Forti perdite per Nintendo nell'ultimo anno fiscale  41

L'anno fiscale in corso dovrebbe vedere una ripresa

Nintendo ha pubblicato i suoi risultati finanziari per l'anno fiscale conclusosi il 31 Marzo 2012. Come preventivato, la grande N ha subito forti perdite, arrivate alla cifra di 37,3 miliardi di yen (284,2 milioni di sterline), con le vendite crollate del 36,2 percento e arrivate a 648 miliardi di yen.

Nel periodo considerato, Nintendo 3DS ha venduto 13,35 milioni di unità in tutto il mondo, raggiungendo un totale di 17,1 milioni di unità. Nello stesso anno fiscale sono stati venduti 36 milioni di giochi per la console portatile.

Nello stesso periodo Nintendo DS, in tutte le sue declinazioni, ha venduto 5,1 milioni di unità, raggiungendo un totale di 151 milioni di unità vendute in tutto il suo ciclo vitale. Nell'anno fiscale in oggetto, sono stati venduti 60,82 milioni di giochi per Nintendo DS, circa la metà rispetto all'anno precedente.

Nintendo Wii ha venduto 9,84 milioni di unità hardware, un terzo in meno dell'anno precedente. Attualmente ci sono 95 milioni di Wii nelle case. Il software ha venduto 102,37 milioni di pezzi, cifra molto inferiore rispetto ai 171 milioni dell'anno precedente.

Nintendo prevede di tornare a generare profitti per 35 miliardi di yen nel corso dell'attuale anno fiscale, che si concluderà il 31 Marzo 2013, con 820 miliardi di venduto.

Fonte: CVG