Mobile Suit Gundam: Extreme Vs.Eccoci, siamo amici tuoi 

Sviluppato da Capcom per Namco Bandai, l'ultimo arcade di successo dedicato a Mobile Suit Gundam arriva anche su PlayStation 3. Abbiamo potuto provarlo durante il Tokyo Game Show

È ormai evidente: la collaborazione fra Capcom e Namco Bandai va al di là degli spot in cui Ono e Harada se le danno di santa ragione, o del duplice progetto che vedrà uscire a breve Street Fighter X Tekken e il prossimo anno Tekken X Street Fighter. I due publisher nipponici hanno stretto un'alleanza solida, con il probabile obiettivo di contrastare l'enorme vantaggio acquisito negli ultimi anni dagli sviluppatori occidentali. E una joint venture di questo tipo non poteva trascurare certo il mercato interno, regalando ai numerosissimi fan di Mobile Suit Gundam una produzione che di fatto si contrappone alla serie Dynasty Warriors: Gundam di Tecmo Koei. Eccoci, siamo amici tuoi La storia di Mobile Suit Gundam: Extreme Vs. è semplice: il gioco è uscito a settembre 2010 nelle sale giochi nipponiche, riscuotendo un grande successo e spingendo le due compagnie a realizzare una conversione per PlayStation 3 che arriverà nei negozi questo dicembre. La data ovviamente si riferisce al solo Giappone, in quanto una release occidentale è probabile ma non certa: staremo a vedere. Sequel di un altro arcade game, tale Mobile Suit Gundam: Gundam Vs. Gundam NEXT, sempre sviluppato da Capcom, il gioco si pone un po' come il Sengoku Basara dei Gundam rispetto al già citato spin-off di Dynasty Warriors, e ci permette di selezionare il nostro robot da una rosa estremamente ricca, composta da qualcosa come sessanta diversi mobile suit tratti da un gran numero di serie televisive e persino singoli lungometraggi: dal classico "Mobile Suit Gundam" al recente "Mobile Gundam SEED Astray", da "Mobile Suit Zeta Gundam" a "Mobile Suit Gundam F91", senza dimenticare i MS della serie "Gundam Wing".

Non aver paura mai

Se avete giocato con un episodio di Dynasty Warriors: Gundam, come già accennato, saprete esattamente cosa aspettarvi da Mobile Suit Gundam: Extreme Vs.. Si tratta infatti di un action game con visuale in terza persona in cui dovremo affrontare una serie di missioni ambientate durante gli avvenimenti più significativi delle varie serie televisive di Gundam. Una manna per gli appassionati dell'universo creato da Yoshiyuki Tomino, che in tal modo potranno rivivere le battaglie più spettacolari combattute da Amuro Ray, Char Aznable, Kamille Bidan e così via. Eccoci, siamo amici tuoi A una prima occhiata il titolo appare davvero identico al franchise di Tecmo Koei, ma una volta in azione saltano all'occhio alcune importanti differenze. In primo luogo, il nostro mobile suit non dovrà affrontare centinaia e centinaia di nemici di scarso livello eseguendo sempre le solite due combo nell'attesa dell'arrivo del boss di turno, struttura a cui gli sviluppatori di Dynasty Warriors: Gundam ci hanno purtroppo abituato fin da principio e che, per un motivo o per l'altro, non hanno ritenuto opportuno modificare nel corso del tempo. In Mobile Suit Gundam: Extreme Vs. il gameplay appare infatti più ragionato, i nemici sono molti di meno e dunque si conferisce maggiore valore ai singoli combattimenti, peraltro arrivando più rapidamente al faccia a faccia con gli avversari di maggior spessore.
Eccoci, siamo amici tuoi

Gundam!

Per la nostra prova abbiamo deciso di andare sul classico e quindi abbiamo selezionato il leggendario RX-78 pilotato da Amuro Ray. Le missioni disponibili nella demo erano davvero numerose, chiaro segno che lo sviluppo del gioco sta attraversando le fasi finali e che dunque la release giapponese, fissata per l'inizio di dicembre, non dovrebbe subire ritardi. Eccoci, siamo amici tuoi Una volta in campo, ci siamo trovati ad affrontare alcuni avversari di poco conto e abbiamo potuto sperimentare il sistema di controllo, che ci è sembrato piuttosto semplice e immediato: utilizzando i vari pulsanti del Dual Shock è infatti possibile "agganciare" un nemico, aprire il fuoco con il Rifle Beam o con il bazooka, alzare lo scudo per difendersi e usare la spada e la lancia a tridente per affettare gli altri mobile suit. Quest'ultimo attacco può essere caricato, e al massimo della sua potenza può distruggere un nemico con un solo colpo. Le uniche perplessità vengono dal sistema adottato per i movimenti veloci: benché non sia necessario raggiungere porzioni della mappa in un tempo limite come in Dynasty Warriors: Gundam, lo scatto veloce si attiva premendo due volte lo stick analogico in una direzione, e nei momenti più concitati la manovra non viene correttamente recepita. Per quanto concerne la grafica, i robot sono davvero molto belli da vedere grazie a una grafica in cel shading pulita e ben animata, mentre gli scenari risultano spesso eccessivamente spogli e scarsamente interattivi. Rimaniamo in attesa di capire se Mobile Suit Gundam: Extreme Vs. arriverà anche negli USA e in Europa, a differenza dell'episodio precedente (che fu convertito per PSP), mentre il successo sul mercato giapponese ci sembra abbastanza probabile, a giudicare dalla grossa campagna promozionale che Namco Bandai sta portando avanti.

Certezze

  • Tantissimi mobile suit disponibili
  • Gameplay discretamente vario
  • Buona realizzazione tecnica...

Dubbi

  • ...ma gli scenari lasciano a desiderare
  • Rimane simile a Dynasty Warriors: Gundam
  • Qualche perplessità circa i controlli