CreateCreare su console 

La nuova frontiera della creatività arriva da EA!

Nel caldo e nell'apparente calma d'Agosto, ecco che Electronic Arts annuncia un nuovo gioco, chiamato Create, che proverà a ridisegnare i confini della creatività per tutti e su tutte le piattaforme. Il titolo è ovviamente inedito e le informazioni sono ancora poche, ed ecco che solerte arriva la nostra intervista a Justin Manning, produttore del gioco, che prova a spiegarci come funziona questa nuova pazza avventura piena di colori, che sarà compatibile anche con il neonato PlayStation Move!

Multiplayer.it: Il vostro gioco sembra trarre forte ispirazione da quei balocchi per bambini che hanno a che fare con la manipolazione di oggetti e blocchi di legno o plastica. Ce n'è uno in particolare da cui avete tratto ispirazione?
Creare su console Justin Manning: Non saprei indicare un gioco in particolare che ci sia stato d'ispirazione. L'idea era quella di ricostruire uno di quei giochi che permettono ai ragazzi di disegnare e creare in maniera facile e immdiata. Con un balocco vero, devi prima essere in grado di saper disegnare o manipolare gli oggetti, per Create volevamo che il tempo dedicato dai giocatori fosse speso direttamente nella creazione e non nell'imparare a realizzarne I diversi elementi. Il tutto aggiungendoci anche elementi di gameplay, creando un prodotto che fosse unico e che non avesse precisi riferimenti a niente di esistente. Da qui anche l'implementazione dei diversi Challenge e l'idea della cooperazione tra la parte destra e sinistra del cervello che rappresentasse da una parte la creazione artistica e dall'altra la soluzione creativa dei challenge stessi.

M.it: Create è compatibile con PlayStation Move. Come vi siete trovati a lavorare con questa periferica e com'è rispetto al Wiimote, il controller del Nintendo Wii?
Creare su console J.M.: Come detto, una delle linee guida fondamentali nel realizzare Create era quella di far sì che ognuno potesse usare I diversi strumenti creativi senza la necessità di saper disegnare o dipingere. In questo modo riusciamo a catturare la creatività di ognuno a prescindere dalle specifiche abilità tecniche ed è proprio questa accessibilità e facilità d'uso che ci permettono di sfruttare qualsiasi tipo di controller. Quindi, non è stato pensato specificatamente per il Wiimote o per il Move, visto che gli strumenti per dipingere sono solo una piccola parte e anche in quel caso abbiamo talmente tante forme diverse di pennelli che ci permettono di non dover ricorrere a strumenti tassativamente precisi, lasciando il giocatore libero di creare senza pensieri.

M.it: Avete avuto occasione di confrontarvi anche con Kinect o era troppo diverso dagli altri o difficile da implementare con successo in Create?
J.M.: L'utilizzo di Kinect non è proprio stato preventivato per Create. La ragione principale è che si tratta di un tipo di gioco che affronti completamente rilassato e a cui puoi dedicarti per ore creando scenari o risolvendo puzzle. Kinect, visto che richiede l'utilizzo di tutto il corpo non ci sembrava adatto all'idea che avevamo in mente. M.it: Puoi spiegarci un po' meglio le meccaniche del gioco, facendo anche alcuni esempi su come funziona? Ci sono degli aiuti per I giocatori che si blocchino durante la soluzione dei puzzle?
J.M.: L'idea centrale di Create è che l'immaginazione sprigiona nuovi modi di giocare, visto ch non è un gioco tradizionale e non ha vere e proprie modalità di gioco. Ogni cosa che fai in Create ti fa guadagnare Creative Sparks (Scintille Creative), che sbloccano nuovi livelli, nuovi challenge e nuovi oggetti con cui interagire. Il modo più semplice di fare degli esempi è quello di descrivere le quattro aree principali che costituiscono il nostro gioco.
Challenge Creator (Creazione di Sfide): il giocatore, usando un oggetto chiave, fissa un obiettivo da realizzare e pone gli ostacoli per riuscire ad ottenerlo. Dopo di che può condividere la sua creazione con gli amici. Create tools (Strumenti per Creare): permette di decorare il livello su tutti i piani con adesivi, pennelli, texture, decorazioni, creature, effetti grafici e molte altri strumenti Free Create (Creazione Libera): questo è uno spazio vuoto a completa disposizione dei giocatori che possono usare qualsiasi elemento del gioco per sbizzarrirsi Galleria: Un posto in cui i giocatori possono conservare alcune delle loro creazioni, delle soluzioni ai puzzle a tutti i puzzle creati dagli altri utenti.
Creare su console Per le piattaforme munite di Hard Disk e il PC abbiamo fatto anche in modo che i giocatori possano condividere in rete tutti questi lementi e possano scaricare e modificare anche qualsiasi altro elemento che altri giocatori abbiano condiviso on line.
Parlando dei Challenge, in Create ce ne sono di 5 tipi diversi, con 10 Challenge per ogni livello di gioco, che mettono alla prova il giocatore in modi diversi. Il mio preferito è quello chiamato Scoretacular (contrazione di Score, punteggio, e Spectacular, spettacolare ndr), che spinge a risolvere un semplice problema nella maniera più plateale possibile, concatenando folli sequenze d'oggetti ed eventi.
Ci sono centinaia d'oggetti nel gioco, tutti con caratteristiche diverse che il giocatore può usare per risolvere I challenge. Potresti trovarti a far attraversare un campominato ad un'astronave, semplicemente usando un piccolo razzo e una rampa, o far saltare 20 autobus a una macchina usando la tua immaginazione per ottenere il punteggio più alto. La cosa importante non è la sfida in sé, quanto la soluzione creativa che spinge il giocatore a ottenere quel risultato. Ho passato un'ora su un Challenge semplicemente provando nuove idee e concatenazioni d'eventi e da questo punto di vista, Create, è proprio un gran gioco!

TI POTREBBE INTERESSARE