A Tutto ModA Tutto Mod Vol.6 

Sesto appuntamento con la rubrica di Multiplayer.it dedicata all'avvincente e vasto mondo dei Mod.

A Tutto Mod Vol.6 A Tutto Mod Vol.6 A Tutto Mod Vol.6

S.R. Mod


Tipo: Recensione
Sviluppatore: Alien Demon
Mod per: Battlefield 2142
Pagina del Download: Link

Spessissimo capita di terminare un gioco e non avere più nulla da vedere, chiedendosi cosa fare della grossa quantità di file installati sul proprio hard disk; prima di fare il grande passo, però, capita di imbattersi in magnifici trucchi in grado di non modificare radicalmente l'esperienza in sé, ma di porre nella condizione di portare a termine operazioni o manovre altrimenti impossibili, precedentemente sacrificate sull'altare del bilanciamento: enormi esplosioni, voli pindarici e altre piccole o grandi esagerazioni.
Questo S.R. Mod fa esattamente quanto appena descritto. Qualora, ad esempio, si sia sempre desiderato avere un fucile da cecchino che coniughi la precisione con proiettili esplosivi paragonabili a delle granate, questo è presente. Stanchi del solito coltello che non fa nulla se non deturpare il nemico di turno a meno di trenta centimetri? Perfetto, perché quello disegnato da Alien Demon è anche in grado di farvi spiccare enormi balzi dopo i quali stare in aria per interi minuti, muovendosi nel verso opposto rispetto a quello dove è stato di volta in volta sferrato il colpo.
Le modifiche coinvolgono praticamente ogni arma e mezzo disponibile, addirittura i medikit, che andranno posti al suolo per far scaturire una speciale aura curante. Ovviamente cotanta insensata esagerazione è disponibile solo nelle partite contro i bot, che a loro volta sono stati leggermente migliorati in modo da adeguarsi alle modifiche.
Divertentissimo le prime partite, S.R. Mod perde nel lungo periodo buona parte del proprio fascino, restando un esperimento gradevole giusto il tempo di vedere quante detonazioni possono avvenire contemporaneamente sullo schermo... e sono tante!

A Tutto Mod Vol.6 A Tutto Mod Vol.6 A Tutto Mod Vol.6

Sotto Natale tutte le cartucce rimanenti nei caricatori dei publisher vengono esplose senza pietà di portafoglio alcuno, mettendo nel contempo le basi per quelli che saranno i nuovi – o svecchiati – motori sui quali i modder porranno le mani nei mesi successivi.
La prima grande novità riguarda il CryEngine 2, ovvero il cuore pulsante sotto il capolavoro Crysis e vero mostro di potenza qualora sfruttato a dovere. Ovviamente è ancora troppo presto per poter pretendere di avere anche solo una partial convertion, ma qualcosa già si muove. In particolare è in lavorazione Jurassik Park, una conversione totale dal nome sufficientemente esplicativo: alcuni modelli sono già stati disegnati e l'idea è quella di riproporre le sensazioni del film. Se anche voi vi state chiedendo come possano permettersi di usare un logo praticamente identico all'originale, vuol dire che chi scrive non è l'unico che si pone incessantemente questo amletico dubbio; vedremo!
Meno estremo come progetto ma altrettanto interessante, Reality Decay necessiterà di Half-Life 2 e Portal contemporaneamente installati sul PC e farà sì che si possano usare gli oramai celebri portali anche lungo tutta l'epopea del dottor Freeman. Difficile capire quanto equilibrato possa risultare il gameplay, ma ad oggi la beta ha segnalato un grosso quantitativo di bug che ne hanno sconsigliato un più corposo approfondimento.
Infine quella che potrebbe rivelarsi una straordinaria sorpresa. Purtroppo tocca ancora citare Half-Life 2, ma ne vale la pena, visto che Strider Mountain è davvero un potenziale gran pezzo di gameplay: Gordon Freeman dovrà farsi strada verso un centro Combine situato sulla sommità di un'immensa montagna, vedendosi pian piano rallentare le funzioni vitali messe a dura prova dall'aria gelida e il poco ossigeno. Alcuni nuovi mezzi, tra cui una motoslitta, e un piccone per le scalate, dovrebbero porre davvero tanta carne al fuoco. Most wanted!

