WWE in DVD - Le ultime novità  0

La WWE ogni mese ci propone un appuntamento imperdibile di Wrestling in Pay per View. Per vederli (o rivederli) da qualche mese Halifax distribuisce in Italia i DVD di questi eventi. Tra gli altri, qui vi proponiamo Unforgiven e No Mercy, l'ultimo PPV che ha visto protagonista Eddie Guerrero.

Unforgiven ha visto affrontarsi sul ring tutte le superstars del roster di Raw in 8 incontri

WWE Unforgiven 2005

L’atmosfera si fa poi bollente con il tag team match tra le splendide divas della WWE Victoria e Torrie contro la campionessa mondiale Trish Stratus e Ashley. Poco wrestling ma tante curve con cui i fans della WWE si rifaranno indubbiamente gli occhi. Dalle sensuali divas ai super pesi massimi della federazione con un match tra i giganti Big Show ed il cattivissimo Snitzky. L’incontro non si può dire molto tecnico e sa un po’ di riempitivo ma Big Show raccoglie sempre grande entusiasmo tra i fans (chi è stato in Italia al tour della WWE lo sa bene…). La parte bassa della card si chiude fra Kervin “Chavo Guerrero” White e Shelton Benjamin in cui si vede ottima tecnica da parte di entrambi. Peccato per il pessimo personaggio interpretato da Chavo che infatti è stato accantonato dopo poche settimane da questo evento…

WWE Unforgiven 2005

Le cose si fanno molto più bollenti quando sul ring scende la gabbia per l’incontro che vede protagonisti Mat Hardy ed Edge, i due wrestler la cui rivalità è nata da un evento realmente accaduto ovvero il tradimento di Lita, ex fidanzata di Hardy, caduta nelle braccia di Edge. L’incontro è stato un vero e proprio bagno di sangue come tutti i fans si aspettavano. Poca tecnica ma “spot” spettacolari che tolgono il fiato al pubblico in arena e davanti allo schermo. Sicuramente il miglior match della serata e del 2005 in casa WWE.

L’incontro fra Edge e Matt Hardy è stato un vero e proprio bagno di sangue come tutti i fans si aspettavano

WWE Unforgiven 2005

L’atmosfera sbollisce letteralmente per il mediocre incontro valido per i titoli di coppia tra i Superheroes ed i sudisti Trevor Murdoch e Lance Cade, match che squalifica ancora di più le già bistrattate cinture tag della WWE. Fortunatamente le cose tornano a farsi interessanti con un altro scontro generazionale di grande impatto. Da una parte Shawn “HBK” Michaels, dall’altra lo scultoreo Chris Masters. Nel match si vede veramente di tutto, da prese molto tecniche, a bump spettacolari in un ottimo confronto-scontro tra il carisma di Hearthbreak Kid e la potenza di Masters che rappresentano insieme al meglio il Wrestling del recente passato, del presente e del futuro prossimo della WWE.

WWE Unforgiven 2005

La card non si poteva che concludere con il match valido per la cintura dei pesi massimi che vede di fronte il campione John Cena contro l’olympic hero Kurt Angle. Leggermente deludente rispetto alle altissime aspettative, a causa di interferenze esterne che fermano bruscamente l’incontro, la conclusione comunque farà felici gli aficionados della chain gang… Un pay per view quindi con alti e bassi con un main event un po’ deludente ma nella cui card brillano il “drammatico” scontro fra Edge ed Hardy ed anche HBK e Masters hanno fatto vedere grandi cose nel loro match. Da segnalare infine la presenza del commento in italiano delle voci di Sky Michele Posa e Luca Franchini oltre a quello originale in inglese, mentre nella sezione extra si trovano la breve intervista a Billy Gibbons e Dusty Hill dei ZZ Top presenti allo show vista la loro amicizia con Big Show ed il 8 men match main event del Raw successivo ad Unforgiven con Kurt Angle, Snitzky, Edge e Chris Masters da una parte contro Shawn Michaels, Big Show, Matt Hardy e John Cena.

