FORMULA ONE 2001  1

Dagli studi Sony di Liverpool è in arrivo, entro marzo comunque, un nuovo titolo di F1, che sembra essere realmente incredibile. Formula One 2001 è un prodotto ufficiale, ne consegue l'acquisizione di ogni licenza, costruttori, piloti, sponsor e amenità varie.

Grand Prix e Quick Race

Sono estremamente particolareggiati, cosicchè il livello di dettaglio è molto alto. Le texture applicate sono invece se possibile ancora più definite della propria controparte poligonale. Realmente impressionante è la cura riposta nella fedeltà dei modelli dei cockpit.

Grand Prix e Quick Race

Se qualcuno fosse un appassionato maniaco del mondo della F1 sarebbe certamente capace di riconoscere sul volante delle vetture tutta quella serie di spie, manette e bottoncini che tanto faranno dannare i piloti nel prossimo campionato, vista la liberalizzazione della tanto vituperata elettronica.

F355 ha fatto scuola

Anche i fondali denunciano una realizzazione decisamente positiva: l'orizzonte visivo è molto lontano, sembra che anche in questo titolo venga implementata una sorta di messa a fuoco selettiva, che permetta di scalare il livello di dettaglio dalle immagini in primo piano fino a quelle più lontane. Ma ciò che rende molto interessante questo gioco, oltre ad una cosmesi molto accurata, sono delle interessanti features a livello di gameplay. F355 ha fatto scuola, cosicchè ora anche nel titolo di Scee vengono proposti degli aiuti alla guida: ABS, antipattinamento, freno e sterzo assistiti che possono essere switchati durante la gara in tempo reale, senza togliere la mano dal volante insomma. Le collisioni molto realistiche influiscono sul modello fisico della vettura, aumentando a dismisura la componente simulativa. Anche gli eventi meteorologici saranno decisivi nell'economia di una gara: studiare una buona strategia e non farsi sorprendere dalle bizze di Giove Pluvio è prerogativa di ogni buon pilota.

F355 ha fatto scuola

Altra grande novità è l'introduzione di un livello di intelligenza artificiale basato su 30 parametri diversi, elaborata da esperti del settore, i quali hanno deciso di adottare caratteristiche come rivalità, aggressività, esperienza e determinazione. Ma la vera features che influenzerà molto il gameplay e la longevità è la possibilità di salvare in ogni momento della gara: ciò rende fattibile anche sessioni di gioco estremamente prolungate, tipo un granpremio con tutti i giri reali attivati. Cos'altro si può aggiungere? Sembra che il marzo prossimo venturo sarà un mese particolarmente eccitante per tutti gli utenti Ps2…

Grand Prix e Quick Race

Le due modalità di gioco principali sono Grand Prix e Quick Race, che si distingueranno per il comportamento della vettura decisamente differente, e in più abbiamo i classici Single Race, Race Weekend o volendo si può partecipare ad un'intero World Championship, in più c'è anche un'inedito Time Attack, con fino a sedici vetture in gara. Graficamente parlando, del gioco si sa ben poco, ma per quel poco che si è visto il futuro è certamente roseo. Gli sviluppatori ci parlano di un frame rate costante sui 60 fps, ormai marchio di fabbrica dei racing game di qualità per Ps2. I modelli poligonali delle vetture sono estremamente ben fatti , non sembrano essere ne troppo plasticosi, ne eccessivamente rigidi.