Championship Manager 4CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga 

Il manageriale calcistico più famoso e adorato del mercato videoludico sbarca con la sua quarta, splendida edizione. Analizziamone le caratteristiche con Paolo Bersani in questa Anteprima

CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga
CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga

Tutto e il contrario di tutto

Avete bisogno di un difensore giovane da far maturare ma già abile come Centrale anche qui senza dissanguare il portafoglio?
Cercate un 20-25enne nel Nord Europa che abbia un valore inferiore ai 5 milioni di Euro. Facile no?
Quando l'avrete trovato non dovrete fare altro che contattare la sua squadra facendo un'offerta con una molteplicità di opzioni. Potete chiedere un pagamento dilazionato, offrire giocatori in cambio e così via. Praticamente tutto quello che potrebbe venirvi in mente.
Ma questo d'altronde è solo la punta dell'iceberg, CM offre realismo quasi assoluto in tutte le sezioni.
Una cosa che dovrete però tenere a mente, a differenza di tanti altri manageriali, che non vi occuperete direttamente della parte finanziaria.
Quindi niente sponsor e via dicendo. Che ci crediate o meno, la comunità di CM ringrazia ogni volta il team della SiGames per NON aver implementato queste cose.
Ma cosa offre CM 4 che non offrivano i precedenti capitoli di questa fortunatissima saga? In poche parole, vale la pena di comprarlo?
Posto che ci occuperemo nello specifico dei dettagli nella recensione vera e propria possiamo fin da ora notare che CM non è stato per niente stravolto, cosa che del resto sarebbe stato un autentico suicidio ideologico.
La struttura (come potete anche vedere dagli screenshot) è rimasta praticamente la stessa con i menù al solito posto.
C'è stata inanzitutto una piccola rinfrescata dal punto di vista grafico, se di grafica si può parlare per Championship Manager, e la cosa di certo non dispiace. Ora si possono anche inserire degli skin particolari e cambiarli ogni qualvolta lo si desideri.
Per quanto l'aspetto puramente statistico e di gestione dello spogliatoio anche qui non sono stati fatti cambiamenti eccessivi.
E' aumentato il numero di tattiche assegnabili a giocatori e squadra, è aumentata la possibilità di controllare il team nel suo complesso (o di delegarne parte del controllo) con la possibilità di occuparsi anche dell'Under19 e altro ancora.

CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga

Nel segno della continuità..o no?

Ma la modifica più sostanziale, quella per cui CM4 è stato considerato una vera e propria svolta, è l'introduzione della grafica 2D per la partita vera e propria.
Sì, perchè se non l'avete ancora capito la grafica in CM non è mai esistita.
Le partite venivano (e vengono) visualizzate tramite schermate statiche su cui compaiono scritte che descrivono le azioni di gioco. Semplice, semplicissimo, eppure maledettamente funzionale e divertente.
Ora è stata introdotta una grafica bi-dimensionale (di livello non altissimo a dire il vero) che rappresenta in modo grafico l'andamento della partita.
Beh, il timore che avevo prima di installare CM4 era che potesse rovinare l'eccezionale gameplay del titolo nato della mente geniale dei Fratelli Collier.
Per fortuna le mie paure erano infondate: la modalità grafica si può attivare completamente, attivare solo in caso di azioni chiave o disattivare del tutto lasciando quindi come sempre ampia sceltà ai giocatori, come nella migliore tradizione di ChampMan.
In attesa della recensione completa mi rimane poco da aggiungere, se non che questo CM4 si presenta come il gioco che potrebbe far innamorare di questo gioco chiunque non lo abbia mai provato e far perdere la sanità mentale, per l'ennesima volta, ai fans consumati tra cui il sottoscritto si inserisce appieno.

CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga
CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga
CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga
CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga
CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga
CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga
CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga CM4 - L'ennesimo capitolo della Saga

Nel nome di CM

Ci sono dei titoli che vengono aspettati per anni da una comunità continuamente affamata di notizie, screenshot, anticipazioni e via dicendo.
Succede tutti gli anni con almeno 3-4 titoli, non c'è più da meravigliarsi.
Pochi giochi possono però vantarsi di aver creato un attesa tanto spasmodica nei proprio fans come questo Championship Manager 4, un nome che a molti forse non dirà granchè ma che è stato in grado di creare quasi un fenomeno di costume, in Inghilterra e non.
Ma cos'è Championship Manager (CM per gli amici) in fin dei conti? Niente più che un manageriale calcistico che negli anni è diventato una specie di religione per vaste masse di videogiocatori anglosassoni e ha saputo conquistare una cospicua fetta di fedelissimi anche in Italia.
CM vi mette nei panni di un allenatore di calcio con licenza di decidere (spesso e volentieri) anche su altre questioni.
Niente di particolarmente innovativo quindi, e la domanda nasce spontanea: ma cos'ha questo titolo che i suoi colleghi non hanno?
Inanzitutto una banca dati veramente sterminata. 39 campionati nazionali(tra cui persino Hong Kong, Singapore ed India), centinaia di migliaia di calciatori ognuno con le proprie caratteristiche (generalmente molto vicino alla controparte reale), una tonnellata di statistiche di qualsiasi tipo a cui accedere e molto altro.
In pratica potrete controllare qualsiasi aspetto, importante o marginale, delle performance dei vostri giocatori sul campo piuttosto che di quelle di un giocatore che avete intenzione di comprare.
Sì, perchè anche la funzione di ricerca e compravendita di giocatore è qualcosa di simile alla perfezione.
Inanzitutto si possono cercare giocatori inserendo praticamente qualsiasi cosa come chiave per la ricerca; età, prezzo, nome, ruolo, ecc.
Inoltre potrete assegnare degli scout che tengano d'occhio quel giocatore piuttosto che ne cerchino altri in particolari mercati, anche esotici, che abbiano le caratteristiche di cui avete bisogno.
Avete bisogno di un attaccante veloce e che assicuri un buon numero di gol senza spendere troppi soldi? Dite allo scout di cercare in Sud-America un giocatore dai 30 ai 35 anni, magari in scadenza di contratto.

TI POTREBBE INTERESSARE