita uno e occuparsene solo dopo aver eliminato il Driller che compare a metà combattimento, perchè solo così avrete il tempo di raccogliere il Jack Balloon che quest'ultimo lascia cadere una volta ucciso.

Ring of Madness

Fate l'ingresso per nell'arena per sapere chi è il campione che dovete affrontare per portare a termine il gioco: si tratta del Black Baron. Tenete a mente che il settore di tifo per Jack è composta da geisha.

The Black Baron

All'inizio non è complicato arrecare dei danni al Black Baron: basta evitare i suoi colpi e colpire con la motosega mentre è scoperto. Tuttavia, dopo il primo power struggle la difficoltà aumenta sensibilmente, così come la sua forza, ora in grado di scagliarvi fuori dal ring con un solo uppercut. Il suo attacco più pericoloso resta però il buco nero che è capace di creare al suolo, il quale attira al suo interno tutto ciò che lo circonda, Jack incluso. Evitate di scappare di corsa, perché sarà sostanzialmente inutile: molto meglio usare i salti o la capriola all'indietro. Gli altri suoi attacchi sono tutto sommato evitabili: la difficoltà maggiore consiste nel riuscire a trovare il giusto tempismo per approfittare nei momenti in cui si scopre dopo aver portato un colpo. Non lasciatevi prendere dalla frustrazione, poiché potreste dover evitare parecchi affondi del Baron prima che troviate lo spazio per colpire a vostra. Fortunatamente per voi, almeno la salute di Jack non costituisce un gran problema, considerando gli aiuti che le geisha vi forniscono: siate svelti però, perché anche questi possono essere risucchiati dal buco nero. Black Baron inizia lui stesso i Power Struggle, ma gli si possono ritorcere contro. In particolare, accusa in modo rilevante quello della seconda parte del combattimento, tanto da attivarlo solo all'inizio e al termine. Dopo quest'ultimo dovreste essere molto vicini alla mossa finale. Quando l'avrete inflitta tenete in mano in controller e gustatevi il finale di MadWorld.

Video della soluzione - Tutorial

TI POTREBBE INTERESSARE