Diario del capitano  0

Diario del capitano

Colto da insana sete di conoscenza, dalla voglia di imparare i segreti dei nostri sistemi di aggiornamento, di come funzionano i database e di come gestirli, ho deciso di iniziare a leggere qualcosa della programmazione in Php e dei db relazionali MySQL. Chiunque abbia a che fare con un sito internet, network, o comunque pagine dinamiche, conosce bene quali siano i problemi di un aggiornamento frequente e globale, che interessi ogni pagina. In questo ci vengono in aiuto alcuni linguaggi di programmazione orientati al web publishing come Php, asp o perl.
Fin qui, tutto chiaro e semplice.
Il problema successivo è quello di memorizzare i dati che questa programmazione genera, e qui entra in gioco la funzione del MySQL, che relaziona quanto generato, con il sistema di memorizzazione.
Altra cosa chiara e di facile intuizione. A leggere quanto scritto in quelle pagine, viene veramente voglia di smanettare pesantemente e di creare non so bene cosa. Il problema si presenta nella fase pratica, quando installi il web server, quando provi a installare il Php, e alla fine scopri che non funziona nulla, e la tanto affascinante semplicità decantata dal manuale, sparisce come per miracolo e tristemente, ogni entusiasmo si affievolisce. Rimane ferma la mia convinzione che programmatori, si nasce, e io purtroppo, "non lo nacqui".
Ma una cosa è rassegnarsi, un'altra cosa, è arrendersi.