Il ninja Ryu Hayabusa torna su PS3  49

Acclamato dal pubblico dei cosiddetti "hardcore gamer" su Xbox 360, Ninja Gaiden 2 arriva anche su PlayStation 3 in una versione migliorata!

L'annuncio di Ninja Gaiden Sigma 2 per PlayStation 3 è stato fatto alcuni mesi fa, ma è durante l'ultimo E3 che sono state rivelate le caratteristiche più interessanti del nuovo titolo sviluppato dal Team Ninja. I possessori di Xbox 360 conoscono bene il

secondo capitolo delle avventure di Ryu Hayabusa, che hanno potuto giocare esattamente un anno fa e che per molti versi ha rappresentato un ritorno alla sfida, agli scontri disperati quanto spettacolari e a tutte quelle dinamiche tanto care a videogiocatori "vecchio stampo"; quelli che accettano di buon grado di provare un boss fight per la quinta volta o che non spengono la console se vengono eliminati a pochi passi da un checkpoint, per intenderci.

Com'è stato...

Strutturato come un action game in terza persona, Ninja Gaiden 2 ci metteva nella classica situazione "uno contro tutti", nella fattispecie il nostro Ryu Hayabusa doveva vedersela con creature demoniache e mostri leggendari piuttosto che contro semplici avversari umani. I combattimenti, basati su di un sistema efficace e ricco di spessore, diviso fra manovre offensive e difensive, ci portavano a esplorare scenari talvolta davvero suggestivi, sparsi in tutto il mondo (era presente anche l'Italia con

la solita, voluta incongruenza nella disposizione dei suoi monumenti più rappresentativi), con i nemici che si facevano via via più numerosi e più pericolosi. Per fortuna avevamo a disposizione armi differenti e un sistema di potenziamento che garantiva da una parte una maggiore efficacia del nostro equipaggiamento, dall'altra l'acquisizione di nuove combo tanto spettacolari quanto letali. I boss, poi, si distinguevano non solo per il design azzeccato, ma anche per la terribile potenza dei loro assalti, organizzati come da tradizione secondo un pattern che andava memorizzato e a cui bisognava contrapporre manovre decise e tempestive, portate al momento giusto e con la forza necessaria. Insomma, a Ninja Gaiden 2 non mancava proprio nulla? Il gioco era tecnicamente e artisticamente ottimo, con personaggi straordinari e ambientazioni di grande impatto, ma soffriva per una serie di magagne che ne intaccavano lo splendore. Molti ricorderanno la sequenza delle scalinate durante gli ultimi stage, quando Ryu si trova a combattere contro letteralmente centinaia di avversari in un interminabile "bullet time" che con ogni probabilità non rientrava nelle intenzioni degli sviluppatori. Inoltre la mediocre gestione della visuale, come talvolta accade, finiva per giocare un ruolo determinante a nostro discapito, mettendoci in grave difficoltà soprattutto nelle situazioni più concitate.

...e come sarà

Ninja Gaiden Sigma 2 parte proprio dai difetti della versione per Xbox 360, eliminati in toto in favore di un'esperienza sempre fluida e poco incline a mettere in difficoltà il giocatore per elementi che non riguardino strettamente il gameplay. Adesso Ryu Hayabusa può ammazzare i propri nemici senza preoccuparsi d'altro, prodursi nelle sue interminabili combo e valutare la forza dei boss in completa libertà. E in compagnia, per giunta: la grande novità del gioco, nella sua versione per PlayStation 3, è infatti la presenza di una modalità multiplayer online cooperativa, con qualcosa come trenta missioni indipendenti l'una dall'altra che sarà possibile affrontare insieme a un amico. E se questo non basta per convincere gli scettici, ecco anche un pizzico di varietà: oltre a Ryu, saranno disponibili due ulteriori personaggi giocabili, nella fattispecie Hayane (quella di Dead or Alive, per la cronaca) e Momiji (vista nell'ultimo Ninja Gaiden per Nintendo DS), ognuno con manovre d'attacco, combo e armi completamente differenti, in grado di aumentare in modo esponenziale il fattore "rigiocabilità". Concludendo, l'unico possibile rammarico per questa versione Sigma di Ninja Gaiden 2 sta nella completa epurazione del sangue, elemento distintivo della versione per Xbox 360: i nostri avversari andranno giù senza inzuppare il suolo, e allo stesso modo non potremo farli a pezzi con la spada. Un improvviso quanto discutibile moto di buonismo ha pervaso gli uffici del Team Ninja? Vedremo questo autunno...