The Sims 2: PetsThe Sims 2: Pets 

Se Nintendogs non ha saziato la vostra voglia di cuccioli, non temete, stavolta ci pensa Electronic Arts...

The Sims 2: Pets The Sims 2: Pets The Sims 2: Pets

«Dica trentatrè...» - «Bau!»

Nella versione tascabile di "Pets" si dovrà indossare un camice bianco, inforcare il famigerato stetoscopio e affaccendarsi tra lastre ai raggi-x, iniezioni e... lozioni anti-pulci! Ebbene sì, perché l'ultimo upgrade sviluppato in casa EA non vi metterà nei panni di un medico, bensì in quelli di un veterinario, impegnatissimo nel prendersi cura della salute dei cuccioli di quartiere. A differenza della versione PC, che vanta un parco animali comprendente, fra gli altri, anche uccelli e criceti, l'edizione per DS si concentra su cani e gatti, ciascuna specie presente con nove razze differenti. Con tutto il rispetto per gli animali, la priorità numero uno quando si ha a che fare con "The Sims" è un'altra. Come ormai saprete, ogni episodio della serie inizia con la creazione del nostro alter-ego digitale, e non sarà certo il titolo per DS a fare eccezione. Fin da queste operazioni preliminari sarà chiaro come EA abbia reso lo stilo protagonista; tramite il pennino infatti si avrà pieno controllo del gioco in ogni sua fase, la qual cosa è sicuramente apprezzabile. Una volta scelta la fisionomia del personaggio, si comincia a giocare. La vita del neo-veterinario si svolgerà esclusivamente tra casa, ambulatorio e parco cittadino. All'interno dell'ambiente domestico le attività da svolgere sono le medesime di ogni episodio della serie, impreziosite qui da curiosi minigiochi (una dozzina) forgiati su misura sul portatile Nintendo; ad esempio, sarà possibile dilettarsi in cucina ai fornelli, seguendo per filo e per segno il libro di ricette utilizzando i vari utensili a disposizione, sfruttando anche in questi frangenti l'interfaccia tattile del DS. Ma, si sa, non è il poltrire che nobilita l'uomo, bensì il lavoro. E' nella clinica per animali domestici che si svolge l'attività principale della giornata. Oltre che coccolare i vostri cuccioli sul divano di casa, in qualità di veterinario dovrete visitare e curare gli animali che gli abitanti del quartiere vi porteranno in ambulatorio. Lavarli e spazzolarli sarà un lavoro di routine, mentre per le visite più approfondite si utilizzaranno strumenti e apparecchiature tipiche della professione. Con lo stetoscopio si controllerà l'attività cardiaca, avendo cura di rassicurare la bella biondina di turno circa la perfetta salute del suo felino. E poi macchine ai raggi-x per riscontrare eventuali zampette rotte, iniezioni ricostituenti, pillole, fasciature, e via di questo passo, sempre utilizzando lo stilo quale strumento di lavoro principe. Chiaramente dovrete curare anche la gestione economica e amministrativa dell'ambulatorio, il che comportra una serie di attività che vanno dal far quadrare il bilancio all'ordinare le crocchette per gatti e i collari antizecche.

The Sims 2: Pets The Sims 2: Pets The Sims 2: Pets

Naturalmente non si vive di solo lavoro. Per rilassarvi e portare il vostro cane a fare due passi potrete andare al parco. Qui incontrerete i vostri concittadini, potrete socializzare e lo stesso potranno fare i vostri animali. La vostra fama di esperto uomo di scienza probabilmente comporterà che qualche assillante bambino vi tedi chiedendovi perché il suo cucciolo fa "bau" anziché "miao". Ma guardate il rovescio della medaglia, potrete sempre incontrare la biondina di prima, che affascinata dal vostro carisma vi chiederà di prendervi cura della sua gattina... e poi chissà! "The Sims 2 – Pets" è previsto in uscita a metà settembre, data a cui vi diamo appuntamento per la nostra recensione.

The Sims 2: Pets The Sims 2: Pets

The Sims è probabilmente il videogioco che più di tutti negli ultimi anni ha fatto parlare di sé. Oltre ad essere stato oggetto di discussioni fra giocatori incalliti (sì, the Sims tende a provocare dipendenza), il titolo firmato Will Wright può vantare innumerevoli citazioni all'interno di servizi dei TG, articoli di quotidiano, romanzi, nonché approfondimenti sociologici e antropologici. Successo a 360 gradi, merito di un concept originale e intrigante, che ha prodotto un seguito e innumerevoli filiazioni, sparsi su qualsiasi piattaforma di gioco. "Pets", che per diversi aspetti strizza l'occhio al best-seller Nintendogs, rappresenta il secondo titolo della serie a giungere sugli schermi di Nintendo DS, dopo il convincente "The Sims 2".

TI POTREBBE INTERESSARE