DishonoredDishonored - Corvo non ha passato 

Il passato non interessa ai giocatori

Raf Colantonio, creative director di Dishonored, ha rilasciato qualche dichiarazione sulla storia del gioco e in particolare sulla caratterizzazione del protagonista, Corvo Atano.

A quanto pare, il tenebroso combattente non ha un passato: questa pare sia una scelta deliberata da parte degli autori, in quanto "il passato non risulta interessante per i giocatori", dunque non ci sarà spazio per flashback, ricordo o introduzioni particolari dedicate alla storia specifica del protagonista. "Lui è la guardia del corpo dell'imperatrice, e questo è tutto quello che riveleremo".

La parte interessante della sua storia, d'altra parte, è quella che si svelerà davanti agli occhi dei giocatori, in particolare il modo in cui questi assumerà i poteri speciali, sotto la guida di un personaggio chiamato Outsider. Costui farà presente a Corvo che un tale potere ha delle conseguenze, tuttavia rimanendo neutrale, in qualche modo amorale. Non è né un demone né un maestro di correttezza, semplicemente si limita ad osservare gli eventi. La storia inizia con Corvo che viene accusato della morte dell'empress che dovrebbe invece proteggere e da lì partirà la sua trama di assassino dagli incerti confini morali.

Fonte: Penny Arcade

TI POTREBBE INTERESSARE