Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

Nelle ultime dodici ore l'eccesso di successo ci ha condannato a morte per lentezza. Non un problema di linea o di interconnessione, ma un puro e semplice problema software che, come la storia insegna, è capitato in una serata in cui non doveva capitare. Forse abbiamo preteso troppo, o forse avete chiesto troppo, ma il sistema stanotte non ce l'ha fatta.
Siccome impariamo dai nostri errori ci auguriamo che non succeda più (in effetti erano mesi che un problema simile non molestava le mie giornate).

Mentre il server era in agonia, il sottoscritto, ignaro, era al cinema a godersi Space Cowboys, una space action comedy (questa definizione è mia) molto degna di essere vista. Il texano dagli occhi di ghiaccio ha dimostrato ancora una volta di essere un grande.

Clint, sei troppo il migliore.