un pay per view quindi con alti e bassi con un main event un po’ deludente ma nella cui card brillano il “drammatico” scontro fra Edge ed Hardy ed anche HBK e Masters hanno fatto vedere grandi cose nel loro match

Wrestlingmania su Multiplayer.it

Sarebbe veramente meschino ridurre tutto il fenomeno wrestling in un paragrafo di poche righe. Meglio darvi qualche link interessante dei tanti articoli con cui Multiplayer.it ha approfondito l’argomento. Se siete interessati al rapporto Wrestling – Videogiochi a questo link, troverete un approfondito speciale sull’argomento, che dai coin-op degli anni ’80 arriva fino ad oggi. Un altro terreno fertile per gli appassionati del Wrestling su PS2, è indubbiamente quello delle CAW (acronimo che sta per “Create a Wrestler”) con cui potremo inserire nei nostri giochi anche wrestler non presenti originariamente nel titolo. Per scoprire tutto sulle CAW cliccate qui. Per concludere l’approfondimento, non può mancare una visita al reportage che Multiplayer.it ha realizzato a Roma per la prima tappa del recentissimo Tour della WWE con le interviste esclusive ai lottatori Nunzio, Big Vito, Ken Kennedy ed il general manager di Smackdown Theodore Long. Per visitare lo speciale cliccate qui. Infine, se vi siete persi le recensioni di WWE Raw vs Smackdown 2006 la versione PS2 di Raw vs Smackdown 2006, la trovate qui mentre quella PSP è raggiungibile da questo link.

WWE No Mercy 2005: l’ultima volta di Eddie

A volte, involontariamente un evento acquisisce maggiore importanza per altri fatti avvenuti successivamente. Questo è indubbiamente il caso di WWE No Mercy 2005, l’ultimo Pay per View della federazione di Stamford che ha visto protagonista Eddie Guerrero, una delle supestars più amate di sempre drammaticamente scomparso lo scorso mese di Novembre. E’ impossibile non guardare i promo di Eddie da un’altra prospettiva dopo la sua morte e No Mercy è stato l’ultima occasione per vedere le grandi doti di lottatore ed intrattenitore di Latino Heat. Per un motivo molto meno tragico (ovvero la sua dipartita dalla WWE per accasarsi nella federazione rivale NWA-TNA) No Mercy è stato anche l’ultimo PPV di Christian mentre l’evento ha segnato il debutto di due ottime promesse della federazione di Stamford: Bobby “Tartufone” Lashley e Mister Ken Kennedy. Ma andiamo subito a commentare gli 8 match di No Mercy…

è impossibile non guardare i promo di Eddie da un’altra prospettiva dopo la sua morte e No Mercy è stato l’ultima occasione per vedere le grandi doti di lottatore ed intrattenitore di Latino Heat

WWE No Mercy 2005: l’ultima volta di Eddie

Si entra subito nel vivo con un match “intergender”: da una parte ci sono “Unto e Bisunto” ovvero gli MNM con la loro sensuale e procace manager Melina contro i nuovi Legion of Doom composti da Animal e Heidenreich in questa occasione con la splendida compagnia di Christy Hemme (che, purtroppo, da qualche mese è stata licenziata dalla WWE… I’ll miss you Christy, you’re the woman!). L’incontro non mostra una grande tecnica ma riesce a divertire molto: le due coppie si sono già affrontate in tante occasioni e sono quindi collaudate; la presenza delle due splendide divas rende il tutto un po’ più “pepato” e allegro. Si continua con un vero e proprio “squash” da parte di Lashley, al suo debutto in pay per view, contro Simon Dean costretto poi dalla stipulazione del match, ad ingurgitarsi di hamburger (per lui, perfetto salutista, una vera e propria tortura!).

