Call of Duty: Black Ops 2 - Multiplayer innovativo ma legato alla tradizione  0

Nuovi elementi che lo rendono un passo evolutivo importante

Il capo di Treyarch, Mark Lamia, ha affermato che il comporto multiplayer di Call of Duty: Black Ops 2 punta ad essere innovativo, ma senza distaccarsi dagli elementi di forza che hanno fatto il successo della serie.

Dopo tutti questi capitoli, secondo Lamia c'era bisogno di qualche innovazione, ma si tratta di decisioni da ponderare bene, considerando la diffusione e l'utilizzo del gioco in multiplayer, in tutto il mondo. "Black Ops aveva tutto quello che abbiamo voluto metterci: customizzazione, teatro, l'editor degli emblemi, ottime mappe e molte opzioni di gioco", ha detto Lamia, "ma una cosa non abbiamo modificato più di tanto, ovvero il nucleo del gameplay".

Proprio su questo invece hanno voluto lavorare gli sviluppatori per Call of Duty: Black Ops 2, andando ad agire sul "core gameplay" e rendendolo, secondo il capo del team, più accessibile ma anche più profondo. "Ci sono molti modi differenti in cui il gioco può essere giocato ora", ha spiegato, "ma se volete sopravvivere, è necessario seguire gli obiettivi e giocare di squadra". I nuovi elementi lo rendono non "soltanto il prossimo COD", ma "un passo evolutivo importante nel gameplay di Call of Duty". L'uscita è prevista per il 13 novembre su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Fonte: VG247