Articoli della Settimana - 48/2010  7

Sette giorni tutto sommato tranquilli, ecco cosa abbiamo pubblicato

Siamo entrati nel mese di dicembre, e come consuetudine le uscite tendono a diradarsi, con solo pochissimi titoli di grande richiamo a contendersi gli ultimi weekend dell'anno.

Articoli della Settimana - 48/2010

Di conseguenza la settimana è stata piuttosto tranquilla con solo una recensione iper attesa, quella di Disney Epic Mickey, un provato su un seguito di un titolo che è stata una bella sorpresa della passata stagione, Need for Speed Shift 2: Unleashed e per chiudere un trittico di speciali e rubriche e approfondimenti che non fanno mai male.
Partorito dal genio di Warren Spector, Epic Mickey è qualcosa di raro nella ludoteca di Nintendo Wii, la recensione di Andrea Palmisano racconta un gioco eccezionale nell'ambito delle produzioni all'interno dell'universo Disney con una profondità, qualità e maturità delle meccaniche che difficilmente ci saremmo immaginati di trovare associate a un brand spesso legato a giochi "per bambini". Non è un gioco perfetto però, ci sono problematiche che allontano il gioco da quell'eccellenza che molti pensavano si toccasse visto il pedigree del buon vecchio Warren. A livello di gameplay non si riesce a tenere un ritmo sempre elevato, ci troviamo davanti a momenti memorabili e altri di poco spessore, il tutto sottolineato da una telecamera davvero fastidiosa, irritante e spesso incapace di seguire con efficacia l'azione; specialmente nelle sezioni platform più impegnative è tutt'altro che raro incappare in errori non imputabili al giocatore ma alla visuale proposta dal gioco. Un titolo sicuramente piacevole e da giocare, ma non così innovativo come tutti speravamo fosse.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Consigli e Velocità d'approfondimento

Il tentativo di svecchiamento della serie Need for Speed continua all'insegna di un approccio simulativo con il secondo capitolo della serie Shift, realizzata da Slightly Mad Studios, team composto da diverse persone che hanno lavotato su capolavori di "guida vera" come GTR 2 e GT Legends. Siamo ancora lontani dalla data di uscita, ma le impressioni avute da Umberto sono certamente positive. Torna la strepitosa visuale dall'abitacolo, ora potenziata dalla presenza del casco, con la riproduzione della forza G sul collo, le spalle e il resto del fisico del pilota che complicano la vista, già di per sé ostacolata dal guscio protettivo che avvolge la testa, a causa di una serie di sobbalzi e scossoni, mentre gli occhi perdono il fuoco sul cruscotto più frequentemente che in passato e la visiera si appanna ai lati, dando l'impressione del caldo e della fatica sperimentati lì dentro. Per il resto Need for Speed Shift 2: Unleashed non sembra discostarsi eccessivamente dal passato e i compromessi fatti per rendere accessibile il modello di guida, lasciano ancora a distanza di due anni soddisfatti dell'equilibrio che si è raggiunto.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Call of Duty: Black Ops è uscito ormai da quasi un mese: ecco giungere i nostri consigli dall'uomo dai mille prestigi Francesco Giannotta, per tutti quelli che a fine partita hanno un rapporto tra uccisioni e morti scandaloso, roba tipo 1-20... In pratica ecco i nostri dieci consigli per vincere in multiplayer, Francesco nel suo articolo prende in rassegna ogni aspetto del gioco come le armi per ogni eventualità, i perks, le migliori tattiche per collaborare, le killstreaks e molto altro. Inoltre, dulcis in fundo, c'è anche un bel paragrafo su come affrontare i tanto odiati camper, vera e propria piaga di Modern Warfare 2. Un pezzo irrinunciabile sia inteso come manuale d'istruzioni sul gioco, sia come ulteriore approfondimento sulle differenze con gli altri episodi della saga di Call of Duty.
Questo è il momento di scandagliare la memoria per non cercare una frase troppo abusata, ma in questa situazione è meglio essere diretti e andare al sodo. Nel weekend abbiamo pubblicato la nostra guida per i regali natalizi, perchè a natale è meglio non farsi male, citando un nostro vecchio Telodice... Piattaforma per piattaforma, periferica per periferica, economico, indipendente o portatile, i nostri redattori capo hanno messo nero su bianco i loro consigli per fare regali graditi da mettere sotto l'albero. Per evitare di farsi intortare dal solito commesso che cerca di convincervi che a una copertina bella corrisponda un bel gioco, ecco quindi il nostro approfondimento, da leggere e stampare nel caso la fregola consumistica si manifesti quando meno ve l'aspettate.