I Prossimi Rpg Pal per Ps2  0

I posessori di Playstation 2 appassionati di Rpg saranno felici di sapere che, nei prossimi mesi, finalmente arriveranno anche in Europa molti dei giochi di ruolo usciti in Giappone ed America. Per aiutarvi nella scelta del vostro prossimo Rpg, abbiamo pensato di proporvi questo speciale, dove troverete alcune informazioni di massima sui titoli più interessanti... buona lettura!

[IMG=None.2.c][/IMG][IMG=None.3.c][/IMG]

<center>Gladius</center>

Con “Gladius”, la Lucas Art (probabilmente ispirata dal successo ottenuto dal film “Il Gladiatore”) porta il brutale sport dell’Antica Roma sulle nostre Playstation 2. I protagonisti del gioco, sono appunto, due gladiatori che, viaggiando per l’Antico Impero Romano, devono trovare, reclutare ed addestrare altri guerrieri, per partecipare ai sanguinosi tornei che andavano di moda all’epoca. Durante il lungo viaggio, però, i nostri eroi si ritroveranno a dover combattere contro alcuni misteriosi nemici, determinati a risvegliare un’oscura e potentissima divinità. Anche se la trama non si discosta molto da quella di atri titoli, “Gladius” sembra possedere molte caratteristiche interessanti: oltre a presentare un’ottima realizzazione grafica (ambientazioni suggestive, varie e molto realistiche), il nuovo titolo della Lucas Art vi darà la possibilità di controllare moltissimi personaggi differenti (un centinaio di guerrieri tutti con abilità, armi ed armature differenti), promettendo, almeno sulla carta, una quarantina di ore di gioco (con in più una modalità Versus per scontri contro la cpu o in multiplayer fino ad un massimo di quattro giocatori). Grazie ad un gameplay molto vario e all’ambientazione a dir poco epica, “Gladius” potrebbe rivelarsi una vera e propria sorpresa per tutti gli appassionati di Rpg “cultori” dell’Antica Roma. Salvo ritardi il gioco dovrebbe uscire in Italia per fine agosto/inizio settembre; nel frattempo, per placare la vostra curiosità, vi consigliamo di dare un’occhiata ai bellissimi artworks e all'anteprima della versione per GameCube.

[IMG=None.4.c][/IMG][IMG=None.5.c][/IMG]

<center>Dark Cloud 2 (Dark Chronicle)</center>

Ed ecco il turno di Sony, che, con “Dark Cloud 2”, porterà anche in Europa il seguito di uno dei primi Rpg per Ps2 ad aver riscontrato un notevole successo. Ancora in fase di lavorazione, i programmatori dei Level 5 (gli stessi del primo capitolo e del futuro Dragon Quest 8) avevano dichiarato che “Dark Cloud 2” avrebbe avuto tutto quello che effettivamente mancava al suo predecessore e, vedendo il successo riscontrato in Giappone ed America (dove il gioco è già uscito), vi possiamo assicurare che così è stato. Il nuovo titolo Sony sarà ambientato in un mondo fantastico, dove i due protagonisti (un ragazzo prodigio della meccanica ed una giovane maga in grado di trasformarsi in svariate creature) dovranno compiere viaggi spazio-temporali per risolvere enigmi ed avanzare nell’avventura. I combattimenti saranno sempre in tempo reale ma molto più impegnativi e strategici di quelli visti in Dark Cloud. Fortunatamente, oltre al sistema per la formazione casuale dei Dungeon (in grado di creare ambienti sempre diversi), “Dark Cloud 2” ripresenterà una modalità Georama (sistema di ricostruzione delle città) molto più articolata e complessa della precedente (si avrà, infatti, la possibilità di scegliere i particolari architettonici fin nei minimi dettagli). Parlando di realizzazione tecnica, bisogna proprio ammettere che è delle migliori; in particolare la grafica, creata dal mix perfetto fra il cel-shading (utilizzato per i personaggi) e le tecniche tradizionali (utilizzate per gli ambienti di gioco), è veramente di ottima fattura. Previsto per inizio/metà settembre, il nuovo titolo Sony (migliore del suo predecessore sotto tutti i punti di vista) sarà sicuramente uno degli Rpg per Ps2 più interessanti e gratificanti dei prossimi mesi. Per saperne di più, date un’occhiata alla nostra anteprima.

