La FIFA di Wii U  14

In Canada abbiamo provato in esclusiva FIFA Football per Wii U

Durante uno dei numerosi appuntamenti legati alla nostra visita in Canada presso gli studi di Electronic Arts, abbiamo potuto provare l'ultimissima versione di FIFA Football, che sarà disponibile al lancio della console in autunno. Ad oggi sono già note un bel po' di caratteristiche di questa versione, che proporrà un'esperienza molto simile alle controparti Xbox 360/PlayStation 3, soprattutto in termini di motore grafico, finalmente identico, e dell'esperienza di gameplay vera e propria.

La necessità di proporre da subito agli utenti Nintendo una versione di FIFA godibile con tutti i crismi e in alta definizione, unitamente al fatto che la console della casa di Kyoto deve ancora affacciarsi sul mercato con alcune incognite soprattutto legate all'online, ha portato ad alcune mancanze come lo EA Sports Football Club e il FIFA Ultimate Team, oltre che ad una modalità Carriera e Impact Engine attingono per larghi tratti da FIFA 12. Detto questo, il feeling col gioco è estremamente simile alle altre versioni, graficamente il lavoro fatto è stato eccellente e ci sono tutta una serie di modifiche tese a sfruttare il gamepad di Wii U e a spezzare di meno il fluire della partita.

Tocco tattile

Lo schermo touch della console replica infatti tutto quanto accade su quello "classico", ma da subito ci sono una serie di scrociatoie che permettono di accedere alle opzioni/modalità presenti con un semplice tocco sullo schermo. Una volta scesi in campo si notano un bel po' di funzionalità, dedicate ai giocatori più occasionali fino a ad arrivare a quelle utili per i più smaliziati.

Nel primo caso c'è la possibilità di mirare verso la porta alzando il gamepad in direzione dello schermo, oppure scuoterlo per far apparire una rete e selezionare mediante tocco/lunghezza della pressione la posizione dove indirizzare l'eventuale tiro. Nel secondo caso le cose si fanno più interessanti perché è possibile gestire diversi aspetti della partita grazie allo schermo del gamepad. Sul lato destro appaiono infatti sei schede o tab, che permettono innanzitutto di controllare i passaggi e le traiettorie (anche dei compagni) mediante touch. Gli altri permettono di gestire in tempo reale le sostituzioni, il cambio della formazione mentre si gioca, le tattiche/mentalità fino a scegliere le marcature specifiche per ciascuno degli avversari.

Il tutto, lo ripetiamo, senza interrompere l'azione, caratteristica che potrebbe rivelarsi molto utile in occasione dei falli laterali o quando il gioco si trova in una fase di stanca. Qualora si disponesse di un'altra persona con la quale giocare, il gamepad può essere selezionato unicamente come strumento per la parte gestionale dell'incontro, lasciando il controllo dei giocatori al pad "classico" oppure direttamente alla CPU. Diverse soluzioni a disposizione quindi, in generale il feeling con il gamepad di Wii U ci è sembrato buono come presa e risposta del touch ai comandi, un po' scomodo a causa delle dimensioni generose per raggiungere i tasti frontali e quelli posteriori; probabilmente è questione di abitudine, staremo a vedere dopo prove più prolungate nel tempo. Allo sviluppo di FIFA Football hanno preso parte circa trentacinque persone, che ovviamente hanno "operato" su un motore grafico già disponibile; ci siamo tolti la curiosità di chiedere se lo schermo "secondario" della console porta delle problematiche in termini di potenza a disposizione: finché si tratta di fare il mirror dello schermo oppure offrire funzionalità grafiche e testuali, non ci sono problemi di sorta; se si vuole provare invece a mostrare ad esempio due tipi di telecamera diversa e in contemporanea, il frame rate che si ottiene non è soddisfacente per garantire una buona esperienza di gioco. In definitiva FIFA Football ci è sembrata la prima versione per una console Nintendo - da anni a questa parte - davvero vicina alla serie regolare. Le aggiunte mediante gamepad spaziano dall'interessante all'accessorio, sicuramente i nuovi utenti della console avranno sin dal lancio un gioco di calcio divertente e di buona fattura; presumibilmente dalla versione 14 tutte le versioni di FIFA saranno sostanzialmente identiche.

CERTEZZE

  • Interessanti le nuove caratteristiche mediante touch screen
  • Il gameplay di FIFA da subito anche su Wii U
  • Graficamente ottimo

DUBBI

  • Diverse mancanze rispetto a FIFA 13
  • La parte online rimane un'incognita