Guida strategica di World of Warcraft  4

Certe cose è meglio saperle, no?

Introduzione

World of Warcraft è un gioco in cui entrare è molto semplice. Più problematico è padroneggiarne i vari e numerosissimi aspetti per migliorare il più velocemente possibile il proprio alter ego. Seguiteci in questa guida per saperne un po' di più e apprendere alcuni piccoli trucchi.

Esperienza

La progressione dei personaggi va dal livello 1 al livello 60. Ogni gradino porta ovviamente a un miglioramento del proprio personaggio che sblocca molte possibilità avanzate. Il modo più ovvio per ottenere punti esperienza è quello di uccidere mostri. Per ogni mostro ucciso si ottengono dei punti esperienza che vengono determinati dal vostro livello e dal livello del mostro. Guadagnare Xp solo uccidendo mostri (il cosiddetto grinding) non viene ben considerato da molti giocatori (in un MMORPG dovete pensare anche ai rapporti sociali che andrete a sviluppare). Comunque, se non sapete cosa fare, cacciare qualche bestia immonda è sempre un ottimo passatempo. Calcolate che, aumentando il vostro livello, non otterrete sempre esperienza. Più diventerete forti, più dovrete vedervela con nemici forti per poter crescere di livello. Altro metodo per fare esperienza è quello di svolgere le cosiddette Quest (missioni). Immaginiamo che la parola non susciti in voi stupore: svolgere quest significa, in questo e in molti altri giochi, compiere delle imprese assegnatevi da personaggi non giocanti. Fino al 30° livello svolgere quest permette di salire di livello molto velocemente. Imparando a conoscere le diverse locazioni del gioco si possono unire in modo proficuo l'ammazzare mostri con il risolvere missioni. La conoscenza dei luoghi è, comunque, essenziale. Avventurarsi a caccia di mostri in zone ignote può portare a scontrarsi contro nemici troppo più potenti di quanto il nostro livello ci permetta di fare. Insomma, scontrarsi con un potente demone ai primi livelli non è proprio il modo migliore per preservare la propria vita virtuale. Salendo di livello potrete scegliere le quest con più attenzione dandovi ai compiti che più vi aggradano e vi competono sfruttando l'esperienza acquisita sul campo.

Sviluppare il personaggio

Gli attributi che compongono ogni personaggio sono: FORZA (aumenta danno e difesa con lo scudo), AGILITÀ (aumenta la schivata, aumenta la probabilità di colpire e, per alcuni personaggi, aumenta il danno), SPIRITO (rigenerazione mana/HP più veloce), RESISTENZA (aumenta gli HP) e INTELLETTO (aumenta il mana). Ovviamente la forza aiuta molto i personaggi che prediligono i combattimenti corpo a corpo (es. guerrieri) così come l'agilità consente a personaggi più sottili come ladri e cacciatori di aumentare i propri danni. Lo spirito sarà utile per recuperare i punti mana e gli HP persi durante una battaglia, quindi è molto utile per qualsiasi tipo di personaggio. La resistenza è ovviamente un attributo ottimo per chi predilige le risse visto che aumenta gli HP mentre l'intelletto è ottimo per i maghi visto che aumenta il mana. Le proprie preferenze determineranno la specializzazione del personaggio. Specializzarsi è cosa ottima e quasi necessaria visto che consente prestazioni ottimali in un singolo comparto senza rendere le proprie abilità troppo generiche e alla lunga inutili. Ogni specializzazione porta a dei vantaggi, vantaggi meno marcati in chi sa fare un po' di tutto ma niente in particolare. Insomma, indirizzare un personaggio verso una certa carriera lo renderà sicuramente più utile. Al livello 10 inizierete a ricevere i cosiddetti Punti Talento che consentono di potenziare esponenzialmente il proprio personaggio, basta essere accorti nel distribuirli e seguire una linea di sviluppo precisa e pensata. Osservate bene come si può sviluppare il vostro personaggio e non pensate solo all'"ora" prendendo a caso i talenti che vi sembrano migliori. Scegliere talenti di una certa linea di sviluppo permette di accedere a talenti sempre più potenti. Ma questi non sono l'unico modo per personalizzare il proprio personaggio; un altro modo efficace per farlo è trovare equipaggiamento sempre più potente e adatto al proprio cammino. Non basta, comunque, ottenere oggetti sempre più potenti. Un armatura che aumenta di molto la forza sarà comunque inutile per uno stregone che preferirà magari indossare una semplice veste che andrà ad aumentare le proprie riserve di mana. Capire quali sono i propri attributi primari e scegliere di conseguenza l'equipaggiamento più adatto permette di ottenere personaggi più potenti rispetto dell'indossare qualsiasi cosa che abbia dei valori elevati a fianco. Un modo molto veloce per poter ottenere equipaggiamento scegliendolo è quello di acquistarlo dai mercanti. Ovviamente è un metodo veloce se si hanno molti soldi e ci si può permettere di scegliere fra roba di vario prezzo. Altro metodo è quello di risolvere quest e uccidere mostri. Il bottino lasciato dai mostri varia in potenza a seconda della potenza del mostro stesso. Insomma, uccidere un drago sarà sicuramente più remunerativo che ammazzare un troll. Ovviamente raccogliere oggetti che non ci servono può però permettere di ottenere soldi vendendo il tutto a un mercante. Non fate gli schizzinosi, raccogliete più roba che potete e cercate di accumulare più soldi possibili.

