Marvel: La Grande AlleanzaMarvel: La Grande Alleanza 

Quando gli X-Men non bastano, ecco arrivare la squadra di supereroi Marvel al completo, per impedire al Dottor Doom di realizzare i suoi diabolici piani.

Marvel: La Grande Alleanza Marvel: La Grande Alleanza

Super Team

Per contrastare questo tipo di armata anche i nostri paladini della giustizia hanno dato vita ad una “super”collaborazione. All’interno del gioco prenderemo il comando di una squadra formata da quattro super eroi, ovviamente i membri vanno selezionati prima di ogni missione. Tra gli oltre 20 personaggi disponibili sin dal principio, avremo a disposizione Capitan America, Wolverine, Elektra, Thor, L’Uomo Ragno e via dicendo. Sarà possibile inoltre creare un proprio Dream Team preferito, assegnar loro un nome ( I Fantastici 4 e X-men sono già stati scelti), scegliere inoltre un eventuale veicolo o mezzo di trasporto ed attacco e crearsi una team reputation a seconda di come si porteranno a termine i vari obiettivi primari e secondari.

Tra gli oltre 20 personaggi disponibili sin dal principio, avremo a disposizione Capitan America, Wolverine, Elektra, Thor, L’Uomo Ragno
Gli elementi rpg citati in precedenza sono relativi alla crescita e personalizzazione dei vari personaggi, infatti potremo espandere il set di azioni e mosse eseguibili così come potenziare quelle già conosciute, in base al nostro stile di combattimento ed al comportamento sul campo. Nella migliore tradizione Marvel, la trama del gioco e relativi livelli, avranno le ambientazioni più disparate, tra cui combattimenti sott’acqua, in volo, nello spazio o su pianeti alieni. Chiaramente la selezione del team non va effettuata solo in base alle proprie preferenze, ma anche alla location di combattimento, per poter sfruttare al massimo i poteri speciali di ogni personaggio.

Marvel: La Grande Alleanza Marvel: La Grande Alleanza

Un particolare che non bisogna sottovalutare in LGA è relativo ad uno sviluppo non del tutto lineare della storia e degli avvenimenti nel gioco. Infatti, a seconda degli obiettivi conseguiti, personaggi scelti, missioni accettate e relativa maniera di realizzarle, la trama e l’evoluzione delle missioni successive non sarà sempre la stessa, ma appunto potrà variare, aumentando così il fattore rigiocabilità. Ovviamente saranno possibili combattimenti e mosse speciali eseguibili in combinazione con i propri compagni, a tal proposito va detto che ogni personaggio si controlla in maniera differente: ad esempio, usando Capitan America, sarà possibile controllare manualmente il suo scudo quando viene lanciato contro i nemici, tramite lo stick analogico, oppure utilizzando Thor troveremo una dimensione di movimento aggiuntiva, vista la sua capacità di volare e controllare fulmini. Oltre a queste particolari mosse ed alcuni personaggi segreti, durante il gioco saranno sbloccabili numerosi extra tra cui un certo costume, particolarmente famoso, per il nostro Spiderman di quartiere. Non sempre i livelli saranno da affrontare con tutta la squadra, ci saranno, infatti, alcune missioni da affrontare con un personaggio, le quali culmineranno con uno scontro all’ultimo sangue contro la propria nemesi. In questo caso, se ci sarà collegato un altro utente umano, il gioco si trasformerà in una sorta di picchiaduro, perché sarà possibile controllare il cattivo di turno e offrire più o meno resistenza all’avanzata dei vari super eroi sul campo.

Marvel: La Grande Alleanza Marvel: La Grande Alleanza

Multiplayer Marvel

Marvel: La Grande Alleanza non è solo single player, ma offre ai giocatori una sezione multiplayer e relativa modalità cooperativa fino a quattro giocatori, nella quale sarà possibile importare i personaggi provenienti dalla campagna single player, quindi con le proprie skill ed abilità sviluppate. Durante la prova abbiamo potuto osservare la versione Xbox 360 che è sviluppata dalla Raven Software, ed il cui motore sarà utilizzato anche per la versione Playstation 3.

Il gioco è previsto praticamente su tutte le piattaforme console e Pc disponibili sul mercato, e la sua uscita fissata per l’autunno 2006.

Multiplayer Marvel

Probabilmente, non si tratta del titolo graficamente più rappresentativo della Next Generation, ma visibilmente è un passo in avanti notevole rispetto alle vecchie console, mostrando un numero di poligoni, texture ad alta risoluzione, effetti grafici e quantità di oggetti sulla scena notevolmente superiore. Gli ambienti sono discretamente interattivi, utilizzabili per poter acquisire vantaggi tattici sul nemico cosi come alcuni oggetti sullo schermo possono essere danneggiati o distrutti dai vari attacchi. Il gioco è previsto praticamente su tutte le piattaforme console e Pc disponibili sul mercato, e la sua uscita fissata per l’autunno 2006. La sostanza è più che solida e le possibilità perchè ne venga fuori un ottimo titolo sono tante. Continuate a seguirci per saperne di più, fino alla data d’uscita.

Marvel: La Grande Alleanza Marvel: La Grande Alleanza

Durante il nostro pomeriggio passato nella sede di Activision Italia, oltre alle beta di Call of Duty 3 e Tony Hawk Prokect 8, abbiamo potuto osservare l’ultima build di Marvel: Ultimate Alliance, titolo di debutto sulla next generation per il gruppo di supereroi più famoso della carta stampata. Marvel: La grande alleanza è un action-rpg , ovviamente basato sull’universo dei personaggi Marvel. Anzi, per essere più precisi, probabilmente è il titolo che vanta il maggior numero di supereroi e relative licenze Marvel mai visto in un singolo videogioco. Per chi avesse confidenza con questo mondo la storia di LGA si rifà in parte allo speciale “Guerre segrete” uscito parecchi anni orsono. In pratica il Dottor Doom ha ricreato un vero e proprio esercito di malvagi chiamato anonimamente “I signori del male” reclutando i vari componenti tra tutti gli anti-supereroi in circolazione compreso l’immenso Galactus.

TI POTREBBE INTERESSARE