The Elder Scrolls OnlineThe Elder Scrolls Online non sarà a rischio di bug, dice Bethesda 

La beta risolverà tutto

Visti i precedenti, ogni capitolo di The Elder Scrolls si porta dietro, oltre all'enorme aspettativa, anche la paura per i bug che, in mondi complessi come quelli rappresentati in tali giochi, possono verificarsi in quantità inquietanti.

Per quanto riguarda The Elder Scrolls Online il rischio è inoltre incrementato dal nuovo elemento rappresentato dall'apertura al mondo online, ma Bethesda ha voluto chiarire che sul fronte "pulizia" del codice si stanno impegnando al massimo. In un'intervista pubblicata da Edge, il game director Matt Firor ha assicurato che il problema dei bug non sarà pressante nel nuovo gioco.

"Ci sono altre tipologie di problemi in MMOG, certamente, come la gestione degli account, i server, la latenza", ha detto Frior, ma "la differenza sostanziale è che con i MMOG si possono organizzare periodo di beta test estesi che consentono di rilevare i problemi per tempo e risolverli strada facendo", fino ad arrivare dunque ad una versione definitiva piuttosto pulita. Inoltre, per quanto riguarda la caratteristica che renderà il nuovo MMO un vero e proprio Elder Scrolls, Frior ha assicurato che l'appartenenza sarà certificata dalla quantità di cose da fare e dalla vastità del mondo esplorabile. "Le persone giocano vari titoli per diverse ragioni, ma chi risponde al richiamo di Elder Scrolls solitamente lo fa per immergersi in un mondo talmente ampio e profondo da far credere di poterci vivere dentro. A questi piace anche avere la libertà di scelta, di poter fare quello che vogliono e tutto questo si ritrova nella serie".

Fonte: Edge

TI POTREBBE INTERESSARE