Midnight Club 3: DUB EditionMidnight Club 3: DUB Edition 

Pronti a cimentarvi in corse urbane clandestine anche su PSP?

Allacciate le cinture!

Come più volte sottolineatoci durante la sessione di prova, uno degli obbiettivi su cui Rockstar si è impegnata maggiormente nello sviluppo di questo titolo è stato quello di riproporre tutte le feature e le caratteristiche già viste nelle versioni PS2 ed Xbox, e da quanto abbiamo avuto modo di vedere il risultato è davvero promettente. Sono infatti presenti tutte e tre le città (San Diego, Atlanta e Detroit) che già hanno fatto da teatro alle corse sulle console casalinghe, così come è rimasta immutata la struttura di gioco, che vi darà la possibilità, diversamente dai racing-game canonici, di muovervi in assoluta libertà attraverso le vie delle metropoli, alla continua ricerca di avversari all’altezza di un confronto all’ultimo cavallo, per poi sfidarli in corse attraverso checkpoint disseminati lungo le strade. La presenza della mappa e del classico indicatore a freccia, che vi segnalerà dinamicamente la direzione da seguire per i checkpoint o per raggiungere il luogo d’incontro per la prossima competizione, fornirà un preziosissimo supporto per evitare di perdersi all’interno della ragnatela stradale delle varie città e vanificare così ogni sforzo per la vittoria.
Le modalità di gioco spazieranno dalle immancabili arcade e quick-race fino alla sezione carriera, vero e proprio fulcro dell’esperienza, in cui dovremo farci strada nel mondo delle corse urbane partendo dal basso, vincendo gare e tornei e conquistando così fama e premi in denaro, con cui acquistare nuovi mezzi ed upgrade per farli rendere al meglio, utilizzabili poi anche nelle altre modalità. La possibilità di comprare modifiche, sia meccaniche che estetiche, per personalizzare il nostro parco macchine rappresenta una delle caratteristiche introdotte nella serie per la prima volta da questo terzo episodio (come già il nome lascia intendere, essendo DUB una rivista molto popolare specializzata al tuning estremo), ed aggiunge quel pizzico di varietà alla struttura di gioco capace di regalare qualche ora di divertimento in più agli appassionati. I meno smaliziati non abbiano comunque timore, poiché è stato introdotto un particolare sistema di aiuti e suggerimenti che indicherà quali sono gli upgrade consigliati in base al denaro che si possiede.

Midnight Club 3: DUB Edition Midnight Club 3: DUB Edition Midnight Club 3: DUB Edition

Al volante di PSP

Per quanto riguarda il comparto tecnico, possiamo tranquillamente anticiparvi che il gioco si preannuncia davvero strepitoso. Graficamente il titolo sembra poter reggere ottimamente il confronto con le console casalinghe, e sebbene qualche texture abbia subito un’inevitabile ridimensionata in quanto a dettaglio, le minori dimensioni dello schermo di PSP mitigano notevolmente le differenze ed il colpo d’occhio finale è assolutamente simile. La sensazione di velocità è qualcosa di strepitoso, ed una volta sbloccate la macchine e gli upgrade più cattivi arriverete a distinguere a malapena i particolari delle strade che percorrete, con picchi di puro terrore nel caso siate così temerari da mettervi in sella ad una moto (si, ci sono anche loro). Peccato solo per qualche evidente incertezza nel frame-rate, che ci auguriamo venga messo a punto in tempo per l’uscita del gioco nei negozi.
Sul fronte sonoro, Rockstar promette la presenza di un accompagnamento musicale composto da un’ottantina di brani, tutti rigorosamente licenziati ed appartenenti ai generi più disparati, ma comunque scelti in maniera da caricare in maniera adeguata il giocatore.
Per ultima, ma non certo per importanza, la presenza di una modalità multigiocatore wi-fi, in cui fino a 6 giocatori potranno lanciarsi in sfide all’ultimo cavallo, purtroppo con il solo supporto alla rete locale e non tramite internet. Confermataci inoltre direttamente dagli sviluppatori la futura (quanto, però, non ci è dato saperlo) disponibilità di nuovi contenuti da scaricare, a tutto vantaggio della longevità.

Midnight Club 3: DUB Edition Midnight Club 3: DUB Edition Midnight Club 3: DUB Edition

Dopo il buon successo di critica e pubblico raccolto con le versioni di Midnight Club 3: DUB Edition per Xbox e PlayStation2, Rockstar Games si prepara ora ad accompagnare il debutto europeo di PSP, promettendo una conversione fedelissima e capace di sfruttare appieno le potenzialità offerte dal nuovo gioiellino portatile di mamma Sony, senza rinunce di rilievo, ma anzi con qualche interessante aggiunta (come il supporto al wi-fi) in grado di valorizzare ancora meglio il titolo. Noi di Multiplayer siamo riusciti a visionare in anteprima una versione praticamente completa del gioco e a fare quattro chiacchiere con gli sviluppatori: ecco a voi quello che è emerso dalla conversazione e le nostre prime impressioni su questo Midnight Club 3: DUB Edition in versione portatile!