Rubrica: Nuovo appuntamento con la nostra rubrica mensile. E' arrivata l'ora di morire, il gioco del mese è Hitman Contracts!

Hitman Contracts

Se il buongiorno si vede dal mattino, il terzo capitolo della saga di Hitman si preannuncia almeno sfizioso per i nostri palati. Dopo due episodi di buona qualità, è lecito sperare che Hitman Contracts, come minimo, si assesti sui livelli dei predecessori. L'impostazione di gioco è quella classica di un gioco stealth action ed il giocatore vestirà i panni dell'agente 47, un assassino professionista. Per fare il duro lavoro del killer, l'agente 47 sarà chiamato ad effettuare dei lunghi viaggi in locazioni che si trovano agli antipodi del globo terrestre: Romania, Siberia, Olanda, Francia, Inghilterra, Hong Kong sono solo alcuni dei posti da visitare nel corso delle missioni. Una gita turistica col morto, niente male come prospettiva. Tante le armi a disposizione: partendo dalla classica pistola, si arriva alle mitragliatrici ma sono da segnalare anche accessori meno convenzionali, come ad esempio le stecche da biliardo in veste di mazze di legno rudimentali... Beh, in assenza di altro è l'unica soluzione. Massima importanza sarà data all'abilità del giocatore che potrà muoversi nell'ombra ed evitare quindi gli scontri a fuoco aperto. Un altro aspetto importante del nuovo Hitman sarà la trama che, nelle intenzioni degli sviluppatori, si integrerà perfettamente con l'esperienza ludica ed offrirà qualche elemento di disturbo psicologico. Staremo a vedere. Tecnicamente, almeno nella versione Playstation 2, non ci dovrebbero essere innovazioni di alcun tipo tranne qualche miglioria marginale: graficamente parlando Hitman 2 era un prodotto di discreta fattura e, pertanto, non resta che attendere sperando che non abbiano combinato qualche disastro (viste le recenti conversioni di giochi nati su personal computer, Mafia e Max Payne 2 per fare due esempi, e trasportati sul monolite, è bene stare in guardia). L'uscita del gioco è prevista per l'ultimo giorno del mese, il 30. Speriamo bene.

Un mese di giochi: Aprile 2004 Un mese di giochi: Aprile 2004

Project Zero II - Crimson Butterfly

In principio fu Resident Evil. Nel corso degli anni, tanti sviluppatori hanno tentato la strada del survival horror ottenendo risultati più o meno buoni. Se la saga di Capcom ha seguito una linea di gioco più classica in cui la paura e l'orrore sono suscitati dai brandelli volanti degli zombie e da alcune scene classiche da film dell'orrore (vetrate che si rompono, mostro che si materializza all'improvviso e così via), altre software house hanno battuto dei sentieri più coraggiosi spaventando il giocatore in modi diversi. Pensiamo al folle e psicologico Silent Hill o il predecessore di Crimson Butterfly, l'originale Project Zero, in cui il giocatore non ha alcuna arma convenzionale a sua disposizione: per uccidere i fantasmi che infestano gli angoli più bui del gioco Tecmo, l'unico oggetto utilizzabile è una macchina fotografica. Col flash, ovviamente. A parte questa trovata, a nostro avviso geniale, Project Zero non è altro che il classico survival horror con i soliti enigmi, mostri (fantasmi in questo caso) e locazioni da visitare in lungo ed in largo più volte. A distanza di due anni ecco arrivare il seguito, contraddistinto dal sottotitolo "Crimson Butterfly". Quali novità è lecito attendersi? Domanda scontata che trova una risposta non esattamente confortante: nessuna. Gli sviluppatori parlano esclusivamente di una grafica migliorata e di generici elementi della giocabilità rivisti in meglio. Effettivamente, se è vero che il primo capitolo della serie ha riscosso un notevole successo, specialmente da parte del pubblico, l'unica cosa importante da rivedere in un gioco di questo genere è la trama: Crimson Butterfly, nonostante sia la seconda opera di Tecmo, è in realtà il prequel dell'originale Project Zero e ci proietterà in un mondo originale, popolato da personaggi mai visti prima. Se l'atmosfera e la trama dovessero rivelarsi all'altezza del predecessore, potremmo avere tra le mani un piccolo capolavoro. Il gioco sarà disponibile a partire dal giorno 30, ritardi distributivi dell'ultima ora permettendo.

Un mese di giochi: Aprile 2004 Un mese di giochi: Aprile 2004

Champions of Norrath: Realms of Everquest

Nota bene: riproponiamo l'articolo pubblicato lo scorso mese specificando che la nuova data di uscita prevista è il 29 Aprile. Visti i continui ritardi, non è da escludere che il gioco possa uscire addirittura nel mese di Maggio come riportato da diverse fonti. Per maggiori informazioni al riguardo, vi invitiamo a seguire quotidianamente le news sul sito.

