Rumor[aggiornata] Un hacker mette a nudo l'hardware di Wii U, rivelandone i segreti 

Individuati il clock del processore e della GPU

Un processore che gira a soli 1,24 GHz e una GPU che raggiunge la frequenza di ben 550 MHz: il cuore di Wii U è insomma un mix di alti e bassi rispetto all'hardware di PlayStation 3 e Xbox 360. A rivelarlo è l'hacker conosciuto come "Marcan", che sulla sua pagina Twitter sta pubblicando una serie di dettagli derivanti dai suoi primi esperimenti con la nuova console Nintendo, che peraltro sta cercando di "bucare" come già accaduto in passato con Wii.

L'opinione di Marcan sulla CPU di Wii U non può prescindere dalle numerose critiche, anche aspre, espresse da team come 4A Games e DICE. Tuttavia l'hacker è convinto che sotto il profilo della GPU e della RAM la piattaforma Nintendo abbia delle buone carte da giocare anche in ottica futura, e che i fan dei franchise storici della casa di Kyoto rimarranno sicuramente soddisfatti dall'acquisto.

Aggiornamento
Marcan continua a snocciolare dati e a discutere su confronti più o meno plausibili fra l'hardware di Wii U e quello di PlayStation 3 e Xbox 360. L'hacker ha specificato che la CPU della console Nintendo è composta da tre processori PowerPC di tipo 750, simili a quelli del Wii ma dotati di maggiore cache. Viene dunque confermato uno dei primi rumor, ovvero che Nintendo abbia di fatto riutilizzato la CPU del Wii (che poi è fondamentalmente quella del GameCube, anno 2001) per equipaggiare Wii U.

TI POTREBBE INTERESSARE