Halo Wars[E3 2007] Halo Wars - First Look 

Dopo mesi e inaspettatamente siamo riusciti a posare gli occhi, per la prima volta, su Halo Wars. Incursione di Master Chief nel mondo degli RTS!

[E3 2007] Halo Wars - First Look [E3 2007] Halo Wars - First Look

Ma le virtù di Halo Wars non si fermano certo qui: per ammissione stessa degli sviluppatori, dei due anni e mezzo spesi finora per realizzare il gioco, ben sei mesi sono stati impegnati solo a studiare un sistema di controllo che sapesse sfruttare al meglio il pad Xbox 360. Il risultato è qualcosa di apparentemente molto intuitivo, con il tasto A utilizzato per radunare in diversi modi le proprie truppe e X destinato al loro movimento verso uno specifico obiettivo. D’altra parte, Halo Wars nasce con il preciso scopo di porsi come l’RTS di riferimento per console, senza dunque ambire alla complessità estrema dei colleghi PC ed anzi discostandosi un po’ dall’immagine hardcore che da sempre caratterizza il genere. Parlando del gioco vero e proprio, la dimostrazione ha saputo mettere in vista alcuni aspetti distintivi di grande impatto. Per prima cosa, è stato mostrato a più riprese come le varie unità del gioco siano ben bilanciate, ognuna dotata di pregi e difetti immediatamente riscontrabili.

Sin dalle prime battute della demo, siamo rimasti davvero impressionati dall’eccellente cosmesi del prodotto

Ecco in sintesi quello che abbiamo all’interno dello stage appositamente preparato: un manipolo di soldati è fatto a pezzi da una squadra anti-fanteria Covenant, la quale viene poi spazzata via da un paio di Warthog, che subito dopo sono attaccati e distrutti da alcuni Ghost, che a loro volta vengono eliminati da postazioni antiaeree, e così via. Nell’escalation che si è andata a creare, il culmine è stato raggiunto dall’apparizione di uno Scarab (il gigantesco robot-ragno visto in Halo 2), capace di fare fuori l’intera armata umana salvo poi esplodere a seguito di un attacco laser da un satellite.
Insomma, Halo Wars sembra ricco di emozioni e di tocchi di classe: uno su tutti, il Warthog, dotato degli stessi effetti sonori e perfino delle stesse routine fisiche viste nell’illustre “fratello” FPS. In chiusura, qualche buona notizia per il futuro: Halo Wars uscirà solo su Xbox 360 nel 2008, potrà contare su un supporto multiplayer (Live compreso) sia competitive sia co-operative, ed annovererà tra le unità utilizzabili nell proprio esercito anche i letali Spartan, ma senza Master Chief...

[E3 2007] Halo Wars - First Look [E3 2007] Halo Wars - First Look

Il nome di Halo Wars risuonava da tempo nelle teste degli utenti Xbox 360, stuzzicati da un trailer uscito qualche tempo fa che però non faceva vedere nulla del gioco vero e proprio. Finalmente, in occasione di questo E3, l’alone di mistero che ricopriva il progetto è stato dissipato, grazie ad una dimostrazione a porte chiuse alla quale abbiamo ovviamente partecipato. Per chi non lo sapesse, Halo Wars è un RTS ambientato vent’anni prima i fatti narrati nel primo capitolo della serie FPS, e ruota attorno alle avventure dell’equipaggio della Spitfire, impegnato in aspre battaglie contro gli immancabili Covenant. Sin dalle prime battute della demo, siamo rimasti davvero impressionati dall’eccellente cosmesi del prodotto, che può vantare un livello di dettaglio letteralmente maniacale. A cominciare dalla base umana, dove abbiamo potuto notare come nessuna costruzione sia statica, con macchinari che si muovono o soldati che vi interagiscono in qualche modo: nell’hangar, ad esempio, si poteva scorgere un addetto che gesticolava per facilitare le manovre di un aereo, mentre a fianco dei dormitori un gruppo di marine si allenava facendo flessioni. Il tutto impreziosito da vere e proprie chicche, quali effetti di luce e di calore minuziosi, esplosioni generose e raffinatissimo normal mapping, per un gioco che non sembra azzardato definire come uno dei più impressionanti RTS degli ultimi tempi, almeno a livello visivo.

TI POTREBBE INTERESSARE