WTFUn quattrenne uccide il padre perché non gli ha comprato una PlayStation 

Non specificato il modello

I quattrenni sembrano carini e pacioccosi, ma non fidatevi. Sono sempre parte della razza umana, quindi infidi e cattivi di natura. Almeno prima li si poteva considerare innocui, ma non è così, come dimostrato da un bambino dell'Arabia Saudita che ha ucciso il padre nel fine settimana perché si è rifiutato di comprargli una PlayStation (non è stato specificato il modello, ma crediamo sia una PS3 o una PS Vita).

Insomma, il bambino ci sperava davvero di poter giocare con la sua nuova console, ma quando il padre è tornato a casa a mani vuote, la furia si è impossessata di lui. Ora, un bambino che fa i capricci è abbastanza normale, ma questo è andato leggermente oltre. Mentre il padre si stava cambiando, il bambino ha afferrato la pistola che il genitore aveva poggiato sul letto e gli ha sparato in testa, uccidendolo sul colpo.

Qualcuno ha già provato a usare l'infausto evento contro i videogiochi, ma ovviamente, vista l'età dell'assassino, è difficile stabilire le motivazioni reali del gesto (anche perché, a quattro anni quanti videogiochi avrà avuto modo di giocare?). Be', certo che in questo caso più che di assassino nato si potrebbe parlare di assassino appena nato.

Fonte: Kotaku

TI POTREBBE INTERESSARE