S.V.

Redazione

7.5

Lettori (2)


  • 158
  • 10
  • 26
  • 17
  • Data di uscita: cancellata
  • Piattaforme: x360, ps3, pc

Star Wars 1313Cacciatore di taglie 42

Alla GamesCom 2012 Star Wars 1313 si è presentato con la stessa demo dell'E3: il solito bel vedere, aspettando qualche novità

È stata una delle sorprese dell'E3 2012: Star Wars 1313 ha stupito il pubblico della fiera losangelina con una grafica spaziale e un impatto cinematografico degno, probabilmente, della prossima generazione di console. Il PC su cui girava a trenta immagini al secondo, mosso da una scheda Nvidia, è stato portato anche alla GamesCom di Colonia dove la demo mostrata alla stampa specializzata ricalcava senza modifiche quella di un paio di mesi or sono. Cacciatore di taglie Un bel vedere, certo, anche se le nuove informazioni rilasciate sono appena sufficienti per ripubblicare lo stesso pezzo di giugno, aggiungendo come un paio di artwork dedicati ai livelli di gioco avanzati ci hanno permesso di intravedere lo stile con cui le strade della città sotterranea protagonista dell'avventura verranno disegnate. Un ambiente dove bene e male non sono nettamente distinguibili, niente Jedi e Sith ma toni chiaroscurali tra cui muoversi nei panni di un Bounty Hunter. Tutti gli studi che fanno capo a Lucas sono stati coinvolti, le ambizioni non mancano e speriamo che possa rivelarsi qualcosa in più che una splendida tech demo. Temiamo, però, ci vorrà ancora parecchio tempo per scoprirlo.

Primo contatto

Premessa: Star Wars 1313, al momento, è un progetto dai contorni poco delineati, mostrato brevemente all'E3 2012 su PC senza che LucasArts si sbilanciasse sulle piattaforme casalinghe per cui verrà rilasciato. Insomma è possibile che l'indirizzo ultimo per l'avventura con protagonista un bounty hunter, ambientata nelle profondità di Coruscant, siano PlayStation 3 e Xbox 360 così come le piattaforme che le seguiranno. Il protagonista e i contorni della trama stessi sono poco chiari, volutamente tenuti nascosti in attesa dei prossimi incontri. Per ora l'interesse suscitato è più che altro legato alla genesi del titolo, alle persone coinvolte e soprattutto all'eccellente resa grafica che dieci minuti di demo ci hanno lasciato intravedere.

Non il solito Star Wars

A 1313 livelli dal cuore di Coruscant si cela un luogo popolato da alcuni dei peggiori individui dell'universo. Una metropoli sotterranea dove ci si può imbattere in ogni tipo di pericolo e scoprire un volto dell'universo di Star Wars lontano dalla contrapposizione tra bene e male, luce e oscurità. Un angolo di galassia dove ogni personaggio e situazione è caratterizzato da contorni sfumati, nel quale dovremo immergerci nei panni di un cacciatore di taglie dopo che un misterioso carico ci è stato rubato proprio mentre scendevamo nelle profondità del pianeta. Cacciatore di taglie Per mettere in scena questa premessa, che si declinerà con un misto di meccaniche da sparatutto in terza persona e sequenze d'azione cinematografiche, Lucas ha riunito buona parte dei suoi studi: Industrial Light & Magic, Skywalker Sound e Lucasfilm Animation per la prima volta collaborano per dare la luce a un gioco basato sulla tecnologia dell'Unreal Engine di Epic - non è chiaro se la terza o la quarta versione - intenzionato a ridefinire alcuni elementi tipicamente critici nelle produzioni videoludiche. Come la produzione di cutscene davvero integrate con l'azione, qui realizzate con la tecnica della performance capture - che registra movimenti, voce ed espressioni del viso in un'unica soluzione - e accompagnate da momenti interattivi che si amalgamano ottimamente tra loro. Star Wars 1313 - Trailer gameplay 3 E3 2012 Star Wars 1313 - Trailer gameplay 3 E3 2012 Un po' come insegnato da Uncharted e seguiti. La resa è di prima qualità, con volti espressivi, esplosioni da urlo e modelli iper dettagliati anche quando due astronavi collidono, esplodendo in una miriade di frammenti, cavi, parti metalliche e scintille. Il colpo d'occhio vincente, per ora, non si può dire venga accompagnato da un'altrettanto esaltante primo contatto con il gameplay: in Star Wars 1313 le sparatorie sono quelle a cui i third person shooter ci hanno abituato negli ultimi anni, con tanto di coperture e telecamera posta poco sopra la spalla del protagonista, ma non si vedono particolari spunti in grado di distinguere la nuova fatica di LucasArts dalla concorrenza. E soprattutto di sfruttare con efficacia le possibilità offerte dal franchise e in particolare dal personaggio. Cacciatore di taglie Si tratta di un'impressione preliminare e siamo certi che molto in futuro verrà svelato anche per quanto riguarda la giocabilità, però per adesso è giusto rivelare come accanto alla performance tecnica da sballo, quella ludica sembra degna ma legata a doppio filo a certi standard che nei prossimi anni speriamo possano evolversi in qualcosa di ancora più coinvolgente e complesso. Il trittico di video rilasciati, che includiamo all'interno del pezzo, sono comunque sufficienti a smuovere salivazione e fantasia, in attesa di un maggior numero di dettagli e possibilmente una presentazione più corposa. Come accenno di next gen, comunque, non sarebbe affatto male.

Certezze

  • Tecnicamente notevolissimo
  • LucasArts sembra voler fare sul serio

Dubbi

  • Il gameplay sembra fortemente derivativo, non eccessivamente profondo