NintendoE3 2012 - Le azioni Nintendo in calo dopo la conferenza 0

Salgono invece quelle di Sony e Ubisoft

Il mercato azionario giapponese non è rimasto favorevolmente impressionato dalla conferenza E3 2012 di Nintendo, anzi. L'evento ha deluso un gran numero di osservatori a causa della mancanza di annunci significativi, e la diretta conseguenza è stato un calo del 2,68% per le azioni della casa nipponica.

Diverso discorso per Sony, che al di là degli evidenti errori commessi per quanto concerne il supporto di PlayStation Vita, sembra aver fatto meglio: le azioni dell'azienda sono salite del 2,14%. Ubisoft, infine, che molti indicano come la vincitrice dell'E3 2012 a livello di conferenze, ha visto le proprie azioni salire di quasi il 5%.

Fonte: Develop