Dungeon ed affini

Ma veniamo a uno dei fulcri di World of Warcraft: i dungeon. Quale modo migliore per raccogliere oggetti e denaro se non quello di avventurarsi in questi luoghi misteriosi quanto pericolosi? In primo luogo sarebbe bene esplorare completamente le varie mappe raccogliendo più informazioni possibili sulla posizione dei dungeon. Questo vale anche se non si hanno quest specifiche in certi luoghi. Sapere in anticipo dove si deve andare ridurrà il tempo perduto. I dungeon possono essere di due tipi: Microdungeon e World Dungeon. I Microdungeon si trovano sparsi in tutte le regioni, ci si entra dentro senza caricamenti aggiuntivi e sono sì pieni di mostri ma non troppo più potenti di quelli che si trovano all'aperto nelle vicinanze. Comunque, esplorare un Microdungeon, è cosa buona per ottenere un po' di esperienza, del metallo e del bottino; il tutto senza dover girare troppo. I World Dungeon sono differenti dai Microdungeon: non solo sono molto più ampi, ma contengono avversari di caratura decisamente superiore. Non va dimenticato che questi sono anche i dungeon Instance, ovvero che ogni gruppo che ci entra dentro ha una sua versione personale del luogo. Ogni volta che ci accederete dovrete attendere un breve caricamento che vi porterà a scontrarvi con molte creature d'elite e boss molto potenti. Ovviamente le ricompense saranno sempre proporzionate alla sfida e, in sostanza, se volete ottenere gli oggetti migliori è qui che dovete venire. Nei World Dungeon la vittoria non è scontata, anzi, spesso è proprio qui che troverete la morte, soprattutto se non avete la potenza adeguata per affrontarli. Ovviamente questi luoghi minacciosi e irti di pericoli sono resi più semplici dal lavoro di squadra. Per assicurarvi una vita più lunga trovate persone che abbiano una certa abilità e il tempo da dedicare al dungeon visto che una volta entrati non ne uscirete tanto presto e se durante un acceso scontro perdete più di una persona questo potrebbe significare lo sterminio dell'intero gruppo. Ma come sapere se un dungeon è adatto al nostro livello? Semplice, se già i primi scontri mettono estremamente in difficoltà il gruppo significa che c'è bisogno di qualche livello in più d'esperienza. Ovviamente ponderare la situazione spetta al leader del gruppo. Scegliere un buon leader che sappia discernere le diverse opportunità che vi si presenteranno davanti è essenziale per il proseguio della vostra avventura in un World Dungeon. Un leader che perde tutti i suoi uomini non è un buon leader.

Questione di ruoli

Parlando di gruppi e leader è venuta l'ora di affrontare la questione ruoli. L'indicazione generale è che per formare un buon gruppo bisogna trovare persone che sappiano vivere il gruppo. I giocatori troppo presi da se stessi spesso risultano solo deleteri per il proseguimento di una missione. Comunque, i tre ruoli che potrete recitare in un gruppo sono: il Tank, il DPS e il Guaritore. Il Tank è la macchina da guerra per eccellenza (non per niente si tratta del ruolo ideale per Guerrieri e Paladini) che ha il compito di affrontare a viso aperto i nemici raggruppandoli contro se stesso. Si presuppone che un personaggio Tank possa subire più danni degli altri personaggi e che, per questo, possa offrire almeno una buona copertura a maghi e guaritori. I Tank assorbono il danno del gruppo e portano il peso della difesa. La loro gloria è immolarsi in battaglia (magari proprio immolarsi no) urlando come pazzi contro i nemici. I personaggi DPS, invece, sono quelli che infliggono i danni. Il compito dei DPS è molto semplice: abbattere i nemici il più velocemente possibile per evitare danni al resto della squadra. Il modo migliore per usarli è quello di causare danni concentrati ai nemici più pericolosi in modo da farli cadere in battaglia il prima possibile. Più il nemico è potente, più danni può causare alla squadra, prima va abbattuto. I personaggi DPS migliori sono sicuramente i ladri e i maghi. Un bravo giocatore DPS è quello che sa sempre valutare in battaglia chi vada ucciso per primo. Ma parliamo ora degli indispensabili guaritori. Cosa farebbe una squadra senza queste pedine essenziali di un combattimento. Per molti giocatori il ruolo del guaritore è quasi svilente, ma non credete a questo luogo comune: nessun personaggio è in grado di resistere eternamente ai colpi nemici. Un buon guaritore significa una vita più lunga per tutto il gruppo. Questo è sicuramente il ruolo più tattico e quello che presuppone, quindi, più capacità di valutazione. Spesso un guaritore è portato a chiedersi in una battaglia concitata "e ora chi curo?", solo chi sa rispondere velocemente ed efficacemente a questa domanda garantirà la sopravvivenza di tutti. Generalmente, comunque, i Tank dovrebbero essere curati solo quando sono veramente allo stremo delle forze, non per cattiveria, ma perché quello è il loro ruolo e poi perché sicuramente possono resistere più di altri ai colpi. I DPS e i Guaritori stessi sono i personaggi che vanno curati con maggiore attenzione e tempestività.

Video - Trailer del gioco