Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

Ogni tanto capita che si arrivi all'estrema situazione: zero carbonella. Questa è la mia ispirazione di stamattina. E non mi aiutano nemmeno le news dalla rete a tirar fuori qualcosa di decente. L'effetto weekend inizia. Ma forse una speranza c'è...

Come per magia è apparso su Slashdot.org un post molto commentato su Anarchy Online (di cui proprio ieri abbiamo sfornato una recensione on fly). Il problema fondamentale è la stabilità. Dire che AOL sia uscito troppo presto mi sembra eccessivo. Dopo cinque anni di sviluppo, come si fa a dire "troppo presto"? Quel genere di bug che stanno uscendo fuori possono venir notati quando migliaia e migliaia di giocatori mettono a dura prova i sistemi. Addirittura i programmatori della software house, Funcom, hanno chiesto di bloccare le recensioni, di non pubblicarle, perchè il gioco in tal situazione è ingiudicabile. C'è un solo problema: la gente ha pagato, non è più un betatesting. Giocare a AOL costa 50$ e 600 mb di download: non mi pare così light. Il malumore cresce. I server non tengono il carico di giocatori, il lag è talmente alto che passano minuti interi prima di vedere l'azione compiuta dal proprio personaggio. Il colmo poi è stata la falla ai sistemi di sicurezza delle carte di credito, per fortuna scoperta prima che qualche malintenzionato ne approfittasse. Insomma, duro lavoro per Funcom. In compenso il gioco, se funzionasse, sarebbe ai confini della genialità, la cosiddetta "boccata d'aria fresca" in un genere piuttosto ristagnate quale quello degli RPG. Tifiamo Funcom e speriamo che risolvano prima che il successo gli ricada addosso.

Concludo questo diario nato stanco con la segnalazione del primissimo trailer del film dell'Uomo Ragno o Spiderman se preferite, appena rilasciato e che ha trovato posto nella nostra Area Files. Grazie a Movieplayer.

TI POTREBBE INTERESSARE