WWE No Mercy 2005: l’ultima volta di Eddie

L’atmosfera si scalda per quello che si rivelerà essere il miglior match della serata che vede ben 4 lottatori scontrarsi per l’assegnazione della cintura degli Stati Uniti della WWE. Sul ring salgono quattro wrestler di esperienza che non si risparmiano: Chris Benoit, Booker T, Christian ed Orlando Jordan se le danno veramente di santa ragione con bump spettacolari ed azione veramente no stop per quello che è stato l’ultimo match in PPV alla WWE di Christian. Un altro debutto in pay per view per un altro lottatore: dopo Lashley, è il turno di Ken Kennedy che non ci mette troppo tempo a sbarazzarsi facilmente di Hardcore Holly. Mister KK è indubbiamente uno dei wrestler più interessanti dell’ultima generazione: per il momento un infortunio lo ha bloccato per alcuni mesi ma è certo che al suo ritorno si troverà ai piani alti del roster di Smackdown.

sssistiamo così al primo “casket handicap match” della storia della WWE che offre alcuni spunti decisamente innovativi e tantissime emozioni con un finale spettacolare

WWE No Mercy 2005: l’ultima volta di Eddie

Ci si avvicina al main event con il classico incontro fra il più amato ed il più odiato: Rey Mysterio Jr e John Bradshaw “God of Wrestling” Layfield. Nonostante i due abbiano stazze a dir poco differenti, l’azione sul ring è piuttosto piacevole e senza particolari interruzioni. Giunge così il momento di una rivalità oramai storica in casa WWE fra l’immortale Undertaker ed il legend killer Randy Orton che in questa occasione potrà contare sulla collaborazione attiva di suo padre, il wrestler Cow Boy Bob Orton. Assistiamo così al primo “casket handicap match” (per chi non lo sapesse, la stipulazione casket prevede che l’avversario debba essere chiuso all’interno di una bara…) della storia della WWE che offre alcuni spunti decisamente innovativi e tantissime emozioni con un finale spettacolare “ai confini della realtà” (si può dire ben oltre indubbiamente…). Prima di arrivare al main event c’è tempo per mettere in palio la cintura dei pesi leggeri tra Juventud e “l’italiano” Nunzio. Match molto tecnico e spettacolare, se pur i due abbiano mostrato anche di meglio sul ring in passato (ed anche nel tour italiano di novembre hanno fatto vedere di che pasta sono fatti).

WWE No Mercy 2005: l’ultima volta di Eddie

Arriviamo infine al main event che vede contrapposti per il titolo di Smackdown, il detentore Batista ed Eddie Guerrero. Match molto strano inizialmente impostato su tante (troppe) prese a terra e poi condotto quasi del tutto da Latino Heat. Forse dai due ci si aspettava un incontro più spettacolare e d’impatto ma nel rivedere Eddie in questo DVD, il pensiero non può che andare al promo iniziale dove parla dei passati problemi di alcool e droga da cui il lottatore era riuscito ad allontanarsi e riprendere in mano la sua vita, la sua famiglia e la sua carriera. Triste destino per uno dei lottatori più amati nella storia del Wrestling, drammaticamente scomparso a causa di un infarto in uno dei periodi più belli della sua vita. Prima di chiudere segnaliamo infine la presenza del commento in italiano delle voci di Sky Michele Posa e Luca Franchini oltre a quello originale in inglese, mentre nella sezione extra si trovano un divertente “angle” su Simon Dean ad un fast food ed un lungo battibecco tra i due general manager di Smackdown e Raw, Teddy Long ed Eric Bishoff.

WWE Unforgiven 2005

Disputatosi lo scorso 18 settembre ad Oklahoma City, Unforgiven ha visto affrontarsi sul ring tutte le superstars del roster di Raw in 8 incontri rivisti con piacere in questo DVD. Lo show si apre con due generazioni di wrestler a confronto: da una parte l’icona del Wrestling Ric Flair, dall’altra una delle promesse del futuro della WWE, il figlio d’arte Carlito Caribbean Cool. Dai due forse si poteva aspettare un match tecnicamente superiore visto che in palio c’era anche la cintura intercontinentale ma l’heat del pubblico nei confronti di Flair, rende comunque molto frizzante il finale dell’incontro.