Segnatevi questa data sul calendario: 26 marzo 2004. Questo è infatti il giorno in cui l'attesissimo Champions of Norrath uscirà in tutti i negozi del nostro paese. Programmato dai creatori di Baldur's Gate: Dark Alliance, Champions of Norrath è un gioco di ruolo fortemente votato all'azione ambientato nel mondo di Everquest, centinaia di anni prima del periodo in cui si svolgono i fatti narrati dal fortunato MMORPG di casa Sony. Questo fattore costituisce un valore aggiunto al prodotto poichè, dal punto di vista commerciale, Everquest è un nome di grandissimo richiamo mentre, narrativamente parlando, i giocatori già vicini al mondo virtuale rappresentato, potranno cogliere meglio le varie sfumature della trama ed i collegamenti con il MMORPG. Il giocatore vestirà i panni di uno dei cinque personaggi selezionabili: Barbaro Guerriero, Cavaliere Oscuro, Chierico, Stregone e Ranger. La personalizzazione estetica dei protagonisti è garantita dalla presenza di un motore che permette di modificare numerose impostazioni, quali ad esempio il colore dei capelli e della pelle, i tatuaggi ed il taglio della barba. Scopo del gioco, inutile a dirsi, sarà sconfiggere il male supremo che affligge il pianeta: per arrivare a questo, il giocatore dovrà superare ben cinquanta diversi livelli stracolmi di mostri e farciti di quest parallele al tema centrale di Champions of Norrath. Le centinaia di armi e armature inserite nel codice del gioco, un sistema di gestione delle magie tutto da scoprire e la possibilità di creare degli oggetti magici mediante delle speciali ricette, dovrebbero garantire un'esperienza senza precedenti. Il supporto per il multiplayer locale ed online è indubbiamente il punto forte del gioco: fino a quattro giocatori possono prendere parte alle spedizioni contro il male a patto che siano dotate di un multitap e quattro joypad oppure di una comune scheda di rete per Playstation 2. Sony ha annunciato che il supporto al gioco online verrà fornito gratuitamente per Champions of Norrath: Realms of Everquest. Questo significa che l'unica spesa da sostenere per giocare online sarà l'acquisto del titolo. Il nuovo Diablo arriva su Playstation 2? Dopo una primissima prova dell'ultima fatica di casa Sony, il bersaglio sembra centrato in pieno. Ricordatevi la data: 26 marzo.

Un mese di giochi: Aprile 2004 Un mese di giochi: Aprile 2004

Ed inoltre...

... ci sono altri tre giochi per cui vale la pena spendere qualche riga, prima del nostro carosello finale di nomi e date.
Il primo di cui vi parliamo è Teenage Mutant Ninja Turtles: dopo un secolo si riaffacciano le tartarughe ninja nel mondo dei videogiochi (memorabile il coin op degli anni 90, meno buone le apparizioni sulle console casalinghe) con un gioco d'azione dotato di 35 livelli, un motore tridimensionale e la grafica renderizzata in Cel Shading. Bentornati Raffaello, Michelangelo, Donatello e Leonardo, cowabunga! Nei negozi a partire dal giorno 30. Parliamo ora di Alias, gioco dal classico taglio Action/Stealth come tanti altri. Particolarità di questo Alias è il background, tratto dall'omonima serie televisiva di successo. In uscita nel corso della settimana, il 9 aprile. Infine, è doveroso segnalare l'avvento di Riding Spirits 2 apparso in uscita, su alcune release list non ufficiali, per il giorno 30. Noi riportiamo la possibilità dell'arrivo nel corso del mese, nel caso di ritardi o clamorose smentite... beh, vi avevamo avvisati. Nel caso qualcuno si stesse chiedendo di cosa si tratta, il primo capitolo della serie fu definito "il Granturismo delle moto". Non serve aggiungere altro. Nel corso di Aprile, inoltre, arriveranno su Playstation 2 il provocante gioco di pallavolo Outlaw Volleyball (8 aprile), il tattico ispirato al famoso gioco da tavolo Risk Global Domination (7 aprile), l'orientaleggiante Rise to Honour (sempre il giorno 7) ed infine il sequel di Way of the Samurai, che si chiamerà, guarda caso, Way of the Samurai 2 e sarà disponibile sugli scaffali dei negozi per il giorno 28. Per questo mese è tutto.

Marzo pazzerello ci ha regalato qualche soddisfazione ma anche qualche delusione, da ricercare soprattutto nell'ennesimo slittamento della data di uscita di Champions of Norrath, del quale vi riproporremo più avanti quanto detto lo scorso mese. Aprile, purtroppo, non regalerà grandi emozioni: gli occhi sono già puntati sulla fiera che si svolgerà a maggio a Los Angeles e le uscite europee, salvo il caso di Hitman Contracts e pochi altri, sono delle conversioni per il nostro territorio di giochi già apparsi, diversi mesi in precedenza, negli altri continenti. Speriamo che i pochi titoli in arrivo siano all'altezza.