Dead Island: Riptide avrà una trama più oscura, garantisce Deep Silver  12

Il gioco offrirà un'esperienza diversa

Nel corso di un'intervista, Sebastian Reichert, creative director presso Deep Silver, ha parlato di Dead Island: Riptide e di quali saranno le differenze sostanziali rispetto al primo episodio della serie.

"Ci siamo chiesti 'abbiamo abbastanza idee da sfruttare pur rimanendo nella medesima ambientazione, oppure bisogna cambiare scenario per ottenere un'esperienza nuova?" Dead Island: Riptide rappresenta la risposta a questa domanda. Abbiamo cambiato parzialmente l'ambientazione, aggiunto nuove feature legate proprio alla location e ci siamo assicurati che l'esperienza fosse nuovamente esplosiva", ha detto Reichert.

"Il gameplay di stampo difensivo, la barca e lo sviluppo dei personaggi sono tutti elementi nuovi rispetto all'originale Dead Island. Lì la bellezza dell'isola dipendeva spesso dalle creazioni dell'uomo: resort, hotel e così via, mentre il fattore 'paura' era affidato agli zombie. Ora le cose sono cambiate: Palenai è un'isola piena di bellezze naturali, come le cascate, contrapposte a calamità naturali come le tempeste, i monsoni e la pioggia. E, naturalmente, gli zombie."

"Dal punto di vista della trama, direi che le parole 'più oscura' danno un'idea di ciò che abbiamo in mente. (...) Con questo secondo episodio stiamo per compiere un passo importante per il franchise, e non vediamo l'ora di sapere come i fan reagiranno."

Fonte: VG247