All'arrembaggio!  9

Dopo Unlimited Cruise è arrivato il momento di concludere l'avventura con il secondo capitolo

In occasione dell'evento Atari italiano abbiamo avuto modo di mettere le mani su One Piece: Unlimited Cruise 2, seguito del titolo per Wii da poco pubblicato in Europa. Come per Unlimited Cruise 1 il gioco è un insieme di scazzottate, combattimenti e ricerche ambientate nell'universo di One Piece; a livello di gameplay non esistono differenze con il primo episodio e il gioco è perfettamente giocabile anche senza aver terminato prima il predecessore. La forza di questa serie è quindi rappresentata, oltre alla personalità dei vari personaggi, dalla sua estrema giocabilità e immediatezza.

In Unlimited Cruise 2 quindi la caccia al tesoro proseguirà come da copione, e il giocatore dovrà darsi da fare a cercare, raccogliere e combinare i vari oggetti per superare i vari minigiochi che gli verranno presentati di volta in volta. Chi avesse terminato Unlimited Cruise 1 potrà utilizzare il salvataggio e quindi portare nel gioco l'esperienza e gli inventari dei vari personaggi della Thousand Sunny, così da non dover ricominciare daccapo a raccogliere oggetti e power up. Così come nel primo capitolo, la grafica appare molto dettagliata per quanto riguarda i personaggi ma non entusiasmante se si analizzano gli scenari, soprattutto quelli estranei alla nave stessa; tuttavia sembra essere stato risolto il problema riguardante i cali nel frame rate e i tempi di caricamento appaiono essere leggermente più veloci. Ultimo appunto sui dialoghi, in lingua giapponese sottotitolati in italiano; un particolare voluto dagli sviluppatori per non tradire lo spirito della serie originale.

Intervista a Koji Nakajima, One Piece UC Producer





Multiplayer.it: Buongiorno Mr. Nakajima, come mai avete scelto Nintendo Wii e non PS3 o Xbox 360 per la serie Unlimited Cruise?
Koji Nakajima: Buongiorno a voi. Devo dire che, al momento di pensare al gioco, ci siamo posti questo problema e abbiamo optato per il Wii in quanto è l'unica console che ci ha convinto come piattaforma in grado di consentire lo svolgimento di un'avventura ispirata a un manga come One Piece, che porta naturalmente a svolgere minigiochi attivi grazie al controller stesso. In pratica quello che ci ha convinto è stato il fatto di poter sfruttare il controller per più giochi differenti.

M.it: Che elementi avete mantenuto della serie manga originale?
K.N.: Mah...essenzialmente i personaggi. Nel gioco però sono presenti personaggi che non trovano riscontro nella serie a fumetti. Anche la storia è diversa.

M.it: Unlimited Cruise 1 e 2 sono una storia unica divisa in due. Possono essere però giocati singolarmente?
K.N.: Certamente. La storia è unica ma i due episodi sono idealmente autoconclusivi. Il vantaggio di chi giocherà il primo episodio consisterà nell'iniziare il secondo con personaggi più potenti, più esperti e con più oggetti nell'inventario invece che da zero.

M.it: Avete mantenuto la modalità versus?

K.N.: Si, oltre all'avventura stessa è stato mantenuta la possibilità di effettuare scontri diretti tra due giocatori in stile picchiaduro. In UC2 saranno però presenti 60 personaggi totali contro i 39 del primo capitolo.

M.it: Come mai avete mantenuto l'audio giapponese?
K.N.: Abbiamo scelto di mantenere l'audio giapponese, sottotitolando il gioco in italiano, per restare fedeli all'opera del creatore della serie, Eiichiro Oda. Lo stesso Oda ci ha dato molte idee per il gioco e l'averlo lasciato in lingua originale è stato un omaggio al suo genio.

M.it: I minigiochi presenti in UC2 sono differenti da quelli in UC1?
K.N.: A grandi linee sono gli stessi, ma abbiamo inserito delle piccole differenze che faranno piacere ai giocatori. In UC2 possiamo per esempio decidere di specializzare un determinato personaggio in modo più soddisfaciente rispetto a quanto era possibile fare nel primo capitolo. Tra i vari minigiochi modificati, per esempio, posso citare la pesca, la cucina, la cattura degli insetti. Tra l'altro abbiamo modificato leggermente anche il modo con cui si possono collezionare animali e oggetti utili per raggiungere il tesoro finale.

M.it: Grazie mille e arrivederci
K.N.: grazie a voi