Diario del Capitano  0

Diario del Capitano

D’accordo, oggi sarò spudorato, ma fa davvero piacere dare un po’ di visibilità a sviluppatori Italiani. Del resto quando lo si fa per i titoloni Blizzard o per quelli iD nessuno dice mai niente. E poi oggi non parliamo di “Mandolino Simulator 2.0” ma di quello che, se mantiene tutte le promesse, si prospetta essere un vero e proprio gioiello digitale.
Citando pari pari la nostra anteprima: ”Più di 2.296 poligoni con texture mapping su schermo a 20 FPS (in soldoni si parla di quasi 46.000 poligoni al secondo), con correzione prospettica sulle texture, mip mapping, environment mapping, lens flare, nebbia, supporto ad animazioni motion captured e un completo sistema particellare”.
Questo e molto altro nel DRAdvance 3D Engine, il motore grafico sviluppato dalla italianissima, a dispetto del nome, Prograph Research. Caratteristiche così strabilianti che sarebbero quasi sprecate per i 3 pollici scarsi dei nostri GBA. Adesso non ci rimane che aspettare la giocabilità di questo GP Advance e, eventualmente, goderci tutti i nuovi giochi che ne sfrutteranno lo stesso motore grafico. Perché se è vero che un buon motore grafico rappresenta già metà dell’opra non bisogna dimenticare che i Videogiochi, ed in particolar modo anche quelli per l’handled Nintendo, devono pur sempre avere un’anima. Un’anima che non rincorra sterili numeri ma la semplice – ed a volte poetica - perfezione delle meccaniche di gioco che ritroviamo in titoli come Mario Kart Advance e, perché no, Street Fighter 2 Turbo 16 Valvole Revival Ex Pro 4WD Evoluzione.
Finita la monotona, ed inutile, paternale mi rimane un solo dubbio: chissà se anche i ragazzi della Prograph ambiscono ad avere una collezione di Ferrari… #I1,2#

Paolo Matrascia, responsabile editoriale area PC.

- Commenta questo Diario sul nostro Forum! -