[IMG=None.6.c][/IMG][IMG=None.7.c][/IMG]

<center>Breath of Fire V: Dragon Quarter</center>

Tutti gli appassionati di Giochi di Ruolo saranno lieti di sapere che una delle serie di j-rpg più amate fin dall’esordio sulle console a 16 bit molto presto arriverà sulle nostre Ps2. Il titolo in oggetto è “Breath of Fire: Dragon Quarter” che, oltre ad essere il primo capitolo ad uscire per Ps2, segna il passaggio della serie Capcom alla grafica tridimensionale. A seguito di una catastrofe ecologica, causata dall’inquinamento e dall’incessante sfruttamento delle risorse naturali, la superficie terrestre è diventata invivibile, costringendo gli esseri umani a rifugiarsi in città sotterranee. Come per i precedenti episodi, il protagonista si chiamerà Ryu, un giovane ranger incaricato di proteggere la gente del suo distretto dagli attacchi dei mostri generati dalla catastrofe, il quale, proseguendo nella storia, scoprirà di possedere il misterioso potere di trasformarsi in molti tipi diversi di drago. Il nuovo Rpg Capcom presenterà un gameplay abbastanza insolito. Anche se, per avanzare nell’avventura, sarà necessario combattere per potenziare i propri personaggi, gli scontri non saranno casuali: i nemici saranno sempre visibili sullo schermo, permettendo al giocatore di scegliere se e quando scontrarsi. Prima di iniziare o durante lo scontro, sarà possibile modificare il campo di battaglia (con esche per distrarre i nemici o trappole per danneggiarli), rendendo così il sistema di combattimento molto più strategico di quello tradizionale. Un’altra innovazione riguarda la realizzazione tecnica: con il debutto sulla Playstation 2, si è passati dal bellissimo 2d, del quarto capitolo, ad una particolare grafica in 3d e, anche se le ambientazioni sembrano un po’ ripetitive e claustrofobiche, il mix tra la grafica tradizionale (utilizzata per i fondali) e quella in cel-shading (dei personaggi) rende lo stile del gioco un po’ “cartonesco”, decisamente adeguato allo spirito dell’avventura. Salvo imprevisti, “Breath of Fire V” dovrebbe uscire in Europa per metà/fine settembre, ma se nel frattempo volete vedere come sarà il gioco, vi consigliamo di guardare alcune immagini.

[IMG=None.8.c][/IMG][IMG=None.9.c][/IMG]

<center>Unlimited Saga</center>

Parlando di giochi di ruolo, non poteva ovviamente mancare almeno un rappresentante di Square-Enix, la neo società nata dalla fusione delle due maggiori Sowtvare House Giapponesi specializzate in Rpg (Squaresoft ed Enix). Il gioco in questione è “Unlimited Saga”, il primo capitolo per Ps2 della “Saga” Squaresoft iniziata su Gameboy molti anni fa. “Unlimited Saga” ripropone alcune caratteristiche dei suoi predecessori, soprattutto dei due usciti per Playstation. La “Saga” Square si è sempre differenziata dagli Rpg standard ed il nuovo arrivato non fa di certo eccezione. La trama del gioco si svilupperà attorno alle vicissitudini di sette eroi che dovranno impedire ad alcune entità malefiche di impadronirsi delle sette meraviglie del mondo. Il bello è che, in base al personaggio scelto, sarà possibile vivere un’avventura diversa. Per quanto riguarda il sistema di gioco, possiamo assicurarvi che sarà qualcosa di mai visto prima. Per spostarsi da un luogo all’altro, si utilizzeranno delle griglie composte da caselle che potranno racchiudere tesori o nemici da affrontare. Il sistema di combattimento, in particolare, non ha precedenti: prima di ogni battaglia sarà necessario scegliere i personaggi ed i relativi attacchi da utilizzare. Queste decisioni, però, non avranno un peso determinante: tutto verrà deciso da una specie di roulette, la quale, in base a dove verrà fermata dal giocatore, deciderà l’esito dell’azione in questione. Anche la realizzazione grafica non sarà “tradizionale”: le ambientazioni di gioco, grazie ai bellissimi disegni e all’utilizzo di colori pastello, sembreranno vere e proprie illustrazioni di un libro di favole. Anche se molto probabilmente non verrà tradotto in italiano, il gioco uscirà in versione Pal a fine settembre e verrà distribuito dall’Atari. Se volete saperne di più, date un’occhiata alla nostra anteprima.

