La gente mormora di… Resident Evil 7 biohazard  129

Resident Evil 7 biohazard è stato uno dei maggiori successi degli ultimi anni... ma la pensano tutti così?

RUBRICA di Massimo Reina   —  9 mesi fa

La gente mormora è una rubrica a cadenza mensile dedicata ai giochi di maggior successo, raccontati dal punto di vista del pubblico. Per rivedere a distanza di tempo e con un occhio diverso le recensioni e i commenti a caldo, e riderci un po' sopra.

Comunque la si veda sull'argomento, Resident Evil 7 biohazard è stato un successo sia a livello di critica che, al momento, commerciale. Nelle nostre recensioni, che potete trovare rispettivamente a questo indirizzo per PlayStation 4, a quest'altro per l'edizione Xbox One e qui per quella PC, abbiamo promosso il titolo Capcom e il suo tentativo di ridare linfa a una serie in difficoltà e per molti considerata addirittura moribonda, imprimendole una svolta epocale sotto certi punti di vista, pur mantenendo da quello concettuale un certo legame col vecchio spirito survival horror che animava soprattutto il primo episodio. Eppure non sono mancate le critiche, soprattutto di tipo "storico", emerse non appena si sono avute determinate conferme sulla trama e sui personaggi. Molte delle lamentele dei videogiocatori, infatti, escludendo l'edizione PC che inizialmente ha attirato anche altri tipi di critiche (frame rate ballerino, etc), si sono concentrate più che altro sul fatto che all'interno dell'avventura si poteva dare spazio a qualche mostro classico, come gli zombi, i cerberi e via discorrendo, oltre che ad altri elementi che dessero una certa continuità narrativa più di quanto in realtà poi è stato fatto da Capcom, soprattutto con una certa sequenza che non vi diciamo perché magari tra di voi c'è chi non lo ha ancora giocato. Per altri utenti, invece, non va bene tutta la formula, dalla telecamera in soggettiva ai jump scare "telefonati", fino alla mancanza di boss difficili e di nemici più tradizionali e numerosi, cioè a dire da incontrare in gruppi ed eliminabili con l'utilizzo di un normale proiettile ben piazzato.

Resident Evil 7 biohazard è considerato un grande gioco, ma cosa ne pensano realmente fan e detrattori?

Aspettando The Evil Within 2

E i lettori di Multiplayer.it? Anche questa volta, vista l'uniformità di giudizio nei commenti tra i nostri lettori e quelli dei forum internazionali, abbiamo deciso di focalizzare le nostre attenzioni proprio sui primi, per evitare inutili ripetizioni. Nei commenti alla nostra recensione, che potete rileggere a, o rivedere in video grazie al filmato presente in calce al paragrafo, oltre a togliersi qualche sassolino dalla scarpa nei confronti di alcuni nostri redattori che avevano criticato in partenza il gioco, come nel caso di jigsaw che in tal senso oltre a esultare per il voto preso dal titolo Capcom ha "urlato" loro "NOVEEEEEE, meno pregiudizi la prossima volta allora eh", i nostri lettori hanno dibattuto spesso in maniera accesa su quelli che secondo loro erano i pregi e i difetti della produzione. C'è stato quindi chi, in maniera perentoria, ha dichiarato che "Grande, grande!!! Finalmente il ritorno del re dei survival horror!!", come lo96pa, chi ha apprezzato il restyling completo della saga, e chi ha voluto sottolineare il suo stato d'animo positivo grazie proprio a questo titolo, scrivendo "felicissimo che questa saga sia tornata al top!" come Il gourmet.