A Tutto Mod Vol.6 A Tutto Mod Vol.6 A Tutto Mod Vol.6

Paranoia


Tipo: Recensione
Sviluppatore: BuZZer
Mod per: Half-Life
Pagina del Download: Link

Ok, leggete molto attentamente il titolo sul quale è stato costruito questo splendido mod: esatto, Paranoia è una total conversion per Half-Life e non il suo celeberrimo seguito. A quasi dieci anni dalla usa uscita, quindi, un gruppo di ragazzi russi ha deciso che non era il caso di mettere completamente da parte il capolavoro di Valve, ma anzi di valorizzarlo con un'avventura single player davvero magnifica.
La storia mette il giocatore nei panni di un soldato di una squadra speciale, mandata in un complesso industriale dalle non troppo cristalline attività e il suo compito sarà di ripulire gli enormi e numerosi scenari offerti, scavando tra misteri che nessuno avrebbe mai dovuto scoprire. Uno spunto non originale ma ben raccontato anche grazie diverse sequenze piuttosto articolate.
Arrivati al punto di dover sviluppare il miglior gameplay possibile, i creatori di Paranoia devono aver deciso di puntare sulla spettacolarità dei movimenti coordinati di tutta la squadra e della credibilità dei nemici, scriptando una grande quantità di avvenimenti. Come sempre, questa impostazione può piacere come essere indigesta – questione di gusti – ma è indubbio che il risultato ottenuto spicchi rispetto alla media, non dando quasi mai la sensazione di meccanicità altrove riscontrabile.
Le ambientazioni si avvalgono di una certa varietà architettonica e sembrano accompagnare la progressiva disfatta dei corpi dei nemici, sempre meno umani, incupendosi e perdendo elementi, ma non qualità. Graficamente l'impatto è un po' destabilizzante, specialmente quando il gioco precedente posto nel lettore era un Crysis o un Call of Duty 4, ma dopo i primi minuti saranno ben altri i particolari a cui fare attenzione.

A Tutto Mod Vol.6 A Tutto Mod Vol.6 A Tutto Mod Vol.6

Welcome to Wilshire Heights


Tipo: Recensione
Sviluppatore: George_N_Jamie
Mod per: Unreal Tournament 2004
Pagina del Download: Link

Molto vecchia scuola questo Welcome to Wilshire Heights, uno sparatutto con vista dall'alto che non può non ricordare i classici da sala, nei quali più che la sconfitta del boss finale, contava il punteggio con il quale si portava a termine quel massacrante scontro.
Oggi come allora, questa total conversion per Unreal Tournament 2004 si fregia di un ritmo incalzante, tra zombie e mostri da fraggare senza pietà e piccole missioni secondarie da portare a termine nell'unico, vasto livello che compone quest'opera prima di un gruppo di studenti americani. L'azione è frenetica e lo schermo sempre pieno, con avversari che variano dinamicamente in base alla bravura del giocatore, aumentando il livello di sfida in modo progressivo ed automatico.
L'ambientazione in stile luna park è perfetta per l'impronta da horror comico che si è voluta dare, tra litri di sangue e una divertente e colorata interfaccia. I modelli non sono particolarmente definiti, così come le texture mancano di dettagli, ma il risultato è godibile e ben si adatta al contesto.
Purtroppo la longevità davvero ridotta non permette valutazioni d'eccellenza, ma la speranza che questo divertente esperimento possa avere un qualche seguito, non è poi così remota. Da scaricare e tenere a portata di mano quando si rende necessaria una partita a “cervello spento”.

