8.0

Redazione

8.6

Lettori (77)


  • 100
  • 17
  • 66
  • 13

Injustice: Gods Among UsEroi da combattimento 27

Dagli autori di Mortal Kombat arriva il nuovo picchiaduro con gli eroi DC

Annunciato un paio di mesi fa in occasione dell'E3 di Los Angeles, Injustice: Gods among us è l'ultimo progetto di NetheRealm Studios, il team di sviluppo autore dell'ottimo reboot di Mortal Kombat, con protagonisti gli eroi e i criminali dell'universo di DC Comics. Si tratta ovviamente di un picchiaduro uno contro uno dallo stile però decisamente più immediato e da subito gratificante rispetto al più tecnico gioco con protagonisti i vari Sub-Zero o Raiden. Eroi da combattimento
Non per niente fra le caratteristiche principali del prodotto ci sono l'esaltazione dei poteri dei vari eroi attraverso spettacolari quanto devastanti attacchi, che travalicano spesso e volentieri i confini delle arene, all'interno delle quali si può interagire e distruggere un po' di tutto. Ma procediamo con ordine. Il titolo dovrebbe vantare oltre venticinque lottatori fra i quali sono già stati confermati Batman, Superman, Wonder Woman, Solomon Grundy e Flash, e presentare una storia che dovrebbe ruotare, per la modalità single player, intorno a un non meglio specificato universo alternativo dove i vari combattenti si sfideranno in incontri suddivisi in round, non è chiaro però ancora a quale scopo. Ed Boon di NetheRealm Studios, pur non sbilanciandosi più di tanto, in occasione del Comic-Con 2012 svoltosi negli scorsi giorni, ha dichiarato che i fan di DC Comics avranno una bella sorpresa, che la trama sarà originale ed è stata concordata direttamente con la casa editrice di fumetti di proprietà della Warner Bros.

Nightwing e Cyborg

Proprio all'evento tenutosi in questi giorni a San Diego il gioco era presente con una demo che mostrava tre scenari, cioè la Batcaverna, la Fortezza della solitudine e Future City, e che vedeva protagonisti, fra gli altri, due nuovi personaggi: Nightwing e Cyborg. Entrambi dotati di proprie armi e abilità, con gli attacchi normali che sono stati perfettamente tagliati su misura delle caratteristiche peculiari di ogni eroe, il primo è sembrato più propenso alla lotta ravvicinata grazie alla sua rapidità e all'utilizzo di due bastoni da combattimento leggeri ma letali, perfetti per essere quindi sfruttati per colpi veloci nonché concatenare micidiali combo. Eroi da combattimento La coppia di "randelli" può inoltre sprigionare una potente scarica elettrica utilissima per stordire i nemici o per creare un proiettile energetico da lanciare addosso al malcapitato di turno, oltre che essere unita per formare un'unica asta che consente all'eroe di fare sfoggio di altri set di mosse specifiche. Il secondo personaggio, Cyborg, al secolo Victor Stone del gruppo dei Titani, con la sua stazza, col suo campionario di missili, bombe e raggi infuocati è parso di contro più adatto per i combattimenti a distanza. Con lui l'approccio allo scontro sarà inevitabilmente incentrato sulla potenza e sulla forza bruta, anche se non bisognerà sottovalutare un minimo di strategia. Magari sfruttando il rampino che il personaggio ha a disposizione, per attirare per esempio degli oggetti dello scenario per poi lanciarli contro gli avversari, travolgendoli. In tal senso, confermata anche in questa occasione l'importanza delle arene nel contesto dello scontro, e l'interattività che è possibile avere al loro interno con buona parte degli elementi che le costituiscono. Per esempio durante una fase di un combattimento all'interno della Batcaverna che ha visto protagonisti sempre i due sopraccitati personaggi, è stato divertente vedere Cyborg staccare letteralmente dal soffitto della grotta un grosso generatore di corrente per poi lanciarlo contro Nightwing che, a sua volta, evitato il grosso oggetto è riuscito a contrattaccare fiondandosi contro l'avversario che ha poi scaraventato, dopo una spettacolare juggle aerea, proprio contro i cavi elettrici strappati che penzolavano dal soffitto, fulminandolo. Injustice: Gods Among Us - Trailer Comic-Con 2012 Injustice: Gods Among Us - Trailer Comic-Con 2012

Scenari interattivi

Fra le capacità di Cyborg ci sono inoltre quella di trasformare le sue braccia bioniche in potenti cannoni dai quali sparare una serie di proiettili energetici, e quella di autoripararsi in particolari condizioni se viene danneggiato dai colpi inferti dai nemici. Per quanto concerne l'aspetto visivo dei due nuovi personaggi mostrati al Comic-Con di quest'anno, non possiamo non evidenziare quanto già abbiamo descritto in precedenti anteprime a proposito di altri lottatori, e cioè come il taglio dato a essi sia all'insegna di un aspetto generale più maturo e cattivo rispetto ad altre produzioni simili con protagonisti gli eroi DC. Eroi da combattimento
Basta osservare i costumi, caratterizzati da tonalità scure, meno puliti e lineari del solito, e i visi dei personaggi, senza dubbio più duri e incattiviti del normale. Per il resto, parlando di gameplay in generale, a San Diego non si è visto nulla di diverso da quanto già visionato nel recente E3 di Los Angeles: in Injustice: Gods among Us tutto o quasi ruoterà sull'uso delle Super, azioni spettacolari e divertenti che si caricano parando i colpi avversari e che si attivano premendo col giusto tempismo i due trigger del pad, e dei "tratti speciali", elementi questi capaci di stravolgere un combattimento aumentando ad esempio le statistiche di attacco e difesa di un personaggio, ma anche di donare al lottatore delle mosse speciali o di cambiare perfino al volo il suo stile di combattimento. In conclusione, diciamo che tra personaggi assolutamente affascinanti, mosse spettacolari e distruzione ambientale, le possibilità per NetheRealm Studios di ampliare le meccaniche da picchiaduro uno contro uno sono molteplici, e se il team riuscirà a bilanciare adeguatamente tecnicismo, immediatezza e spettacolarità, potrebbe venir fuori un titolo davvero notevole sotto ogni punto di vista. A noi, nel frattempo, non resta altro da fare che attendere pazientemente di poter mettere le mani in un futuro prossimo su di una versione più avanzata del prodotto.

Certezze

  • Gameplay immediato
  • Distruttibilità e interazione ambientale
  • Il cast dei personaggi
  • Le Super, divertenti quanto spettacolari

Dubbi

  • Meccaniche tutte da scoprire
  • Il focus del combattimento sembra troppo orientato sugli attacchi speciali