Ovviamente non sono mancati i giudizi diametralmente opposti, con tanto di interventi a gamba tesa su questo o quell'aspetto particolare di Resident Evil 7 biohazard. Alcuni dei nostri lettori contrari al giudizio positivo che molti hanno manifestato nei confronti del gioco, hanno focalizzato per esempio le loro critiche in particolar modo sui nemici, ritenuti poco interessanti e fuori contesto per la saga, sulla formula generale adottata per questo nuovo episodio della serie e sulla presunta mancanza di locazioni più ampie e a loro modo affascinanti. Nel primo caso emblematico uno dei commenti nel nostro forum ad opera dell'utente jizzfu: "non è assolutamente un brutto gioco, ma conferma le mie perplessità... gente pazza praticamente immortale, case con porte blindate manco fosse l'umbrella (con i muri di legno poi), per ora troppe "cazzate" non lo do ancora per cestinato, aspetto." Per il secondo aspetto, cioè a dire la mancanza di apprezzamento per la nuova struttura di gioco, H4kkai scrive che per lui la formula alla Outlast, dunque in prima persona, non piace. "Preferisco quando c'è del gameplay piu' massiccio, sono sempre stato un fan di resident evil, ma non è che questo gioco devo farmelo piacere solo perchè ha ritrovato le atmosfere alla resident evil, personalmente non mi bastano solo quelle" sostiene il nostro lettore. Il suo commento viene in tal senso approvato da altri fan nostalgici dei vecchi capitoli, come ThirdEnergy, che nel suo intervento scrive: "non basta l'atmosfera, che tanto comunque non c'è, qua c'è una casa con corridoi stretti peggio di casa mia che è un buco, la villa di RE1 era enorme, la centrale di polizia di RE2 era enorme, Raccon City in RE3 era enorme, il paradiso dei Las Plagas di RE4 era immenso e abbracciava ambientazioni diverse, senza contare la mancanza di uno dei membri della S.T.A.R.S, questo non è Resident Evil". Secco, infine, il commento di gmegadeth: "può essere bello quanto vuoi ma non è resident evil fine". Sulla stessa lunghezza d'onda il parere di miracolo86, che non ama la nuova visuale in prima persona, i personaggi che a lui sembrano essere senza personalità e in generale il fatto che di Resident Evil il prodotto non ha nulla. "Perché non fare un nuovo titolo dico io?? Perché infangare il nome di resident evil???" si chiede il nostro lettore, che poi aggiunge: "Senza zombie e senza hunter?? Senza tyrant?? Ma andate a cagare...ma almeno perché non fare tipo fallout , dove puoi scegliere se giocare in prima o in terza persona??? Boh...sono incazzato...resident è stato il gioco della mia infanzia adolescenza, ed ora è ridotto cosi...va beh...attendo the evil within 2!!!". TinoFarwest critica diversi aspetti del gioco, che seppur buono in molti aspetti, "è scarso in varietà e quantità di nemici, il livello di difficoltà è a dir poco imbarazzante (ho finito il gioco e avevo il baule pieno di roba, non ho usato steroidi lancia granate, non ho preso la magnum, munizioni a go go...), per non parlare del "boss finale"... survival de ché... poi ci sono tante di quelle citazioni che sembra scritto da tarantino... non aprite..., saw, the ring, evil dead...". L'utente Readyat1977 sembra invece molto colpito, in positivo, dal supporto del gioco a PlayStation VR, e scrive: "Resident Evil VII rappresenta in VR la stessa rivoluzione per il genere survival che fu il primo Resident Evil. Un nuovo linguaggio per il genere, un nuovo modo di raccontare una storia. E un nuovo modo soprattutto di permetterci di viverla. Nessun altro, pur in VR, si era spinto così in là. E nessun altro mezzo, tra cinema o letteratura, potrà mai avvicinare un'esperienza simile! In VR non ci sono "limiti". Potremo avvicinarci ai vetri delle finestre per osservare l'esterno della casa. Sbirciare tra due assi fissate male. O sorvegliare gli spostamenti di un nemico e perfino sparargli da dietro un angolo. Le dinamiche di gioco vengono stravolte!"

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Come Call of Duty e Black Flags!

Qualche polemica c'è stata anche per il voto, croce e delizia di ogni recensione, soprattutto di titoli tripla A. Il dibattito si è accesso sul 9 attribuito da Multiplayer.it al gioco di Capcom, spesso condito da improponibili paragoni con altri prodotti , che per alcuni doveva essere 9,9 o 8, a seconda dei punti di vista. Così, nel criticare il voto alto, definendolo esagerato e di fatto non veritiero, Hedronn ha fatto notare come in passato sulla nostra rivista si siano attribuiti punteggi simili a certi capitoli di Call of Duty, e quindi ha scritto: "il 9 di multiplayer cambia poco, pensa che lo danno anche a CoD" (o Assassin's Creed IV: Black Flags ha aggiunto subito un altro utente), evidentemente ritenuti a loro volta non meritevoli di giudizi positivi.

Poi c'è stato chi, come DeathGigas87, a proposito del nostro giudizio si è chiesto: "ma dobbiamo fidarci oppure succede come su FFXV?". La risposta gliel'ha fornita F.F., il quale ha specificato che a suo dire "la situazione è diversa. FF 15 era molto criticato nella recensione e in molti non capivano da cosa derivasse il voto. Qui il voto è coerente con ciò che è stato detto". "Appena provato dopo 1 ora scarsa di gioco grande delusione. Il mio voto è appena 6. graficamente scadente , lento nel gameplay e con una visuale buona solo per il PS VR. Mi spiace dirlo ma non vale i 69,99 euro che sborsato" aggiunge invece deluso l'utente Aquila8008. Letteralmente infuriato poi wolfe, il quale commenta: "14 ore di gioco scarse per 70 euro mi sembrano un pò troppo poche...e voi gli date 9???per la grafica???per i boss imbattibili???per gli enigmi???questa volta mi sono lasciato fregare ma vi garantisco che se non tornerà il vecchio RE in terza persona con tutti i vecchi crismi...i miei soldi non li sprecherò mai più per scempi del genere!!!rigiocabile + volte???e per cosa farsi di nuovo del nervoso????". Ad ogni modo, altri utenti si sono invece trovati in sintonia con Capcom, come Simmy ITA Blogger Videogames, che ha apprezzato tutto, e anzi ha consigliato agli altri lettori di giocare a Resident Evil 7 biohazard. "Voto meritatissimo ragazzi ! Un consiglio ragazzi giocatelo con della calma non abbiate fretta ! Merita davvero tanto! Sono a 3 ore di gioco e mi piace da morire." E tra i tanti che hanno gioito per questo gioco e ne hanno apprezzato lo stile, c'è stato anche Dante_X_, che ha scritto "Capcom ha zittito tutti i detrattori e quelli che si lamentavano con 'è in prima persona' e 'copia di Outlast'". Ma forse essendo il protagonista di Devil may Cry di Capcom è di parte. Battute (tristi) a parte, siamo sicuri che anche per Resident Evil 7 biohazard, i lunghi dibattiti che ne hanno caratterizzato l'uscita continueranno ancora per molto tempo, come sempre del resto quando ci si trova dinanzi a produzioni di questa portata, almeno fino all'uscita probabilmente del remake del secondo capitolo: a meno che anche quello non venga rigirato come un calzino!

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )