Sony ottiene la certificazione per PlayStation 3 in Cina  27

La conquista della Cina?

Con qualche anno di ritardo, Sony ottiene la certificazione per PlayStation 3 valida per il mercato cinese.

Il China Compulsory Certificate consente, sostanzialmente, di commercializzare un prodotto estero all'interno del mercato cinese, applicando un marchio di sicurezza per "prodotti importati, venduti o usati nel mercato cinese", secondo quanto riportato. La richiesta era stata avanzata a luglio e il certificato ha validità fino al 2016.

Tuttavia, nonostante si tratti certamente di un passo verso la presenza della console in tale regione, non è detto che il certificato consenta automaticamente la sua commercializzazione, visto che ci sono di mezzo ulteriori possibili ostacoli come sistemi di rating e i costi, ma l'intenzione sembra quella. Il mercato console in Cina, almeno quello che conosciamo, basato sui prodotti Sony, Microsoft e Nintendo, è sostanzialmente bloccato dal 2000, sebbene molte macchine vengano comunque vendute in una sorta di mercato grigio ed etichettate come "dispositivi di intrattenimento domestico".

Fonte: GamesIndustry