Sumo Digital: ottime sorprese dall'hardware di Wii U  18

Non solo sfide, ma soprattutto nuove possibilità

Steve Lycett di Sumo Digital ha affermato che, lavorando su Wii U, il team si è trovato di fronte a delle sorprese, che si sono rivelate positive.

Un nuovo hardware presenta sia nuove possibilità che sfide anche ardue in un primo momento, ma a quanto pare la nuova console Nintendo è più propensa ad offrire le prime, configurandosi dunque come una sorpresa positiva per chi ci deve lavorare sopra. "La prima sorpresa è stata la capacità della GPU": gli sviluppatori temevano di dover "ri-costruire gli effetti e gli shader, ma il trasferimento del codice ha funzionato", ha spiegato Lycett.

Anche la capacità in termini di memoria ha rappresentato un'ottima sorpresa, consentendo una minore compressione sui vari elementi e le texture, migliorando in questo modo l'aspetto generale.

Fonte: CVG