A Tutto Mod Vol.6 A Tutto Mod Vol.6 A Tutto Mod Vol.6

Nobody and the prisoner of Boring Village


Tipo: Recensione
Sviluppatore: Mhebel
Mod per: Unreal Tournament 2004
Pagina del Download: Link

Nobody and the prisoner of Boring Village è la classica avventura grafica punta e clicca, di quelle che mai ti aspetteresti sviluppate partendo dal motore dello sparatutto Unreal Tournament 2004. Il giocatore interpreta un simpatico ragazzo finito nella lurida cella di un piccola prigione, intenzionato alla fuga ma mal disposto a rocambolesche corse o silenziose uccisioni delle guardie. Meglio usare il cervello, quindi, completando i dialoghi a scelta multipla e utilizzando – anche combinati tra loro – gli oggetti che possono essere raccolti nei dintorni della gabbia.
La relativa semplicità della sfida offerta è ben bilanciata da una narrazione intelligente, in grado di far dimenticare quanto la mole di testo da leggere attentamente sia davvero notevole e gli enigmi non eccessivamente originali, anche se divertenti. I controlli e l'interfaccia non danno alcun problema di sorta, rivaleggiando con le controparti professionali, mentre alcuni piccoli bachi fanno sì che certi ordini non vengano recepiti correttamente al primo tentativo, imponendo un ulteriore click.
Inaspettatamente grande è la cura posta sul versante estetico, ricco di modelli molto ispirati, sia come fisionomia che come animazioni, ed un'illuminazione dinamica credibile. Splendido anche il sonoro grazie a musiche orchestrali davvero ben fatte ed effetti piuttosto standard ma mai fastidiosi.

A Tutto Mod Vol.6 A Tutto Mod Vol.6 A Tutto Mod Vol.6
A Tutto Mod Vol.6

Unreal Engine fai da te!

Con Gears of War e Unreal Tournament III oramai installati sul PC di moltissimi utenti, il motore Unreal Engine 3 ha finalmente avuto modo di mostrare la propria potenza anche a tutta l'utenza dedita al culto di schede madri, video e banchi di ram. A corredo dei due titoli sopra citati sono state rilasciate le ultime versioni dei due strumenti principi del modding che si appoggia sulle tecnologie Epic, ovvero l'UnrealEd e l'UnrealScript.
Il primo è l'editor dei livelli, che permette di modificare l'aspetto delle mappe a partire dallo spostamento di qualche oggetto sino all'implementazione di strutture e superfici del tutto originali, dalle basi alle rivoluzioni. Il secondo è invece la piattaforma sulla quale partire per creare script, appunto, personalizzati, tramite un linguaggio simil java orientato agli oggetti. Entrambi utilissimi e potenti, necessitano di parecchio studio per essere padroneggiati a dovere ma non mancheranno di dare soddisfazioni enormi.

Grand Theft Auto: San Andreas - 007


Tipo: Recensione
Sviluppatore: Knight Industries Modding
Mod per: GTA San Andreas
Pagina del Download: Link

Questo non potevo farlo mancare. Anzi, proprio per poterne parlare è stato chiuso un occhio al regolamento – rigorosamente autoimposto – che vuole che solo i mod completi al 100% possano passare tra queste pagine. In realtà, GTA 007 vedrà l'uscita di contenuti mano a mano che saranno pronti, non proponendosi davvero mai come “terminato”. Il motivo per cui ciò non è poi così grave, è che ci si trova al cospetto di niente più che un insieme di nuovi mezzi, oggetti ed armi, che in comune hanno l'origine: sono fedeli riproduzioni di quelli posseduti dall'agente al servizio di Sua Maestà la regina inglese, James Bond.
Ovviamente non si parla solo di modifiche estetiche a modelli già esistente, ma di un insieme di peculiarità direttamente riconducibili all'equipaggiamento di 007. Al momento, nel pacchetto scaricabile al link sopra indicato, sono presenti sette veicoli e due fucili. Quest'ultimi non presentano speciali caratteristiche, mentre le varie BMW, Aston Martin e Porsche – che avranno nomi diversi per motivi di licenza - sono dotate di coperture anti proiettili, autodistruzione, invisibilità, moduli per il comando a distanza e altre mille diavolerie.
Nelle prossime settimane molti gadget verranno aggiunti e ci si troverà di fronte a un arsenale degno di questo nome, compresi cellulari, orologi e jet pack. Insomma, non una rivoluzione ma una serie di piccole chicche in grado di regalare maggiore profondità all'anima sand box del titolo RockStar.
Purtroppo GTA 007 funziona solo con la versione 1.0 di San Andreas, per il momento, rendendosi inutilizzabile per tutte le altre.

TI POTREBBE INTERESSARE