[IMG=None.10.c][/IMG][IMG=None.11.c][/IMG]

<center>Suikoden III</center>

Alcuni di voi, vedendo il titolo Konami nella lista dei prossimi Rpg per Ps2, avranno già telefonato al negoziante di fiducia per prenotare il gioco, altri si staranno chiedendo se siamo usciti di senno, poichè prima abbiamo pubblicato la notizia che “Suikoden III” non arriverà in versione Pal e invece adesso lo mettiamo nell'elenco dei titoli in uscita. Anche se qualcuno afferma che “Suikoden III” Pal possa arrivare a settembre, a scanso di equivoci, vogliamo precisare che Konami non ha mai ufficializzato l’intenzione di pubblicare il suo gioco di ruolo in versione Europea, però, nella speranza che ciò possa accadere, abbiamo pensato di menzionarlo ugualmente. Con questo terzo episodio, la serie di Suikoden (una delle più amate dagli appassionati di j-rpg) finalmente arriva sulle nostre Playstation 2. Una prima grande innovazione presente nel nuovo titolo Konami riguarda lo sviluppo della trama: grazie al “Trinity System”, la storia cambierà in base al personaggio scelto all’inizio dell’avventura, dandovi la possibilità di seguire le vicende da tre punti di vista differenti. Come al solito saranno presenti le mitiche 108 stelle del destino (ben 108 personaggi utilizzabili con abilità ed armi diverse) ed i tre stili di combattimento classici della serie: quello a turni (con il team di massimo sei personaggi), il duello uno contro uno e quello a schieramenti (dove lo schermo verrà suddiviso a scacchiera come nei classici giochi di ruolo strategici). Con il passaggio ai 128 bit, chiaramente, era inevitabile che la grafica passasse dal 2d del precedente capitolo, alla terza dimensione: le ambientazioni di gioco (città e villaggi), in particolare, appaiono molto varie, affascinanti e ricche di particolari architettonici. Sperando che “Suikoden III” arrivi veramente in versione Pal a settembre, possiamo solo aspettare ed incrociare le dita; nel frattempo, se volete farvi un’idea più precisa del gioco, vi consigliamo di leggere la nostra anteprima e la recensione della versione Americana.

[IMG=None.12.c][/IMG][IMG=None.13.c][/IMG]

<center>Chaos Legion</center>

Lo scorso marzo, quando “Chaos Legion” (prossimo all’uscita) fu presentato al pubblico Giapponese, la Capcom lo definì un’ “Opera Fantasy”, ossia un particolare Action/Rpg concepito in stile decisamente cinematografico. In quell’occasione, la Software House Nipponica dichiarò anche che, in tutto il mondo, il gioco avrebbe venduto circa tre milioni di pezzi, ed anche se le cose (almeno in Giappone) non sono andate come previsto, il nuovo titolo Capcom sembra possedere tutte le carte in regola per conquistare il cuore dei videogiocatori Occidentali. La storia, ambientata in un mondo medioevale/fantasy alternativo, ha come protagonista Sieg, un giovane cavaliere che, per impedire all’ex amico Victor di risvegliare una forza malvagia in grado di distruggere il mondo, viene incaricato di trovarlo e fermarlo prima che ci riesca. Anche se il confronto con “Devil May Cry 2” sembra inevitabile, vi possiamo assicurare che “Chaos Legion” non può essere considerato come un semplice e tradizionale gioco d’azione. Infatti, alcune caratteristiche da Rpg (come il sistema di potenziamento del personaggio e delle Legioni) lo rendono un titolo profondamente diverso dai classici Action Game o Rpg. Durante i combattimenti l’azione regnerà sovrana, ma Sieg, in numerose occasioni, non sarà in grado di affrontare i moltissimi nemici da solo: sarà proprio in questi momenti che potrà evocare in suo aiuto le “Legioni”, creature spirituali che, in base alle loro caratteristiche, potranno aiutare Sieg per difendersi, attaccare, bloccare i nemici o effettuare combo devastanti. Grazie ai bellissimi filmati in FMV, alla grafica strepitosa (ambientazioni affascinanti e motore grafico al top) e alla stupenda colonna sonora, “Chaos Legion” riuscirà a farvi vivere un’esperienza di gioco innovativa, profonda e decisamente coinvolgente. Salvo ritardi, l’uscita Europea del nuovo titolo Capcom (che probabilmente supporterà anche i 60 hz) è prevista per la fine di agosto/inizio settembre; nel frattempo, se volete saperne di più, vi consigliamo di leggere la nostra anteprima.