Diablo IIIDiablo III - Blizzard risarcisce i giocatori coreani per l'errore 37 

Non si scherza coi coreani

Secondo quanto riportato dalla sezione coreana del Battle.net, Blizzard ha intenzione di offrire un risarcimento ai giocatori che sono stati colpiti dal famigerato "errore 37" in Diablo III.

Tutti i giocatori sotto il livello 40 possono richiedere il risarcimento dal 25 giugno al 3 luglio, così come i giocatori sotto al livello 20 purché abbiano acquistato il gioco entro 14 giorni da oggi. L'errore 37 è stato causato dall'intenso traffico online sui server Blizzard al lancio del gioco, che ha impedito per alcuni giorni agli utenti di connettersi e poter utilizzare il prodotto, in certi casi.

L'iniziativa di Blizzard è probabilmente dovuta al rigido regolamento vigente in Corea del Sud a salvaguardia del consumatore in casi simili, che spesso porta al risarcimento completo. In particolare quando, come sta accadendo in questi giorni, la South Korea's Fair Trade Commission decide di muoversi in prima linea.

Fonte: CVG

TI POTREBBE INTERESSARE