L'esclusiva di Bayonetta 2 su Wii U non è uno sgarbo ai fan del primo episodio  150

Platinum Games ci tiene a sottolinearlo

Tatsuya Minami di Platinum Games ha rilasciato un comunicato per spiegare i motivi dietro l'operazione che ha portato Bayonetta 2 a uscire in esclusiva su Wii U. "Come sviluppatori di videogame, siamo incredibilmente entusiasti di annunciare un nuovo titolo per tutti i nostri fan; ad ogni modo, siamo consapevoli che tale annuncio possa porsi come uno shock per molti di voi", ha scritto Minami.

"Come per il primo Bayonetta, Bayonetta 2 è in lavorazione qui, presso gli studi di Platinum Games, ed è un vero e proprio sequel. Bayonetta è uno dei titoli che più abbiamo amato e ha svolto un ruolo fondamentale nel consolidamento di Platinum Games come studio di sviluppo agli occhi degli utenti di tutto il mondo. Bayonetta ha conquistato fan dappertutto e non abbiamo mai avuto intenzione di escluderli dal futuro del franchise."

"Detto questo, il mercato console si trova attualmente in uno stato particolare e supportare un nuovo franchise richiede una considerevole quantità di volontà, determinazione e amore. Bayonetta è un brand che vogliamo diventi più forte, che venga giocato da moltissime persone, dunque abbiamo continuato a discutere con SEGA, il publisher del primo episodio, per capire come potevamo assicurare un futuro radioso alla serie. La risposta è arrivata dalla partnership con Nintendo."

"Con l'uscita di Wii U, Nintendo vuole creare un nuovo futuro dell'industria dei videogame. E' facile capirlo, guardando la loro passione per i giochi. Insieme a loro speriamo di poter far crescere il brand di Bayonetta, farlo diventare più popolare di quanto non sia oggi e permettere a molte più persone di vestire i panni della nostra amata strega. Come sviluppatori, stiamo lavorando duramente perché ciò si concretizzi."

Fonte: VG247